Diretta/ Mondiali nuoto 2022: staffetta 4×100 mista d’oro, capolavoro Italia!

- Claudio Franceschini

Diretta Mondiali nuoto 2022 Budapest streaming video Rai: orario, italiani in gara, finali di sabato 25 giugno. Si apre l’ottava giornata della kermesse ungherese, vediamone lo scenario.

Italia Mondiali nuoto
La staffetta 4x100 mista maschile medaglia d'oro ai Mondiali di nuoto 2022

DIRETTA MONDIALI NUOTO 2022 BUDAPEST: ITALIA MEDAGLIA D’ORO NELLA STAFFETTA 4X100 MISTA MASCHILE CON CECCON, MARTINENGHI, BURDISSO E MIRESSI

Italia medaglia d’oro nella staffetta 4×100 mista maschile, la diretta dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest si chiude con un capolavoro ai livelli di Gregorio Paltrinieri nei 1500 sl, sotto un certo punto di vista addirittura meglio perché la staffetta mista premia in assoluto la Nazionale più forte sulla somma di dorso, rana, farfalla e stile libero. Nella storia non l’avevamo mai vinta, ma a dire il vero in pochissimi l’hanno vinta fuori dagli Stati Uniti e l’Italia scrive allora, davvero, un’altra pagina da leggenda dello sport con Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Federico Burdisso e Alessandro Miressi alla medaglia d’oro in 3’27”51 che è anche il nuovo record europeo, come ciliegina sulla torta.

Ceccon davanti allo statunitense nella frazione a dorso, Martinenghi che consolida il primato nella rana, Burdisso che resiste perfettamente a farfalla e infine Miressi che vince la volata a stile libero, davanti agli Stati Uniti secondi in 3’27”79. Il resto del mondo è lontanissimo: terzo posto per la Gran Bretagna in 3’31”31, ma è un dettaglio nella giornata perfetta del nuoto italiano, con i due ori della staffetta e di Paltrinieri, l’argento di Benedetta Pilato, il bronzo di Thomas Ceccon più l’oro e l’argento nel nuoto artistico che già avevano aperto un sabato storico. Ci restano da ricordare la vittoria della canadese Summer McIntosh in 4’32”04 (nuovo record del Mondo giovanile) nei 400 misti femminili davanti alle due statunitensi Katie Grimes ed Emma Weyant. Infine, la staffetta 4×100 mista femminile vinta dagli Stati Uniti in 3’53″78 davanti ad Australia e Canada. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PALTRINIERI ORO, PILATO ARGENTO, CECCON BRONZO

La diretta dei Mondiali di nuoto 2022 di Budapest è stata illuminata da un Gregorio Paltrinieri medaglia d’oro da leggenda nei 1500 sl, una prestazione monumentale di questo straordinario campione che è stato autore di una gara semplicemente leggendaria. Non è retorica: questa volta gli aggettivi superlativi sono tutti più che meritati, perché la gara di Gregorio Paltrinieri, coronata infine dal tempo di 14’32”80 per il nuovo record europeo e dei campionati, è stato praticamente perfetta fin dalla prima di 30 vasche. Gli avversari sono stati distrutti dal ritmo spaventoso impresso da Gregorio Paltrinieri, che per 1450 metri è stato da record del Mondo: la migliore risposta a ogni possibile dubbio, con un margine di circa quattro secondi sullo statunitense Robert Finke e il tedesco Florian Wellbrock, rispettivamente secondo e terzo, che lo hanno visto in partenza e poi solo dopo l’arrivo.

Un Gregorio Paltrinieri così leggendario fa passare in secondo piano tutto il resto, anche se parliamo di un argento per Benedetta Pilato nei 50 rana e un bronzo per Thomas Ceccon nei 50 dorso, altri tre podi che si aggiungono ai meravigliosi Mondiali di nuoto 2022. Per Pilato forse un pizzico di rimpianto, perché nella sua gara prediletta puntava all’oro ma si è dovuta accontentare dell’argento in 29”80, un decimo dietro il 29”70 della lituana Rūta Meilutytė e un decimo meglio del 29”90 della sudafricana Lara van Niekerk. Per Ceccon invece un terzo posto grazie alla squalifica di Justin Ress, che aveva toccato per primo: vittoria di Hunter Armstrong (Usa) in 24”14, argento per il polacco Ksawery Masiuk in 24”49 e bronzo per Thomas Ceccon in 24”51. Nei 50 sl femminili senza italiane ha vinto invece la svedese Sarah Sjoestroem in 23”98, davanti alla polacca Katarzyna Wasick in 24”18 e l’australiana Meg Harris in 24”38. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MONDIALI NUOTO 2022 BUDAPEST STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE L’EVENTO

La diretta tv dell’ottava giornata dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest sarà garantita in chiaro sulla Rai sia sui propri canali televisivi sia in diretta streaming video su sito o app di Rai Play: per quanto riguarda la tv, Rai Sport + HD sarà in generale il canale di riferimento al mattino, mentre al pomeriggio per le finali l’appuntamento sarà su Rai 2. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO RAI PLAY DEI MONDIALI DI NUOTO 2022

UNA SUPER SESSIONE SERALE

La diretta dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest sta per vivere il momento più atteso della giornata odierna, già illuminata per l’Italia dai successi nel nuoto artistico, cioè la medaglia d’oro di Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero nel duo libero misto e la medaglia d’argento della Nazionale composta da Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala e Francesca Zunino nella finale squadre highlight. Senza dimenticare che alle ore 18.00 comincia pure Italia Spagna di pallanuoto maschile, che potrebbe essere determinante per il cammino del nostro Settebello, ci attendono sette finali, di cui cinque con azzurri presenti e in quattro pure con grandi ambizioni.

Si comincerà fortissimo, perché avremo in apertura i 50 dorso di Thomas Ceccon, immediatamente seguiti dai 50 rana di Benedetta Pilato. Poi la distanza si allungherà moltissimo, ma non caleranno le emozioni grazie ai 1500 sl di Gregorio Paltrinieri, prima di “rifiatare” seguendo comunque con interesse le uniche due finali senza italiani in gara, cioè i 50 sl femminili e i 400 misti femminili. Infine, chiusura di lusso con le due staffette 4×100 mista, con l’Italia presente in entrambe e molto ambiziosa soprattutto al maschile. Difficile chiedere di meglio: cediamo allora la parola a una grande serata in compagnia della diretta dei Mondiali di nuoto 2022 da Budapest! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ITALIA ARGENTO SQUADRE HIGHLIGHT

Dopo la medaglia d’oro di Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero nel duo libero misto, la diretta dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest continua a regalarci grandi soddisfazioni nella giornata conclusiva del nuoto artistico con la medaglia d’argento per l’Italia conquistata da Domiziana Cavanna, Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Marta Iacoacci, Marta Murru, Enrica Piccoli, Federica Sala e Francesca Zunino nella finale squadre highlight, nella quale la vittoria è andata con pieno merito all’Ucraina, autrice di una prestazione eccellente premiata con 95.0333 punti (28.4000, 38.1333, 28.5000), rispettando le previsioni della vigilia.

Il duello più incerto doveva tuttavia essere quello tra Italia e Spagna per l’argento e così è stato: le azzurre si sono prese il secondo posto con 92.2667 punti (27.7000, 36.6667, 27.900), mentre alla Spagna va il terzo gradino del podio con 91.9333 punti. Il bilancio complessivo per l’Italia nel nuoto artistico in questi Mondiali di nuoto 2022 a Budapest è quindi di due medaglie d’oro, una d’argento e due di bronzo, mentre nel medagliere complessivo saliamo a quota undici medaglie. Adesso solo un piccolo momento di respiro, perché alle ore 18.00 comincerà la sessione serale di finali per il nuoto in corsia e anche lì avremo tantissime carte da giocare in un sabato che potrebbe diventare leggendario. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MINISINI E RUGGIERO MEDAGLIA D’ORO NEL DUO LIBERO

Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero vincono la medaglia d’oro e illuminano la diretta dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest con uno splendido duo libero misto completando una rassegna meravigliosa per loro: vittoria lunedì nel duo tecnico e supremazia ribadita anche nella gara del programma libero per completare una doppietta d’oro che fa la storia. La classifica vede Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero al primo posto con 90.9667 punti, secondo posto per il Giappone con Tomoka Sato e Yotaro Sato che hanno totalizzato 89.7333 punti, terza piazza per la Cina con gli 88.4000 punti totalizzati da Shi Haoyu e Zhang Yiyao, ma l’oro dell’Italia non è mai stato in discussione.

Sulle note dei Maneskin, l’esercizio di Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero è stato il migliore, come già nelle eliminatorie: secondo oro in questa edizione dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest (terzo in carriera per Giorgio) e quarta medaglia per la spedizione iridata italiana del nuoto artistico, che ci sta quindi riservando soddisfazioni davvero notevoli e che non sono ancora finite, perché fra pochissimo inizierà la finale squadre highlight, nella quale l’Italia parte dal secondo posto nelle eliminatorie. Il grande sabato azzurro ai Mondiali di nuoto 2022 è appena iniziato, davvero nel migliore dei modi… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STAFFETTE MISTE IN FINALE

In archivio le batterie che hanno aperto la diretta dei Mondiali di nuoto 2022 a Budapest nell’ultima giornata del nuoto in corsia. L’attesa era soprattutto per la staffetta 4×100 mista maschile, che ha schierato Ceccon, Martinenghi, Codia e Zazzeri e ha ottenuto il tempo di 3’33″02, terzo tempo complessivo ma solo per pochi centesimi dietro a Stati Uniti e Francia – indicazione però poco indicativa, perché tutti nuoteranno molto più forte questa sera in finale, di certo si può sognare in grande.

Nella staffetta 4×100 mista femminile abbiamo schierato Scalia, Castiglioni, Di Liddo e Di Pietro, per l’Italia tempo di 3’59″40 che vale il quinto tempo complessivo di accesso in finale. Non eravamo presenti invece nelle batterie dei 400 misti femminili che dovrebbero essere il congedo di Katinka Hosszu davanti al pubblico amico, appuntamento alle prossime gare di un sabato imperdibile con sei speranze di medaglia compreso il nuoto artistico, che alle ore 13.30 ci proporrà la finale del duo libero misto con Minisini-Ruggiero potenzialmente favoriti per l’oro. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GLI ITALIANI SABATO 25 GIUGNO

Un’altra giornata si apre ai Mondiali nuoto 2022 Budapest: siamo arrivati a sabato 25 giugno che rappresenta l’ottavo giorno di una manifestazione iridata che per i nostri colori sta dicendo bene. Certamente ci sono state luci e ombre, come sempre succede, ma non possiamo dimenticare i grandi successi che hanno riguardato in particolar modo Thomas Ceccon, con straordinario record del mondo, e Benedetta Pilato in un meraviglioso lunedì ungherese che in un colpo solo ha regalato alla nostra nazionale la bellezza di tre medaglie d’oro.

In seguito le cose non sono andate in maniera troppo scintillante ma comunque siamo ancora qui, e oggi nella diretta dei Mondiali nuoto 2022 assisteremo alle due staffette che dalle 9:00 della mattina ci terranno compagnia: la 4×100 mista, sia al maschile che al femminile, cercherà l’ingresso in una doppia finale che sarà già oggi, dalle 18:00. Da tenere d’occhio poi i 400 misti femminili nel programma del nuoto che sta andando ovviamente ad esaurirsi; alle 16:30 via all’esibizione del Gala Water Show, ma poi occhi puntati alle ore 18:00 sulla spettacolare Italia Spagna di pallanuoto maschile.

DIRETTA MONDIALI NUOTO 2022 BUDAPEST: LE FINALI DEL GIORNO

La giornata di sabato 25 giugno ai Mondiali nuoto 2022 Budapest sarà ovviamente caratterizzata dalle finali, che come abbiamo già detto prenderanno il via alle ore 18.00. Delle due staffette miste abbiamo detto: la speranza è che l’Italia sia presente, magari anche solo in una delle due, ma non sarà facile. Il programma delle finali sarà invece inaugurato dai 50 dorso maschili con Thomas Ceccon; avremo poi i 50 rana femminili con Benedetta Pilato che saranno poi seguiti dai 1500 maschili (sarà presente ovviamente il nostro Gregorio Paltrinieri, che dovrà riscattare la delusione sugli 800) e poi ancora i 400 misti femminili che come già detto avranno avuto le loro batterie la mattina.

Vedremo allora se ci sarà ancora gloria per l’Italia, ai Mondiali nuoto 2022 Budapest: sicuramente, abbiamo ancora ottime cartucce da “sparare” ma le sorprese possono sempre arrivare e la giornata del sabato è attesa comunque con trepidazione, anche la nostra nazionale di pallanuoto gioca una “semplice” partita del girone ma una vittoria contro la Spagna potrebbe semplificare al Settebello un cammino verso il bis Mondiale, peraltro in una partita che porta con sé ricordi straordinari…





© RIPRODUZIONE RISERVATA