Diretta Maratona New York 2019/ Kamrowor ha vinto, Jepkosgei trionfa tra le donne

- Claudio Franceschini

Diretta Maratona New York 2019, video Rai streaming: Kamrowor ha vinto, Jepkosgei trionfa tra le donne. Vincitori e percorso corsa della Grande Mela, in programma oggi 3 novembre

maratona new york 2018 twitter
Diretta Maratona New York 2019 (da Twitter)
Pubblicità

Geoffrey Kamrowor ha vinto la Maratona di New York 2019. Si tratta del secondo successo nella Grande Mela per il keniano, che era il grande favorito della vigilia. E dunque non ha deluso le aspettative. Si è imposto in 2 ore 8 minuti e 13 secondi. Attorno al 38esimo chilometro il 26enne ha lasciato sul posto Korir e Gebre, che erano rimasti con lui dopo che Tola si era staccato poco prima. La corsa di Geoffrey Kamrowor è stata accorta: è rimasto coperto nel gruppo di testa che man mano si restringeva prima di allungare. Il duello con Desisa Lelisa non è andato in scena perché l’etiope si è ritirato attorno al decimo chilometro, forse pagando a caro prezzo le fatiche della prova in Qatar. Per le donne invece Joyciline Jepkosgei ha vinto la Maratona di New York 2019. Al debutto nella 42 km, ha fatto centro nella gara più famosa al mondo. La 25enne si è imposta col tempo di 2 ore 22 minuti e 38 secondi. Nel suo caso la progressione decisiva è arrivata attorno al 35esimo chilometro quando ha staccato la connazionale Mary Keitany. (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

DIRETTA MARATONA NEW YORK 2019: KEITANY E JEPKOSGEI IN FUGA

Prosegue la Maratona di New York 2019, con Linden in fuga nella gara femminile e Keitany a guidare personalmente l’inseguimento. E infatti l’andatura del gruppo è pian piano cresciuta. A causa dell’attacco iniziale, probabilmente molto generoso, Linden si stacca poi dalle africane, che quindi restano sole a giocarsi la vittoria. Sono in particolare la keniana Keitany, a caccia del pokerissimo, con la connazionale Jepkosgei e l’etiope Aga. Sono in testa con 25” su Linden e Kiprop. Nel frattempo Tola e Kitata sono davanti nel gruppo maschile, insieme al keniano Korir. Quando l’etiope Desisa si stacca dal gruppo di testa, Kitata capisce che è in difficoltà e quindi, fiutando l’occasione, comincia l’attacco. Disesa sembra non aver recuperato le fatiche dei Mondiali di Doha, che sono stati disputati poco meno di un mese fa. Kitata ringrazia e guadagna qualche metro, con il gruppo che però prova a non farlo scappare. Invece Desisa è ormai staccato. La gara si è rivelata subito tattica, infatti Kitata viene poi ripreso dal gruppo, mentre Keitany prova a forzare la gara femminile. (agg. di Silvana Palazzo)

Pubblicità

DIRETTA MARATONA NEW YORK 2019: DESISA PROVA LA FUGA, RIPRESO!

La Maratona di New York 2019 è in corso di svolgimento: nella gara femminile Linden sta provando a far saltare il banco, poco fa è scattata ed è riuscita a guadagnare circa 20 secondi sulle inseguitrici. Si allontana per Mary Keitany la possibilitèà di ottenere la sua quinta vittoria nella Grande Mela, anche se la gara si deve ancora concludere New York sogna la vittoria di una statunitense dopo due anni; nel frattempo la maratona maschile ha fatto registrare l’attacco solitario di Desisa, che prima è scattato insieme a Tadesse Yae e poi si è staccato, ma il gruppo non è rimasto a guardare ed è andato a riprendere la coppia di testa. Al momento sono circa 20 i corridori che guidano la maratona maschile; vedremo dunque come andranno a finire le cose, in questo momento può davvero succedere di tutto. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA CORSA

La diretta tv della Maratona di New York 2019 sarà trasmessa sui canali della televisione di stato, ovvero Rai Sport e Rai Sport + ai numeri 57 e 58 del televisore; qui sarà possibile consultare il sito www.raiplay.it con dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone. Esiste poi l’alternativa del canale Eurosport, e di conseguenza la piattaforma Eurosport Player riserverà ai suoi abbonati (il servizio è a pagamento) la diretta streaming video della corsa. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

INIZIATA LA GARA FEMMINILE

Alla Maratona di New York 2019 si corre: anche la corsa femminile è iniziata, e dunque le due gare sono scattate. Nel frattempo possiamo dire che gli italiani partecipanti sono 2844: un numero davvero alto, anche se in calo rispetto ai 3177 della passata edizione. La maratona femminile cvede partire con i favori del pronostico Mary Keitany che ha vinto in quattro occasioni, ma Rai Sport ha lanciato l’indiscrezione secondo cui la kenyana avrebbe qualche problema alla schiena. Dunque, bisognerà vedere se nel corso dei 42 chilometri di percorso la campionessa avrà difficoltà; possiamo intanto citare il fatto che i corridori che si sono iscritti alla Maratona di New York sono circa 52000 e, di questi, la rappresentativa amatoriale più folta è proprio quella italiana che però non vede tra le sue fila dei professionisti. Adesso però torniamo a concentrarci sulla gara, per vedere quello che succederà. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MARATONA NEW YORK 2019 COMINCIA!

Siamo arrivati al via della Maratona di New York 2019. Anche gli italiani hanno vinto questa prestigiosa corsa: anzi, tra il 1984 e il 1986 Orlando Pizzolato (due volte consecutive) e Gianni Poli hanno colorato di azzurro il cielo della Grande Mela. Nel 1996 è toccato a Giacomo Leone, che è stato l’ultimo dei nostri rappresentanti a imporsi; a livello femminile invece la vittoria è solo quella di Franca Fiacconi, nel 1998. Ricordiamo anche i campioni in carica: nella maratona maschile l’etiope Lelisa Desisa, in quella femminile Mary Keitany del Kenya. Gli ultimi statunitensi a vincere? Mebrahtom Keflezighi ha festeggiato nel 2009 tra gli uomini, Shalane Flanagan ha trionfato tra le donne nel 2017 spezzando un digiuno che durava da 40 anni esatti, visto che Miki Gorman aveva fatto il bis personale nel 1977. Ora però mettiamoci comodi, dirigiamo la nostra attenzione al percorso e lasciamo che i tantissimi protagonisti della corsa si divertano e competano nella Maratona di New York 2019, che finalmente comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LA PRIMA EDIZIONE DELLA MARATONA

Mentre aspettiamo che la Maratona di New York 2019 prenda il via, possiamo ricordare brevemente la storia di questa corsa: in particolare riferiamo che la prima edizione di questo celebre appuntamento risale al 1970, e si era tenuta nella prima settimana di settembre. A organizzarla Vincent Chiappetta e Fred Lebow: è incredibile pensare oggi, a 49 anni di distanza, che al via si presentarono soltanto 127 corridori e che solo 50 i loro riuscirono a concludere tutto il percorso; erano altri tempi e questo la dice lunga sul fenomeno di massa che la Maratona di New York ha saputo diventare. Ad ogni modo, a vincere fu Gary Muhrcke che chiuse il percorso in 2h31’38’’: gli spettatori che assistettero a quel trionfo erano poche centinaia, e il percorso era decisamente differente rispetto a oggi. L’idea che la maratona attraversasse tutti i cinque distretti di New York sarebbe arrivata solo qualche anno più tardi, avuta dal già citato Lebow; nel 1970 invece quella corsa si sviluppava ancora lungo il park Drive di Central Park, che veniva percorso più volte per arrivare a coprire tutta la distanza prevista in una maratona. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

La Maratona di New York 2019 si corre domenica 3 novembre: torna il tradizionale appuntamento con una corsa che è la più grande del mondo in termini di partecipanti, quasi 50 mila per ogni edizione. Oltre a far parte delle World Marathon Majors, la Maratona di New York è anche diventata fascino e tradizione: il percorso tocca infatti tutti i distretti della Grande Mela. Ricordiamo gli orari: alle ore 14.10 avremo il via della maratona femminile mentre 30 minuti più tardi scatterà quella maschile, poi via a diverse ondate dal ponte di Verrazzano che, come da copione, rappresenta il solito punto di partenza. Sarà molto interessante scoprire quello che succederà nella diretta della Maratona di New York 2019, sia dal punto di vista dei vincitori che come colore e partecipazione degli amatori che intendono cimentarsi con questa corsa.

DIRETTA MARATONA DI NEW YORK 2019: IL PERCORSO

Come sappiamo, la maratona di New York 2019 partirà dal ponte di Verrazzano, tradizionale punto di via: siamo a Staten Island che verrà chiuso per l’occasione. Si arriva così a Brooklyn, attraversando vari quartieri (tra cui anche Bay Ridge e Sunset Park), a metà gara avviene l’ingresso nel Queens e l’attraversamento del ponte di Queensboro, uno dei punti più “temibili” della corsa e con il quale si attraversa l’East River; la parte più affascinante della Maratona di New York arriva ai 25 chilometri quando finalmente si entra a Manhattan: si percorrono Fifth Avenue e Central Park ricevendo un vero e proprio bagno di folla, quindi si arriva a Columbus Circle rientrando nel celeberrimo parco per chiudere davanti al Tavern of The Green, un ristorante. C’è un tempo massimo di 8 ore e 30 minuti per terminare la Maratona di New York, decisamente ampio e che fondamentalmente permette a tantissimi partecipanti di arrivare al traguardo e poter festeggiare l’obiettivo personale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità