Diretta/ Milan Feronikeli (risultato finale 2-0) video tv: Suso e Borini i marcatori!

- Mauro Mantegazza

Diretta Milan Feronikeli streaming video e tv: orario, risultato live e probabili formazioni della partita amichevole in Kosovo (oggi sabato 10 agosto)

milan inter
Serie A, 6^ gornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN FERONIKELI (RISULTATO FINALE 2-0): SUSO E BORINI I MARCATORI!

Al settantanovesimo minuto il Milan sciupa una buona opportunità con Leao, il cui tiro sfuma in un nulla di fatto. I rossoneri non mollano e sfiorano il tris con il polacco Piatek, pericoloso con un colpo di testa che termina fuori di pochissimo. Giampaolo opera un triplo cambio con Brescianini, Maldini e Laxalt al posto di Romagnoli, Biglia e Bonaventura. Gli ultimi minuti dell’incontro hanno poco da raccontare, se non un fallo guadagnato da Leao all’ottantanovesimo. Quando scocca il novantesimo, quindi, il direttore di gara decide di non concedere recupero e manda Milan e Feronikeli negli spogliatoi. I rossoneri vincono e convincono grazie ai gol messi a segno dallo spagnolo Suso e da Borini. Due a zero tondo per la truppa allenata da Marco Giampaolo. Nulla da fare per il Feronikeli, sconfitto comunque a testa alta al Fadil Vokkri Stadium. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

BORINI RADDOPPIA!

Mancano meno di dieci minuti al triplice fischio finale di Milan Feronikeli e il risultato è fermo sul due a zero per la formazione rossonera. Attorno al quarto d’ora della ripresa ci ha pensato Borini ad insaccare la rete del raddoppio, insaccando con una giocata di precisione. Subito dopo un cambio per la formazione avversaria dei rossoneri, con Hoti che lascia il posto a Lladrovci. Al sessantottesimo minuto ancora Milan pericoloso e vicino al gol con Andrea Conti, il cui tiro si infrange sulla traversa. Al settantacinquesimo il Feronikeli sfiora il gol sullo spunta di Rexha sulla corsia destra: il suo tiro si schianta sul legno alle spalle di Antonio Donnarumma. Finale di gara interessante, con il Milan sempre avanti due a zero.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

SUSO SU PUNIZIONE!

E’ cominciata da più di mezzora la diretta di Milan Feronikeli e il risultato è fermo sull’uno a zero per la formazione rossonera. Cominciamo con il riepilogare i due schieramenti, con Giampaolo che opta per il classico 4-3-1-2. Donnarumma in porta, Calabria, Gabbia, Romagnoli, Rodríguez in difesa; a centrocampo Krunić, Biglia, Calhanoglu; in atacco Suso, Castillejo, André Silva. A disposizione per l’ex mister della Sampdoria abbiamo Donnarumma A., Soncin; Conti, Laxalt, Musacchio, Strinić; Bonaventura, Borini, Brescianini, Maldini, Paquetá; Leao, Piatek. Il Feronikeli risponde con un 4-2-3-1: Smakiqi; Islami, Prekazi, Lladrovci, Hoxha; Dabiquai, Carioca; Da Silva, Fazliu, Hoti M; Rezha. A disposizione: Troshupa; Thaqi, Doshlaku, Morina, Zeka, Shala, Halaj, Bojku. Allenatore: Ramadani. Milan vicino al gol dopo diciotto minuto di gioco con Andrè Silva che prova a capitalizzare una punizione calciata da Suso con un colpo di testa che non inquadra lo specchio della porta. Il Milan preme e con lo spagnolo Suso ottiene un calcio di punizione che l’attaccante trasforma con una splendida esecuzione a giro di mancino. Insiste ancora la truppa rossonera, questa volta con un tiro di Biglia dalla distanza che si spegne fuori. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Tutto è pronto per Milan Feronikeli, nei pochi minuti che ci separano dal fischio d’inizio di questa inedita amichevole in Kosovo, possiamo ricordare che anche due estati fa il Milan aveva fatto tappa nel cuore dei Balcani nella sua estate. Allora si trattava degli spareggi playoff dei preliminari di Europa League e gli avversari erano i macedoni dello Skendija, squadra espressione della comunità albanese e di conseguenza molto affine ai kosovari. Il confronto tuttavia non aveva avuto sostanzialmente storia: il Milan chiuse la pratica già nella partita d’andata a San Siro con un nettissimo successo per 6-0 il 17 agosto, firmato dalle doppiette di André Silva e Montolivo e dai gol di Borini e Antonelli, mentre il ritorno a Skopje sette giorni più tardi aveva registrato una nuova vittoria del Milan per 0-1, in questo caso grazie al gol di Cutrone. Ricordato questo precedente, adesso torniamo all’attualità: Milan Feronikeli ora comincia davvero! FERONIKELI (4-2-3-1): Smakiqi; Hioxha, Lladrovci, Prekazi, Islami; Dabiqaj, Faziliu; Hoti, Krkotic, Jean Carioca; Rexha. A disp.: Troshupa, Thaqi, Doshlaicu, Morina, Zella, Shala, Halaj, Bojku. All.: Ramadani. MILAN (4-3-1-2): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Rodriguez; Krunic, Biglia, Calhanoglu; Suso; Castillejo, André Silva. A disp.: A. Donnarumma, Soncin, Conti, Musacchio, Laxalt, Strinic, Bonaventura, Borini, Brescianini, Paquetà, Maldini, Piatek, Leao. All: Giampaolo. (Agg di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE MILAN FERONIKELI

Ricordiamo a tifosi e appassionati che la sfida amichevole Milan Feronikeli in diretta tv sarà trasmessa questa sera sul canale tematico Milan Tv, che è disponibile per gli abbonati al canale numero 230 della piattaforma satellitare Sky (ma con abbonamento separato). Quanto alla diretta streaming video, è stato annunciato che le immagini saranno disponibili anche sul profilo Facebook dei rossoneri.

L’ESTATE ROSSONERA DI GIAMPAOLO

Sempre più vicina la diretta di Milan Feronikeli, facciamo adesso il punto sulla partecipazione della squadra rossonera alla International Champions Cup 2019, a dire il vero poco felice a causa di due sconfitte più un altro ko ai calci di rigore. Il Milan aveva debuttato nell’ormai tradizionale torneo estivo a Kansas City affrontando il Bayern Monaco e rimediando una sconfitta per 1-0 a causa del gol di Goretzka nel recupero del primo tempo, al 48’ minuto di gioco. In seguito ecco pochi giorni dopo una sconfitta con il medesimo risultato al cospetto del Benfica a Foxborough, firmata dal gol dell’ex milanista Taarabt al 70’ minuto della partita. L’unico punto per il Milan nella classifica della ICC 2019 è arrivato sabato scorso a Cardiff, con la sconfitta per 5-4 al termine dei tiri dal dischetto dopo il pareggio per 2-2 nei tempi supplementari, con i gol di Rashford e Lingard per i Red Devils e la rete di Suso più l’autogol di Lindelof in favore dei rossoneri. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL CLUB KOSOVARO

Aspettando la diretta di Milan Feronikeli, si può spendere adesso qualche parola per cercare di conoscere meglio gli avversari dei rossoneri. Il Klubi Futbollistik Feronikeli, noto come è logico più semplicemente come Feronikeli, è una società calcistica kosovara con sede nella città di Drenasi (Glogovac per i serbi). Milita nella massima serie del calcio kosovaro, nata quando il Kosovo è diventato indipendente dalla Serbia – indipendenza ancora molto discussa e non riconosciuta da tutti dal punto di vista politico, ma ormai ampiamente effettiva nel mondo dello sport e dunque anche per Fifa e Uefa. Il Feronikeli ha vinto tre volte (2014-2015, 2015-2016 e 2018-2019) il campionato nazionale e altrettante volte la Coppa del Kosovo (2013-2014, 2014-2015 e 2018-2019). In qualità di campione nazionale, il Feronikeli è entrato in Champions League, ma è stato eliminato dai gallesi The New Saints già al primo turno preliminare passando di conseguenza in Europa League, dove però i kosovari si sono dovuti arrendere allo Slovan Bratislava nel secondo turno preliminare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA DAVIDE CALABRIA

Verso la diretta di Milan Feronikeli, può essere interessante leggere le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da Davide Calabria per Milan Tv, l’emittente ufficiale della società rossonera. Calabria ha fatto un bilancio del lavoro svolto fino a questo momento dal Milan nell’estate 2019: “Stiamo provando nuovi aspetti di gioco. Non è facile perché i giocatori stanno arrivando pian piano. Però si vede che il gioco sta migliorando e la manovra è più fluida. Continuiamo su questa strada. Dobbiamo migliorare tanti aspetti perché il mister è ossessionato dai dettagli, ma ci faremo trovare pronti per l’inizio del campionato”. Calabria sembra molto ben impressionato dal nuovo allenatore Marco Giampaolo, che descrive con queste parole sempre per Milan Tv: “Il mister è molto attento in tutto e per tutto. Dovremo essere bravi, perché se sbaglia uno sbagliano tutti. Nei test che abbiamo fatto si vedono i progressi, siamo contenti di quello che stiamo facendo e continuiamo così. Serve pazienza ma sono fiducioso”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Milan Feronikeli, in diretta dal Fadil Vokkri Stadium di Pristina, si gioca alle ore 20.45 di questa sera, sabato 10 agosto. Si tratta di una partita amichevole a suo modo storica: Milan Feronikeli infatti è il debutto dei rossoneri in Kosovo, certamente un evento molto atteso da queste parti con un club che ha fatto la storia del calcio mondiale. Passerella di lusso dunque per i campioni nazionali locali del Feronikeli, per Marco Giampaolo invece sarà soprattutto l’occasione per fare un nuovo test in vista dell’inizio del campionato, dal quale ci separano ormai solamente due settimane. Il Milan nelle scorse settimane non ha fatto benissimo nella ICC 2019: un pareggio contro il Manchester United (poi sconfitta ai rigori) e due ko, sia pure entrambi di misura, contro il Bayern Monaco e poi contro il Benfica ad opera dell’ex Taarabt. Oggi l’avversario sarà di caratura ben differente, ma al di là del risultato Giampaolo si aspetta naturalmente progressi in termini di gioco e di personalità.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN FERONIKELI

Per le probabili formazioni di Milan Feronikeli, possiamo osservare che Marco Giampaolo dovrebbe conservare il 4-2-3-1 come modulo di partenza. Ecco quindi che vedremo in porta dal primo minuto Gigio Donnarumma, protetto dalla coppia centrale di difesa Musacchio-Romagnoli e ai lati dai terzini Calabria e Rodriguez, pur con Conti in ballottaggio. Per la mediana situazione interessante con cinque uomini per tre maglie: Borini, Biglia e Calhanoglu sono infatti insidiati da Krunic e Bennacer. Arrivando all’attacco, ecco che toccherà a Suso fare da trequartista a supporto delle due punte Castillejo e Piatek, centravanti di riferimento per il Milan versione 2019-2020. Parlando del Feronikeli, il tecnico Ramadami chiaramente punterà solo sui titolari visto il valore dell’avversario e nel 4-2-3-1 indichiamo chi era stato già scelto dal mister in Europa League. Ecco quindi che in porta vi sarà Smakiqi, poi difesa a quattro composta da Hoxha, Laadrovd, Prekazi e Islami. Per la mediana si fanno avanti Dabiqal e Bojku, con Fazilu sulla trequarti a sostegno dell’attacco composto dalle ali Hotl e Carioca Jean più Rexha prima punta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA