Diretta/ Milano Anadolu Efes (risultato finale 73-66) video: l’Olimpia vince gara 2

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Anadolu Efes streaming video tv: orario e risultato live della partita del Mediolanum Forum, valida per gara-2 dei playoff di Eurolega. L’Olimpia è sotto e deve vincere.

Sergio Rodriguez Simon Milano Anadolu Efes facebook 2022 1 640x300
Diretta Anadolu Efes Milano, gara-3 playoff Eurolega (da Facebook)

DIRETTA MILANO ANADOLU EFES (RISULTATO 73-66): L’OLIMPIA VINCE GARA 2

Il match tra Olimpia Milano e Anadolu Efes termina sul 73-66. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Olimpia Milano: Rodriguez 17, Tarcezewski 7, Ricci 3, Delaney 3, Daniels 3, Shields 21, Hall 6, Hines 5, Bentil 5. Anadolu Efes: Larkin 19, Beaubois 2, Singleton 3, Moerman 2, Pleiss 5, Micic 18, Anderson 2, Dunston 4, Simon 2. L’Olimpia Milano vince gara due e pareggia la serie. (Umberto Tessier)

INTERVALLO LUNGO

Olimpia Milano e Anadolu Efes vanno all’intervallo lungo sul 33-33. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Olimpia Milano: Rodriguez 11, Tarcezewski 7, Delaney 3, Daniels 3, Shields 2, Hall 2, Hines 2, Bentil 2. Anadolu Efes: Larkis 8, Singleton 3, Moerman 2, Pleiss 5, Micic 7, Anderson 2, Dunston 4, Simon 2. Le due squadre vanno all’intervallo lungo in parità, Olimpia che deve vincere se vogliono pareggiare la serie. (Umberto Tessier)

DIRETTA MILANO ANADOLU EFES STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA DI EUROLEGA

La diretta tv Milano Anadolu Efes sarà trasmessa, come tutte le partite dell’Olimpia in Eurolega, sui canali della televisione satellitare: appuntamento riservato in esclusiva agli abbonati, che dovranno riferirsi a Sky Sport Uno (numero 201 del decoder) o Sky Sport Action (206) con la possibilità di seguire gara-2 dei playoff anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go. Ricordiamo poi che sul sito ufficiale www.euroleaguebasketball.net/euroleague troverete tutte le informazioni utili sul match, come il tabellino play-by-play e il boxscore aggiornato in tempo reale.

RODRIGUEZ 11 PUNTI

Il primo quarto tra Olimpia Milano e Anadolu Efes termina sul 19-17. Andiamo a scoprire tutti i realizzatori della gara fino ad ora. Olimpia Milano: Rodriguez 11, Tarcezewski 2, Hall 2, Hines 2, Bentil 2. Anadolu EFes: Moerman 2, Pleiss 2, Micic 7, Anderson 2, Dunston 4. Primo periodo estremamente equilibrato come si può evincere dal risultato. Milano ha comunque iniziato molto bene il match. (Umberto Tessier)

PALLA A DUE!

La diretta di Milano Anadolu Efes sta finalmente per cominciare. La brutta serata di martedì è riassumibile nei numeri che l’Olimpia ha messo insieme: gara-1 si è risolta in 48 punti segnati (una miseria) con 17/55 dal campo e il 28,6% dall’arco, ma anche la lotta persa a rimbalzo (33-41) e ben 15 palle perse a fronte di 5 recuperi. Parlando dei singoli, si è salvato solo Nicolò Melli, e in parte Shavon Shields (8 punti e 5 rimbalzi) dal quale però ovviamente ci si aspetta sempre qualcosa in più; male Malcolm Delaney (1 punto, 0/5), male Jerian Grant che in 15 minuti ha messo insieme appena 2 tiri (sbagliati), un fallo commesso e uno subito, malissimo Sergio Rodriguez che ha avuto 2 punti, 1/7 dal campo, un solo assist e 3 palle perse, come anche 3 sono stati i falli commessi (per il Chacho -7 di valutazione).

Come detto, è difficile che tutti questi giocatori dell’Olimpia vadano incontro a una prestazione simile a 48 ore di distanza e questo è sicuramente un punto cui appigliarsi a pochi minuti dall’inizio della partita, ma bisogna ovviamente considerare che l’Anadolu Efes ha messo Milano nelle condizioni di giocare male in attacco, e che anche se il piano partita per gara-2 dovesse cambiare le difficoltà per Ettore Messina potrebbero comunque rimanere. Non ci resta dunque che affidarci al parquet del Mediolanum Forum per scoprire come andranno le cose: qui è finalmente tutto pronto e allora mettiamoci comodi, la palla a due di Milano Anadolu Efes sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ANADOLU EFES: PARLA ATAMAN

Quando manca sempre meno alla diretta di Milano Anadolu Efes, riportiamo alcune delle dichiarazioni che Ergin Ataman ha rilasciato in conferenza stampa dopo il blitz della sua squadra al Mediolanum Forum. Naturalmente il coach ha riconosciuto come gara-1 sia stata strana, perché l’Efes l’ha vinta usando le armi che solitamente sono quelle forti dell’Olimpia. “Abbiamo fatto una grande gara difensiva, anche nel primo tempo quando abbiamo concesso un paio di rimbalzi offensivi e tre triple dall’angolo”. Ataman naturalmente ha sottolineato come l’ottima difesa abbia generato un attacco fluido, soprattutto nelle situazioni di pick and roll; e come far giocare gli isolamenti a Shane Larkin e Vasilije Micic – già la chiave nella finale dello scorso anno – abbia incrementato il ritmo della partita.

Adesso dunque l’Anadolu Efes è 1-0 nella serie avendo soprattutto girato a proprio favore il fattore campo, ma Ataman sa fin troppo bene che non ci si può assolutamente rilassare contro un’avversaria come l’Olimpia: “Milano è ancora una grande squadra e ogni partita è diversa” ha detto, ammettendo però come la sua squadra abbia un grande potenziale e come lui fosse convinto che i suoi giocatori chiave avrebbero risposto presente. Questo anche se “non abbiamo avuto contributo offensivo da Beaubois e Simon, e Micic reduce da un infortunio ha faticato molto all’inizio”. La difesa però ha fatto la differenza… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ANADOLU EFES: TEGOLA MELLI

La diretta di Milano Anadolu Efes è dietro l’angolo: già sotto 0-1 nella serie di playoff, l’Olimpia ha perso anche il suo capitano Nicolò Melli. Era nell’aria, è stato confermato: quattro settimane di stop dopo che, a 1’28’’ dalla sirena finale di gara-1, Melli è uscito dolorante toccandosi la parte posteriore della gamba destra. Ettore Messina è parso preoccupato, parlando subito di una situazione che non appariva buona. Martedì sera Melli ha chiuso con 10 punti e 6 rimbalzi tirando 3/8 dal campo: non la sua miglior partita in Eurolega, ma è anche stato uno dei pochi a fare qualcosa di buono per l’Olimpia risultandone il miglior realizzatore, ed è soprattutto indiscutibile l’energia anche mentale che mette sul parquet insieme alle tante piccole cose che garantisce partita dopo partita.

In questa Eurolega Melli sta viaggiando a 8,1 punti, 6,7 rimbalzi e 1,1 recuperi tirando con il 51,1% da 2; è un giocatore imprescindibile per Milano e questo non si vede soltanto nelle mere statistiche, che comunque aiutano a capire quale sia il suo contributo. Già protagonista in Eurolega con Bamberg e Fenerbahçe, dopo il passaggio in NBA è tornato in Italia da dove era partito nel 2015, adesso l’Olimpia dovrà fare a meno di un leader tecnico ed emotivo per tutta la serie contro l’Anadolu Efes, e dunque Messina dovrà anche rivedere qualcosa nel suo starting five e nelle rotazioni. Uno scenario non esattamente roseo per Milano… (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO ANADOLU EFES: PRONTO RISCATTO OLIMPIA?

Milano Anadolu Efes sarà diretta dagli arbitri Sasa Pukl, Olegs Latisevs e Anne Panther: alle ore 20:30 di giovedì 21 aprile il Mediolanum Forum ospita la partita valida per gara-2 dei playoff di basket Eurolega 2021-2022. Situazione già difficile per l’Olimpia, che 48 ore fa è caduta in casa nel primo episodio della serie: partita a punteggio bassissimo che l’Efes ha sostanzialmente controllato, allungando in un terzo quarto nel quale Milano ha segnato appena 8 punti e poi riuscendo a chiudere senza troppi sussulti, dimostrando cosa significhi essere campioni in carica.

Adesso per l’Olimpia si apre una serata difficile: perdere ancora significherebbe andare a Istanbul con il doppio match point in mano agli avversari, ma soprattutto dover vincere due volte in trasferta per arrivare a gara-5 al Forum. Dunque, per Ettore Messina c’è una sola opzione possibile: pareggiare la serie stasera e poi tentare il blitz in una delle due partite esterne. Vedremo come andranno le cose nella diretta di Milano Anadolu Efes; mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare qualche rapida valutazione sui temi principali che possono emergere da questa partita.

DIRETTA MILANO ANADOLU EFES: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Milano Anadolu Efes è quindi delicatissima per tutto quello che abbiamo già detto. L’Olimpia ha subito capito che giocare contro una squadra come quella di Istanbul può essere totalmente diverso rispetto alla regular season: battuto due volte nel corso del girone unico, l’Efes appena ha sentito odore di playoff ha azzannato la partita e ha saputo gestirla da grande squadra quale è, tenendo botta nel primo tempo (comunque sempre condotto nel punteggio, salvo un brevissimo momento al termine del primo quarto) per poi operare lo strappo decisivo non appena i due leader tecnici si sono messi in moto.

A proposito, anche la gara di Shane Larkin e Vasilije Micic è stata un clinic: silenti per 20 minuti e forse più, sono poi saliti di colpi decidendo di vincere, e lo hanno fatto (16 punti a testa). A confortare Milano può esserci il fatto che difficilmente arriverà un’altra serata da 48 punti con percentuali pessime, e che nel corso di questa stagione in Eurolega l’Olimpia ha ampiamente fatto vedere di aver raggiunto un ottimo livello; adesso però si tratta di confermarlo sul campo contro un’avversaria che, avendo girato immediatamente il fattore campo dalla sua parte, potrà giocare tecnicamente più sciolta e dunque rendersi ancora più pericolosa. Tra qualche ora saremo in campo al Mediolanum Forum per la diretta di Milano Anadolu Efes, e dunque avremo le nostre risposte nella gara-2 dei playoff di Eurolega…





© RIPRODUZIONE RISERVATA