DIRETTA/ Manchester United Chelsea (risultato finale 0-0): posta in palio divisa

- Claudio Franceschini

Diretta Manchester United Chelsea streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita che si gioca in Premier League, a Old Trafford per la 6^ giornata.

Giroud gol Chelsea Manchester United lapresse 2020 640x300
Video Manchester United Chelsea, Premier League 6^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER UNITED CHELSEA (0-0): POSTA IN PALIO DIVISA

Inizia la ripresa tra Manchester United e Chelsea, si riparte dallo zero a zero. Werner ci prova da fuori area ma trova sulla sua traiettoria Maguire. Zouma prova a servire James, pallone troppo lungo. Seconda frazione con poche emozioni. Doppio cambio del Manchester United, entrano Cavani e Pogba. Bruno Fernandes in mezzo, Cavani ci mette il piede ma non trova la porta. La pioggia continua a scende incessante, non si blocca la gara. Bruno Fernandes in mezzo, libera la difesa del Chelsea. La compagine ospite prova a difendere il prezioso punto. Cavani libera un tentativo del Chelsea da calcio d’angolo. Palla servita a Cavani in area, la sua conclusione viene respinta. Termina a reti bianche una gara che prometteva ben altro spettacolo. (agg. Umberto Tessier)

MENDY SALVA

Bruno Fernandes prova l’azione personale, conclusione centrale. Jorginho per Werner che sbaglia il controllo. Bruno Fernandes sta salendo in cattedra, il Manchester United sembra entrato finalmente in partita. Mendy chiude su Rashford servito da Bruno Fernandes. Cinque minuti alla fine della prima frazione, non si sblocca la gara. Mata prova a piazzarla ma Mendy compie un grandissimo intervento. Havertz si prende il giallo dopo un intervento falloso. La prima frazione termina sullo zero a zero. Mendy ha salvato due volte il Chelsea con ottimi interventi. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA MANCHESTER UNITED CHELSEA IN STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Manchester United Chelsea verrà trasmessa dai canali di Sky, perché come sempre la Premier League è appannaggio della televisione satellitare: i suoi abbonati si potranno quindi rivolgere alla piattaforma per selezionare i canali Sky Sport Uno e Sky Sport Football, ai numeri 201 e 203 del decoder. In alternativa resta valido il servizio di diretta streaming video, per seguire la partita anche tramite l’applicazione Sky Go – senza costi aggiuntivi – utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet o smartphone.

WERNER SPRECA

Inizia il match tra Manchester United e Chelsea. Pulisic prova l’azione personale, si chiude bene la difesa avversaria. Primi dieci minuti senza grandi emozioni. Zouma colpisce male di testa, arriva Pulisic che trova la respinta della difesa avversaria. Ancora un tentativo di Pulisic, chiude bene il Manchester United. James prova ad imbeccare Werner, chiude bene Lindelof. Chelsea che continua ad attaccare, soffre lo United. Bruno Fernandes la mette in mezzo da calcio d’angolo, la difesa del Chelsea respinge per la minaccia. Havertz serve una grande palla a Werner che in area manca l’aggancio decisivo e spreca. Siamo alla mezzora di gioco ed il match non si sblocca, meglio sicuramente il Chelsea fino ad ora. (agg. Umberto Tessier)

SI GIOCA

Finalmente prende il via la diretta di Manchester United Chelsea. Come dicevamo in sede di presentazione, le due squadre hanno dovuto cedere il passo ad altre realtà del calcio inglese: nello specifico ovviamente stiamo parlando di Manchester City e Liverpool. A dire il vero i Blues sono comunque riusciti a vincere la Premier League ultimamente: lo hanno fatto nel 2015 con José Mourinho e poi due anni più tardi, merito di Antonio Conte. Chelsea che, come il Manchester United, è riuscito a mettere le mani sull’Europa League e questa volta con Maurizio Sarri; tuttavia al momento sembra partire decisamente indietro le due grandi allenate da Jurgen Klopp e Pep Guardiola. Il Manchester United, addirittura, non vince il campionato da quando l’allenatore era sir Alex Ferguson: il ventesimo e ultimo titolo è arrivato nel 2013, dunque nella migliore delle ipotesi (ovvero sollevare il trofeo al termine di questa stagione) ci sarebbero otto anni di distanza tra una vittoria e l’altra. Pensate: un digiuno così lungo non si verificava dagli anni Novanta, quando Ferguson era riuscito a spezzarlo dopo la bellezza di 26 anni. Nessun manager ha mai vinto il campionato nel periodo tra le due leggende Fergie e sir Matt Busby; a Old Trafford sperano che la cosa non si debba ripetere, ma intanto noi siamo pronti a metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, perché finalmente è tutto pronto e dunque Manchester United Chelsea può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

E’ chiaramente molto ampio il quadro dei precedenti di Manchester United Chelsea: ricordando che l’ultima volta a Old Trafford i Red Devils si erano imposti con un netto 4-0, nella prima panchina ufficiale di Frank Lampard (a segno Marcus Rashford con una doppietta, poi Anthony Martial e Daniel James), vogliamo ora parlare di alcuni episodi legati ad un passato ormai storico. Per esempio nel 1967-1968 il Chelsea era passato a Old Trafford, vincendo 3-1: particolare non secondario, perché stiamo parlando della stagione in cui il Manchester United era diventato il primo club inglese a vincere la Coppa dei Campioni, nella famosa finale contro il Benfica. Eppure quel giorno i Blues avevano trovato i gol di Bobby Tambling, Tommy Baldwin e Peter Osgood che avevano fatto meglio di Brian Kidd; naturalmente il ricordo che balza subito alla mente è la finale di Champions League del 2008, vinta ai rigori dal Manchester United sotto il diluvio di Mosca, ma la prima partita per un titolo disputata dalle due squadre è la finale di FA Cup del 1994. Sir Alex Ferguson aveva schiantato Glen Hoddle: pazzesco tris dei Red Devils in nove minuti con due rigori di Eric Cantona e rete di Mark Hughes, in pieno recupero Brian McClair aveva reso epico il pomeriggio di Wembley per lo United. (agg. di Claudio Franceschini)

SFIDA EQUILIBRATA

Manchester United Chelsea si gioca in diretta da Old Trafford, dove alle ore 18:30 di sabato 24 ottobre va in scena la sesta giornata della Premier League 2020-2021. Una grande classica, anche se in questo momento sono altre le squadre che tirano il movimento del calcio inglese: anzi in questo momento entrambe sono attardate in classifica, se non altro i Red Devils sono reduci dal poker del St. James’ Park e hanno anche fatto il colpo in Champions League vincendo sul campo del Psg, devono recuperare una partita e potrebbero scalare la graduatoria. Il Chelsea invece arriva da due pareggi casalinghi: incredibile quello contro il Southampton in una partita che stava dominando, deludente quello europeo contro il Siviglia, in un match nel quale la squadra di Frank Lampard ha creato davvero pochissimo. C’è allora voglia di riscatto da parte di ambedue i club, e sarà interessante scoprire come andranno le cose; noi possiamo solo aspettare la diretta di Manchester United Chelsea, intanto però facciamo una rapida valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED CHELSEA

Quali saranno le formazioni di Manchester United Chelsea? Ole Gunnar Solskjaer potrebbe confermare la difesa a tre: in questo senso Luke Shaw farebbe il terzo davanti a De Gea giocando insieme a Lindelof e Maguire, mentre sulle corsie esterne di centrocampo potrebbero scalare Alex Telles, a sinistra, e uno tra Wan-Bissaka e Fosu-Mensah a destra. Pogba e Matic sono pronti a riprendersi il posto in mediana; davanti a loro c’è Bruno Fernandes diventato subito un elemento fondamentale della squadra, nel reparto avanzato si va ovviamente verso la conferma dei due attaccanti Rashford e Martial, che agiranno in linea. Il Chelsea di Lampard invece scommette sul 4-2-3-1: c’è Kepa Arrizabalaga in porta, poi una linea difensiva nella quale Thiago Silva ha debuttato e va per la conferma al fianco di Zouma, lasciando sugli esterni Azpilicueta e Marcos Alonso. Centrocampo guidato come sempre da Jorginho, insieme a lui ci sarà il francese Kanté che è un equilibratore perfetto per la squadra; poi una linea di trequarti nella quale salgono le quotazioni di Pulisic e Mason Mount, Havertz giocherà in posizione centrale avendo in Timo Werner il punto di riferimento avanzato.

QUOTE E PRONOSTICO

Le quote che l’agenzia Snai ha fornito per il pronostico su Manchester United Chelsea ci dicono che la squadra favorita è quella di casa, ma all’interno di un grande equilibrio: il segno 1 che identifica la vittoria dei Red Devils vi permetterebbe infatti di guadagnare una somma corrispondente a 2,45 volte quanto messo sul piatto, per contro il segno 2 per il successo dei Blues porta in dote una vincita che ammonta a 3,35 volte la puntata. Il segno X, da giocare per l’ipotesi del pareggio, per questo bookmaker ha un valore pari a 3,55 volte l’importo che avrete investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA