DIRETTA/ Milan Napoli (risultato finale 0-1): gol annullato a Kessié al 90′!

- Maurizio Mastroluca

Diretta Milan Napoli: streaming video tv, quote, formazioni e risultato live della partita, nella diciottesima giornata di Serie A.

Mertens Kjaer Napoli Milan lapresse 2021 640x300
Diretta Milan Napoli (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN NAPOLI (RISULTATO FINALE 0-1): GOL ANNULLATO A KESSIE’ AL 90′!

Finale con polemica a San Siro: il Milan proprio al 90′ aveva trovato il pari grazie a Kessié, che aveva risolto di potenza una lunga mischia in area partenopea, ma la review al VAR ha evidenziato la posizione di fuorigioco di Giroud che avrebbe ostacolato un difensore napoletano a terra. Situazione molto simile a quella di Bergamo in Atalanta-Roma e gol annullato. Il recupero si allunga ma il Milan non ha più trovato il guizzo, anche se il Napoli precedentemente aveva punto in contropiede, ma il successo alla fine rilancia la squadra di Spalletti e impedisce al Milan di tenere il passo dell’Inter. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILAN NAPOLI STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI SERIE A

La diretta tv di Milan Napoli di Serie A sarà disponibile in esclusiva sulla piattaforma digitale DAZN. Sarà quindi una diretta streaming video, e per accedere ai contenuti dell’emittente bisognerà essere abbonati al servizio. Per visionare la partita è necessario disporre di una connessione ad internet e dell’applicazione dedicata installata su un dispositivo mobile (smartphone, tablet o PC) o in alternativa, su una Smart Tv. La gara non sarà quindi una delle tre trasmesse in co-esclusiva da Sky Sport.

SUPER OSPINA SU IBRA

Il Milan prova a partire ad alti ritmi nel secondo tempo ed Ibrahimovic ha già una grande occasione al 4′, lo svedese si gira e conclude di prima intenzione, trovando però la grande risposta di Ospina. All’8′ Spalletti sostituisce Demme con Lobotka, gli azzurri tengono molto bene il campo e il Milan non riesce a trovare sbocchi nonostante i tentativi. Al 18′ doppio cambio tra le fila rossonere con Brahim Diaz che lascia il posto a Giroud e con Saelemaekers che rileva Krunic. Proprio Saelemaekers al 22′ procura l’ammonizione di Malcuit, ma è sempre il Napoli a metà ripresa a condurre le danze a San Siro. (agg. di Fabio Belli)

LOZANO SPRECA

Il Napoli chiude il primo tempo in vantaggio di misura a San Siro contro il Milan. Difensivamente i partenopei sono perfetti e mettono in grande difficoltà i rossoneri, viene ammonito Di Lorenzo al 33′, poi al 40′ è Lozano ad approfittare di un’incertezza di Ballo Touré, ma la conclusione non è felice da parte del messicano. Al 44′ il Milan reclama il rigore per un tocco di mano in area di Rrahmani, ma un precedente fallo di Ibrahimovic invalida l’azione e manda tutti negli spogliatoi all’intervallo sullo 0-1. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO ELMAS!

Impiegano appena 5′ i partenopei a passare in vantaggio a San Siro. Calcio d’angolo battuto da Zielinski, irrompe in area Elmas che di testa piazza di giustezza il pallone in rete. All’8′ altro mischione in area rossonera e per poco Anguissa non trova la zampata vincente, il Milan fatica ad uscire fuori e al 18′ sfiora il pari con Ibrahimovic che esce con un guizzo su cross di Ballo Touré e cerca di piazzare il pallone di testa, mancando la porta d’un soffio. Al 23′ Kessié cerca la soluzione dalla distanza ma il pallone si perde sul fondo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Finalmente anche l’appassionante diretta di Milan Napoli può prendere il via. Le due squadre hanno viaggiato con lo stesso passo fino alla 13^ giornata: 10 vittorie, 2 pareggi e una sconfitta che ha impedito a entrambe di staccarsi. La striscia del Napoli c’è stata nelle prime giornate, il Milan ha invece vinto 7 gare consecutive tra fine settembre e fine ottobre; da quando i rossoneri sono caduti a Firenze e il Napoli a San Siro contro l’Inter, il passo è stato diverso. Infatti i rossoneri hanno perso anche contro il Sassuolo in casa, ma poi hanno vinto due volte con un pareggio; il Napoli invece ha festeggiato un 4-0 alla Lazio, ma in seguito ha pareggiato a Reggio Emilia e perso le ultime due partite, trovandosi al quarto posto.

Inevitabilmente questa partita ci potrà dire quale delle due squadre, almeno in questo momento, abbia la condizione migliore per inseguire la vetta; l’altra potrebbe affondare, ma ora siamo davvero pronti a metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco di San Siro, leggiamo insieme le formazioni ufficiali e poi sarà tempo di vivere in pieno l’attesissima diretta di Milan Napoli! MILAN (4-2-3-1): Maignan; Florenzi, Tomori, A. Romagnoli, Ballo-Touré; Kessié, Tonali; Messias, Brahim Diaz, Krunic; Ibrahimovic. Allenatore: Stefano Pioli NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Malcuit, Rrahmani, Juan Jesus, Di Lorenzo; Zambo Anguissa, Demme; Lozano, Zielinski, Elmas; Petagna. Allenatore: Luciano Spalletti (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN NAPOLI: GLI ALLENATORI

Nella diretta di Milan Napoli possiamo pure mettere a confronto due degli allenatori che, fino a sol pochi giorni fa, risultavano dei più vincenti in questa stagione del primo campionato italiano. Pure a conti fatti, sia Pioli che Spalletti vantano ancora numeri da record per la Serie A 2021-22. Guardando subito alle statistiche segnate dal tecnico rossonero, nel capoluogo meneghino ancora dall’ottobre 2019, scopriamo che Pioli quest’anno ha fin qui messo da parte una media punti a match di 1.87 su 23 incontri: valore che pure sale a 2.29 se guardiamo solo a quanto fatto in Serie A.

Pure per Spalletti stiamo parlando di numeri eccellenti, nonostante gli ultimi scivoloni del suo Napoli in Serie A. Il tecnico di Certaldo (che visti i trascorsi con l’Inter ha già affrontato il Milan come un rivale non indifferente) ha infatti fin qui messo da parte una media punti a match di 2.00 di 23 incontri, ma tale numero sale fino a 2.12 se si guarda al primo campionato nazionale. Entrambi dunque rimangono ancora tra i big della Serie A. (agg Michela Colombo)

MILAN NAPOLI: LO STORICO

In attesa della diretta di Milan Napoli, bisogna naturalmente dire qualcosa in più sulla lunga e gloriosa storia di questo grande posticipo di Serie A. Nel massimo campionato, Milan e Napoli si sono affrontati ben 146 volte, con un bilancio di 55 vittorie per il Milan, 43 successi del Napoli e 48 pareggi, dunque sono numeri tutto sommato equilibrati. In Lombardia naturalmente la superiorità del Milan è più netta: 73 partite giocate in casa del Diavolo con 32 successi rossoneri, 26 pareggi e appena 15 vittorie esterne del Napoli.

Quanto agli ultimi dieci precedenti in ordine cronologico (che comprendono anche una partita di Coppa Italia), il Napoli ha la meglio con quattro vittorie e altrettanti pareggi, mentre il Milan ha vinto solo due volte. Nello scorso campionato, curiosamente ecco due colpacci esterni: all’andata 1-3 del Milan a Napoli domenica 22 novembre 2020 e 0-1 partenopeo al ritorno a San Siro, domenica 14 marzo scorso. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CHI È L’ANTI INTER?

Milan Napoli sarà diretta dall’arbitro Daniele Massa della sezione AIA di Imperia. La gara in programma domenica 19 dicembre alle ore 20:45, allo stadio San Siro di Milano, è valida per la diciottesima giornata di Serie A, ed è il big match di questo turno. Il Milan è reduce dal pareggio conseguito negli ultimi minuti sul campo dell’Udinese, con la partita terminata 1-1. La squadra di Stefano Pioli con quest’ultimo risultato ha perso il primato in classifica, favorendo l’Inter che conduce con un punto di vantaggio sui rossoneri. Nel recente periodo, i rossoneri hanno avuto un calo di rendimento, vincendo due delle ultime cinque partite disputate.

Situazione analoga in casa Napoli. Gli azzurri arrivano alla sfida di San Siro, dopo la sconfitta casalinga subita contro l’Empoli, in cui è stato decisivo il gol di Cutrone per il punteggio finale di 0-1. Il rendimento della squadra di Luciano Spalletti è stato pesantemente condizionato dai tanti infortuni che hanno colpito i partenopei. Gli azzurri infatti, nelle ultime cinque gare hanno vinto in una sola occasione, il 4-0 contro la Lazio, poi hanno perso tre volte e pareggiato 2-2 a Sassuolo. Il Napoli è scivolato così in quarta posizione alle spalle dell’Atalanta. Il bilancio delle sfide tra le due squadre nella scorsa stagione vede una vittoria per parte. Nella partita di andata il Milan si è imposto 1-3 in casa del Napoli, mentre nella gara di ritorno gli azzurri hanno conquistato i tre punti, vincendo 0-1 a San Siro.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI MILAN NAPOLI

Andiamo a vedere le probabili formazioni di Milan Napoli, le quali scenderanno in campo per affrontarsi nella diciottesima giornata di Serie A. Diverse assenze nel Milan, con Stefano Pioli che sembra intenzionato a riproporre Tonali dal primo minuto al posto di Bakayoko. Maldini dovrebbe invece sostituire Krunic nel terzetto sulla trequarti. Con il modulo 4-2-3-1, ecco la probabile formazione titolare del Milan: Maignan; Florenzi, Romagnoli, Tomori, Hernandez; Bennacer, Tonali; Saelemaekers, Brahim Diaz, Maldini; Ibrahimovic.

In casa Napoli, Luciano Spalletti dovrà fare ancora a meno delle sue pedine fondamentali. Ancora assenti Osimhen, Insigne, Koulibaly e Fabian Ruiz. L’allenatore azzurro potrà però contare su Manolas, che andrebbe ad affiancare Rrahmani al centro della difesa. Con il consueto modulo 4-2-3-1, questa la probabile formazione titolare del Napoli per la sfida di San Siro contro il Milan: Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Manolas, Mario Rui; Demme, Lobotka; Lozano, Elmas, Politano; Mertens.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Diamo uno sguardo alle quote per le scommesse della partita Milan Napoli di Serie A, proposte dall’agenzia Snai. Si prospetta una partita piuttosto equilibrata, con i rossoneri favoriti. La vittoria del Milan, abbinata al segno 1, è quotata 2.30. Un eventuale pareggio tra le due squadre, con segno X, viene proposto a 3.45. Il successo esterno del Napoli, associato al segno 2, ha una quota di 3.05.





© RIPRODUZIONE RISERVATA