Diretta/ Milan Cagliari (risultato finale 3-0) tv: rossoneri, chiusura in bellezza

- Mauro Mantegazza

Diretta Milan Cagliari streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 38^ giornata.

Milan Cagliari
Diretta Milan Cagliari, un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN CAGLIARI (RISULTATO FINALE 3-0): ROSSONERI, CHIUSURA IN BELLEZZA

Finisce senza problemi per il Milan il match, 3-0 sul Cagliari che riesce a chiudere però con una nota lieta, il rientro di Pavoletti in campo dopo una stagione ricchissima di infortuni e sfortuna. I rossoneri chiudono in bellezza confermandosi la squadra migliore del post-lockdown, per Ibrahimovic chiusura di campionato in doppia cifra e ritorno in Europa dopo la delusione della scorsa stagione, con l’esclusione per il fair play finanziario. Il Cagliari ha invece ufficializzato la decisione di ripartire con un nuovo allenatore, dando dunque l’addio a Walter Zenga. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE MILAN CAGLIARI

La diretta tv di Milan Cagliari sarà garantita sui canali della piattaforma satellitare, dal momento che si tratta di una delle sette partite della giornata di Serie A trasmesse in esclusiva da Sky. Questo significa che pure la diretta streaming video sarà riservata agli abbonati, tramite il sito oppure l’applicazione del servizio Sky Go.

ESORDIO PER BRESCIANINI

Sul 3-0 il Milan gestisce in scioltezza la partita. Tra il 17′ e il 21′ parte la girandola delle sostituzioni, i rossoneri inseriscono Maldini, Saelemaekers e Brescianini (al suo esordio in Serie A) con Pioli che richiama in panchina Castillejo, Calhanoglu e Bennacer, mentre nel Cagliari escono Pereiro e Ceppitelli ed entrano Carboni e Paloschi. Ammonito al 22′ Saelemaekers, praticamente appena entrato, per un fallo tattico su Mattiello, nel frattempo i coolin’ break sono di fatto due con il caldo che si fa sentire a San Siro.Il Milan avanti di tre reti sembra ormai avviarsi verso una fine di campionato serena e con un rendimento da record nel post lockdown. (agg. di Fabio Belli)

TRIS CON IBRAHIMOVIC E CASTILLEJO!

Il Milan parte a gran ritmo nella ripresa, al 3′ Calhanoglu manca una grande occasione a tu per tu con Cragno, ma a firmare il raddoppio ci pensa Ibrahimovic, che sfrutta un’ottima verticalizzazione di Castillejo e dalla distanza sfodera una vera e propria prodezza balistica, conclusione di potenza imparabile per Cragno. Dopo la prodezza di Ibra al 10′, al 12′ il Milan trova già il tris: ancora Ibrahimovic ruba palla a Klavan e innesca Bonaventura che centra per Castillejo, implacabile nel siglare il 3-0. Viene ammonito il portiere del Cagliari, Cragno, per proteste, ma avanti di tre gol il Milan sembra ormai pienamente padrone della situazione. (agg. di Fabio Belli)

IBRA SBAGLIA UN RIGORE

Leoa lascia dunque spazio a Bonaventura, mentre al 36′ il Cagliari ha la sua prima occasione da gol della partita, con un tocco di Ionita che supera Donnarumma trovando però il salvataggio di Kjaer, poi sulla ribattuta Gaston Pereiro non riesce ad approfittarne. Al 43′ grande occasione per il raddoppio per il Milan: Ibrahimovic si avventa su un cross di Calabria e devia un pallone che sbatte sull’avanbraccio di Walukiewicz. E’ calcio di rigore che lo stesso Ibra si incarica di calciare, ma la conclusione dal dischetto non è angolata e Cragno riesce addirittura a bloccare la sfera. Viene ammonito Faragò nel Cagliari per una trattenuta su Bennacer, poi si va al riposo dopo 3′ di recupero con il Milan avanti di misura sui sardi. (agg. di Fabio Belli)

LEAO, TRAVERSA E KO

Il Milan continua ad attaccare e ad affondare con Theo Hernandez, quindi al 18′ una conclusione di Ibrahimovic viene murata da Ceppitelli. Al 23′ grande occasione per il raddoppio dei rossoneri, su cross di Castillejo arriva Ibra alla conclusione ravvicinata al volo, la risposta d’istinto di Cragno salva la porta del Cagliari. Subito dopo gran rovesciata di Leao che si stampa sulla traversa. Coolin’ break e il Milan sembra padrone assoluto del gioco, c’è però una tegola con Rafael Leao che ha un problema muscolare in allungo ed è costretto ad alzare bandiera bianca dopo essere stato il migliore in avvio di gara a San Siro. (agg. di Fabio Belli)

AUTOGOL DI KLAVAN!

Il Cagliari inizia il match a viso aperto, Cragno deve opporsi in uscita anticipando Ibrahimovic ma al primo vero affondo è il Milan a passare in vantaggio: al 10′ Calhanoglu serve Leao che da posizione defilata sulla sinistra si produce in una delle sue caratteristiche accelerazioni, piazza il pallone sul secondo palo ma il legno respinge il pallone addosso a Klavan, che firma uno sfortunato autogol. Viene ammonito Pereiro nel Cagliari per un duro intervento su Bennacer, il Milan comunque dopo il vantaggio non rinuncia ad attaccare cercando subito il raddoppio. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Milan Cagliari prenderà il via tra pochi istanti: per la squadra di Walter Zenga il post-lockdown era partito molto bene, ma poi si è complicato così da impedire agli isolani di arrivare a quota 50 punti in classifica e rendere memorabile questo campionato. In trasferta il Cagliari ha faticato non poco: l’ultima vittoria risale al 23 giugno quando è stata battuta la Spal, da quel momento sono arrivati due pareggi e altrettante sconfitte. In generale, guardando tutto il campionato, i rossoblu hanno messo insieme 20 punti fuori casa: non sono certo pochi, spicca però la differenza nei gol segnati rispetto alle sfide della Sardegna Arena e così anche il fatto che i pareggi siano stati ben 8, segno di come lontano dalla Sardegna Arena il club abbia forse osato meno. Adesso però dobbiamo davvero lasciare che a parlare sia il campo, perché finalmente è arrivato il momento di giocare: leggiamo insieme le formazioni ufficiali e mettiamoci comodi, la diretta di Milan Cagliari comincia! MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjær, Gabbia, Hernández; Kessie, Bennacer; Castillejo, Çalhanoğlu, Leão; Ibrahimović. A disp.: Begović, A. Donnarumma; Duarte, Laxalt; Biglia, Bonaventura, Brescianini, Paquetá, Saelemaekers, Torrasi; Colombo, Maldini. All. Pioli. CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Walukiewicz, Ceppitelli, Klavan; Mattiello, Nandez, Ionita, Faragò, Lykogiannis; Pereiro, Simeone. A disp.: Rafael, Ciocci; Carboni, Pisacane; Birsa, Delpupo, Ladinetti, Lombardi, Marigosu; Paloschi, Pavoletti, Gagliano. All. Zenga. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN CAGLIARI, ARBITRA MARCO SERRA

Questa sera la diretta di Serie A Milan Cagliari sarà affidata all’arbitro della sezione aia di Torino Marco Serra, che dunque sarà oggi a San Siro in compagnia degli assistenti Gori e Cangiano e del quarto uomo Pairetto: saranno Manganiello e Galetto i titolari di Var e Aver. Volendo ora conoscere meglio proprio il primo direttore di gara, scopriamo che in stagione il signor Serra ha messo da parte 15 direzioni, di cui però nessuna per la serie A, ma solo durante la cadetteria. Bisogna anzi risalire alla stagione 2018-19 per trovare l’ultima esperienza nel primo campionato italiano del fischietto, ovvero quando arbitrò Frosinone-Cagliari il 2 dicembre 2018. Ampliando la nostra analisi, possiamo ricordare che Serra in carriera ha registrato un solo precedente con il Cagliari, diretto, come ricordato prima, proprio nella scorsa stagione della Serie A. Non esistono invece precedenti tra il direttore di gara e il Milan, di cui però Serra ha diretto diverse volte la formazione primavera. (agg Michela Colombo)

L’ALLENATORE

Per Walter Zenga, Milan Cagliari è naturalmente un derby: l’allenatore del Cagliari, subentrato a stagione in corso a Rolando Maran, ha difeso per 12 anni la porta dell’Inter diventandone un simbolo, dopo le stagioni con le giovanili. Portiere titolare dello scudetto del 1989, contro i rossoneri ha avuto tantissime battaglie: quelli erano anni in cui le due milanesi dominavano, nel corso della sua carriera nerazzurra però Zenga avrebbe vissuto l’amarezza di vedere i rivali festeggiare quattro campionati e le Coppe dei Campioni. Lui personalmente, tricolore a parte, ha messo in bacheca due volte la Coppa Uefa e una la Supercoppa Italiana, e per tre volte è stato il miglior portiere dell’anno secondo l’IFFHS. Oggi, da tecnico che ha dimostrato di poter avere una sua dimensione in Serie A, proverà a fermare un’altra volta la corsa del Milan: il suo avversario di giornata è Stefano Pioli, che ha trasformato i rossoneri nel girone di ritorno riuscendo a convincere la società a puntare ancora su di lui per la prossima stagione, sconfessando la scelta di Ralf Rangnick con cui di fatto era stato raggiunto l’accordo. (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Si avvicina il momento della diretta di Milan Cagliari: i rossoneri hanno perso solo una delle ultime 10 uscite contro gli isolani, eravamo nel maggio 2017 e curiosamente anche allora si trattava dell’ultima giornata. Eravamo però in Sardegna; a San Siro invece il Milan fa risultato pieno addirittura da quando nell’ottobre 1999 si verificò un 2-2 con il rigore di Andriy Shevchenko e il gol di Oliver Bierhoff che risposero a Domenico Morfeo e Daniele Berretta. Dunque, da 21 anni il Cagliari esce sconfitto dal Giuseppe Meazza, e il quadro non migliora certo se pensiamo globalmente: infatti, a parte quel 2-1 citato in precedenza, l’ultima vittoria rossoblu è quella dell’ottobre 1998 nell’anno dello scudetto rossonero di Alberto Zaccheroni, quel Milan era ancora sesto in classifica ed era stato punito da Tiziano De Patre. Era il Cagliari allenato da Giampiero Ventura, e quella partita era stata caratterizzata da un rigore sbagliato per parte, Roberto Muzzi dal lato isolano e Bierhoff per il Diavolo. Nel giugno 1997 troviamo finalmente l’ultima volta in cui il Cagliari ha espugnato San Siro: attenzione perché anche allora era l’ultima giornata (sia pure la 34^, essendo un campionato a 18 squadre), ancora un rigore sbagliato (dagli ospiti, con Giuseppe Pancaro) e gol decisivo di Muzzi, ma i sardi erano comunque retrocessi. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Milan Cagliari, in diretta questa sera sabato 1 agosto 2020 alle ore 20.45 dallo stadio Giuseppe Meazza di San Siro, si gioca per la trentottesima giornata, ultimo turno del campionato di Serie A 2019-2020. Arriviamo alla diretta di Milan Cagliari con già definito il destino delle due squadre: i rossoneri sono sesti e dovranno giocare i preliminari di Europa League, i rossoblù sardi cercano invece una chiusura di prestigio che faccia il paio con la vittoria contro la Juventus di mercoledì e consenta magari di ottenere il miglior piazzamento possibile in classifica, dove il Cagliari è stato a lungo protagonista. Walter Zenga proverà a fare uno scherzo a Stefano Pioli nel suo derby personale, ma di fronte avrà lo scatenato Milan della ripartenza post-quarantena, che anche mercoledì contro la Sampdoria è stato travolgente. Certo, non bastano 40 giorni alla grande per salvare del tutto una stagione nel complesso non esaltante, come certifica il sesto posto, ma i tifosi del Milan sperano che la svolta sia definitiva e che nella prossima stagione si possa ripartire da quanto visto in estate per tornare a sognare in grande…

PROBABILI FORMAZIONI MILAN CAGLIARI

Scopriamo adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni per Milan Cagliari. Innanzitutto vanno considerate le squalifiche di Rebic da una parte e Rog dall’altra, di conseguenza Stefano Pioli dovrà sciogliere un ballottaggio fra Rafael Leao e Bonaventura per affiancare Castillejo e Calhanoglu alle spalle di Ibrahimovic, mentre nel centrocampo rossoblù Walter Zenga ritrova Nandez (a sua volta reduce da squalifica) per affiancare Ionita. In attacco dovremmo rivedere la coppia Joao Pedro-Simeone e magari ci sarà spazio per il giovane Gagliano, autore di un memorabile debutto da titolare contro la Juventus. In casa Milan da segnalare poi il ballottaggio Kessié-Krunic per affiancare Bennacer in mediana e una situazione che resta complicata in difesa, tanto che Saelemaekers potrebbe essere arretrato a terzino destro stanti gli acciacchi sia di Calabria sia di Conti. Vi sono d’altronde vari dubbi anche per Zenga, segnaliamo almeno un paio di ballottaggi, cioè Ceppitelli-Klavan e Mattiello-Faragò.

PRONOSTICO E QUOTE

Il pronostico di Milan Cagliari è nettamente indirizzato in favore dei rossoneri secondo le quote proposte da Eurobet. Il segno 1 infatti è quotato ad appena 1,37 volte la posta in palio, mentre per il pareggio (segno X) si sale a 5,25 e in caso di colpaccio del Cagliari si tocca quota 7,60 per chi avrà osato puntare sul segno 2 per la vittoria dei sardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA