Diretta/ Manchester United Chelsea (risultato finale 1-1): palo di Jones!

- Chiara Ferrara

Diretta Manchester Untied Chelsea: streaming video tv, orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Premier League, una grande sfida che si gioca a Old Trafford.

Havertz gol Chelsea Real Madrid lapresse 2022 640x300
Probabili formazioni Real Madrid Chelsea, ritorno quarti Champions League (Foto LaPresse)

DIRETTA MANCHESTER UNITED CHELSEA (RISULTATO FINALE 1-1): PALO DI JONES!

Il pareggio regala energia al Manchester United e il Chelsea prova a cambiare con Pulisic e Lukaku che prendono il posto di Werner e Havertz. Difendono però decisamente meglio i Red Devils che al 35′ inseriscono Jones e Mata al posto di Rashford e Matic. Al 36′ Chelsea vicino al nuovo vantaggio con un delizioso tacco di Mount che libera alla conclusione Jones che colpisce il palo alla destra di De Gea. Loftus-Cheek rileva Kanté, quindi viene ammonito Rudiger e Garnacho prende il posto di Elanga nello United, ma l’ultima occasione nel recupero è per i padroni di casa con Lindelof che colpisce di testa: Mendy però è pronto a bloccare e il match finisce 1-1. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MANCHESTER UNITED CHELSEA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA DI PREMIER LEAGUE

La diretta tv di Manchester United Chelsea è su Sky. I telespettatori che sono abbonati al pacchetto Sport non dovranno fare altro che collegarsi al canale prestabilito per godere della visione della avvincente partita di Premier League in programma giovedì 28 aprile 2022. In alternativa, il big match potrà essere seguito anche in streaming su Sky Go.

RONALDO RISPONDE AD ALONSO!

La ripresa inizia senza cambi e col Chelsea sempre a fare la partita: al 7′ pallone messo nel mezzo da Werner per Mount, che tenta la deviazione in spaccata ma senza fortuna. Il Manchester United soffre la pressione dei Blues ed è costretto a capitolare al quarto d’ora: sponda aerea di Havertz su cross di James e sul pallone si avventa Marcos Alonso, con l’ex Fiorentina che firma il vantaggio del Chelsea. Che tuttavia dura solo 2′: al 17′ Cristiano Ronaldo riporta il Manchester United in parità, controllando il pallone in area su assist di Matic e non lasciando scampo a Mendy. Al 19′ ancora Chelsea in avanti ma la conclusione di Mount viene deviata in angolo da Varane. (agg. di Fabio Belli)

HAVERTZ SPRECA!

Continua ad essere il Chelsea a fare la partita, al 27′ Havertz si inserisce su un passaggio in profondità calciando sull’esterno della rete, subito dopo su assist di Kanté sempre Havertz si fa ipnotizzare da De Gea, che si ripete al 36′ sul tedesco in quello che è un vero e proprio duello col portiere di casa. Al 42′ anticipo di Varane su Mount che era stato chiamato in causa da Jorginho, si va al riposo col risultato a reti bianche ma col Chelsea che ha dominato in questo primo tempo all’Old Trafford. (agg. di Fabio Belli)

DE GEA ATTENTO

Doppia chance per il Chelsea nei primi minuti della partita. Ci prova al 4′ Mount con una conclusione da fuori area che viene murata da Dalot, quindi James subito dopo ma De Gea non si lascia sorprendere. All’8′ è Varane a immolarsi su un nuovo tentativo di James, con i Red Devils in difficoltà nelle prime battute del match. I padroni di casa tentano senza fortuna uno scambio tra McTominay e Bruno Fernandes, mentre al 19′ De Gea deve neutralizzare un tentativo dalla distanza di Kanté. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

La diretta di Manchester United Chelsea sta finalmente per cominciare. Sicuramente il punto più alto di questa favolosa rivalità è arrivato nella notte di Mosca, anno 2008: la finale di Champions League raggiunta da entrambe le squadre, che hanno disputato quello che nella storia era soltanto il terzo derby tra club dello stesso Paese (dopo Real Madrid Valencia e Milan Juventus). Era stata una finale “sporca”, condizionata dalla violentissima pioggia: Cristiano Ronaldo l’aveva sbloccata per i Red Devils e Frank Lampard aveva pareggiato, si era andati ai rigori dove proprio CR7 aveva sbagliato quello che sarebbe stato il rigore decisivo.

Se non che ci si era messo il destino: John Terry era scivolato sul dischetto rimettendo in corsa il Manchester United, che alla fine aveva sollevato la Champions League grazie alla parata di Edwin Van der Sar su Nicolas Anelka. Se da quel giorno i Blues hanno vinto due volte la Champions League (2012 e ovviamente 2021) i Red Devils hanno raggiunto due finali (2009 e 2011) che hanno perso contro il Barcellona, poi si sono accontentati dell’Europa League (2017) di cui hanno anche perso l’ultima finale, una competizione che ha visto gli stessi Blues trionfare nel 2013. Adesso spazio al campo: finalmente ci siamo, mettiamoci comodi perché la diretta di Manchester United Chelsea prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

MANCHESTER UNITED CHELSEA: LA STORIA

La storia di Manchester United Chelsea naturalmente è ricchissima di spunti: sarebbe davvero impresa ardua riassumere qui i testa a testa tra queste due squadre, e allora possiamo parlare di un periodo nel quale le due squadre si sono contese direttamente e fieramente la Premier League. Il Chelsea, che non vinceva il titolo dal 1955, è tornato a farlo grazie a José Mourinho nel 2005: nell’era della Premier League (iniziata nel 1992-1993) il Manchester United aveva già messo in bacheca la bellezza di 8 titoli in 12 anni. Da quel momento però i Blues sono riusciti a spezzarne il dominio.

Per il Chelsea i campionati vinti fino all’addio di Sir Alex Ferguson sono stati solo tre ma anche più di qualunque altra rivale dei Red Devils (Arsenal a parte), inoltre va detto che per tre volte la squadra di Londra è giunta seconda alle spalle del Manchester United (nel 2007, 2008 e 2011) mentre la classifica al contrario si è verificata nel 2006. Al netto delle posizioni finali tuttavia, in quegli anni le tre grandi riconosciute nel calcio inglese erano sicuramente Manchester United, Chelsea e Arsenal; i Gunners sono rapidamente ed inesorabilmente calati alla distanza, ai Red Devils sta succedendo ora ma quegli anni di fierissima rivalità sono ancora vivi nella memoria di tutti gli appassionati… (agg. di Claudio Franceschini)

MANCHESTER UNITED CHELSEA: SPETTACOLO ASSICURATO!

La diretta di Manchester United Chelsea, big match valido per la trentasettesima giornata di Premier League, andrà in scena giovedì 28 aprile a partire dalle ore 20.45 all’Old Trafford. Un appuntamento da non perdere a livello internazionale, in virtù della storicità di questo incontro.

La classifica vede favoriti i Blues, che al momento si trovano al terzo posto, ormai lontani dai primi due piazzamenti. I Red Devils, invece, in questa annata non stanno dando il meglio di sé, tanto che occupano il sesto posto e sono in lotta per l’Europa. Nelle ultime due giornate sono arrivate anche due sconfitte contro Arsenal e Liverpool. Lo scorso turno ha invece regalato una vittoria agli uomini di Thomas Tuchel, che hanno battuto il West Ham nonostante Jorginho abbia sbagliato un calcio di rigore.

PROBABILI FORMAZIONI MANCHESTER UNITED CHELSEA

Le probabili formazioni della diretta Manchester United Chelsea sono caratterizzate da diverse assenze pesanti. I padroni di casa devono infatti rinunciare agli infortunati Cavani, Pogba, Greenwood e Shaw, con anche Fred che è in dubbio.

Il tecnico ad interim Ralf Rangnick dovrebbe dunque proporre un 4-2-3-1 così strutturato: De Gea; Wan Bissaka, Lindelof, Maguire, Telles; McTominay, Matic; Sancho, Bruno Fernandes, Rashford; Ronaldo. Gli ospiti invece non avranno a disposizione Chilwell, Hudson-Odoi e Kovacic, con Christensen e Rudiger che non sono al meglio. Il tecnico Thomas Tuchel dovrebbe dunque optare per un 3-4-1-2 così disegnato: Mendy; Chalobah, Thiago Silva, Azpilicueta; Ziyech, Kante, Jorginho, Alonso; Mount; Havertz; Werner.

QUOTE MANCHESTER UNITED CHELSEA

Le quote della diretta Manchester United Chelsea, offerte dall’agenzia di scommesse Eurobet, sono piuttosto equilibrate, sebbene lievemente a favore dei Blues. La vittoria dei padroni di casa, con il segno 1, si trova infatti a 3,05. Il pareggio, con il segno X, è fissato invece a 3,60. Il successo degli ospiti, con il segno 2, è proposto infine a 2,25.





© RIPRODUZIONE RISERVATA