DIRETTA MOTOGP GP SAN MARINO/ Bagnaia cala il bis, super podio di Bastianini

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp gara e warm-up live del GP San Marino 2021 a Misano: cronaca, podio, vincitore e ordine d’arrivo della corsa (oggi domenica 19 settembre).

Misano MotoGp
Diretta MotoGp: il circuito di Misano

BAGNAIA CALA IL BIS, PODIO PER BASTIANINI

Successo incredibile per Francesco Bagnaia che fa bis a Misano e conquista il gradino più alto del podio in una delle gare più importanti della stagione. Applausi per Pecco e la sua Ducati, che nonostante l’usura della gomma posteriore riescono a chiudere la gara da primi al termine di un pomeriggio ricco di emozioni. Mai domo, “El Diablo” Fabio Quartararo ci prova fino all’ultimo, ma al termine della gara si deve accontentare del secondo posto davanti ad un eroico Enea Bastianini, che conquista il primo podio in top class. In top 10 anche Marquez, Miller, Mir, Pol e Aleix Espargarò oltre che Binder e Nakagami. Rossi 17°, Morbidelli 18°, mentre Dovizioso chiude ultimo. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP SAN MARINO: QUARTARARO INSIDIA BAGNAIA

Francesco Bagnaia resta in testa al GP di San Marino e della Riviera di Rimini, ma Fabio Quartararo non ci sta. Mentre Pecco prova a far aumentare il gap dagli inseguitori, “El Diablo” ci prova e resta incollato al pilota piemontese. Da i due secondi di gap, il francese è riuscito a portarsi a un secondo e due decimi, con la Ducati che sta cominciando a soffrire a causa dell’usura della gomma posteriore. Ancora grande Enea Bastianini, che ha messo la freccia e ha sorpassato anche Jack Miller portandosi in terza posizione sognando un podio che avrebbe dell’incredibile per lui. Ritiri per Rins, Lecuona e Martìn, mentre Rossi e Morbidelli occupano il 17° e 18° posto e Dovizioso resta ultimo. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP SAN MARINO: BASTIANINI D’ASTUZIA

La diretta di MotoGP del GP di San Marino e della Riviera di Rimini prosegue sempre sotto il segno di Francesco Bagnaia, che guida la gara con oltre tre secondi di vantaggio dal gruppo degli inseguitori che vede su tutti il compagno di box Jack Miller e il leader del mondiale Fabio Quartararo. Gara d’astuzia e intelligenza per Enea Bastianini, che si trova al momento quarto davanti a Marquez e Rins dopo aver conquistato un sorpasso sul “Cabroncito” grazie all’incrocio in curva da applausi. Gara da dimenticare invece per il team Pramac, che tanto con Martìn (caduto in lotta per il terzo posto con Quartararo) tanto con Zarco hanno visto comminati dei long lap penalty che ne ha compromesso il posizionamento finale. Morbidelli e Rossi viaggiano a braccetto al 19° e 20° posto, Dovizioso è invece ultimo al 23° posto. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP SAN MARINO: PARTENZA SUPER DI BAGNAIA

La diretta di MotoGP del GP di San Marino e della Riviera di Rimini parte subito benissimo per Francesco Bagnaia, che già dalla prima curva detta legge restando davanti a tutti. Ottimo avvio per le Ducati, con Miller e Martìn che seguono Pecco e precedono Fabio Quartararo in quello che sembra dover essere il tema di fondo della gara: gioco di squadra delle Ducati e Yamaha in sofferenza. Quarto posto fin qui per l’Aprilia di Aleix Espargarò, mentre quella di Vinales fatica al 16°. Male Rossi e Dovizioso, penultimo e ultimo, mentre Franco Morbidelli prova la rimonta, ma al momento è solo 19° alle spalle di Alex Marquez e Stefan Bradl. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP SAN MARINO: RINS BRILLA NEL WARM UP

La giornata dei motori sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico inizia con la diretta del warm up di MotoGP. Primi giri in pista per i piloti in vista della gara delle 14, con le moto già settate in vista del GP di San Marino e della Riviera di Rimini per regalare emozioni, sorpassi e colpi di scena. A svettare nella sessione di riscaldamento della domenica mattina è Alex Rins, che in sella alla sua Suzuki chiude in 1:32.521 precedendo il leader del mondiale Fabio Quartararo di 102 millesimi e il poleman Bagnaia di due decimi. Quarto tempo per l’iridato Joan Mir, bene l’Aprili di Aleix Espargarò che chiude quinti davanti a Miller, Pirro, Bastianini, Binder e Bradl. In una sessione con moto quasi uniformate, tutte con media sia all’anteriore che al posteriore (alcune hanno optato per la soft al posteriore), si registrano anche il 18° tempo di Vinales seguito da Valentino Rossi. I due debuttanti in Yamaha, uno in Petronas e l’altro in factory, testano con attenzione le loro moto: 23° Dovizioso, 24° Morbidelli. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP SAN MARINO 2021: QUARTARARO O BAGNAIA?

Oggi la diretta MotoGp torna con il Gran Premio di San Marino 2021 dal circuito di Misano Adriatico, che è naturalmente la seconda tappa in terra italiana nel calendario iridato e globalmente il quattordicesimo atto del Motomondiale 2021 sul tracciato intitolato alla memoria di Marco Simoncelli, nel cuore di una Romagna che da sempre è terra di grande passione per il motociclismo. Cresce dunque l’attesa per il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (per citare la dizione completa della corsa), anche per capire se questa stagione sia davvero ormai nelle mani di Fabio Quartararo oppure se i giochi si potrebbero riaprire, magari in favore di Pecco Bagnaia, vincitore domenica scorsa ad Aragon.

Comunque lo spettacolo e le emozioni saranno certamente garantiti, eccovi dunque da tenere ben presenti tutti gli orari della corsa, che saranno naturalmente quelli classici di tutti i normali Gran Premi europei. Ricordiamo innanzitutto che il primo appuntamento con la diretta MotoGp di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 9.40 e fino alle 10.00, che saranno gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme che sono particolarmente importanti in particolare per chi magari ieri non è uscito benissimo dalle qualifiche.

DIRETTA MOTOGP, STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA GARA

Tutte le sessioni e gare odierne dal circuito di Misano saranno trasmesse in tv e anche in streaming su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky che ancora una volta detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della MotoGp e naturalmente anche delle altre classi del Motomondiale. Per tutti gli appassionati, anche non abbonati Sky, bisogna inoltre segnalare che le gare del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, dunque gli appassionati della MotoGp potranno tutti vivere subito le emozioni della corsa.

Il punto di riferimento della squadra di inviati Sky è sempre Guido Meda, che sarà ancora una volta il telecronista della classe regina MotoGp, anche se pure le trasmissioni di Sky dovranno fare i conti con alcune inevitabili limitazioni imposte dal protocollo sanitario imposto dal Coronavirus. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire il warm-up e la gara MotoGp in streaming video tramite l’applicazione SkyGo, ma la diretta streaming video della MotoGp sarà garantita pure sulla piattaforma DAZN.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, l’appuntamento con la gara del Gp San Marino 2021 della MotoGp sarà questa volta in tempo reale su Tv8 (canale numero 8 del telecomando) con le gare di tutte e tre le classi naturalmente negli orari propri, mentre va detto che in ogni caso su Tv8 non sarà visibile il warm-up. I non abbonati Sky avranno dunque a disposizione in tempo reale le immagini con tutte le emozioni del Gran Premio sulla pista del circuito Santa Monica di Misano Adriatico. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP: LA TERZA SESSIONE DI LIBERE

La terza sessione di prove libere del GP di San Marino a Misano Adriatico porta la firma di Francesco Bagnaia, ancora una volta e sempre più galvanizzato dal successo di Aragon della scorsa settimana. In sella alla sua Ducati ufficiale Pecco ha conquistato infatti il miglior tempo della sessione, portandosi anche in testa alla combinata dei tempi precedendo il leader del mondiale Fabio Quartararo di 39 millesimi e il compagno di box Jack Miller di 153. Quarto tempo per Joan Mir, mentre ben figura l’Aprilia di Maverick Vinales. In Q2 diretto anche Rins, Zarco, Pol Espargarò, Jorge Martìn e Michele Pirro.

Sono stati costretti a passare dal Q1 invece tutti gli altri italiani, compresi i “debuttati” Morbidelli e Andrea Dovizioso che hanno proseguito il percorso di conoscenza reciproca con le Yamaha nel sabato di libere. Fuori anche Marc Marquez, caduto più volte e affaticato al braccio infortunato, così come Valentino Rossi. Per il “Dottore”, in pista con un casco con tanto di fiocco rosa, una sessione complicata e conclusa col 20° tempo che lo vede costretto a passare dal Q1 insieme al fratello Luca Marini e l’allievo Enea Bastianini.

DIRETTA MOTOGP: LE QUALIFICHE

Un altro sabato da record per Francesco Bagnaia, che ci prende gusto e abbatte un nuovo primato anche a Misano. Seconda pole consecutiva, non succedeva dal 2009 una doppia pole italiana, e tanti applausi per la Ducati che fa doppietta in prima fila anche con Jack Miller che, in compagnia di Martìn e Zarco che partiranno dalla seconda fila, metteranno il leader del mondiale Fabio Quartararo in una vera e propria morsa “rossa” per aiutare Bagnaia nella corsa al titolo mondiale. Un giro record, come detto, quello di Bagnaia in Q2, col nuovo primato che oggi è di 1:31.065. La seconda fila, oltre le due Pramac, è chiusa da Pol Espargarò.

Terza fila per Marquez, Aleix Espargarò e Rins, mentre Vinales, Mir e Bastianini partiranno dalla quarta. Il cammino di qualifica degli altri italiani si ferma invece al Q1, con tanti piloti nostrani che saranno costretti a partire dalle file più arretrate. Ad aprire la lista è Michele Pirro, in quinta fila con Nakagami e Marini, mentre Franco Morbidelli è in sesta fila. Molto più indietro Petrucci, Rossi e Dovizioso, che partiranno dall’ultima fila del GP di San Marino nella speranza di ricostruire al meglio una gara che non partirà di certo con i favori dei pronostici.

DIRETTA MOTOGP: LE INFO TECNICHE

L’appuntamento più atteso della diretta MotoGp però sarà naturalmente quello con la partenza dell’evento più atteso: i semafori sul circuito Santa Monica (oggi Misano World Circuit Marco Simoncelli) si spegneranno alle ore 14.00, quando è in programma la partenza della gara della classe regina, corsa che si svilupperà sulla distanza di 27 giri per un totale di 114,1 km, dal momento che ogni giro del breve tracciato di Misano (uno dei più corti del calendario iridato) misura 4,226 chilometri con un totale di sedici curve – tante per un tracciato così breve -, di cui sei verso sinistra e ben dieci a destra.

Altre informazioni importanti riguardano la larghezza della pista, che è piuttosto stretta essendo di soli 14 metri, e la lunghezza del rettilineo principale che è di soli 565 metri: un tracciato dunque stretto e tortuoso, in cui la battaglia non mancherà ma sorpassare non sarà facilissimo e sul quale la velocità massima non è elevatissima. La gara sarà occasione per ricordare Simoncelli, ma anche Shoya Tomizawa che qui morì nel 2010 nella classe Moto2 e pure Nicky Hayden, morto a pochi chilometri da Misano nel mese di maggio del 2017, in un incidente stradale mentre andava in bicicletta. Tutto questo in attesa di ottobre, quando di nuovo si tornerà a Misano per sostituire Sepang.

DIRETTA MOTOGP: IL CIRCUITO DI MISANO

Parlando del circuito, va detto che lungo la sua storia il tracciato di Misano ha subito numerose e profonde modifiche rispetto al circuito originario che sorse negli anni Settanta per volontà (fra gli altri) anche di Enzo Ferrari. Modifiche che hanno coinvolto sia la pista in sé sia le strutture dell’autodromo, necessarie per rimanere all’altezza del Motomondiale, nel quale a lungo la tappa romagnola non è stata presenza fissa. Le novità più significative sono state apportate proprio per far rientrare Misano nel calendario iridato, dal quale era uscito nel 1993 in seguito al terribile incidente di cui fu vittima Wayne Rainey, che riportò la frattura della colonna vertebrale con conseguente paralisi alle gambe: obiettivo raggiunto nel 2007. Il circuito fu allungato e allargato, fu cambiato il senso di marcia da antiorario ad orario e tra i lavori vi furono anche l’ampliamento delle tribune, ora capaci di accogliere circa 60.000 spettatori.

La quindicesima edizione consecutiva del Gp di San Marino e della Riviera di Rimini di certo è intrigante. Basterebbe pensare che si tratta della gara di rientro per Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso: il primo torna dopo l’infortunio ed è promosso sulla Yamaha ufficiale al fianco di Fabio Quartararo dopo l’addio di Maverick Vinales, mentre il Dovi sostituisce proprio Franco al team Yamaha Petronas, dove formerà una coppia di lusso con Valentino Rossi. Staremo a vedere cosa succederà dopo queste intriganti premesse: adesso è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi. La diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio di San Marino 2021 sul circuito di Misano sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA