DIRETTA/ Modena Feralpisalò (risultato finale 0-0) streaming Rai: niente gol!

- Claudio Franceschini

Diretta Modena Feralpisalò streaming video Rai: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per il girone B della Serie C, squadre in campo allo stadio Braglia.

Davi Modena facebook 2020 640x300
Diretta Modena Feralpisalò, Serie C girone B (da facebook.com/ModenaFC2018)

DIRETTA MODENA FERALPISALÒ (RISULTATO FINALE 0-0): NIENTE GOL!

Niente gol alla fine tra Modena e Feralpisalò. Decisamente meglio i padroni di casa nel secondo tempo, anche nella parte finale dell’incontro i Canarini hanno continuato a macinare occasioni, gran parata di De Lucia su Monachello, poi è stato un sinistro di Muroni a mancare di poco il bersaglio. Appena prima, però, i Leoni del Garda hanno sfiorato il colpaccio in contropiede: al 43′ della ripresa D’Orazio ha infatti bucato la retroguardia di casa ma ha ciabattato a lato da buona posizione, fallendo malamente la chance. Si chiude col primo pareggio stagionale per le due squadre, il Modena non è riuscito a concretizzare una supremazia che si è fatta a tratti netta nella ripresa. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MODENA FERALPISALÒ IN STREAMING VIDEO: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Modena Feralpisalò verrà trasmessa su Rai Sport: è questa la partita scelta per andare in onda sulla televisione di stato, e di conseguenza anche in mobilità sul sito di Rai Play. Sappiamo poi che tutte le partite di Serie C sono affidate al portale Eleven Sports, che ormai da anni le manda in onda integralmente. Accedendo al portale, decidendo se abbonarvi o acquistare il singolo evento, potrete dunque assistere a questo match in diretta streaming video, utilizzando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

SPAGNOLI CI PROVA

A metà ripresa persiste il risultato a reti bianche tra Modena e Feralpisalò. I Leoni del Garda iniziano la ripresa con una sostituzione, dentro D’Orazio per Tulli, poi Sodinha e Spagnoli si rendono pericolosi, ma senza fortuna, per i padroni di casa. Zaro vicino al gol di testa al 18′, quella del Modena col passare dei minuti diventa una vera e propria supremazia, con la Feralpisalò che aveva decisamente tenuto meglio il campo nel corso del primo tempo. Al 20′ ci prova Spagnoli in acrobazia, senza riuscire però a trovare la porta: giocano meglio i Canarini ma il risultato ancora non si sblocca. (agg. di Fabio Belli)

MATCH VIVACE

E’ terminato a reti bianche il primo tempo tra Modena e Feralpisalò. Ben cinque gli ammoniti in una prima frazione molto nervosa, sanzionati Castiglia e Sodinha tra i padroni di casa e Bacchetti, Carraro e Ceccarelli tra le fila degli ospiti. Occasioni da una parte e dall’altra, con Castiglia e Gavioli vicini al gol rispettivamente per i padroni di casa e i Leoni del Garda, è stato comunque il Modena ad essere più incisivo, con Bearzotti che ha mancato un’altra chance interessante calciando fuori, così come Scappini che al 44′ non ha trovato la porta calciando alto da buona posizione. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Modena (4-3-1-2): Gagno; Bearzotti, Ingegneri, Zaro, Varutti; Muroni, Gerli, Davì; Sodinha; Scappini, Spagnoli. A disp.: Narciso, Chiossi, Gobbi, Stefanelli, Milesi, Laurenti, Bearzotti, Castiglia, Prezioso, Abiuso, Monachello. All.: Mignani. Feralpisalò (4-3-3): De Lucia; Brogni, Giani, Bacchetti, Mezzoni; Gavioli, Carraro, Scarsella; Ceccarelli, Tulli, De Cenco. A disp.: Liverani, Magoni, Bergonzi, Miracoli, Legati, Vitturini, Messali, D’Orazio, Morosini, Pinardi, Rizzo All.: Pavanel. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

Diamo uno sguardo ai bomber della diretta di Modena Feralpisalò. Tra i padroni di casa non si può che parlare di Stefano Scappini che ha già segnato 3 gol. Non si tratta del classico centravanti d’area di rigore, ma è un ragazzo di grande esperienza, classe 1988, che di solito parte come ala per infilare gli avversari in contropiede. Era partito fortissimo in carriera tanto che la Sampdoria lo aveva acquistato quando aveva 19 anni dalla Ternana. Con i blucerchiati però non ha mai giocato, finendo in prestito per tanti anni fino alla cessione al Savona dove era riuscito a trovare la continuità conquistata solo con Alessandria e Sorrento in passato. La sua vita è stata pesantemente condizionata da una tragedia, nel 2009 infatti fu coinvolto in un incidente stradale dal quale uscì illeso ma che portò alla morte del compagno di squadra Brian Filipi. Dall’altra parte troviamo Luca Miracoli a 2 reti, arrivato in estate dal Como. L’attaccante classe 1992 si era fatto notare a Varese quando era ancora molto giovane, tanto che in molti pensavano di poterlo vedere molto presto in Serie A. L’esplosione a dire il vero arrivò proprio con la FeralpiSalò dove giocò dal 2012 al 2014 in prestito proprio dal Varese. Cresciuto nelle giovanili del Genoa non è mai riuscito ad arrivare in Serie A anche per diversi infortuni che ne hanno condizionato il cammino.

MODENA FERALPISALÒ: I TESTA A TESTA

Modena Feralpisalò, che come abbiamo già detto è una delle partite più interessanti nella 6^ giornata di Serie C, si giocherà oggi per la sesta volta: l’ultimo precedente è andato in scena al Lino Turina nel primo turno di Coppa Italia, con vittoria netta (3-0) a favore dei Leoni del Garda che sono anche in vantaggio nel bilancio complessivo, con tre vittorie a fronte di un pareggio e una sconfitta. Feralpisalò che però non è mai riuscita a espugnare il Braglia: un anno fa, nella quinta giornata di Serie C, vi aveva strappato un pareggio maturato grazie a Pasquale Maiorino, che alla mezz’ora aveva risposto alla rete di Simone Rossetti giunta dopo pochi secondi. Nel dicembre 2016 invece, al primo incrocio in terra emiliana, i canarini avevano invece vinto con un 4-1 senza discussioni: i gialloblu erano allenati da Ezio Capuano e si erano portati in vantaggio con Stefan Popescu, subito dopo il pareggio di Federico Maracchi ma dal 60’ in avanti il Modena si era scatenato, riprendendo il vantaggio con Simone Basso e rifinendo il lavoro negli ultimissimi minuti, con gli stessi marcatori che, nello stesso ordine, avevano trovato le doppiette personali. (agg. di Claudio Franceschini)

MODENA FERALPISALÒ: PER GLI EMILIANI PROVA DI MATURUTÀ

Modena Feralpisalò, partita che è diretta dal signor Alberto Ruben Arena, si gioca allo stadio Braglia mercoledì 21 ottobre, con calcio d’inizio alle ore 20:30. E’ la sesta giornata nel girone B della Serie C 2020-2021: sfida tra due squadre che stanno facendo bene, ma sono reduci da sconfitte: entrambe hanno giocato dei big match, i canarini hanno mancato l’esame di maturità e, perdendo sul campo del Matelica, non sono riusciti a confermare il primo posto in classifica facendosi sorpassare dalla terribile neopromossa, dovendo ora recuperare terreno ma avendo comunque dimostrato di potersi giocare la promozione. Così anche i Leoni del Garda, ma per loro vale lo stesso discorso: al primo vero test stagionale hanno perso in casa contro il Sudtirol, e hanno dunque bisogno di riscatto. Sarà una sfida interessante questa diretta di Modena Feralpisalò, che potrebbe dare buone indicazione sullo stato dei lavori delle due società; aspettando che la partita prenda il via proviamo a ipotizzare in che modo potrebbero essere disposte dai loro allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI MODENA FERALPISALÒ

Si avvicina il momento di Modena Feralpisalò: difesa decimata per Michele Mignani che ha Pergreffi e Mignanelli squalificati, dunque come difensore centrale al fianco di Milesi giocherà Zaro mentre il terzino sinistro sarà Varutti, con la conferma di Bearzotti a destra e di Gagno tra i pali. A centrocampo Muroni, Gerli e Castiglia potrebbero avere la seconda partita consecutiva, anche se Davì è una soluzione valida; Tulissi sembra destinato a giocare ancora dietro le punte, conferma per Scappini con Monachello e Costantino che insidiano la maglia di Spagnoli. La Feralpisalò di Massimo Pavanel gioca con il 4-3-3: Bacchetti e Giani davanti a De Lucia, con Mezzoni e Brogni che possono dare fiato ai terzini titolari e allo stesso modo Guidetti e Gavioli che possono prendere il posto di Scarsella e Tommaso Morosini sulle mezzali. Spazio ancora a Carraro in cabina di regia, mentre nel reparto avanzato si gioca il posto Tulli che potrebbe andare a sinistra per D’Orazio, poi De Cenco al posto di Miracoli come centravanti e Tommaso Ceccarelli che agirebbe sulla fascia destra.

QUOTE E PRONOSTICO

Andiamo a vedere quello che le quote fornite dall’agenzia Snai ci dicono per un pronostico su Modena Feralpisalò. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una cifra corrispondente a 2,35 volte quanto messo sul piatto, contro il valore di 2,95 volte la puntata che è stato posto sul segno 2, per la vittoria degli ospiti. Dovrete giocare il segno X per l’eventualità del pareggio, e in questo caso andreste a guadagnare una somma che ammonta a 3,15 volte la giocata con questo bookmaker.



© RIPRODUZIONE RISERVATA