Diretta/ Milano Bayern (risultato finale 75-51) streaming tv: dominio Olimpia

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Bayern streaming video tv: orario e risultato live della partita valida per la 21^ giornata di basket Eurolega, siamo al Mediolanum Forum dove arriva la squadra bavarese.

Delaney Shved Milano Khimki Eurolega lapresse 2020 640x300
Diretta Milano Bayern, basket Eurolega 21^ giornata (da facebook.com/OlimpiaMilano1936)

DIRETTA MILANO BAYERN (RISULTATO FINALE 75-51): DOMINIO OLIMPIA

L’Olimpia Milano batte 75-51 il Bayern Monaco in una sfida di Eurolega che non ha avuto storia. L’ultimo quarto non poteva certo ribaltare la gerarchia di una partita che ha visto l’Armani gestire oltre 20 punti di vantaggio dalla fine del secondo quarto. L’ultimo parziale ha visto Milano riprendere fiato con un parziale di 0-8 in favore dei tedeschi che hanno provato comprensibilmente a limitare almeno i danni, ma la formazione di casa ha comunque ripreso a lavorare bene sotto canestro con Moraschini, riuscendo alla fine a chiudere l’incontro a +26, con una prestazione super anche dal punto di vista difensivo. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MILANO BAYERN STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Bayern sarà trasmessa su Eurosport 2, ancora una volta: i possessori di un abbonamento alla televisione satellitare potranno dunque assistere a questo match, mentre in alternativa rimane valido l’appuntamento con la piattaforma Eurosport Player, alla quale bisogna essere abbonati e che fornisce l’intero programma delle partite di Eurolega in diretta streaming video. Il sito ufficiale www.euroleague.net vi consentirà inoltre di consultare liberamente le informazioni utili, come il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet oltre che la classifica del torneo e i contenuti multimediali.

NON C’E’ PIU’ PARTITA

Non c’è più partita nella sfida di Eurolega tra l’Olimpia Milano e il Bayern Monaco. Continua ad aumentare il vantaggio della formazione di casa, che si porta sul 63-35 alla fine del terzo quarto, un +28 eloquente che sembra impossibile da rimontare per i tedeschi con un solo quarto ancora a disposizione. E’ leggermente aumentata la produzione offensiva del Bayern, che dopo 10 punti realizzati nel primo e nel secondo quarto è passato a 15 nel terzo, ma Milano ha continuato a fare meglio sotto canestro riuscendo a sfruttare i suoi tiratori nelle occasioni che servivano, sfiorando i 30 punti di vantaggio a fine parziale. (agg. di Fabio Belli)

VOLA L’OLIMPIA

Vola L’Olimpia Milano che arriva a metà gara dominando nella sfida contro il Bayern Monaco in Eurolega. Datome, Reynolds e Punter regalano spettacolo sotto canestro e il vantaggio dell’Armani sale a 22 punti una volta arrivati all’intervallo, mentre i tedeschi restano a soli 10 punti di media a quarto, davvero troppo poco per impensierire Milano, che ora dovrà fare attenzione solamente a non abbassare troppo la guardia con metà gara ancora da giocare. Ma finora i tedeschi non sono stati in grado di mettere in crisi la difesa della formazione italiana, che tiene bassissime le medie offensive avversarie. (agg. di Fabio Belli)

TEDESCHI GIA’ “DOPPIATI”

L’Olimpia Milano chiude il primo quarto della sfida di Eurolega contro il Bayern Monaco avanti 20-10 sui tedeschi, che vedono gli avversari già capaci di segnare il doppio dei punti. L’inizio dell’Armani è stato impressionante, addirittura il parziale iniziale è fissato sul 15-2 in favore dei padroni di casa. Troppo per i tedeschi che soffrono le giocate di uno straripante Punter sotto canestro e riescono a produrre una prima reazione, con un 16-8 che diventa 20-10 alla fine del primo parziale, con Milano che sembra padrona della situazione anche dal punto di vista difensivo. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo finalmente pronti a vivere la diretta di Milano Bayern. La squadra di Andrea Trinchieri ha a roster anche Diego Flaccadori, più volte miglior giovane della nostra Serie A1 e che da Trento è volato in Germania. Quest’anno ha giocato solo 9 partite di Eurolega e sta avendo una media di 1,0 punto, vedendo il parquet di fatto nel garbage time o comunque pochissimo (meno di 5 minuti a gara); il Bayern si appoggia principalmente su Vladimir Lucic, che garantisce alla causa 14,1 punti con il 45,9% dal perimetro e ci aggiunge 4,9 rimbalzi. Il miglior realizzatore (14,2) è però Wade Baldwin IV, che è anche l’assistman numero uno del club (con 4,0 a serata) ed è primo per recuperi (1,3), ai rimbalzi invece pensa in particolar modo Jalen Reynolds, che sta vivendo un’ottima stagione e infatti viaggia a 14,0 punti e 6,0 carambole per allacciata di scarpe. Il Bayern non segna tantissimo (79,5 punti di media) ma ha tanta fisicità da schierare sul parquet e tanti giocatori che possono prendersi le loro responsabilità; del resto la classifica non mente e Trinchieri può essere un sicuro valore aggiunto. Adesso però è davvero arrivato il momento di metterci comodi e stare a vedere quello che succederà sul parquet del Mediolanum Forum, finalmente la palla a due di Milano Bayern sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO BAYERN: I TESTA A TESTA

Sono appena 7 i precedenti di Milano Bayern nell’Eurolega moderna: le due squadre si sono incrociate nelle ultime tre stagioni ma nella più recente sono riuscite a farlo soltanto all’andata, prima della cancellazione per il Coronavirus. Il vantaggio va all’Olimpia, che conduce per 4-3; solo due di queste vittorie sono arrivate al Mediolanum Forum, dove i tedeschi sono passati in una singola occasione. Per trovarla dobbiamo tornare al dicembre 2018, la prima partita tra queste due compagini nel girone unico di Eurolega: era finita con un tiratissimo 78-80 e un dominante Derrick Williams da 21 punti e 6 rimbalzi con 7/10 al tiro, Stefan Jovic ci aveva aggiunto 10 punti e 4 assist mentre a Milano non erano bastati i 16 e 5 rimbalzi di Vlado Micov, né il 17+8 di un Mike James che aveva però tirato male (5/18). L’ultima vittoria casalinga dell’Olimpia è datata invece gennaio 2020: anche qui un finale punto a punto e un 79-78 interno nel quale aveva brillato ancora il serbo Micov, autore di 16 punti con il 50% dal campo. Erano stati 9 con 10 assist i punti di Sergio Rodriguez; dall’altra parte 18 e 5 rimbalzi di Danilo Barthel, poi 12 di un Nihad Djedovic che aveva tirato 0/7 dall’arco. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO BAYERN: SNODO IMPORTANTE PER I PLAYOFF

Milano Bayern, partita diretta dagli arbitri Sasa Pukl, Emilio Perez e Uros Nikolic, si gioca alle ore 20:45 di giovedì 21 gennaio: siamo al Mediolanum Forum per la 21^ giornata di basket Eurolega 2020-2021. Nel capoluogo lombardo arriva Andrea Trinchieri che, al netto della sconfitta interna contro il Real Madrid, sta facendo benissimo: la sua squadra è sesta in classifica e lui sta nuovamente confermando le qualità da allenatore di alto livello, potendo condurre i bavaresi ai playoff.

Che è anche l’obiettivo concreto dell’Olimpia, finalmente in lizza per un posto: la squadra di Ettore Messina è in grande striscia, nell’ultimo impegno ha superato l’Alba Berlino senza troppi problemi e dunque si prepara a quello che sarà uno snodo cruciale per ottenere una delle posizioni utili a proseguire in Eurolega. Mentre aspettiamo che la diretta di Milano Bayern prenda il via proviamo ora a capire quali potrebbero essere i temi principali che sono legati a questa partita del Mediolanum Forum.

DIRETTA MILANO BAYERN: RISULTATI E CONTESTO

Milano Bayern è appunto una partita davvero importante per i destini dell’Olimpia, che ormai non si può più nascondere: la squadra infatti è stata capace di andare a vincere sul campo del Real Madrid ma anche espugnare il parquet dell’Efes, dove non aveva mai vinto, e in generale sta aprendo una serie di risultati positivi che hanno sensibilmente migliorato la posizione di classifica. Milano entra nella seconda giornata d ritorno con la quinta piazza, e non si deve nemmeno preoccupare troppo del campionato visto l’ampio vantaggio sulla concorrenza; tuttavia Messina e i suoi devono giocare ancora 15 partite per chiudere la loro regular season di Eurolega, e la graduatoria è davvero corta. Una sconfitta in più o in meno potrebbe cambiare radicalmente gli scenari, e questo vale anche per il Bayern che dopo essere partito alla grande si è leggermente fermato; i tedeschi tuttavia stanno facendo meglio di quanto si potesse immaginare, e sanno che volare ai playoff sarebbe tanto di guadagnato. Non così per Milano che ha sempre mancato l’obiettivo con il girone unico e sente che questo potrebbe essere l’anno giusto, dunque la speranza è che contro la squadra di Monaco di Baviera possa arrivare un’altra vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA