DIRETTA/ Monza Cittadella (risultato finale 2-0) DAZN: D’Alessandro non basta

- Claudio Franceschini

Diretta Monza Cittadella streaming video DAZN: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della semifinale di ritorno nei playoff di Serie B, all’andata è stato 3-0 per i veneti.

Tsadjout Pirola Cittadella Monza lapresse 2021 640x300
Diretta Monza Cittadella, ritorno semifinale playoff Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA MONZA CITTADELLA (RISULTATO FINALE 2-0): D’ALESSANDRO NON BASTA

L’ingresso di D’Alessandro ha regalato grande energia al Monza e al 32′ una secca staffilata dell’esterno dal limite dell’area ha regalato il 2-0 ai brianzoli. La rimonta dopo lo 0-3 dell’andata è sembrata possibile ma il Cittadella ha difeso con grande determinazione e anche nei 4′ di recupero non ha lasciato grandi spazi agli attaccanti avversari. Un paio di palloni avvelenati sono sfilati in area davanti a Kastrati ma alla fine è arrivata la seconda qualificazione in 3 anni alla finale play off per la Serie A per gli uomini di Venturato. Delusione per il Monza che per l’ennesima volta nella sua storia vede sfumare la Serie A sul filo di lana. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA MONZA CITTADELLA STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Anche la diretta tv di Monza Cittadella non verrà trasmessa sui canali della nostra televisione: l’appuntamento con il campionato di Serie B, e dunque anche le partite dei playoff, resta quello consueto sulla piattaforma DAZN. Gli abbonati al servizio potranno dunque inserire i dati del loro abbonamento su PC, tablet e smartphone e seguire la semifinale di ritorno in diretta streaming video, ma potranno eventualmente sfruttare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

BALOTELLI REGALA UNA SPERANZA

Si riparte senza cambi ed è sempre Baldini l’uomo più pericoloso del Cittadella, costringendo al 7′ Di Gregorio a salvare in allungo la sua porta. Al 10′ cambia Brocchi, esce Boateng ed entra al suo posto D’Alessandro, mentre al 13′ i brianzoli riescono a regalarsi una speranza qualificazione portandosi in vantaggio: cross teso e basso di Carlos Augusto che trova Balotelli lestissimo nell’anticipare Frare e insaccare il gol dell’1-0. Triplo cambio per il Cittadella al 17′: Pavan entra al posto di D’Urso, quindi Ogunseye e Vita rilevano Tsadjout e Proia. D’Errico rileva Colpani nel Monza, i ritmi si alzano notevolmente e Kastrati prova a spezzarli, venendo ammonito al momento del rinvio per perdita di tempo. (agg. di Fabio Belli)

DI GREGORIO SALVA SU BALDINI

Il primo ammonito della partita alla mezz’ora è D’Urso per un fallo su Dany Mota, quindi al 32′ chance per il Monza con un colpo di testa di Frattesi che si alza di poco sopra la traversa. Al 33′ primo cartellino giallo anche tra le fila dei brianzoli, comminato a Pirola, quindi è decisivo Di Gregorio con un grande intervento su Baldini, che sembra averci preso gusto contro i biancorossi dopo la tripletta dell’andata. La partita si innervosisce e a stretto giro di tempo vengono ammoniti Tsadjout e Sampirisi, dopo 1′ di recupero le due squadre vanno negli spogliatoi sullo 0-0, risultato che sta benissimo a un Cittadella sempre più vicino alla finale play off grazie al 3-0 dell’andata. (agg. di Fabio Belli)

VENETI COMPATTI

La prima metà del primo tempo scivola senza grosse emozioni all’U-Power Stadium, il Cittadella è compatto a difesa dei 3 gol di vantaggio dell’andata e il Monza fatica a trovare idee offensive efficaci. Subito conclusione alta di Boateng per i brianzoli, i veneti rispondono con un’incursione di Proia ma per vedere una vera palla gol bisogna aspettare il 18′ con Mario Balotelli che sfrutta una dormita generale avversaria ma trova la pronta risposta di Kastrati, quindi lo stesso Balotelli vede uscire di poco a lato una rasoiata ben piazzata. Al 25′ Kastrati fa buona guardia su una punizione calciata forte e tesa in area da un Monza che dovrà fare però di più per credere davvero di ribaltare la situazione in questa semifinale play off di Serie B. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

È arrivato il momento di vivere la diretta di Monza Cittadella: mentre aspettiamo che la semifinale di ritorno dei playoff si giochi, possiamo fare una rapida analisi del rendimento casalingo dei brianzoli nel corso della stagione regolare in Serie B. Un passo che a dire il vero non fa troppo sperare per il match da dentro o fuori: il Monza deve segnare almeno tre gol senza subirne, e tra le mura amiche ne ha realizzati 27 in 19 partite, vale a dire nemmeno uno e mezzo per gara. Solo due volte (contro Entella e Salernitana) il Monza ha segnato almeno tre reti, trovandone cinque contro i liguri; inoltre all’U-Power Stadium ha perso quattro partite, cadendo contro Chievo, Pisa, Venezia e Brescia. Le rondinelle sono passate nel match che avrebbe potuto regalare la promozione diretta, tre di questi quattro ko sono arrivati nel girone di ritorno e nelle ultime 9 gare interne, nelle quali il Monza ha vinto soltanto contro Pordenone, Reggiana, Cremonese e Lecce. Insomma: anche le statistiche remano contro Cristian Brocchi, ma abbiamo già detto che i biancorossi in partita secca sono capaci di battere chiunque e allora devono resettare e provarci sul serio, perché non ci sarà una seconda occasione. Mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo, finalmente la diretta di Monza Cittadella comincia! MONZA (4-3-3): Di Gregorio; Sampirisi, Bellusci, Pirola, Carlos Augusto; Frattesi, Scozzarella, Colpani; K. P. Boateng, Balotelli, Dany Mota. Allenatore: Cristian Brocchi CITTADELLA (4-3-1-2): Kastrati; Ghiringhelli, Perticone, Frare, D. Donnarumma; Proia, Iori, Gargiulo; D’Urso; Tsadjout, Baldini. Allenatore: Roberto Venturato (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA CITTADELLA: IL FUTURO DI BROCCHI

In vista della diretta di Monza Cittadella, i titoli principali che riguardano la semifinale playoff di Serie B sono dedicati a Cristian Brocchi. Dopo lo 0-3 incassato al Tombolato si è scatenata l’ira dei tifosi: l’allenatore del Monza ha parlato di una sconfitta difficile da spiegare, ma i sostenitori della squadra brianzola (almeno la maggioranza) sembrano non avere dubbi sul fatto che la principale responsabilità sia da addurre al tecnico. Sono saltati fuori i paragoni con Andrea Pirlo, come l’allenatore della Juventus Brocchi avrebbe la colpa di non essere riuscito a far viaggiare una squadra di categoria superiore; in tanti sperano nell’esonero (che potrebbe arrivare immediatamente, qualora il Monza dovesse venire eliminato mancando la finale) e noi possiamo ricordare che di un possibile avvicendamento in panchina si era già parlato nel corso della stagione regolare, in un momento in cui il Monza non viaggiava. Voluto da Silvio Berlusconi, che ne aveva chiesto e ottenuto l’ingaggio anche ai tempi del Milan (sostituendo un Sinisa Mihajlovic che stava facendo bene), Brocchi adesso dovrà dimostrare di potersi prendere la sua rivincita: vorrebbe dire vincere con tre gol di scarto e volare alla finale per la promozione in Serie A ma, per come stanno le cose, mancare il salto di categoria potrebbe comunque portare all’addio al Monza. Intanto, vedremo come andranno le cose tra poco all’U-Power Stadium… (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA CITTADELLA: I TESTA A TESTA

Approfondendo il discorso dei testa a testa di Monza Cittadella rispetto a tre giorni fa, possiamo dire che questa partita si è giocata allo stadio Brianteo (oggi U-Power Stadium) in cinque occasioni: tre di queste hanno fatto registrare una vittoria dei brianzoli, poi abbiamo un pareggio (quello dello scorso febbraio nella partita della stagione regolare) e una sola vittoria del Cittadella, avvenuta nell’aprile 2007 in Serie C1 per effetto dei gol di Nicolò Cherubin e Riccardo Meggiorini, con il temporaneo pareggio di Vincenzo Iacopino (su rigore) e l’espulsione nel finale dello stesso Meggiorini. Il dato favorevole alla squadra veneta riguarda i punteggi delle vittorie del Monza: questa sera servono almeno tre gol di scarto, che in passato non sono mai arrivati. Nel 2000 infatti la formazione biancorossa si era imposta per 1-0, nell’ultimo incrocio in Serie B prima di questa stagione (il gol decisivo lo aveva segnato Valter Bonacina); poi c’è stato il 2-1 dell’ottobre 2005 con le reti di Fabio Tricarico e Daniele Federici (per il Cittadella Davide Carteri nel recupero), infine il Monza era finalmente riuscito a trovare tre gol, nell’aprile 2008, con Paolo Rossi (doppietta) e Gaetano Grieco, ma i veneti erano andati a segno dal dischetto con Claudio Coralli. La statistica dello storico verrà confermata questo pomeriggio? Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

MONZA CITTADELLA: BRIANZOLI PER L’IMPRESA

Monza Cittadella si gioca in diretta dall’U-Power Stadium, alle ore 20:45 di giovedì 20 maggio: è il ritorno della semifinale dei playoff Serie B 2020-2021. Impresa disperata per i brianzoli, che tre giorni fa sono affondati al Tombolato: i veneti hanno vinto con un netto 3-0 (straordinaria tripletta di Enrico Baldini) e si sono assicurati una larga parte della finale. Secondo le regole della Lega, il Monza dovrà ora replicare lo stesso risultato o comunque vincere con tre gol di scarto: soltanto in questo modo potrà essere garantita la qualificazione grazie alla migliore classifica nella stagione regolare.

Il Cittadella insomma è molto vicino alla seconda finale playoff negli ultimi tre anni, ma sa bene che per arrivarci e tenere vivo il sogno della promozione in Serie A non dovrà sottovalutare un avversario che, per quanto con il morale sotto i tacchi, ha sicuramente le capacità per trovare una goleada nella singola partita; vedremo allora come andranno le cose nella diretta di Monza Cittadella, aspettando che si giochi possiamo fare una valutazione sulle scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI MONZA CITTADELLA

Cristian Brocchi cambierà qualcosa per Monza Cittadella: rientra Bellusci che prenderà il posto dell’infortunato Paletta, verso la conferma Bettella e Pirola (ma occhio a Filippo Scaglia) a protezione di Di Gregorio. A centrocampo, Giulio Donati potrebbe sostituire Sampirisi a destra; dall’altra parte ci sarà sempre Carlos Augusto, in mezzo invece rischia il posto Armellino con Colpani e soprattutto Barillà che lo insidiano, Frattesi confermato mentre Barberis potrebbe lasciare spazio a uno dei due già citati. Davanti potremmo vedere Balotelli: a fargli posto sarebbe Davide Diaw, Dany Mota deve guardarsi dalla concorrenza di Gytkjaer. Brutte notizie per Roberto Venturato, che perde Adorni e Branca per squalifica: sarà allora uno tra Perticone e Camigliano a fare coppia con Frare davanti a Kastrati, mentre in mezzo al campo Pavan, D’Urso e Gargiulo si giocano la maglia per affiancare Vita e Iori. Ghiringhelli e Daniele Donnarumma agiranno ancora sulle corsie laterali come terzini; Proia giocherà da trequartista, davanti Baldini sarà chiaramente confermato ma, questa volta, con lui potrebbe esserci Ogunseye e non Tsadjout, in un ballottaggio comunque serrato.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico per Monza Cittadella, e dunque vediamo quali siano le quote ufficiali: il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa porta in dote un guadagno che ammonta a 2,00 volte quanto messo sul piatto, l’eventualità del pareggio (regolata dal segno X) vi farebbe guadagnare 3,20 volte la vostra giocata mentre con il segno 2, sul quale puntare per l’affermazione degli ospiti, andreste a intascare una cifra corrispondente a 4,00 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA