DIretta/ Milano Modena (risultato finale 0-3): convincente successo degli emiliani!

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Modena, risultato finale 0-3: nel turno infrasettimanale di SuperLega volley gli emiliani vincono sul campo dell’Allianz in modo convincente, pur soffrendo nei primi due set.

Modena volley gruppo facebook 2019
Diretta Modena Trento, volley SuperLega 7^ giornata (da facebook.com/ModenaVolleyOfficial)

DIRETTA MILANO MODENA (RISULTATO FINALE 0-3)

Milano Modena 0-3: il terzo set della partita di SuperLega sorride alla Leo Shoes che dunque vince in trasferta nel turno infrasettimanale e ottiene tre punti importanti per la classifica, dove continua a inseguire la capolista Civitanova (contro cui ha perso nell’ultimo weekend). Nel terzo parziale, quasi a volersi scrollare di dosso l’ansia del finale, Modena è partita a spron battuto arrivando sul +6 (10-16) al secondo timeout tecnico, grazie ai punti del solito Bartosz Bednorz e alla salita di colpi di tutto il muro, con Ivan Zaytsev e Maxwell Holt a giocare un ruolo di prim’ordine in questo fondamentale. Modena è anche riuscita ad allungare ulteriormente, mentre l’Allianz non ha trovato alternative al dominante Nimir Abdel-Aziz che però, una volta letto dalla difesa avversaria, non ha potuto vincere la partita da solo. La Leo Shoes dunque ha proceduto in questo modo, con un vantaggio finalmente consistente a conferma del divario tra le due squadre; anche stavolta Milano ha provato una rimonta coinvolgendo anche Jan Kozamernik, incredibilmente la Leo Shoes si è fatta prendere dalla sindrome del “braccino corto” per il terzo set su tre incassando un parziale e dimostrando di dover ancora crescere quando il parziale è da chiudere. Si è così visto un film ben noto: l’Allianz a fare punti e Modena incapace di mettere palla a terra, ma questa volta il vantaggio era troppo esteso e gli ospiti hanno guadagnato sei match point consecutivi. Milano ne ha cancellati due tentando l’impossibile, e infatti al terzo pallone utile gli emiliani hanno chiuso. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MODENA (0-2): 27-29, 28-30

Milano Modena 0-2: altro set combattuto e terminato con il punteggio di 28-30 con i gialloblu che allungano. Stavolta l’Allianz si è portata subito al comando, con Nimir Abdel-Aziz dominante: già in doppia cifra di punti, lo schiacciatore ha messo a segno una serie di attacchi che ha schiantato la difesa della Leo Shoes e, grazie anche al contributo di Nemanja Petric e un Trevor Clevenot in crescita, Milano ha saputo condurre nella prima parte del parziale. Modena poi ha preso il sopravvento, con Ivan Zaytsev e Bartosz Bednorz a fare la parte dei leoni ma anche Daniele Mazzone e Maxwell Holt a contribuire, così come i muri del ritrovato Micah Christenson. Purtroppo, gli emiliani esattamente come nel primo set non hanno saputo chiudere: avanti di tre punti, si sono fatti rimontare fino a concedere una palla set a Milano sul 25-24. Ancora una volta il parziale si è allungato; al primo set point la Leo Shoes ha chiuso, e adesso le manca un set per vincere anche se Milano è più viva che mai. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Milano Modena sarà garantita da Rai Sport e Rai Sport + che, rispettivamente, trovate ai numeri 57 e 58 del vostro telecomando; ovviamente sarà disponibile, senza costi aggiuntivi, anche il servizio di diretta streaming video sul sito www.raiplay.it, visitabile gratuitamente con l’utilizzo di dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone. Ricordiamo poi il portale www.legavolley.it sul quale trovare le informazioni utili su questa sfida e sul campionato di volley SuperLega. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

MILANO MODENA (0-1): 27-29

Milano Modena 0-1: primo set intenso e chiuso dalla Leo Shoes con il risultato di 27-29. Un parziale nel quale l’Allianz ha dimostrato di poter dare fastidio ad una squadra sulla carta superiore: andata subito sotto, Milano ha saputo reagire con il solito Nimir Abdel-Aziz e con Nemanja Petric, che hanno guidato l’attacco dei padroni di casa alla rimonta fino a trovare la parità. Modena ha avuto il contributo classico di Ivan Zaytsev e Matthew Anderson, ma soprattutto è stato Bartosz Bednorz che, anche con due battute vincenti, ha saputo allungare nel finale di set a favore degli emiliani. Anche in quel frangente comunque il Powervolley non si è dato per vinto: sotto 19-23 ha trovato un altro parziale confortante e nuovamente l’aggancio, anche se qui ci sono stati più demeriti da parte della Leo Shoes che non è stata in grado di chiudere i conti con un ampio vantaggio. Si è così andati a oltranza, con Modena che ha avuto subito qualche occasione per chiudere il parziale ed evitare così la beffa ma una Milano che ha sempre risposto. Alla fine la Leo Shoes ha portato a casa il set, e ora comanda. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO MODENA (0-0): SI GIOCA

Eccoci finalmente arrivati al via di Milano Modena: la Leo Shoes corre come già detto per vincere lo scudetto, che ha conquistato per l’ultima volta nel 2016. Da allora gli emiliani hanno faticato a mantenere il livello, non riuscendo più a giocare una finale che valesse il tricolore; gli emiliani si sono sempre fermati in semifinale, anche se hanno messo in bacheca due Supercoppe Italiane. Oggi l’allenatore è Andrea Giani, che con questa società ha giocato per ben 11 stagioni: dopo i grandi successi della Maxicono Parma l’ex schiacciatore ha messo in bacheca, con la squadra gialloblu, due scudetti, due Coppe Italia e la Supercoppa in ambito nazionale e, soprattutto, due volte la Coppa dei Campioni e una la Challenge Cup. Giani è anche un doppio ex della sfida del PalaLido, avendo allenato la Powervolley nei due anni successivi a quello in corso; non resta allora che metterci comodi, dare la parola al campo e stare a vedere quello che succederà in una partita che speriamo possa confermare le attese. Il momento è davvero giunto, la diretta di Milano Modena può cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

LE STATISTICHE

Si avvicina la diretta di Milano Modena: vale allora la pena analizzare alcune delle principali statistiche legate ai giocatori che vedremo in campo. Ottima stagione fino a questo momento per Nimir Abdel-Aziz, schiacciatore dell’Allianz che con 109 punti occupa il quarto posto assoluto in campionato per punti realizzati; per trovare un giocatore della Leo Shoes dobbiamo arrivare all’immancabile Ivan Zaytsev che ne ha messi a terra 86, giocando peraltro una partita in più rispetto al suo avversario di giornata. A muro spiccano i nomi dello stesso Abdel-Aziz e di Jan Kozamernik che, per Milano, ne hanno 8 a testa; lo stesso numero accompagna Philip Holt Maxwell che è il migliore per Modena, in ricezione possiamo invece notare Bartosz Bednorz (Leo Shoes) a quota 32 mentre il numero 1 dei lombardi, a 27, è Nicola Pesaresi che di mestiere fa il libero (mentre il collega è uno schiacciatore). Infine il servizio: qui Matthew Anderson con 15 battute vincenti ha davanti il solo Wilfredo Leon in tutto il campionato, mentre per Milano si distingue il solito Abdel-Aziz con 10 battute vincenti. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Milano Modena non sono certo pochi: le cifre presentate dal sito ufficiale della Lega Volley ci parlano di 15 partite, con un bilancio clamorosamente a favore degli emiliani. Modena infatti ha vinto in 13 occasioni, ultima delle quali nella quarta giornata di ritorno dell’ultimo campionato: era finita con un netto 3-0 a favore della Revivre Axopower, ma poi le due squadre si erano affrontate nei quarti di Coppa Italia e nella serie playoff (sempre quarti) di SuperLega con la Leo Shoes che si era imposta in tre occasioni su tre. Le uniche due vittorie di Milano sono maturate on casa; per trovare la prima dobbiamo tornare al 2017-2018 quando la sfida si era conclusa al tie break (con rimonta lombarda da 0-1 e 1-2), inoltre va ricordato che anche in questo campionato le due squadre si erano incrociate al primo turno dei playoff e ancora una volta Modena aveva avuto la meglio per 2-0, dovendo però arrivare al quinto set per vincere in casa gara-1. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Milano Modena sarà diretta dagli arbitri Luca Sobrero e Mauro Goitre: all’Allianz Cloud, nome con il quale è conosciuto oggi il PalaLido, si gioca alle ore 18:50 di mercoledì 20 novembre per la settima giornata nel campionato di volley SuperLega 2019-2020. Come sappiamo il torneo si sviluppa con un numero dispari di squadre, e questo è un turno infrasettimanale; pochi giorni fa la Leo Shoes ha perso nettamente a Civitanova e dunque ha fallito di fatto il primo grande appuntamento della stagione, una sfida diretta che ha detto di come gli emiliani debbano ancora lavorare per arrivare a essere la vera favorita per lo scudetto. Anche l’Allianz si presenta a questa partita con una sconfitta sul groppone: il ko è arrivato in casa contro Trento, e così la squadra lombarda non è riuscita a dare seguito al successo netto (e incredibile) di Perugia in un campionato tutto sommato iniziato bene. Vedremo allora quello che succederà nella diretta di Milano Modena, che inizia tra poco e della quale possiamo intanto andare a presentare i temi principali.

DIRETTA MILANO MODENA: RISULTATI E CONTESTO

Milano Modena è una partita che mette a confronto due squadre dagli obiettivi diversi: la Leo Shoes cerca di tornare ai giorni gloriosi di un passato troppo lontano (nonostante uno scudetto vinto in epoca recente) e a Civitanova ha perso la prima partita della stagione. Al momento la classifica resta buona: terzo posto a 6 punti dalla Lube che ha giocato una partita in più, e +4 sulla quarta piazza di Perugia che allo stesso modo ha già disputato sette gare. Milano vuole prendersi i playoff, e poi provare a vedere fino a che punto sia possibile arrivare; l’Allianz ha disputato appena cinque partite (avendo riposato nel turno precedente) ed è in saldo positivo, vincendo oggi in tre o quattro set riuscirebbe ad avvicinare la Sir Safety e potrebbe addirittura sognare la Top 3 del campionato di SuperLega, anche se la stagione è ancora lunga. In ogni caso questa Milano Modena sarà una partita interessante, che potrà darci nuove indicazioni sui rapporti di forze tra le due squadre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA