Diretta/ Mondiali nuoto vasca corta 2021 streaming: l’Italia chiude con 16 medaglie

- Claudio Franceschini

Diretta Mondiali nuoto vasca corta 2021 streaming video Rai: ad Abu Dhabi, martedì 21 dicembre vivremo la giornata conclusiva della manifestazione, bene le batterie per la nostra rappresentativa.

Martinenghi nuoto
Nicolò Martinenghi (Foto LaPresse)

DIRETTA MONDIALI NUOTO VASCA CORTA 2021: L’ITALIA CHIUDE CON 16 MEDAGLIE

Norvegia, Olanda, Usa, Russia, Italia, Brasile, Francia, Lituania. Italia che vince l’oro! Mora, Martinenghi, Rivolta e Miressi protagonisti di una gara straordinaria chiusa in 3’19″76., dietro agli azzurri Stati Uniti e Russia. Inizia l’ultima gara del mondiale, la 4×100 mista donne. Le nazionali protagoniste sono: Svizzera, Russia, Italia, Svezia, Canada, Usa, Olanda, Cina. Italia che combatte con Scalia, Carraro, Di Liddo e Di Pietro, a metà gara è sesta. Vince la Svezia che trova anche il record europeo grazie ad un 3’46″20. Italia che chiude sesta ma centra il record italiano 3’51″03. Italia che termina il mondiale al terzo posto nel medagliere grazie a 16 medaglie suddivise in cinque ori, cinque argenti e sei bronzi. Ottimo bottino per i colori azzurri. (agg. Umberto Tessier)

ARGENTO PER MARTINENGHI!

Tocca ora alla finale dei 100 farfalla donne. Per l’Italia c’è Elena Di Liddo. la Di Lidddo termina in quinta posizione. Margaret MacNeil, come da pronostico, si prende l’oro, secondo la Hansson, terzo posto per Curzan. Neei 550 rana uomini proverà ad essere protagonista Martinenghi. Arriva l’argento per Martinenghi che viene preceduto da Fink! L’italiano ha conquistato l’argento grazie ad un tempo che recita 25″55. Finale dei 50 stile libero femminile, Silvia Di Pietro per l’Italia. Sarah Sjoestroem conquista la medaglia d’oro. Secondo posto per Kromowidjojo termina invece terza Wasick. Per Silvia Di Pietro c’è invece l’ultimo posto. (agg. Umberto Tessier)

DIRETTA MONDIALI NUOTO VASCA CORTA 2021 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LE GARE

Come sempre la diretta tv dei Mondiali di nuoto vasca corta 2021 sarà affidata a Rai Sport e Rai Sport +: appuntamento in chiaro per tutti sul digitale terrestre, da valutare attentamente il palinsesto che potrebbe non essere integrale. Ad ogni modo, chiunque non riuscisse a mettersi davanti a un televisore potrà comunque seguire le gare attraverso il servizio di diretta streaming video, che senza costi aggiuntivi viene fornito dalla stessa emittente: basterà infatti collegarsi al sito di Rai Play o installarne la relativa app su PC, tablet o smartphone. CLICCA QUI PER LA DIRETTA STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

RECORD ITALIANO E ORO PER MIRESSI!

Tocca ora alla gara dei 100 stile libero, Miressi promette grandi cose. Oro per Miressi che centra anche il record italiano! Miressi ha chiuso in 45″57, dietro di lui Held ed Hewards. Per l’Italia è la medaglia numero 14. Tocca ora alla fine dei 200 rana donne. Francesca Fangio termina in quinta posizione, oro per Emily Escobedo seguita dall’argento Chikunova e da Renshaw. Resta comunque l’ottima prestazione della Fangio che ha sfiorato il record italiano per 9 centesimi attualmente detenuto da Martina Carraro. Tocca ora ai 200 dorso maschile, per l’Italia Lorenzo Mora. Bella gara di Mora che termina quarto, l’oro va al polacco Kawecki. (agg. Umberto Tessier)

RECORD DEL MONDO PER WELLBROCK!

Inizia la prima finale delle dieci previste, parliamo della 4×50 libero donne. Queste le nazionali impegnate: Canada, Cina, Svezia, Usa, Olanda, Russia, Francia, Hong Kong. L’oro viene vinto dagli Stati Uniti, argento per la Svezia e bronzo Olanda. Tocca ora alla 1500 stile libero, per l’Italia Acerenza e Paltrinieri, grandi possibilità di medaglia. Record del mondo per Florian Wellbrock! 14’06″88 il suo tempo. Medaglia d’argento per Hafnaoui, il bronzo va invece Romanchuk. Deludono i due italiani, quarto Paltrinieri, quinto Acerenza. Ci aspettavamo sicuramente di più da Gregorio Paltrinieri che ha spiegato di aver provato qualcosa di nuovo con il collega e non è andata bene. (agg. Umberto Tessier)

AL VIA LE ULTIME FINALI

Siamo pronti a ridare la parola alla vasca per la diretta dei mondiali di nuoto in vasca corta 2021 ad Abu Dhabi: solo tra pochi istanti saranno di scena le ultime finali iridate e siamo pronti a scommettere che di nuovo sarà pioggia di medaglie per l’Italia. Fin qui lo squadrone azzurro è stato davvero eccezionale: nel medagliere della competizione nella vasca dai 25 metri  la nostra nazionale occupa ora il quinto posto con ben 13 podi ottenuti e 3 medaglie d’oro, 4 d’argento e sei di bronzo.

Meglio di noi nella competizione mondiale negli Emirati Arabi solo USA (23 podi e 6 titoli), Canada, Russia, e Cina. Ma chissà che qualcosa possa ancora cambiare in questa ultima giornata di competizione. Dopo tutto l’Itala ha ancora parecchie frecce al suo arco, non ultimi nuotatori come Paltrinieri e Miressi, pronti a sorprenderci. Vedremo che accadrà ad Abu Dhabi: la diretta dei mondiali di nuoto in vasca corta 2021 comincia! (agg Michela Colombo)

I RISULTATI DELLE BATTERIE

La mattinata delle batterie ai Mondiali di nuoto vasca corta 2021 ci ha regalato grandi emozioni: l’Italia avrà 10 possibilità di medaglia nel pomeriggio di Abu Dhabi che conclude la kermesse, e avrà almeno un rappresentante in ogni singola finale con la sola esclusione della 4×50 stile femminile, in cui le azzurre hanno rinunciato a partecipare. Nei 200 dorso quinto tempo per Lorenzo Mora che si prende dunque la finale, niente da fare invece per Michele Lamberti che è purtroppo crollato nell’ultima parte di gara; buon 2’20’’53 per Francesca Fangio nei 200 rana, secondo tempo nella sua batteria e finale conquistata in agilità così come la staffetta 4×100 mista con Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Alberto Razzetti e Lorenzo Zazzeri, vittoria in 3’25’’58 e secondo tempo complessivo alle spalle della solita Russia che ci ha rifilato oltre mezzo secondo (ma abbiamo fatto meglio degli Stati Uniti).

Ai Mondiali di nuoto vasca corta 2021 abbiamo poi assistito alla 4×100 femminile: Silvia Scalia, Martina Carraro, Ilaria Bianchi e Costanza Cocconcelli si sono prese un 3’53’’68 vincendo la loro batteria e ottenendo il terzo crono complessivo. Sarà dunque un bel pomeriggio quello nella diretta dei Mondiali nuoto vasca corta 2021 – ricordiamo che in finale avremo anche Gregorio Paltrinieri e Alessandro Miressi – non resta che aspettare per scoprire quello che succederà ad Abu Dhabi… (agg. di Claudio Franceschini)

MONDIALI NUOTO VASCA CORTA 2021: L’ULTIMA GIORNATA

È l’ultimo giorno dei Mondiali di nuoto in vasca corta 2021: ad Abu Dhabi, martedì 21 dicembre, calerà il sipario su una kermesse che ha detto davvero bene all’Italia. Arrivata qui con il record di medaglie agli Europei, sempre nella piscina da 25 metri, la nostra rappresentativa ha saputo confermarsi fin dal primo giorno; non sono purtroppo mancate le defezioni a livello globale con grandi nomi che non erano presenti ad Abu Dhabi, in generale poi la vasca corta ha meno fascino rispetto alla piscina olimpionica ma qui siamo certamente ai dettagli, perché comunque i Mondiali ci hanno regalato grande spettacolo.

Intanto allora possiamo andare a studiare quale sia il programma della giornata conclusiva, che come sempre prenderà il via alle ore 6:30 di casa nostra: la diretta dei Mondiali di nuoto vasca corta 2021 ci terrà compagnia per l’ultima volta nella speranza che l’Italia, che di medaglie importanti ne ha già portate a casa alcune, continui nel momento positivo ad Abu Dhabi e viva un martedì scintillante facendoci conoscere nuovamente il podio. Tuffiamoci, è proprio il caso di dirlo, nell’atmosfera della manifestazione di Abu Dhabi…

DIRETTA MONDIALI NUOTO VASCA CORTA 2021: RISULTATI E CONTESTO

Ci sono alcuni protagonisti annunciati nella diretta dei Mondiali di nuoto vasca corta 2021 per questo martedì: come noto la sessione pomeridiana scatta alle ore 15:00 – sempre con il nostro fuso orario – e la prima gara in programma sarà quella dei 50 stile femminili, con Silvia Di Pietro che è entrata in finale con l’ottavo e ultimo tempo disponibile e proverà a fare il miracolo prendendosi una medaglia. Altro appuntamento da non perdere è quello della finale dei 150 stile maschili: qui naturalmente sono molto più ampie le speranze di Gregorio Paltrinieri di salire sul podio e vincere addirittura la medaglia d’oro, dobbiamo ricordare che in piscina con lui ci sarà Domenico Acerenza che parte leggermente più indietro nelle gerarchie. Spazio poi alle finali dei 200 rana e dei 100 farfalla femminili, dei 100 stile maschili (la disciplina regia, per dirla così) e poi ad altro ancora, comprese le ultime staffette che saranno 4×50 stile e 4×100 mista femminili, per chiudere con la 4×100 mista maschile dopo la finale dei 50 rana maschili, che vedrà ai nastri di partenza un Nicolò Martinenghi tra i grandi favoriti per una medaglia che può anche essere d’oro.





© RIPRODUZIONE RISERVATA