Diretta/ Milano Panathinaikos (risultato finale 77-80) streaming: clamoroso sorpasso!

- Claudio Franceschini

Diretta Milano Panathinaikos streaming video tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la dodicesima giornata di basket Eurolega, c’è grande tradizione al Mediolanum Forum.

Malcolm Delaney layup Milano Stella Rossa Twitter 2020 640x300
Diretta Milano Baskonia, basket Eurolega 16^ giornata (da Twitter @OlimpiaMI1936)

DIRETTA MILANO PANATHINAIKOS (RISULTATO FINALE 77-80): CLAMOROSO SORPASSO!

Amarissimo epilogo per l’Olimpia Milano, che dopo aver dominato per tre quarti di gara nel match di Eurolega contro il Panathinaikos, cede di schianto perdendo 77-80 una sfida che sembrava davvero in pugno. Merito degli ellenici che non si sono mai dati per vinti, Mitoglou ha giocato da vero leader prendendo in mano la situazione nell’ultimo parziale e portando il punteggio sul 62-62, in parità Milano vacilla ma risponde punto su punto, portandosi sul 70-68 grazie a due tiri liberi di White. Arriva però l’ultimo strappo del Panathinaikos che chiude sul 77-80, beffando l’Olimpia sul filo di lana. (agg. di Fabio Belli)

MILANO PANATHINAIKOS IN DIRETTA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Non sarà possibile assistere alla diretta tv di Milano Panathinaikos; la partita infatti non verrà trasmessa sui canali della nostra televisione, di conseguenza resta valido l’appuntamento sulla piattaforma Eurosport Player che sarà comunque riservata ai suoi abbonati, e che permetterà di seguire questa partita con il servizio di diretta streaming video. Sul sito www.euroleague.net sarà inoltre possibile consultare liberamente le informazioni utili, a partire dal tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori sul parquet arrivando alle classifiche dei gironi.

I GRECI TORNANO SOTTO

Una tripla di Mack e Shields permettono all’Olimpia Milano di mantenere un ampio vantaggio nella sfida di Eurolega contro il Panathinaikos. I greci hanno però il merito di tornare sotto trascinati da un grande Papagiannis, che mette il sigillo sul parziale migliore per la formazione ellenica, che si porta dunque sul 50-55, dimezzando praticamente lo svantaggio. Milano trova un ultimo piccolo allungo, ma dal +12 del primo tempo si passa al +6 di fine terzo quarto, un 60-54 che lascia il match aperto in vista dell’ultimo parziale. (agg. di Fabio Belli)

L’ARMANI ALLUNGA

Allunga l’Armani sul Panathinaikos nella sfida della dodicesima giornata di Eurolega: Olimpia Milano a fine primo tempo sul 42-30 contro i greci, nonostante i numeri di Mitoglou sotto canestro la formazione di casa riesce a portarsi avanti sul 33-25 prima, quindi i punti di vantaggio arrivano a 12 anche grazie alla precisione di Tarczewski. Milano riesce a mantenere i ritmi offensivi molto alti e soprattutto a giocare con precisione in difesa, con il Panathinaikos che arriva a metà gara già staccato nonostante gli sforzi. (agg. di Fabio Belli)

MILANO PARTE VELOCE

Parte col piglio giusto l’Olimpia Milano, il Panathinaikos si ritrova subito a rincorrere con White che riporta i greci almeno sull’8-4, ma Delaney è implacabile dalla lunetta e insiste sul 14-7 per Milano. Mitoglu prova a mantenere il Panathinaikos a contatto ma l’Armani è molto più efficace dal punto di vista offensivo, ma gli ospiti riescono ad aumentare i giri sotto canestro e riducono lo svantaggio portandosi prima sul 22-15 e poi sul 22-18, risultato con il quale si chiude il primo quarto. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Milano Panathinaikos. La squadra greca in estate ha perso due pezzi importanti: soprattutto Nick Calathes, che dopo cinque stagioni (ma in gioventù ne aveva giocate altre tre) ha deciso di lasciare per sposare il progetto Barcellona, e poi anche Rick Pitino, storico coach statunitense che è tornato ad allenare al college oltre oceano. L’anno prima aveva salutato anche il veterano James Gist, sette anni in biancoverde (ha firmato per la Stella Rossa); la squadra è ora affidata a Georgios Vovoras e ha il suo miglior realizzatore di Eurolega in… Nemanja Nedovic, altro giocatore che ha vestito entrambe le maglie visto che è stato un pezzo importante nella storia recente dell’Olimpia. Per lui 14,4 punti a patita, ne segna 12,9 Ioannis Papapetrou mentre si trova a 10,0 Shelvin Mack. Il quale l’anno scorso segnava 4,9 punti in questa competizione con Milano; ne aveva 2,1 – mentre sono oggi 7,0 – Aaron White, lui pure giocatore Olimpia l’anno passato. Sarà dunque anche una sorta di ritrovo per alcuni giocatori, ma soprattutto una partita che entrambe le squadre vogliono vincere: mettiamoci comodi e diamo subito la parola al parquet del Mediolanum Forum, perché finalmente la diretta di Milano Panathinaikos comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO PANATHINAIKOS: I TESTA A TESTA

La storia di Milano Panathinaikos nell’Eurolega moderna ci racconta di 18 episodi, 12 dei quali sono stati vinti dalla squadra greca; l’ultima partita però ha visto l’Olimpia uscire con il successo, era l’inizio del gennaio scorso e qui al Mediolanum Forum era arrivato un 96-87 nel quale Sergio Rodriguez aveva timbrato 22 punti con un ottimo 9/16 dal campo, mentre Keifer Sykes – arrivato a metà stagione –aveva contribuito con 17 punti tirando non benissimo (5/14) ma risultando comunque efficace. Il Panathinaikos è stato in grado di vincere 6 volte sul parquet di Milano: nel marzo 2019 troviamo l’ultima occasione, un 83-95 maturato soprattutto nel secondo tempo (36-51 il parziale) e nel quale Nick Calathes era stato meraviglioso con 27 punti, 13/22, 8 rimbalzi e 14 assist sfiorando una monumentale tripla doppia, l’ex Keith Langford ci aveva messo 17 punti con 5/11 e per l’Olimpia erano arrivati i 16 punti e 4 assist – ma anche 6 palle perse – dell’altro ex Mike James (2/7 dall’arco) e i 17 di un Mindaugas Kuzminskas da 4/8 e 6 rimbalzi, inutili però per portare a casa la vittoria. (agg. di Claudio Franceschini)

MILANO PANATHINAIKOS: UNA SFIDA STORICA

Milano Panathinaikos verrà diretta dagli arbitri Miguel Angel Perez, Streten Radovic e Milan Nedovic, e si gioca alle ore 20:45 di giovedì 3 dicembre: siamo al Mediolanum Forum, dove l’Olimpia gioca la partita valida per la 12^ giornata di basket Eurolega 2020-2021. È una settimana di impegno doppio per la squadra di Ettore Messina, già in campo martedì nel recupero contro l’Alba Berlino; ancora con delle gare in meno Milano si approccia a quella che è una sfida storica con fiducia, e potendo sfruttare un altro impegno casalingo (il terzo nelle ultime quattro uscite) per migliorare una classifica che è già comunque positiva, perché vede il gruppo lottare concretamente per un posto nei playoff e aver ripreso terreno rispetto a qualche sconfitta imprevista. In ritardo è invece il Panathinaikos, una squadra che va sempre temuta e rispettata ma che certamente non è agli scintillanti livelli di qualche anno fa; sarà allora interessante valutare quello che succederà tra poche ore nella diretta di Milano Panathinaikos, aspettandone la palla a due possiamo anche provare a fare qualche utile valutazione circa i temi principali di questa bella partita.

DIRETTA MILANO PANATHINAIKOS: RISULTATI E CONTESTO

Milano Panathinaikos rimane una partita dalla grande tradizione, perché si incrociano due squadre che hanno fatto la storia delle coppe europee; in questo momento la situazione sorride sicuramente all’Olimpia, che entra in questa serata con un record positivo e la fiducia arrivata in particolar modo dalle vittorie giunte in volata – o quasi – contro Zalgiris Kaunas e soprattutto Maccabi Tel Aviv, successo questo maturato in trasferta e con un canestro di Zach LeDay a 3 secondi dalla sirena, per il +1 definitivo. Situazione critica quella del Panathinaikos, che deve recuperare due partite ma nel frattempo si trova ad un record di 3-6 che non autorizza certo a sognare: i greci hanno battuto un colpo nell’ultimo match disputato, battendo l’ambizioso Bayern di Andrea Trinchieri e interrompendo una serie di quattro sconfitte consecutive, ma restano certamente le fatiche di una squadra che sembra aver perso qualche punto di riferimento di troppo. Allora, anche per questi motivi Milano ha un’altra bella occasione da sfruttare per salire qualche gradino della classifica di Eurolega, naturalmente approcciando questa partita nel modo giusto e senza sottovalutare l’avversario.



© RIPRODUZIONE RISERVATA