Diretta/ Milan Parma (risultato finale 2-2): Theo Hernandez salva i rossoneri!

- Fabio Belli

Diretta Milan Parma, risultato finale 2-2: Theo Hernandez (doppietta) salva i rossoneri al 91′, il Diavolo resta imbattuto rimontando ancora due reti di svantaggio, piangono i ducali.

Romagnoli Sepe Osorio Milan Parma lapresse 2020 640x300
Diretta Milan Parma, Serie A 11^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN PARMA (RISULTATO FINALE 2-2)

Milan Parma 2-2: ancora una volta i rossoneri si salvano per il rotto della cuffia e restano imbattuti in Serie A, ma lasciando per strada 2 punti importanti. Ancora una volta il Parma si fa rimontare due gol di vantaggio a San Siro, dopo che era successo con l’Inter: questa volta decide la doppietta di Theo Hernández, il terzino sinistro rossonero che torna a esplorare la via della rete e, dopo aver accorciato le distanze, trova anche il modo di infilare Sepe irrompendo sul tap-in generato dallo stesso portiere ducale che aveva parato alla grande su Rebic. Nel finale il Milan ha anche provato a vincerla senza riuscirci: sale a quota 27 punti che sono 3 di vantaggio sull’Inter, per la terza volta pareggia in questo campionato (e a San Siro) ma se non altro appunto non perde. Il Parma dal canto suo può mangiarsi le mani solo relativamente: non ha saputo gestire il doppio vantaggio, ma è anche vero che per quasi tutta la partita è stato dominato dai rossoneri. Se non altro Fabio Liverani si porta a casa un punto importante nella corsa alla salvezza… (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN PARMA (RISULTATO 1-2): BOTTA E RISPOSTA!

Milan Parma 1-2: non è decisamente la serata dei rossoneri e non è la serata di Hakan Calhanoglu. Il turco, al 51’ minuto, è bravo a rimanere in posizione regolare e sterzare sul ritorno di Bruno Alves, calcia ma centra in pieno la traversa. È il quarto legno nella partita dei rossoneri, il terzo per il trequartista ex Bayer Leverkusen che sta ingaggiando una sorta di battaglia personale con Sepe: la sta vincendo lui nel senso che il portiere non è ancora riuscito a intervenire sulle sue conclusioni, ma sfortuna e una leggerissima imprecisione stanno mettendo una pezza a favore del Parma. Intanto va segnalato il doppio cambio all’intervallo operato dalla capolista: fuori Castillejo e Brahim Diaz, dentro Rafael Leao e Hauge. Il portoghese recuperato può dare una bella mano in termini di velocità e imprevedibilità, il norvegese arrivato quasi a sorpresa dal Bodo/Glimt sta crescendo tanto ed è reduce dal bel gol timbrato in Europa League. Anche questo però non sembra servire: il Milan attacca e il Parma segna, al 56’ minuto è ancora protagonista Hernani che si allarga a destra e riceve il lancio di Iacoponi, crossa in mezzo per Cornelius che non ci arriva ma è premiato dall’inserimento di Jasmin Kurtic, che fa 0-2. A questo punto per i rossoneri potrebbe farsi durissima, ma ancora una volta la capolista della Serie A mostra il suo enorme carattere: al 58’ conquista un angolo e trasforma con Theo Hernández, su angolo di Calhanoglu e con errore dello stesso Hernani che si perde il francese. Adesso la diretta di Milan Parma può diventare splendida… (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN PARMA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Parma sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport per i propri abbonati, i quali avranno di conseguenza la possibilità di seguire la partita di Serie A anche in diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go, come è prassi ormai per le sette partite di ogni giornata di Serie A trasmesse su Sky.

MILAN PARMA (RISULTATO 0-1): INTERVALLO

Milan Parma 0-1: si chiude un primo tempo davvero interessante, sostanzialmente dominato dai rossoneri ma con i ducali che sono stati bravi a sfruttare una delle due occasioni avute e portarsi in vantaggio con Hernani, poco prima del quarto d’ora. Da quel momento il Milan ha iniziato a macinare gioco, con la fretta di chi sa di essere superiore e vuole mostrarlo il prima possibile: abbiamo parlato del gol annullato a Castillejo per un fuorigioco millimetrico, se possibile il Diavolo è stato ancora più sfortunato nel finale di frazione quando prima Brahim Diaz ha centrato il palo con una conclusione a giro e poi, quando l’azione è proseguita, Calhanoglu ha spedito la sfera contro l’incrocio dei pali con una conclusione masticata ma che si stava rivelando efficace. Ancora prima, Rebic e Castillejo avevano approfittato di un errore di Osorio (per il resto perfetto) e lo spagnolo aveva calciato di poco alto, mentre nel recupero Calhanoglu su punizione ha colpito un altro palo; se questa partita fosse un match di boxe il Milan starebbe nettamente vincendo ai punti, purtroppo per Stefano Pioli si tratta di calcio e dunque il Parma può andare negli spogliatoi con un vantaggio preziosissimo, ora Fabio Liverani sa che non potrà sedersi sul tentativo di conservare il margine perché i rossoneri hanno maggiore qualità e nel corso della stagione hanno già dimostrato di saper ribaltare situazioni anche peggiori, ad esempio la partita interna contro il Verona. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN PARMA (RISULTATO 0-1): GOL ANNULLATO A CASTILLEJO

Milan Parma 0-1: continuano le grandi emozioni a San Siro, arriva anche un secondo gol e sarebbe il pareggio dei rossoneri ma entra in gioco il Var, che richiama l’arbitro e procede all’annullamento. È il 23’ minuto, il Milan mostra le sue grandi capacità di fare gioco in velocità e con Calhanoglu si lancia verso l’area avversaria, il passaggio arriva preciso per Brahim Diaz che sfonda per vie centrali e innesca Samu Castillejo, mettendo fuori causa Sepe e consentendo allo spagnolo di infilare il pallone a porta vuota. Fourneau convalida, il video no: lo stesso Castillejo era in fuorigioco per questione di centimetri e forse addirittura millimetri. Dall’episodio però il Milan trae forza, e infatti inizia il pressing nella trequarti avversaria: prima un cross basso di Calabria viene respinto con affanno da Bruno Alves, poi – sull’angolo che ne consegue – Brahim Diaz prova a piazzare ma non fa centro, due minuti più tardi il Parma rischia di combinarsi la frittata da solo quando a Sepe arriva un pallone decisamente corto che quasi permette a Rebic di intervenire e beffarlo. Insomma: partita ancora viva, ducali sempre in vantaggio a San Siro e sulla scia di un risultato che sarebbe di grande valore, ma Milan assolutamente vivo e che spera di riprenderla quanto prima, certamente prima di tornare negli spogliatoi per l’intervallo. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN PARMA (RISULTATO 0-1): GOL DI HERNANI!

Milan Parma 0-1: subito emozioni a San Siro nel posticipo di Serie A. Partono meglio i ducali con Karamoh che si mostra pimpante e in palla, cerca la soluzione controbalzo sulla sponda di Cornelius ma non inquadra lo specchio. Al 5’ minuto arriva l’esordio in Serie A di Pierre Kalulu: terzino destro adattato da qualche settimana al centro della difesa, il francese già visto titolare in Europa League deve entrare sul terreno di gioco per sostituire Gabbia che, rimediato un pestone da Cornelius, non è in grado di continuare. Dunque primo cambio forzato per il Milan; passano tre minuti e Iacoponi rischia di combinare un pasticcio sbagliando un disimpegno, sulla sfera si avventa Rebic ma il cross del croato, parecchio interessante, non viene raccolto dai compagni di squadra. Il match è vivo, anche per merito di un Parma venuto al Meazza con le intenzioni di giocarsela: naturalmente le armi di Fabio Liverani sono difesa e contropiede anche grazie al sacrificio di Karamoh, al 10’ però una ripartenza molto interessante viene frenata dall’errore di precisione di Hernani, che invece di servire Karamoh permette ai rossoneri di recuperare palla. Il centrocampista brasiliano però si riscatta appena dopo: al 13’ minuto fa tutto bene Gervinho che come sempre crea il vuoto nella retroguardia avversaria, appoggia dietro per Hernani che di piatto beffa Gigio Donnarumma. A sorpresa, il Parma è in vantaggio a San Siro: il Milan deve inseguire, non per la prima volta in stagione, tenta subito la reazione con una conclusione di Calhanoglu deviata in angolo e mostra di essere vivo, ci aspetta una bella serata se le premesse sono queste… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA MILAN PARMA (RISULTATO LIVE 0-0): FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Sta per accendersi la diretta di Serie A Milan Parma, e già le formazioni ufficiali del match stanno lasciando i rispettivi spogliatoi: in attesa del fischio d’inizio, approfittiamone per analizzare qualche dato interessante. Alla vigilia della 11^ giornata di campionato infatti i diavoli rossoneri sono leader indiscussi, con ben 26 punti messi assieme in 10 turni disputati: la squadra di Pioli ha infatti messo da parte otto successi e due pareggi, non avendo ancora incassato alcun KO, unica in tutta la serie A. Aggiungiamo per il Milan anche una differenza rei importante, con 23 gol fatti e solo nove subiti dalla difesa. Sono altri numeri per il Parma di Liverani che invece staziona alla 16^ posizione nella classifica della Serie A: i ducali in dieci giornate hanno accumulato solo 10 punti con due vittorie e ben 4 pareggi. Non ci sorprende poi che sia negativo il bilico reti degli emiliani, con 10 gol fatti su 17 reti subite finora. Diamo allora la parola al campo, via! MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Gabbia, A, Romagnoli, T. Hernandez; Bennacer, Kessié; Castillejo, Calhanoglu, Brahim Diaz; Rebic. Allenatore: Stefano Pioli PARMA (4-3-2-1): Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo, Hernani, Brugman, Kurtic; Karamoh, Gervinho; Cornelius. Allenatore: Fabio Liverani (agg Michela Colombo)

DIRETTA MILAN PARMA: PIOLI CONTRO LE SUE ORIGINI

Milan Parma è una partita speciale per Stefano Pioli: l’allenatore che guida il campionato di Serie A affronta infatti la squadra della sua città, che è anche la prima con cui abbia giocato. Nelle giovanili ducali dal 1979 al 1982, Pioli è poi passato in prima squadra rimanendovi per due stagioni; dalla Serie C è passato direttamente alla Juventus di Michel Platini e Giovanni Trapattoni, campione d’Italia in carica, dove non ha giocato tantissimo ma ha comunque vinto scudetto, Coppa dei Campioni, Supercoppa Europea, Coppa Intercontinentale. Il Parma lo ha invece allenato nel 2006-2007, ma le cose non sono andate affatto bene: in Coppa Uefa ha raggiunto i sedicesimi di finale, ma non li ha potuti affrontare perché in Serie A aveva timbrato appena 15 punti in 22 giornate, venendo esonerato a febbraio. Come surplus, o se vogliamo il danno aggiunto alla beffa, la squadra gialloblu sarebbe stata affidata a Claudio Ranieri: spinto anche dai gol di Giuseppe Rossi arrivato nel corso del mercato di riparazione, l’allenatore romano avrebbe centrato una splendida salvezza contro ogni previsione. Pioli sarebbe invece ripartito dal Grosseto e tre stagioni consecutive in Serie B, decisiva quella con il Sassuolo per tornare al piano di sopra e vivere lo splendido anno che lo vede protagonista con il Milan. (agg. di Claudio Franceschini)

MILAN PARMA: ARBITRA FOURNEAU

Si avvicina la diretta di Milan Parma, e allora possiamo dire che questa partita di San Siro è stata affidata al signor Francesco Fourneau, arbitro che fa capo alla sezione di Roma. Uno sguardo anche a quella che sarà la composizione della sua squadra ad accompagnarlo nel posticipo dell’undicesima giornata di campionato: i due guardalinee saranno Del Giovane e Valeriani, l’ incaricato al VAR sarà Banti che si avvarrà della collaborazione di Peretti all’AVAR, mentre il quarto uomo sarà il signor Prontera. Per quanto riguarda le cifre del direttore di gara, Fourneau ottiene questa sera la quarta partita di serie A nel corso del campionato, e possiamo brevemente ricordare quali siano le sue statistiche nella stagione 2020-2021. Al momento il fischietto romano ha sventolato 16 gialli e 2 rossi assegnando 1 penalty. Incrocia per la prima volta in stagione sia la capolista milanese che i gialloblu ducali.

MILAN PARMA: TUTTO FACILE PER PIOLI?

Milan Parma, in diretta dallo stadio Meazza di Milano in programma domenica 13 dicembre 2020 alle ore 20.45, sarà una sfida valevole per l’undicesima giornata d’andata del campionato di Serie A. Milan in campo per consolidare il primato di un inizio di campionato da sogno, 8 vittorie e 2 pareggi nelle prime 10 partite che hanno lanciato i rossoneri come mai era accaduto negli ultimi anni, riportando la mente dei tifosi ai tempi dell’ultimo Scudetto, conquistato nel 2011. Curiosamente i 2 pari sono arrivati entrambi in casa contro Roma e Verona e ora a San Siro arriva un Parma che ha ripreso un po’ di ossigeno in classifica nelle ultime settimane. La sconfitta in casa della Roma era apparsa disarmante per la scarsa resistenza di un Parma in balia degli avversari: nei successivi due impegni di campionato gli emiliani hanno saputo scuotersi vincendo in casa del Genoa e pareggiando sul campo del Benevento. Una scossa che ha rinsaldato la posizione del tecnico Liverani e portato i gialloblu a +4 dal terzultimo posto in classifica.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN PARMA

Le probabili formazioni di Milan Parma, sfida che andrà in scena presso lo stadio Ferraris di Genova. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Stefano Pioli con un 4-2-3-1: Donnarumma; Calabria, Gabbia, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Rebic. Gli ospiti guidati in panchina da Fabio Liverani schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-3-2-1 come modulo di partenza: Sepe; Iacoponi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; Hernani, Scozzarella, Kurtic; Karamoh; Gervinho; Cornelius.

QUOTE E PRONOSTICO

Per chi vorrà scommettere sulla sfida di Serie A tra Milan e Parma queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.30, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 5.65 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 9.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA