DIRETTA/ Milan Frosinone Primavera (risultato finale 3-5): sprofondo rosso (nero)

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Frosinone Primavera streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la 1^ giornata del campionato 1, ecco la neopromossa ciociara.

Diretta Milan Dinamo Zagabria (Foto LaPresse)
Diretta Milan Primavera (Foto LaPresse)

CLAMOROSO AL VISMARA, VINCE IL FROSINONE

Succede di tutto in questa prima giornata di Campionato di Primavera 1 qui al Vismara. Il Frosinone espugna il campo del Milan al termine di un match spettacolare, ricco di colpi di scena e ribaltoni. I ciociari partono forte e passano immediatamente in vantaggio grazie al colpo di testa di Maestrelli, che salta più in alto di tutti e batte Pseftis. Dopo 10 minuti di buio totale, i rossoneri entrano in partita e comincia a sciorinare grande calcio: al 13esimo El Hilali conquista e realizza il calcio di rigore che vale il gol del pareggio, un minuto più tardi Rossi porta in vantaggio i Diavoli concludendo nel migliore dei modi un’azione da Playstation, ed al 27esimo El Hilali chiude parzialmente la gara siglando la sua doppietta personale.

Nel secondo tempo succede di tutto: la formazione laziale torna in campo nuovamente aggressiva e trova subito il gol che accorcia le distanze con Servini, che approfitta di un errore in impostazione della difesa rossonera e batte il portiere avversario. Al 65esimo altro errore della retroguardia casalinga, con Nsiala che non legge bene una situazione di gioco, e Jirillo realizza l’incredibile rete del 3-3. Non è finita qui. All’87esimo minuto la difesa del Milan completa la sua mattinata horror con una clamorosa frittata tra Pseftis e Bartesaghi, con quest’ultimo che debolmente appoggia debolmente di petto un pallone all’indietro. Afi capisce tutto in anticipo e realizza il gol del sorpasso. Al 93esimo c’è spazio anche per il 5-3 di Peres. I rossoneri si suicidano sportivamente nel secondo tempo e regalano i primi 3 punti al Frosinone, autore di una straordinaria partita, specialmente dal punto di vista mentale. (Agg. Samir Bertolotto)

PAREGGIO FROSINONE

Stiamo assistendo ad un match straordinario e ricco di colpi di scena! Il Frosinone riesce a pareggiarla e riagguantarla ancora una volta! Errore di lettura clamoroso di Nsiala al 65esimo e a rimorchio arriva Jirillo che non perdona e batte Pseftis. Soltanto un minuto prima El Hilali si era divorato la tripletta a tu per tu con Palmisani. Un errore pazzesco, con l’attaccante rossonero che con troppa leggerezza tira in porta.

Ci aspettiamo ora una partita apertissima, con i ciociari che hanno l’inerzia totalmente a loro favore, e proveranno a compiere un’incredibile rimonta qui in terra lombarda. Un Milan che deve assolutamente reagire e replicare quanto di buono fatto dal 12esimo del primo tempo in avanti. Incredibili i due volti della formazione rossonera, capace di offrire meraviglioso calcio, ma allo stesso tempo di spegnersi improvvisamente. (Agg. Samir Bertolotto)

SUBITO FROSINONE PERICOLOSO

Le due squadre tornano in campo, ed è il Frosinone ad azzannare immediatamente il match con Jirillo, che dall’interno dell’area di rigore fa partire un diagonale rasoterra che sfiora il palo e si spegne sul fondo. Conclusione che sarebbe stata imprendibile per l’estremo difensore rossonero. La rete del 3-2 è soltanto rimandata, infatti  al 49esimo i ciociari alzano la pressione ed approfittano di un errore in impostazione del Milan: la palla finisce tra i piedi di Servini, che in area di rigore si dimostra molto freddo e batte Pseftis con un morbidissimo tocco sotto.

La storia si ripete: padroni di casa assenti nei primi minuti di gioco e formazione laziale che interpreta nel migliore dei modi l’approccio alla gara, trovando il gol dopo pochi minuti. Questa volta, però, l’inerzia rischia di favorire il Frosinone, che ora proverà in tutti i modi a trovare il pareggio. Ci aspettiamo una seconda frazione di gioco ricca di emozioni, con un risultato nuovamente apertissimo. (Agg. Samir Bertolotto)

FINE PRIMO TEMPO

Finisce 3-1 il primo tempo al Vismara, in questa prima giornata di Campionato Primavera 1. Il Frosinone è passato in vantaggio dopo soltanto 6 minuti grazie all’imponente incornata di Maestrelli, che ha sorpreso l’incolpevole Pseftis. La rete degli ospiti, però, è stata la miccia capace di accendere un Milan fino a quel momento spento e fuori dal match: al 12esimo, infatti El Hilali prima si conquista il rigore, e successivamente lo trasforma con grande freddezza. Due minuti più tardi Gianluca Rossi trova il suo primo gol in Primavera e porta in vantaggio i rossoneri.

L’azione del 2-1 è un vero e proprio spettacolo, realizzata con tutti tocchi di prima. Dopo un ulteriore squillo arrivato dai piedi di Rossi al 21esimo, al 27esimo è ancora una volta El Hilali a realizzare la rete del 3-1, volando in campo aperto e fulminando Palmisani. Nel finale di frazione i padroni di casa potrebbero dilagare, ma Traore prima e l’incontenibile El Hilali poi non riescono a battere l’estremo difensore del Frosinone. (Agg. Samir Bertolotto)

MILAN A VALANGA

Clamoroso al Vismara! Reazione d’orgoglio, di rabbia, del Milan, che in poco più di 10 minuti ribalta tutto e rifila un tris terrificante al Frosinone: al 12esimo El Hilali prima si conquista un calcio di rigore a causa di un’uscita non perfetta dell’estremo difensore ciociaro, e successivamente è freddissimo dagli 11 metri, siglando l’1-1. Gli ospiti non superano psicologicamente la rete subita, ed un minuto più tardi i rossoneri passano in vantaggio con un’azione da Playstation, trasformata in rete da Gianluca Rossi, al primo gol in Primavera.

Azione davvero ben orchestrata, con il pallone che passa dai piedi di Eletu a quelli di Chaka Traorè, e coinvolge successivamente El Hilali, tutto di prima. Questo gol vale da solo il prezzo del biglietto. Al 21esimo ancora Rossi sfiora il 3-1 con un pregevole tiro da fuori area, ma Palmisani è attento e para. Il doppio vantaggio rossonero, però, arriva al 27esimo grazie alla seconda firma di giornata di El Hilali, che va via in campo aperto e fulmina l’estremo difensore del Frosinone. Milan show. (Agg. Samir Bertolotto)

VANTAGGIO FROSINONE

Milan e Frosinone si affrontano al Vismara in questa prima giornata del Campionato Primavera 1. Dopo soli due minuti parte forte la formazione ciociara, con Ari che prova subito a sorprendere i rossoneri, ma l’estremo difensore Pseftis è bravo ed attento ad inchiodare il pallone a terra. Prosegue poi una breve fase di studio, con la squadra ospite che, in ogni caso, continua ad essere molto propositiva.

Al quinto minuto di gioco è ancora la squadra del Lazio a rendersi pericolosa, che con un cross sballato da sinistra rischia di sorprendere il portiere rossonero. Il gol del Frosinone è nell’aria ed arriva proprio al sesto minuto grazie ad una maestosa incornata di Maestrelli, che salta più in alto di tutti e buca Pseftis. Milan clamorosamente tramortito ed ancora assente all’interno del match. (Agg. Samir Bertolotto)

DIRETTA MILAN FROSINONE PRIMAVERA (RISULTATO 0-0): SI COMINCIA!

Siamo finalmente arrivati alla diretta di Milan Frosinone Primavera, la partita con cui queste due squadre aprono il loro campionato 1. Il match è un inedito assoluto: i giovani ciociari non erano mai stati a contatto con il torneo Under 19 a girone unico, e ora sono riusciti a conquistare la promozione grazie alla finale playoff superata contro il Parma. Sarà il secondo anno in panchina per Giorgio Gorgone, artefice del salto di categoria; come già detto invece il Milan Primavera si è affidato a Ignazio Abate, promosso dalla Under 16 con cui ha raggiunto la finale scudetto (persa contro la Roma) e che soprattutto con la maglia rossonera, intesa come prima squadra dopo essere cresciuto nel vivaio ma aver preso altre strade, ha giocato 10 stagioni per un totale di 306 partite (tre gol) vincendo scudetto e Supercoppa.

Adesso per noi è davvero giunto il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà in questa partita, che si prospetta come già detto intrigante e potrebbe valere molto in chiave salvezza: la parola passa al campo, dove la diretta di Milan Frosinone Primavera sta finalmente per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN FROSINONE PRIMAVERA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Frosinone Primavera viene trasmessa su Sportitalia: l’emittente si occupa interamente del campionato 1 ma solo alcune partite sono mandate in onda in televisione, per la precisione sul canale numero 60 del vostro telecomando. Il match in questione sarà dunque visibile in questo modo, ma naturalmente anche in diretta streaming video: basterà scaricare e installare l’app Sportitalia su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone oppure visitare liberamente il sito ufficiale, all’indirizzo www.sportitalia.com.

SFIDA INTRIGANTE!

Milan Frosinone Primavera, che sarà diretta dal signor Michele Giordano, si gioca alle ore 11:00 di sabato 20 agosto: siamo nella prima giornata del campionato Primavera 1 2022-2023, riparte il principale torneo dedicato agli Under 19 e questa sfida è intrigante e interessante, un potenziale duello per la salvezza se verranno confermate le tendenze degli ultimi anni. Il Milan, finito anche nel campionato 2, ha da tempo abbandonato i fasti di una decina di stagioni fa e si è salvato per il rotto della cuffia nell’ultimo torneo: vuole riprendere la gloria persa, ma sarà difficile farlo.

Se non altro oggi ci sarà un esordio casalingo contro un Frosinone che si affaccia storicamente al campionato 1: la promozione ha esaltato i ciociari che chiaramente puntano alla salvezza, ma sperano anche di poter fare crescere qualche elemento utile per la prima squadra. Sarà davvero curioso stabilire quello che succederà tra poco nella diretta di Milan Frosinone Primavera: aspettando che la partita prenda il via proviamo anche a valutare in che modo i due allenatori potrebbero disporre le due squadre sul terreno di gioco, andando a leggere insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN FROSINONE PRIMAVERA

Il nuovo allenatore rossonero è Ignazio Abate: l’ex terzino potrebbe affrontare la diretta Milan Frosinone Primavera affidandosi ancora al 3-5-2, Desplanches è la certezza in porta mentre davanti a lui ci sarebbero Emanuele Elia, Nsiala, Anut, o comunque due giocatori promossi dalle selezioni “minori”. Coubis e Bozzolan (o Bartesaghi) invece i due terzini; a centrocampo Robotti e Di Gesù dovrebbero supportare la regia di Foglio, con El Hilali e Roback che giocherebbero davanti, attenzione poi a Landry Boni e Bjorklund che possono agire da mezzala o seconda punta.

Giorgio Gorgone è rimasto l’allenatore del Frosinone Primavera: nel suo 4-3-3 Palmisani va a giocare in porta (ma proprio dal Milan è arrivato Salvatore Di Chiara), Maestrelli e Mura possono agire come centrali con Rosati terzino destro e Benacquista schierato sull’altro versante. A centrocampo possibile conferma per i tre dell’anno scorso: dunque, Matteo Bruno come frangiflutti e regista, Cangianiello e Andrea Pere schierati da interni. Nel reparto avanzato a questo punto sarebbe tridente: Stampete ha salutato, quindi Selvini può essere il nuovo attaccante liberando la corsia sinistra per Gozzo, con Favale confermato a destra.





© RIPRODUZIONE RISERVATA