DIRETTA MOTOGP/ Un altro spagnolo sul tetto del mondo! Dopo Marquez, ecco Mir!

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp gara e warm-up live Gp Valencia 2020: orario, cronaca, tempi, ordine d’arrivo, podio e vincitore oggi, domenica 15 novembre.

Morbidelli MotoGp
MotoGp: Franco Morbidelli (LaPresse)

Nell’anno in cui Marc Marquez è stato costretto ad abdicare per colpa di un infortunio al braccio i cui strascichi rischiano di compromettere seriamente il suo ritorno in sella, un altro spagnolo sale sul tetto del mondo della MotoGp. Stiamo parlando di Joan Mir, che al secondo anno nella classe regina coglie un risultato incredibile, inaspettato per un ragazzo di 23 anni che dodici mesi fa a quest’ora era soltanto un comprimario, uno dei tanti nomi che affollavano la griglia di partenza. Invece è stato bravissimo a cogliere le occasioni che gli si sono presentate, a non commettere errori – se non all’inizio del campionato con due ritiri nelle prime tre gare che sembravano condannarlo a un’altra stagione di anonimato – e soprattutto a sfruttare l’immenso potenziale della Suzuki, che assieme alla KTM ha compiuto un notevole salto di qualità. A differenza della Yamaha che puntava a godersi una lotta in famiglia tra Quartararo e Vinales per il titolo e invece a tenere in piedi la baracca per la Casa di Iwata ci ha pensato Franco Morbidelli al terzo successo stagionale qui a Valencia. Il romano è stato bravissimo a tenere duro e non farsi prendere dal panico quando Jack Miller gli si è incollato negli scarichi. L’australiano ha tentato il tutto per tutto in un ultimo giro che è già entrato nella leggenda ma alla fine si è dovuto accontentare della piazza d’onore. La vera delusione del campionato però è la Ducati: con Marquez KO, la Casa di Borgo Panigale non è stata capace di dare a Dovizioso una Desmosedici decente che gli consentisse di lottare sempre per le prime posizioni, e da domenica prossima, al termine del Gran Premio del Portogallo, le loro strade si separeranno. Il forlivese potrebbe fare un anno sabbatico a meno che la Honda non decida di affidarsi a lui se il suo pilota di punta non dovesse recuperare in tempo per il primo round del 2021 in Qatar (pandemia permettendo). E’ stato un anno da dimenticare anche per Valentino Rossi tra cadute, problemi di gomme, affidabilità ballerina e Covid: nel 2021 sarà difficile fare peggio, anche perché siamo convinti che Morbidelli non poteva trovare un mentore migliore di lui. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: MORBIDELLI VINCE DAVANTI A MILLER, MIR CAMPIONE DEL MONDO!

Franco Morbidelli ha vinto il Gran Premio della Comunità Valenciana battendo Jack Miller in una volata entusiasmante! Ultimo giro da infarto per il centauro romano che si è dovuto difendere dall’attacco dell’australiano che ha cercato in tutte le maniere di togliergli la gioia di salire sul gradino più alto del podio, il portacolori del team Petronas SRT ha stretto i denti portando a casa il suo terzo successo da quando corre nella classe regina. Pol Espargaro in terza posizione completa il podio dal quale manca il nuovo campione del mondo, Joan Mir: gli è bastato finire al settimo posto per chiudere i giochi con una gara d’anticipo, una volta tagliato il traguardo lo spagnolo si è lasciato andare a un pianto liberatorio, il sogno è realtà per lui e per la Suzuki di Davide Brivio, 20 anni dopo Kenny Roberts Jr. la casa giapponese aggiunge un altro titolo alla sua bacheca. Non c’è Takaaki Nakagami nell’ordine d’arrivo: il giapponese è caduto sul più bello, nel tentativo di attaccare Pol Espargaro si è spinto troppo oltre e ha perso il controllo della sua Honda. Anonimo piazzamento in top 10 per Andrea Dovizioso (al psso d’addio con la Ducati e che nel 2021 forse non rivedremo nemmeno in pista) e Maverick Vinales, alle prese con una Yamaha irroconoscibile. Valentino Rossi dodicesimo, la notizia è che il Dottore torna a rivedere la bandiera a scacchi… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: QUARTARARO KO, MIR VEDE IL TITOLO

Fabio Quartararo è sempre al comando del Gran Premio di Valencia, penultimo round della stagione 2020 di MotoGp. Il centauro romano ha quasi un secondo di vantaggio nei confronti di Jack Miller, mentre Joan Mir occupa l’ottava posizione, un piazzamento che comunque in questo momento gli basta per laurearsi campione del mondo della classe regina. Anche perché uno degli avversari più pericolosi per lo spagnolo della Suzuki, Fabio Quartararo, è caduto nel disperato tentativo di ritornare sui primi: il francese, che sembrava l’erede designato di Marc Marquez, esce mestamente di scena e ci riproverà nel 2021. Resta apertissima la battaglia per il terzo gradino del podio con Pol Espargaro che deve tenere a bada Takaaki Nakagami e Alex Rins. Andrea Dovizioso è decimo e non riesce nemmeno a scavalcare l’Aprilia di Aleix Espargaro, ancora più indietro Valentino Rossi soltanto dodicesimo alle spalle di Maverick Vinales, un altro che ha già alzato bandiera bianca. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: MORBIDELLI LEADER, MILLER SECONDO

Il Gran Premio della Comunità Valenciana è cominciato con un piccolo brivido per Franco Morbidelli che si è visto sfilare davanti la Ducati di Jack Miller che però va lungo alla prima curva e si deve accodare al centauro romano. Più indietro anche Fabio Quartararo prende male le misure e scivola in ultima posizione, altra gara complicata per il francese che in questo momento è fuori dai giochi per quanto riguarda il titolo iridato. Joan Mir al momento è decimo e se finisse così sarebbe campione del mondo di MotoGp, dietro Alex Rins che invece è partito a fionda recuperando ben sette posizioni nei primi due giri. La KTM sente odore di podio con Pol Espargaro terzo, Miguel Oliveira quinto e Brad Binder ottavo ma che nella seconda parte della corsa può dire la sua. Nelle retrovie i piloti del team ufficiale Yamaha: Vinales è tredicesimo davanti a Rossi. Chiude il gruppo Lorenzo Savadori in sella all’Aprilia, l’italiano ha preso il posto di Bradley Smith che ha concluso la sua esperienza nella Casa di Noale. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Mancano davvero pochissimi minuti alla partenza del Gran Premio di Valencia, penultimo round della stagione 2020 di MotoGp. Joan Mir oggi può chiudere i giochi e laurearsi campione del mondo nell’anno segnato dal forfait di Marc Marquez, il dominatore assoluto della classe regina prima del brutto infortunio al braccio che rischia di stroncargli incredibilmente la carriera a soli 27 anni. Per lo spagnolo della Suzuki non sarà una passeggiata di salute, e non soltanto perché ieri nelle qualifiche non è andato oltre la dodicesima piazzola della griglia: in pole position c’è Franco Morbidelli che assieme a Maverick Vinales e Fabio Quartararo proverà a tenere aperto il campionato fino a domenica prossima con l’appuntamento di chiusura in Portogallo ad Algarve. Dalla terzultima fila Alex Rins proverà a rimontare avendo a disposizione la moto più performante in questo momento, non si può dire lo stesso per Andrea Dovizioso e Valentino Rossi che dovranno ancora una volta tribolare per ottenere un anonimo piazzamento. Sono previsti 27 giri per un totale di 108 chilometri. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE IL GRAN PREMIO

La MotoGp oggi ci propone la gara del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020, la corsa sul circuito di Valencia che costituisce il tredicesimo appuntamento della stagione del Motomondiale. La MotoGp dunque torna protagonista anche in streaming e tv su questa pista che ci propone l’ennesima doppietta con due gare consecutive appunto al Ricardo Tormo di Valencia, oggi come anche domenica scorsa, quando il Mondiale ha preso una svolta forse decisiva. Tutte le sessioni e gare odierne dal circuito spagnolo saranno trasmesse in tv e anche in streaming su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky che ancora una volta detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della MotoGp e naturalmente anche delle altre classi del Motomondiale. Per tutti gli appassionati, anche non abbonati Sky, bisogna inoltre segnalare che le gare del Gran Premio della Comunità Valenciana non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, ma solamente in differita. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire il warm-up e la gara MotoGp in streaming video tramite l’applicazione SkyGo.

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: IL BORSINO DEI FAVORITI

Andando a riguardare i tempi realizzati dai piloti della MotoGp nel quarto turno di prove libere del Gran Premio della Comunità Valenciana, è un vero peccato che Alex Rins non sia riuscito a entrare in Q2 e a occupare un posto tra le prime quattro file della griglia di partenza. Lo spagnolo della Suzuki ha dimostrato infatti di avere un gran passo gara girando costantemente sull’1’31” basso con la gomma media sia davanti che dietro. Nessun altro ha dimostrato di avere il suo stesso ritmo, nemmeno il suo compagno di box Joan Mir, leader del campionato e che oggi può conquistare il titolo iridato con una gara d’anticipo. Franco Morbidelli, il più veloce nelle qualifiche e nel warm-up di stamattina, ha fatto segnare tempi interessanti ma il suo long run non fa di certo sobbalzare dalla sedia. Stesso discorso per Nakagami, Espargaro e Binder che hanno alternato ottimi giri ad altri un po’ meno esaltanti. Per Andrea Dovizioso, Valentino Rossi e Danilo Petrucci l’obiettivo è limitare i danni e sperare in qualche colpo di fortuna per risalire la china… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: MORBIDELLI PRIMO ANCHE NEL WARM-UP

Franco Morbidelli continua a volare sul circuito “Ricardo Tormo” di Valencia dove si è appena concluso il warm-up della MotoGp. Il centauro romano del team Petronas SRT ha realizzato il miglior tempo in 1’31”057 confermando ancora una volta di essere uno dei favoriti per la vittoria, soprattutto dopo aver conquistato la pole position nelle qualifiche di ieri. Guai però a sottovalutare la KTM: Pol Espargaro ha chiuso la sessione in seconda posizione a 138 millesimi di ritardo, in top 10 troviamo anche Brad Binder e Miguel Oliveira, all’appello manca solamente Iker Lecuona che ha dovuto dare forfait a causa della positività al SARS-CoV-2. La Honda è presente con Takaaki Nakagami terzo a +0”263 da Morbidelli, così come la Ducati con il quarto posto di Jack Miller (+0”310) e il quinto di Andrea Dovizioso (+0”311) alla sua penultima partecipazione in qualità di scudiero della Casa di Borgo Panigale. L’Aprilia confida in Aleix Espargaro per un risultato di prestigio, la Suzuki punta tutto su Joan Mir che può laurearsi campione già oggi sebbene parta solamente dalla quarta fila dopo un sabato così così. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, WARM-UP GP VALENCIA: POL ESPARGARO DETTA IL PASSO

Splende il sole a Valencia dove si sta svolgendo il warm-up della MotoGp a poche ore dalla partenza della penultima gara della stagione 2020. Per adesso il più veloce in pista è Pol Espargaro che in sella alla KTM ha girato in 1’31”195. Lo spagnolo precede Franco Morbidelli che ieri ha ottenuto la pole position, terzo tempo per Andrea Dovizioso che purtroppo è stato protagonista di una qualifica negativa dove ha fallito l’ingresso in Q2 e quindi partirà dalle retrovie. Solo quinto Fabio Quartararo alle spalle di Brad Binder, la casa austriaca sembra in gran forma questo weekend. Il leader del campionato, Joan Mir, non sta spingendo al massimo e saggiamente non vuole correre rischi dopo essere caduto durante le prove libere del venerdì, preferendo lavorare sui long run e sulla valutazione della combinazione di pneumatici da utilizzare per la gara. Per quanto riguarda gli altri italiani, Valentino Rossi è decimo, 15^ Danilo Petrucci, 19^ Pecco Bagnaia, ultimo Lorenzo Savadori alla seconda presenza nella classe regina dopo l’esordio assoluto una settimana fa. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: VIA AL WARM-UP!

Tra qualche minuto i piloti della MotoGp torneranno in pista a Valencia per il warm-up. Questa mattina il meteo dovrebbe essere clemente e per la gara non è prevista pioggia, i team potranno quindi concentrarsi esclusivamente sull’assetto e sulle gomme da usare per il pomeriggio. Con la griglia di partenza già definita – ieri nelle qualifiche Franco Morbidelli ha conquistato la pole position – i centauri della classe regina non andranno a caccia del tempone e si concentreranno invece sui long run cercando di capire quale mescola funziona meglio delle altre. Tenendo comunque in considerazione che le temperature mattutine sono per forza di cose più basse rispetto a quelle che si registrano all’orario della partenza. In ogni caso, ottenere un buon risultato nel warm-up può rappresentare un’iniezione di fiducia e risollevare il morale di chi non è riuscito a entrare in Q2, come nel caso di Valentino Rossi, Andrea Dovizioso e Alex Rins, con lo spagnolo della Suzuki ancora in lotta per il titolo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

Oggi la diretta MotoGp è ancora protagonista con il Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 naturalmente dal circuito Ricardo Tormo di Valencia, che costituisce il tredicesimo e penultimo atto del Motomondiale 2020. Cresce dunque l’attesa per la gara che potrebbe sancire i verdetti definitivi di una stagione nella quale fino a domenica scorsa l’unica certezza era che non ci fossero certezze: in effetti ancora adesso sono sei i piloti ancora in corsa per la conquista del titolo iridato quando restano solamente 50 punti da assegnare, in realtà la vittoria di Joan Mir nella prima delle due gare a Valencia (il Gp Europa di sette giorni fa) ha spalancato al pilota Suzuki prosdpettive impensabili ancora ad agosto, ma ormai vicinissime a diventare realtà. Eccovi dunque gli orari della diretta MotoGp per una domenica 15 novembre 2020 da non perdere, che saranno quelli classici dei Gran Premi in Europa. Ricordiamo innanzitutto che il primo appuntamento motociclistico di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 10.00, gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme per trovare magari il guizzo che possa dare la svolta alla gara e alla intera stagione, in particolare per i cinque inseguitori che si giocano le residue possibilità di ambire al titolo.

DIRETTA MOTOGP, LE QUALIFICHE DEL GRAN PREMIO DI VALENCIA

Strepitosa pole position di Franco Morbidelli nel Gran Premio di MotoGp della Comunità Valenciana 2020. Da 6 anni, l’ultima volta c’era riuscito Valentino Rossi nel 2014, sulla pista di Valencia un pilota italiano non otteneva la pole position. Il buongiorno si era comunque visto dal mattino per Morbidelli che aveva ottenuto il miglior tempo anche nelle Fp3, ottenendo la qualificazione diretta alla Q2 assieme a Jack Miller, Pol Espargaro, Joahnn Zarco, Maverick Vinales, Takaaki Nakagami, Joan Mir, Francesco Bagnaia, Miguel Oliveira, Aleix Espargaro che si erano presi nell’ordine le prime dieci posizioni. Per soli due millesimi era rimasto fuori Fabio Quartararo, che però è riuscito a rientrare nelle Q1 assieme a Binder. Fuori dai giochi Valentino Rossi, sesto nelle Q1, e Andrea Dovizioso. Alle spalle di Morbidelli ci sono Miller e Nakagami che chiudono così la prima fila, in seconda fila si piazzano dal quarto al sesto posto Zarco, Pol Espargaro e Vinales. Undicesimo Quartararo e dodicesimo il leader della classifica mondiale Mir, che sarà dunque costretto a partire dalla quarta fila, ottavo posto e terza fila per Bagnaia. Il Gran Premio della Comunità Valenciana potrebbe essere cruciale nella corsa al mondiale piloti ma sicuramente i più forti non hanno fornito indicazioni particolari: quest’anno il numero di vincitori in gara è stato particolarmente alto e potrebbe farsi registrare una nuova sorpresa, con Morbidelli osservato speciale considerando le performance del sabato.

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA 2020: IL CIRCUITO

La diretta MotoGp della gara del Gran Premio di Valencia 2020 vivrà invece la sua partenza naturalmente alle ore 14.00 e poi si svilupperà come settimana scorsa – cambia la denominazione, ovviamente non le caratteristiche tecniche – sulla distanza di 27 giri per un totale di 108,1 km, dal momento che ogni giro del breve e tortuoso tracciato valenciano misura appena 4,005 chilometri, caratterizzati da ben quattordici curve (davvero tante su 4 km), di cui nove a sinistra e cinque a destra. Da notare che fino a tre anni fa i giri in programma erano invece 30: è stato dunque operato un taglio molto significativo, il 10% in meno. Altre informazioni importanti riguardano la larghezza della pista, che è di soli 12 metri, e la lunghezza del rettilineo principale che è di 876 metri. Insomma, una pista che onestamente non è il massimo per i bolidi della MotoGp: corta, stretta e tortuosa, sorpassare non è facile ed infatti non è tra le piste più amate dai centauri protagonisti del Motomondiale. La peculiarità più significativa del Ricardo Tormo è quella di essere una sorta di “stadio”, visto che è un caso rarissimo di circuito dalle cui tribune si può seguire la gara per intero: l’ideale per il tifo (considerato pure che le tribune possono accogliere 150.000 spettatori), ma purtroppo in questo 2020 nemmeno questo forse unico punto favorevole alla pista di Valencia potrà essere apprezzato. Un’altra particolarità è che si gira in senso anti-orario, contrariamente a quello che succede nella maggior parte degli altri circuiti.

DIRETTA MOTOGP: L’ANNO SCORSO

Abbiamo detto dell’ultimo Gran Premio e della vittoria di Joan Mir: ripensare invece alla gara 2019 della MotoGp a Valencia – che naturalmente era il Gp della Comunità Valenciana, precedente diretto della gara odierna – ci fa capire quanto sia stato lungo l’anno passato, sotto tutti i punti di vista. C’erano naturalmente i tifosi, che poterono festeggiare il titolo mondiale dell’idolo di casa Marc Marquez con l’ennesimo trionfo del campione della Honda, mentre Joan Mir aveva ottenuto il settimo posto e di certo non avrebbe nemmeno osato sognare quello che sta vivendo e ciò che potrebbe coronare a Valencia 2020. Di certo ha voltato pagina anche il nostro Franco Morbidelli, che un anno fa a Valencia si è ritirato mentre stavolta ci arriva come uno dei piloti di punta della Yamaha, certamente il migliore in base alle aspettative di inizio stagione. La pole position invece era andata a Fabio Quartararo, e questa è già una notizia più “normale”: il francese poi avrebbe chiuso la gara al secondo posto dietro Marquez e davanti a Jack Miller, terzo e migliore dei piloti Ducati davanti ad Andrea Dovizioso quarto – ma certamente il Dovi nel 2019 aveva un feeling molto migliore con la sua moto, che gli avrebbe quasi certamente consentito di vincere il Mondiale quest’anno. Adesso però non è più tempo per rimpianti o altri pensieri: è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 sul circuito di Valencia sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA