Diretta/ Milan Cagliari (risultato 0-0) streaming e tv: i rossoneri ora rischiano

- Fabio Belli

Diretta Milan Cagliari. Streaming video tv del match valevole per la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Milan Cagliari
Kessie, Milan-Cagliari (LaPresse)

DIRETTA MILAN CAGLIARI (RISULTATO LIVE 0-0): I ROSSONERI ORA RISCHIANO

Ultime chance per il Milan con conclusioni dalla distanza di Calhanoglu e Castillejo, ma il Cagliari, che nelle ultime fasi della partita aveva mostrato un po’ di stanchezza, riesce a resistere all’assalto e porta via un punto meritato a San Siro. Dall’altra parte un Milan spuntato poteva chiudere ora per la Champions e invece ora rischia davvero grosso: servirà una vittoria a Bergamo all’ultima giornata, mentre con un risultato diverso la Juventus vincendo a Bologna piazzerebbe il clamoroso sorpasso in zona Champions. Il Cagliari onora la salvezza raggiunta già nel pomeriggio grazie al pari del Benevento, tornando a fare risultato nella San Siro rossonera dopo oltre vent’anni. (agg. di Fabio Belli)

MILAN CAGLIARI STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Cagliari sarà garantita in esclusiva per gli abbonati di Sky Sport, perché questa è una delle sette partite della giornata di Serie A comprese nel pacchetto della televisione satellitare, che fornirà di conseguenza anche la diretta streaming video, sempre riservata ai propri abbonati, tramite il servizio offerto da Sky Go.

DONNARUMMA DECISIVO

Il secondo tempo parte con Leao in campo al posto di Saelemaekers nel Milan, ma è il Cagliari a creare i pericoli maggiori, con Donnarumma che al 9′ compie un intervento miracoloso, respingendo un colpo di testa di Pavoletti arrivato a schiacciare su cross di Joao Pedro. Entra Castillejo nel Milan al posto di Brahim Diaz, quindi al 14′ viene ammonito Calabria per un fallo su Joao Pedro. Doppio cambio per il Milan al 18′ con Bennacer e Calabria che lasciano spazio a Meité e Diogo Dalot, ma al 20′ Donnarumma è ancora super nell’opporsi a un colpo di testa di Godin che pareva a colpo sicuro. Il Milan prova ad aumentare la pressione ma il risultato non si sblocca e anzi la squadra di Pioli deve fare molta attenzione alle sortite offensive dei sardi. (agg. di Fabio Belli)

ROSSONERI SENZA IDEE

Il Milan vede scorrere i minuti senza creare occasioni da gol significative. Per questo al 31′ Calabria prova a pescare il jolly dalla distanza, non trovando però lo specchio della porta per questione di centimetri. Al 33′ Kjaer diventa il primo ammonito della partita per un fallo su Joao Pedro, ma il Cagliari inizia a farsi insistente nella trequarti rossonera e il Milan evita guai prima con un grande intervento in uscita di Donnarumma e poi con un bell’anticipo di Theo Hernandez su Pavoletti, pronto a schiacciare di testa in rete. Il primo tempo si chiude con due ammonizioni per i sardi, sanzionati Marin e Carboni, ma il Milan non riesce a creare granché: rossoneri in difficoltà in fase offensiva e primo tempo che si chiude a reti bianche a San Siro. (agg. di Fabio Belli)

RITMI LENTI

Dopo 4′ primo lampo del Milan con un diagonale di Rebic che manca di poco la porta, al 7′ però Kjaer deve anticipare in spaccata Pavoletti, cercato da un cross di Lykogiannis. Un fallo di Nandez su Theo Hernandez offre un’occasione ai rossoneri con un calcio di punizione che porta però ad un nulla di fatto, si arriva a metà primo tempo con i ritmi del Milan che sembrano eccessivamente bassi e il Cagliari che tiene bene le distanze, facendo la sua onesta partita, con la squadra di Pioli che, nonostante il buono stato di forma di Rebic, sembra soffrire l’assenza di un punto di riferimento come Ibrahimovic in attacco. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Dando uno sguardo ai numeri della diretta di Milan Cagliari, che sta per avere inizio, ci viene da parlare di due squadre che sono a un passo da obiettivi dal loro punto di vista prestigiosi. Il Milan insegue il ritorno in Champions League che manca da troppo tempo alla squadra italiana che ha vinto più volte questa competizione. I rossoneri sono a 75 punti a fronte di 23 vittorie, 6 pareggi e 7 sconfitte. L’attacco ha segnato 72 reti ed è il quarto migliore della categoria dietro Inter (82), Napoli (83) e Atalanta (86). La difesa sta rispondendo bene con 41 gol grazie anche a una super stagione dell’ex Roma Simon Kjaer. Dall’altro lato i sardi sono a un passo dalla salvezza con 36 punti, davvero il minimo sindacabile per salvare una stagione da cui ci si aspettava di più anche per la campagna acquisti vissuta l’estate scorsa. La squadra rossoblù ha collezionato 9 vittorie, 9 pari e 18 ko. L’attacco ha segnato un numero insufficiente di gol per regalarsi un 6 in pagella, sono appena 43 le reti siglate. La difesa ha fatto abbastanza bene considerando la posizione di classifica con 58 gol subiti. Ora però diamo la parola al campo, la diretta tra Milan e Cagliari comincia! MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Tomori, Hernández; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Díaz, Çalhanoğlu; Rebić. A disp.: A. Donnarumma, Tătărușanu; Dalot, Kalulu, Romagnoli; Castillejo, Hauge, Krunić, Meïte, Tonali; Leão, Maldini, Mandžukić. All.: Pioli. CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Carboni, Ceppitelli, Godín, Lykogiannis; Nández, Deiola, Marin; Nainggolan; João Pedro, Pavoletti. A disp.: Aresti, Vicario; Asamoah, Klavan, Rugani, Tripaldelli, Zappa; Duncan, Tramoni; Cerri, Simeone, Sottil. All.: Semplici (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA MILAN CAGLIARI: I TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Milan Cagliari ci parlano di 42 reti giocate in Serie A al Giuseppe Meazza. I rossoneri si sono imposti 29 volte segnando 75 reti, mentre i sardi hanno vinto 4 volte con 30 gol fatti, infine i pareggi sono 9. Il risultato uscito più volte è l’1-0 che abbiamo visto in 9 occasioni. La gara col maggior scarto in Serie A è un 4-1 del 2010/11, un match deciso da una doppietta di Robinho e dai gol di Gattuso e Seedorf. Per i rossoblù segnò Cossu. La gara invece col maggior numero di gol è un 4-3 del 2009/10 dove tra i protagonisti ci furono Pato e Ronaldinho entrambi autori di un gol. Il Milan ha vinto le ultime due gare col risultato di 3-0. La partita fu sbloccata dopo 10 minuti da un’autorete di Klavan con Ibrahimovic’ in grado di sbagliare un calcio di rigore alla fine del primo tempo. Lo svedese si riscattava con una rete all’inizio della ripresa con Castillejo che di fatto metteva una bella ciliegina sulla torta. L’altro 3-0 fu aperto da un’altra autorete siglata da Ceppitelli e dai gol di Paqueta e Piatek. Il Cagliari non vince a San Siro addirittura da uno 0-1 del giugno del 1997. Sarà interessante vedere come si evolverà la gara oggi cambiando di fatto il bilancio.

MILAN CAGLIARI: TUTTO PIÙ FACILE CON I SARDI SALVI

Milan Cagliari, in diretta domenica 16 maggio 2021 alle ore 20.45 presso lo stadio Giuseppe Meazza di Milano, sarà una sfida valevole per la diciottesima giornata di ritorno del campionato di Serie A. Match point per due visto che sia i rossoneri sia i sardi sono ormai vicinissimi ai rispettivi obiettivi stagionali. Per metà campionato il Milan ha conteso all’Inter il primato, prima della fuga inarrestabile nei nerazzurri verso la conquista del loro diciannovesimo Scudetto.

Un brusco calo aveva portato la squadra di Pioli a temere di mancare l’obiettivo del ritorno in Champions League dopo 7 anni di assenza, ma la vittoria nello scontro diretto contro la Juventus ha fatto da detonatore, con i 7 gol rifilati al Torino nel turno infrasettimanale che hanno portato ora il Milan a una sola vittoria dal piazzamento sicuro tra le prime quattro. Al Cagliari basta però un punto per chiudere un obiettivo salvezza che pareva insperato fino a qualche settimana e che ora è davvero a portata di mano. Ma anche perdendo a San Siro il Cagliari potrebbe comunque festeggiare all’ultima giornata contro un Genoa già salvo: per i rossoblu la permanenza in Serie A sembra davvero quasi acquisita.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN CAGLIARI

Le probabili formazioni della sfida tra Milan e Cagliari presso lo stadio Giuseppe Meazza. I padroni di casa allenati da Stefano Pioli scenderanno in campo con un 4-2-3-1 e questo undici titolare: G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Tomori, Hernandez; Bennacer, Kessie; Saelemaekers, Brahim Diaz, Calhanoglu; Rebic. Risponderà la formazione ospite guidata in panchina da Leonardo Semplici con un 3-4-2-1 così disposto dal primo minuto: Cragno; Ceppitelli, Godin, Carboni; Nandez, Marin, Duncan, Lykogiannis; Nainggola, Joao Pedro; Pavoletti.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida tra Milan e Cagliari, le quote del bookmaker Snai moltiplicano per 1.40 la posta scommessa sulla vittoria interna, mentre la quota relativa al pareggio viene proposta a 4.75 e la quota riferita al successo in trasferta viene offerta a 7.50 volte rispetto a quanto messo sul piatto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA