Diretta MotoGp/ Quartararo prima vittoria della carriera, Marquez cade (Gp Spagna)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp streaming video e tv: Gara live, vince Quartararo, secondo Vinales e terzo Dovizioso. Quanti rimpianti per Marc Marquez dopo una gara straordinaria.

Marc Marquez MotoGp
Marc Marquez, campione del mondo della Motogp in carica (Foto LaPresse)

Termina qui la diretta di MotoGp. Fabio Quartararo ha vinto per la prima volta in carriera una gara, risultando straordinario in questo Gp di Spagna 2020. Il francese ha avuto la meglio di Maverick Vinales arrivato secondo con il podio che è stato completato dall’italiano Andrea Dovizioso terzo. Nella classifica finale troviamo Franco Morbidelli quinto, Francesco Bagnaia settimo e Danilo Petrucci nono. Valentino Rossi invece non ha finito la gara. Sicuramente rimarrà a lungo nella mente di Marc Marquez questa gara. Lo spagnolo stava lottando per la testa quando all’inizio un errore lo ha fatto finire sulla ghiaia. Fenomeno straordinario era riuscito a rimanere in piedi e a continuare la gara, rientrando in pista al diciottesimo posto. Grazie alla sua bravura era stato in grado di scalare le posizioni, arrivando in terza. Ha poi preteso troppo, provando a superare Vinales prendendo il cordolo e volando via. Il suo ko potrebbe essere anche molto grave, visto che è stato portato via con il collo e il polso immobilizzati. (agg. di Matteo Fantozzi)

MARQUEZ CADE SUL PIÙ BELLO

Ma cosa stanno ammirando gli spettatori della diretta di MotoGp per il Gp di Spagna 2020? Una incredibile prova di forza di Marc Marquez che era finito sulla ghiaia all’inizio lo aveva visto in grado di raggiungere il terzo posto dal 18esimo nel quale era finito. Proprio mentre stava superando Vinales, pronto a puntare Quartararo in testa, cade rovinosamente con grandissima paura per tutti. Alla fine si rialza con le sue gambe, ma dai box lo vediamo costretto a chiedere aiuto per farsi togliere il casco. A beffarlo è stato il cordolo, perché stava veramente facendo la storia di questo splendido sport. Ovviamente il rammarico è tantissimo per quanto aveva fatto, ma ora preoccupa quello che gli è accaduto a livello fisico. La sensazione dei telecronisti di Sky Sport è che abbia riportato qualcosa di serio al polso sinistro. Staremo a vedere quello che verrà fuori alla fine della gara. (agg. di Matteo Fantozzi)

MARQUEZ ERRORE, MA RECUPERO DA FENOMENO

Marc Marquez nel bene e nel male è protagonista del Gp di Spagna 2020 con la diretta di MotoGp che ci lascia un po’ senza parole. Il pilota spagnolo è uscito a 200 km/h da una curva finendo sulla ghiaia, ma da fenomeno qual è ha tenuto in piedi la moto ed è tornato in pista. Da primo si è ritrovato improvvisamente sedicesimo, ce la sta mettendo tutta per recuperare e ora a 14 giri dalla fine si trova in decima posizione. Davanti a quel punto Maverick Vinales sembrava destinato a vincere, ma sbagliando in una curva si è fatto superare sia da Fabio Quartararo che da Jack Miller e ora si trova in terza posizione. Al momento dunque il francese sogna di vincere il primo MotoGp della sua carriera, pronto a lasciare i suoi avversari un po’ dietro. Marquez però continua a lottare per cercare di arrivare almeno in podio e sale all’ottavo posto, superando Valentino Rossi, facendo sognare i telecronisti di Sky Sport. (agg. di Matteo Fantozzi)

MARQUEZ SUPERA VINALES

Marquez supera Vinales nella diretta MotoGp del Gp di Spagna 2020 a Jerez. Lo spagnolo era partito dalla terza posizione, ma sta spingendo per superare chi lo aveva preceduto nelle qualifiche. Al momento delude Quartararo che aveva la pole a disposizione, ma che per un inizio non facile è stato superato e ora si trova in quarta posizione. I due davanti ci stanno regalando grandissime emozioni con un continuo di sorpassi e momenti di tensione, visto che in diverse occasioni già davanti le moto si sono solo sfiorate. Molto bene sta facendo la giovane stella Francesco Bagnaia che al momento è in quinta posizione, una sotto da quella che aveva ottenuto in griglia di partenza. La gara è sicuramente un’incognita visto che come per tutti gli altri sport c’è stata la lunga pausa dovuta all’emergenza sanitaria legata al Coronavirus. (agg. di Matteo Fantozzi)

FINITO IL WARMUP

Si è conclusa proprio in questi istanti la diretta streaming video del warm up in vista del Gp di Spagna 2020 delle MotoGp, show in programma oggi pomeriggio alle ore 14:00. Miglior tempo realizzato dal campione del mondo in carica, Marc Marquez su Honda, 1:37.883, davanti a Morbidelli con il tempo di 1:37.981. Terzo posto per Nakagami con la Honda di Cecchinello. Decimo invece Valetino Rossi a conferma di un primo weekend non semplice. Da segnalare una brutta caduta per Crutchlow, con il pilota che ha perso il controllo della propria moto alla curva 8, una curva abbastanza veloce, e che è apparso visibilmente provato, carponi a terra come se non riuscisse a raddrizzare bene la schiena. Evidentemente deve essere caduto di schiena, e nonostante l’airbag deve aver subito una brutta botta. Il migliore della mattinata è stato comunque Morbidelli, che ha mantenuto un passo gara sempre attorno all’1:38 e che potrebbe essere il pilota da battere per la gara di oggi pomeriggio. Appuntamento quindi alle ore 14:00 quando la temperatura salirà di almeno una decina di gradi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA MOTOGP, STREAMING VIDEO TV WARM UP: SI COMINCIA

Sta per cominciare la diretta video streaming del warm up del GP di Spagna 2020 di MotoGp, il primo appuntamento con questa nuova stagione delle due ruote, iniziata con largo ritardo causa coronavirus. Le “prove libere” di stamane saranno molto importanti per fare le scelte giuste in quanto a gomme e assetto, di conseguenza andranno seguite con estrema attenzione. La sfida sarà particolarmente intensa per via del grande caldo iberico che metterà a dura prova non soltanto i mezzi, ma anche gli stessi piloti, costretti a fare uno sforzo in più per portare a termine la prova. Quartararo partirà in prima posizione, un po’ a sorpresa ma neanche troppo, con Vinales e Marquez subito dietro; la sensazione è che sarà una sfida fra loro tre per la gara di oggi, con le Honda e le Yamaha che si contenderanno non soltanto il podio ma la vittoria finale. Come detto sopra, resta l’incognita caldo, con i 55 gradi sull’asfalto che non saranno semplici da affrontare per trenta giri, ed è proprio per questo che il warm up potrebbe essere decisivo in tal senso, con i team che cercheranno di mettere a punto le ultime strategie non soltanto in ottica di performance, ma anche di durata e di contenimento della moto. Nessuno ha infatti mai corso una gara con questo caldo, e di conseguenza la tenuta delle gomme resta una grande incognita. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA MOTOGP, IL WARMP UP E LA GARA IN DIRETTA VIDEO STREAMING, GP SPAGNA 2020 A JEREZ

La diretta MotoGp oggi, domenica 19 luglio, con il Gran Premio di Spagna 2020 sul circuito di Jerez de la Frontera ci terrà finalmente compagnia con il primo sospirato appuntamento del Motomondiale 2020, inevitabilmente stravolto rispetto al programma originario a causa della pandemia di Coronavirus. Sono stati mesi difficili da ogni punto di vista, nel suo piccolo anche per il mondo del motociclismo che ora riparte, anche se quest’anno le gare dovrebbero essere tutte in Europa. Saranno comunque mesi intensi, dal momento che entro metà novembre sono in programma ben tredici Gran Premi e addirittura sette di questi in Spagna, a cominciare dalla doppietta d’apertura proprio a Jerez, dove si correrà anche domenica prossima. L’appuntamento principale della domenica è naturalmente quello con la partenza della gara della MotoGp: i semafori si spegneranno alle ore 14.00, classico orario dei Gran Premi della classe regina, ma ricordiamo pure che il primo appuntamento con la diretta MotoGp di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 9.20 del mattino, gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme che sono particolarmente importanti all’inizio della stagione. A oltre metà luglio siamo infatti al debutto stagionale: tra le stranezze del 2020, questa è quella che subito balza all’occhio.

DIRETTA MOTOGP, LE QUALIFICHE

Meravigliosa pole strappata da Fabio Quartararo nel GP di Spagna. Il pilota francese di Yamaha Petronas in un finale al cardiopalma piazza il tempo di 1:36.705, lasciando alle sue spalle Maverick Viñales (Yamaha) di 0.139 e Marc Marquez (Honda) di 0.157. Una prova eccellente da parte di Francesco Bagnaia, che con la sua Ducati Pramac primeggia nella seconda fila con il 4° tempo a +0.250. Seguono dalla quinta posizione in poi Jack Miller (Ducati Pramac) a 0.748, Cal Crutchlow (Honda Lcr) a 0.749, Pol Espargaro (Ktm) a 0.788, Andrea Dovizioso (Ducati) a 0.830, Alex Rins (Suzuki) a 0.931 e Franco Morbidelli (Yamaha Petronas) a 0.969. Valentino Rossi resta fuori dalla top dieci e si classifica undicesimo. E’ stata una sessione particolarmente accesa e combattuta, soprattutto nel rush finale quando è accaduto veramente di tutto. Quartararo ha dato lo sprint necessario nel momento decisivo, con una cavalcata finale che ha visto finire a terra, sia Miller, sia Rins, con lo spagnolo che ha avuto bisogno di ricevere assistenza per il dolore al braccio ed essere trasportato al centro medico. Quartararo, ovviamente, fa i salti di gioia per la pole e dopo le qualifiche commenta: “E’ stato bellissimo. Fare la pole qui, dove ero riuscito lo scorso anno, è bellissimo. Noi abbiamo raggiunto l’obiettivo, che era quello di restare in prima fila. Sono pronto a lottare ancora”, riporta il portale gpone.com. Anche Vinales si ritiene soddisfatto: “Abbiamo tenuto un ottimo ritmo, sono davvero contento di come sia andata, anche se non avevo ottime sensazioni. La pista è cambiata molto rispetto a FP4”. Momento d’oro pure per Marc Marquez, con la sua centesima prima fila in carriera: “Sono contento. Il mio obiettivo era la prima fila e domani si profila una gara veramente dura. Le gomme soffriranno, ma andrà tutto bene”.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE 3

Sabato mattina subito vivace per la MotoGp: Fabio Quartararo ha ottenuto il miglior tempo nella terza sessione di prove libere FP3 a Jerez, in un turno caratterizzato dalla solita bagarre per conquistare un posto fra i primi dieci della classifica combinata dei primi tre turni. Il talento francese della Yamaha Petronas ha impressionato con una micidiale doppietta di giri veloci a metà sessione e con il tempo di 1’36″806 ha preceduto Jack Miller e Joan Mir, con Marc Marquez quarto e ben quattro italiani ammessi subito al Q2, cioè Franco Morbidelli, Valentino Rossi, Francesco Pecco Bagnaia e Andrea Dovizioso, che curiosamente si sono classificati in questo ordine dal settimo al decimo posto. La raffica di giri veloci finali è costata carissimo ad Alex Rins, molto veloce all’inizio della sessione ma poi incapace di migliorarsi come gli altri e relegato al Q1 con il dodicesimo tempo appena davanti a Danilo Petrucci, tredicesimo e unico degli italiani che è stato di conseguenza costretto a disputare la prima sessione delle qualifiche pomeridiane. Per Valentino Rossi e Franco Morbidelli nella FP3 è andata avanti a lungo la battaglia, spesso sul filo dei millesimi, per entrare nella top 10: obiettivo raggiunto negli ultimissimi minuti al pari di Pecco Bagnaia e Andrea Dovizioso, che era stato messo a rischio proprio dagli altri italiani ma è riuscito a migliorarsi conquistando la preziosissima decima posizione. I dieci ammessi subito al Q2 erano dunque stati Quartararo, Miller, Mir, Marquez, Vinales, Crutchlow, Morbidelli, Rossi, Bagnaia e Dovizioso. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MOTOGP, LE INFO UTILI SUL GP SPAGNA 2020

Tornando a tutte le informazioni utili per seguire la diretta MotoGp, dobbiamo dire che la gara del Gran Premio di Spagna 2020 avrà luogo sulla distanza di 25 giri per un totale di 110,6 km, dal momento che ogni giro della breve pista andalusa misura 4.423 metri, caratterizzato da cinque curve a sinistra e otto a destra, dunque 13 in totale. Non molte, ma come detto bisognerà fare i conti con la brevità del circuito di Jerez, tanto che che fino a pochi anni fa la gara della MotoGp si disputava sulla distanza di 27 giri, poi c’è stato un taglio di due giri e dunque circa 9 km in meno. Le incognite fatalmente sono tante: alla prima gara dell’anno normalmente è così, figuriamoci quando essa arriva dopo oltre quattro mesi di pausa anche dall’ultimo test invernale, interrotto solo mercoledì da una giornata di test fatta apposta per riprendere confidenza con la pista. Due settimane fa la Formula 1 ha debuttato con una gara nella quale è successo di tutto: potrà succedere lo stesso anche oggi in MotoGp? Quel che più conta comunque è che il Motomondiale torna protagonista: l’attesa di tifosi e appassionati finalmente è finita.

DIRETTA MOTOGP: UN ANNO FA A JEREZ

In attesa di scoprire che cosa ci offrirà oggi la diretta MotoGp per il Gp Spagna 2020, possiamo fare un salto indietro di un anno (abbondante) per scoprire che cosa era successo a Jerez nella precedente edizione, che si era disputata come d’abitudine all’inizio di maggio – da calendario avrebbe dovuto essere così anche quest’anno. Al sabato era stato Fabio Quartararo a conquistare un po’ a sorpresa la pole position, a suo modo storica perché la prima nella classe regina per il giovane talento francese, che poi però in gara purtroppo non avrebbe visto la bandiera a scacchi. Poca gloria anche per il suo compagno Franco Morbidelli, che al sabato aveva completato una clamorosa doppietta della Yamaha Petronas ma poi in gara si era dovuto accontentare del settimo posto, mentre la vittoria era andata al “solito” Marc Marquez, comunque già terzo sulla griglia e capace poi di conquistare il successo in gara davanti ad Alex Rins, grande protagonista della domenica essendo risalito dal nono al secondo posto con la sua Suzuki. Maverick Vinales aveva completato un podio tutto spagnolo, mentre per l’Italia ci fu un poker dal quarto al settimo posto con Andrea Dovizioso, Danilo Petrucci, Valentino Rossi e il già citato Morbidelli – oltre alle vittorie di Lorenzo Baldassarri in Moto2 e Niccolò Antonelli in Moto3. Stavolta che cosa succederà? Per saperlo, adesso è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio di Spagna 2020 sul circuito di Jerez sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA