Diretta MotoGp/ Gara live: ha vinto Dovizioso! Marquez secondo (Gp Austria 2019)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp gara live GP Austria 2019 Zeltweg: vittoria di Andrea Dovizioso che batte Marc Marquez grazie a un sorpasso da urlo proprio all’ultima curva (oggi 11 agosto)

dovizioso marquez motogp
Diretta MotoGp: Dovizioso e Marquez - repertorio LaPresse

Andrea Dovizioso ha vinto il Gran Premio d’Austria grazie a un bellissimo sorpasso all’ultima curva su Marc Marquez! Proprio nello stesso punto dove lo spagnolo, due anni fa, aveva tentato la stessa manovra nei confronti del forlivese, fallendo miseramente e rimediando un vaffa in mondovisione, il Dovi confeziona un vero e proprio capolavoro facendo sobbalzare dalla sedia Gigi Dall’Igna, i meccanici ai box e tutti i tifosi della Ducati da casa. Applausi per il campione del mondo in carica della MotoGp che con l’enorme vantaggio di cui dispone in classifica poteva tranquillamente accontentarsi del secondo posto, invece ha voluto il successo a tutti i costi anche oggi, per una volta però lo spagnolo si deve accodare e riconoscere che il suo avversario è stato più bravo di lui. Fabio Quartararo completa il podio in terza posizione, nonostante il degrado delle gomme Valentino Rossi difende la quarta posizione davanti a Vinales e Rins. Bene Bagnaia che chiude settimo davanti all’ottimo Oliveira, domenica anonima per Petrucci e Morbidelli, rispettivamente nono e decimo. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GARA GP AUSTRIA: BATTAGLIA EPICA TRA MARQUEZ E DOVIZIOSO

Marc Marquez e Andrea Dovizioso stanno letteralmente infiammando il Gran Premio d’Austria, undicesimo appuntamento della MotoGp 2019. Il campione del mondo in carica della classe regina e il forlivese si sono presi la scena, Fabio Quartararo che si era portato in testa nelle fasi iniziali della gara si è fatto sfilare pensando soltanto a difendere il terzo gradino del podio. Battaglia a suon di sorpassi, staccate al limite del disumano e giri veloci, per adesso è davanti lo spagnolo anche se il centauro della Ducati è incollato agli scarichi della Honda e venderà cara la pelle fino all’ultimo giro. Valentino Rossi è quarto ma non sembra in grado di insidiare Quartararo, piuttosto il Dottore deve guardarsi le spalle da Vinales che ci ha abituato a grandi rimonte nel finale. Ancora più staccati Rins, Bagnaia, Nakagami, Oliveira e Petrucci che completano la top 10. È uscito di scena Jack Miller che nel tentativo di tenere il ritmo dei primi ha esagerato perdendo il controllo della sua Ducati Pramac, un vero peccato per l’australiano comunque vicino alla riconferma per il 2020. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GARA GP AUSTRIA: QUARTARARO PRIMO DAVANTI A DOVIZIOSO E MARQUEZ

Ottima partenza di Andrea Dovizioso che attacca Marc Marquez in curva 2, entrambi vanno lunghi e ne approfitta Fabio Quartararo che si porta al comando del Gran Premio d’Austria davanti ad Alex Rins che poi viene sverniciato in rettilineo dalla Ducati del forlivese. Valentino Rossi ha già recuperato cinque posizioni e adesso è quinto, alle spalle del campione del mondo in carica della MotoGp che lotta con Miller per la terza piazza. Ritirati Cal Crutchlow e Pol Espargaro che si sono toccati all’inizio del secondo giro, weekend sfortunato e negativo per il britannico con il compagno di box Nakagami che al momento è nono. Bagnaia invece ha perso terreno vanificando la seconda fila, il campione uscente della Moto2 è ottavo e prova a prendere la scia di Vinales. Gli altri italiani: Morbidelli decimo, Petrucci dodicesimo, Iannone quindicesimo. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GARA GP AUSTRIA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

Ultimi preparativi sulla griglia di partenza del Red Bull Ring per il via del Gran Premio d’Austria, undicesimo appuntamento della MotoGp 2019. Scongiurato il rischio pioggia, prepariamoci ad assistere a una gara completamente asciutta con temperature comunque più basse rispetto ai giorni scorsi, quindi diversi piloti opteranno per la soft e in generale per una mescola più morbida. Come Marc Marquez, che scatterà dalla pole position e proverà a vincere per la prima volta da queste parti. Proveranno a insidiarlo Fabio Quartararo, che lo affiancherà in prima fila, Andrea Dovizioso e Maverick Vinales, anche se la Ducati rispetto alle precedenti edizioni non sembra in grado di far la differenza nei 4318 metri del circuito alle porte di Zeltweg. Sono previsti 28 giri per un totale di circa 120 chilometri. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GARA GP AUSTRIA: MARQUEZ FAVORITO PER LA VITTORIA

Il warm-up di questa mattina si è svolto su pista bagnata e sotto la pioggia, per cui dobbiamo tornare indietro alla FP4 di ieri per farci un’idea sul passo gara dei piloti della MotoGp. Indovinate chi è stato l’unico a girare costantemente sull’1’24” basso utilizzando la gomma media? Proprio lui, Marc Marquez, che a differenza di Vinales e Dovizioso non è sceso fino all’1’23”, ma poco importa se poi dimostri di avere un ritmo ineguagliabile, il che lo rende per forza di cose il netto favorito per la conquista del Gran Premio d’Austria. Lo spagnolo della Yamaha ha invece utilizzato la soft che poteva andare incontro a problemi di degrado con il caldo, ma siccome oggi le temperature si sono abbassate è probabile che anche gli altri adopereranno una mescola più morbida. Per quanto riguarda Valentino Rossi, il Dottore non si è mai scostato dall’1’25” e in base a questi riferimenti è difficile immaginarlo tra i big in grado di competere per il successo o anche solo per un posto sul podio. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP: WARM-UP CONDIZIONATO DALLA PIOGGIA

Proprio quando i piloti della MotoGp avevano cominciato a girare con le slick è arrivato uno scroscio di pioggia a bagnare nuovamente la pista del Red Bull Ring e a rendere vano il lavoro della mattinata, soprattutto se durante il pomeriggio venissero confermate le previsioni che parlano di una gara completamente asciutta. Franco Morbidelli ha comunque fatto in tempo a girare in 1’28″803 prima che Giove Pluvio decidesse di accanirsi ulteriormente sulla classe regina dopo aver fatto la doccia ai centauri delle classi minori. Marc Marquez si è concesso qualche tornata con gli pneumatici da bagnato, risultando ovviamente molto più lento del romano pur girando intorno all’1’33”: in queste condizioni l’importante è evitare cadute e contrattempi di qualunque tipo. Uno dei più veloci sull’acqua è stato, tanto per cambiare, Jack Miller che ha fermato il cronometro sull’1’34″259. Classifica del warm-up: 1^ Morbidelli, 2^ Rossi, 3^ Abraham, 4^ Rabat, 5^ Quartararo, 6^ Oliveira, 7^ Marquez, 8^ Zarco, 9^ Rins, 10^ Miller, 11^ Vinales, 12^ Dovizioso, 13^ Petrucci, 14^ P. Espargaro, 15^ Nakagami, 16^ Bradl, 17^ Syahrin, 18^ A. Espargaro, 19^ Iannone, 20^ Crutchlow, 21^ Bagnaia. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA WARM-UP GP AUSTRIA: ROSSI E MORBIDELLI I PIÙ VELOCI

Da circa dieci minuti, sul circuito di Zeltweg, è in corso il warm-up della MotoGp in vista del Gran Premio d’Austria che si disputerà nel primo pomeriggio. All’inizio della sessione i piloti hanno trovato la pista umida con qualche chiazza di bagnato qua e là che ha suggerito loro di compiere un giro di perlustrazione e poi tornare ai box senza lanciarsi e correre inutili rischi. Ricordiamo che la Michelin non produce gomme intermedie e al momento l’asfalto non è idoneo né per le slick né per le rain per la poca acqua presente sulla sede stradale. Non sta piovendo e il vento, assieme al passaggio delle moto, contribuirà a velocizzare le operazioni di asciugatura. I primi a scendere sotto l’1’30” sono stati Valentino Rossi e Franco Morbidelli{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP RED BULL RING: VIA AL WARM-UP!

I piloti della MotoGp stanno per tornare in pista per disputare il warm-up del Gran Premio d’Austria. Per far spazio alla MotoE, la sessione è stata anticipata alle ore 9.20 con i protagonisti delle categorie minori che devono fare la levataccia per compiere le ultime prove in assetto da gara. Se nella giornata di ieri al Red Bull Ring splendeva il sole e il clima era estivo, oggi gli addetti ai lavori si sono svegliati con il cielo nuvoloso e temperature decisamente più basse. E le previsioni meteo non escludono piovaschi da qui al pomeriggio, una variabile aggiuntiva che potrebbe condizionare l’andamento della corsa e le strategie delle squadre. In ogni caso l’uomo da battere resta sempre Marc Marquez che ieri ha conquistato la pole position su una pista che fino all’anno scorso non lo aveva mai visto trionfare, lo spagnolo intende però sfatare anche questo tabù, sfruttando una Honda che in questo 2019 va forte dappertutto. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI AL RED BULL RING

La diretta MotoGp oggi, domenica 11 agosto, ci propone il Gran Premio d’Austria 2019 sul circuito del Red Bull Ring che sorge fra le località di Zeltweg e Spielberg, che ospita l’undicesimo appuntamento con il Motomondiale 2019. La gara sul tracciato austriaco è tornata in calendario nel 2016 e da allora ha sempre vinto la Ducati, con tre piloti differenti in altrettante edizioni. Sarà la volta buona per rilanciare la sfida a Marc Marquez? L’appuntamento principale della diretta MotoGp della domenica è naturalmente quello con la partenza della gara della classe regina: i semafori si spegneranno alle ore 14.00, classico orario dei Gran Premi della MotoGp in Europa, quando prenderà il via la corsa sulla distanza di 28 giri per un totale di 120,9 km, dal momento che ogni giro del breve tracciato austriaco misura solamente 4,318 chilometri con dieci curve, di cui appena tre a sinistra e sette a destra. Queste sono dunque le caratteristiche essenziali della pista del Red Bull Ring. Ricordiamo pure che il primo appuntamento motociclistico di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 9.40 del mattino, gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme e verificare eventuali cambiamenti nelle condizioni rispetto al giorno prima, anche se le temperature saranno certamente diverse rispetto alle 14.00.

DIRETTA MOTOGP: IL PUNTO DOPO LE QUALIFICHE

In attesa di vedere che cosa ci riserverà la diretta MotoGp del Gran Premio d’Austria 2019, sicuramente le prime indicazioni importanti ci sono arrivate dalle qualifiche disputate ieri pomeriggio sul Red Bull Ring. La pole position è andata a Marc Marquez e questa sicuramente non è una novità. La vera notizia è il distacco: il campione del Mondo ha rifilato 434 millesimi a Fabio Quartararo, una enormità sul breve circuito austriaco – tanto che c’è meno differenza tra il secondo posto di Quartararo e l’undicesimo di Pol Espargaro che tra Marquez e il francese. Insomma, grande equilibrio ma dal secondo posto in giù: chi vorrà insidiare il numero 93, dovrà provare ad inventarsi qualcosa. Il compito potrebbe toccare soprattutto ad Andrea Dovizioso, terzo e principale indiziato come grande rivale di Marquez su una pista tradizionalmente favorevole alla Ducati, anche perché purtroppo Danilo Petrucci è caduto nel Q2 e dovrà fare una gara di rincorsa scattando dalla dodicesima casella. Compito complicato anche Valentino Rossi che parte dal decimo posto, il quinto posto di partenza fa invece ben sperare in una domenica che potrebbe essere positiva per Francesco ‘Pecco’ Bagnaia.

DIRETTA MOTOGP: L’ANNO SCORSO

Parlando della Ducati e del feeling con Zeltweg, va ricordata la vittoria di Andrea Iannone tre anni fa, il meraviglioso successo colto da Andrea Dovizioso nel 2017 al termine di un memorabile duello con Marc Marquez risolto solamente all’ultima curva ed infine il successo nel 2018 di Jorge Lorenzo, per il quale proprio in questi giorni si è tornato a parlare con insistenza di un possibile ritorno alla Ducati per l’anno prossimo. Di certo lo spagnolo, pur con troppi intoppi e alti e bassi, si trovava molto meglio con la Ducati di quanto stia riuscendo adesso con la Honda e il Gp Austria dell’anno scorso ne è la dimostrazione perfetta. Fu una gara a tre con Marc Marquez e Andrea Dovizioso fin dal sabato, quando fu il numero 93 a conquistare la pole position davanti al Dovi, con Lorenzo al terzo posto. In gara però fu proprio Lorenzo a trionfare, al termine di un bel duello con Marquez, staccato sul traguardo di 130 millesimi. Dovizioso arrivò terzo a un secondo e mezzo dall’allora compagno di squadra, lontanissimi tutti gli altri a partire da Cal Crutchlow, quarto ma con un ritardo di nove secondi e mezzo da Lorenzo. Pessima gara per la Yamaha, con Valentino Rossi migliore della Casa giapponese ma solo sesto. Così andò un anno fa: cosa succederà invece oggi? Per saperlo, adesso è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista del circuito austriaco, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio d’Austria 2019 sul circuito del Red Bull Ring di Zeltweg Spielberg sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA