Diretta/ Milan Roma Primavera (risultato finale 0-0) streaming tv: Podgoreanu spreca

- Claudio Franceschini

Diretta Milan Roma Primavera streaming video tv: probabili formazioni, orario e risultato live della partita valida per la 14^ giornata del campionato 1, squadre in campo al Vismara.

Roma Primavera gruppo gol lapresse 2021 640x300
Diretta Roma Ascoli primavera (Foto LaPresse)

DIRETTA MILAN ROMA PRIMAVERA (RISULTATO FINALE 0-0): PODGOREANU SPRECA

Podgoreanu spreca la chance e la capolista del campionato Primavera, la Roma, deve accontentarsi di un pari a reti bianche in casa di un Milan che ha giocato a viso aperto ma rischiato di più, con i giallorossi che hanno colpito anche due pali nel corso del match. Al 42′ Podgoreanu ha mancato il colpo del ko avventandosi su una respinta di Jungdal su tiro di Ciervo, ma da due passi ha mancato la porta, graziando i rossoneri che sono sembrati piuttosto in affanno nella parte finale della partita. Negli ultimi minuti la squadra di Giunti ha evitato comunque di correre pericoli, mandando in porto lo 0-0. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILAN ROMA PRIMAVERA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milan Roma Primavera sarà trasmessa su Sportitalia, il canale al numero 60 del vostro digitale terrestre che si occupa di tutto il campionato Under 19; come sempre la stessa emittente metterà a disposizione anche la possibilità di seguire questa partita in diretta streaming video, del quale si potrà usufruire, senza costi aggiuntivi e tramite apparecchi mobili come PC, tablet o smartphone, visitando il sito www.sportitalia.com che è quello ufficiale dell’emittente.

ANCORA UN PALO DI DARBOE!

Primo lampo al 6′ nella ripresa con Brambilla che prova a sorprendere un Mastrantonio sempre attento. Lo stesso fa Jungdal al 9′ su una conclusione di Podgoreanu, quindi al 13′ il Milan opera la sua prima sostituzione: esce Kerkez ed entra Coubis. Al 19′ bella girata di Mionic con Mastrantonio ancora una volta pronto ad allungarsi e deviare in calcio d’angolo, al 29′ però la Roma ha ancora una grande occasione per passare, ma i giallorossi non sono fortunati in questo match. E’ ancora il palo infatti a fermare la formazione allenata da Alberto De Rossi, stavolta il legno viene colpito da Darboe che era arrivato a colpire praticamente a botta sicura. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI PODGOREANU!

Nella fase centrale del primo tempo la Roma riesce ad alzare i ritmi e si rende pericolosa andando vicinissima al vantaggio al 29′, con un palo colpito da Podgoreanu, con Jungdal ormai battuto dal piattone dell’avversario. Il Milan prova a reagire con due conclusioni di Frigerio e Obaretin che non inquadrano però lo specchio della porta, poi al 40′ Mastrantonio non si lascia sorprendere da un colpo di testa di Michelis. Si chiude con un tentativo di Providence al 42′ che finisce largo rispetto alla porta rossonera, con Milan e Roma che vanno al riposo col risultato ancora a reti bianche. (agg. di Fabio Belli)

FERATOVIC CI PROVA DI TESTA

Subito lampo del Milan dopo 2′ con Roback, con una rasoiata che finisce di poco a lato. La Roma però gestisce bene il possesso palla e chiude tutti gli spazio, al quarto d’ora è provvidenziale per il Milan l’anticipo di Michelis su Tall. Al 19′ bel colpo di testa di Feratovic che non sorprende però un attento Jungdal. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. MILAN (4-3-3): Jungdal; Stanga, Obaretin, Michelis, Kerkez; Frigerio, Brambilla, Mionić; Roback, Nasti, Hauge. A disp.: Pseftis, Coubis, Pobi, Filì, Di Gesù, Bright, Robotti, Saco, El Hilali, Desplanches. All.: Giunti. ROMA (3-3-1-3) : Mastrantonio; Codou, Morichelli, Feratovič; Milanese, Tripi, Darboe; Satriano; Podgoreanu, Tall, Providence. A disp.: Boer, Vicario, Tomassini, Bianchino, Tahirovic, Faticanti, Ciervo, Vetkal, Bamba, Megyeri. All.: De Rossi.

SI COMINCIA!

Eccoci al via di Milan Roma Primavera. Per i giovani rossoneri il momento è negativo: il 30 gennaio, battendo 2-0 la Spal, Federico Giunti era salito al quarto posto in classifica con la quarta vittoria consecutiva e tre partite in fila senza subire gol, ma da allora la sua squadra ha smesso di correre. Nelle successive cinque uscite sono arrivate quattro sconfitte: contro Bologna, Inter e Sampdoria il Milan non ha mai segnato incassando 7 reti, è tornato a vincere contro l’Ascoli ma poi ha subito un nuovo ko a Firenze. Se le sconfitte iniziali erano state3 in 8 gare, sono diventate ora 7 in totale; è curioso notare che il Diavolo non abbia mai pareggiato in questo campionato, e dunque le due 6 vittorie fanno comunque in modo che la graduatoria non sia troppo negativa. Il passo è nettamente migliore in casa, dove la media è di 2 punti esatti per gara; qui sono arrivati 10 gol contro i 5 in trasferta (dove si è giocato una volta in più), è migliore anche il dato che riguarda le reti subite con 6 contro 10. Vedremo allora quello che succederà tra pochi minuti al Vismara: finalmente è tutto pronto, dunque mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il terreno di gioco perché la diretta di Milan Roma Primavera può davvero cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LO STORICO

Sono appena 5 i precedenti ufficiali di Milan Roma Primavera: troviamo in questo contesto quattro affermazioni giallorosse a fronte di una sola vittoria rossonera, che risale all’aprile 2018 e che era maturata con un pirotecnico 5-2. Dopo il vantaggio di Zan Celar, il Milan di Alessandro Lupi si era scatenato con Jorgen Strand Larsen, Riccardo Forte, Emanuele Torrasi e l’autorete di Lirim Kastrati: quattro gol in 24 minuti, Alessio Riccardi aveva risposto ma Jacopo Finessi aveva chiuso i conti nel recupero. Tra queste due squadre ci sono stati tanti gol: un totale di 23, e naturalmente il precedente più roboante è quello del settembre 2018 quando la Roma Primavera si era presentata al Franco Ossola di Varese, che aveva aperto le porte a quella partita, e si era imposta con un pazzesco 7-1 ufficialmente in trasferta. Un primo tempo devastante dei giallorossi a segno con Salvatore Pezzella e le doppiette di Gianmarco Cangiano e Flavio Bucri; poi altri due gol per la squadra di Alberto De Rossi con Cangiano a timbrare la tripletta e David Eugene Bouah a mettere la sua firma sul settebello, inutile il gol che Raoul Bellanova aveva trovato nel finale per il Milan Primavera. (agg. di Claudio Franceschini)

LA CAPOLISTA AL VISMARA

Milan Roma Primavera, partita diretta dal signor Francesco Carrione, va in scena alle ore 15:00 di mercoledì 10 marzo: è valida per la 14^ giornata nel campionato Primavera 1 2020-2021, un torneo che aumenta i giri del motore e ci presenta un altro turno infrasettimanale. Compito ostico per i giallorossi, che sono primi in classifica ma, reduci dal pareggio interno contro il Sassuolo, hanno visto la concorrenza avvicinarsi e ora rischiano di perdere il primato, anche se l’obiettivo principale è quello di andare subito alle fasi finali del campionato.

Per quanto riguarda il Milan, le cose non stanno andando malissimo: certo nell’ultima giornata è arrivata una sconfitta contro la Fiorentina, ma in generale il passo è da playoff anche se ora bisognerà necessariamente fare un salto di qualità importante per non rimanere fuori dalle prime sei. Aspettando che la diretta di Milan Roma Primavera si giochi, proviamo a valutare in che modo i due allenatori intendano disporre le loro squadre sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI MILAN ROMA PRIMAVERA

Per Milan Roma Primavera Federico Giunti schiera il consueto 3-4-2-1: invariata sulla carta la difesa con Cretti, Michelis e Coubis davanti al portiere Jungdal, sulla fascia sinistra potrebbe agire Oddi con Bright schierato a destra, in mezzo invece è ballottaggio tra Di Gesù e Frigerio per affiancare capitan Brambilla. Nel reparto avanzato spera Nasti, che però parte alle spalle di Tonin nel ruolo di centravanti; Mionic e El Hilai dovrebbero essere i due trequartisti, confermati. Anche Alberto De Rossi ha iniziato a giocare con la difesa a tre: Ndiaye, Feratovic e Morichelli davanti a Boer, e un centrocampo nel quale Tripi fa il riferimento per tutti avendo in Vetkal e Darboe i due interni. Di fatto quello della Roma Primavera è un 3-3-1-3, anche se la posizione di Milanese varia dalla trequarti al centrocampo; Podgoreanu, Providence, Mory Bamba e Ciervo si giocano le maglie sugli esterni alti, Satriano insidia Lamine Tall come prima punta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA