Diretta Motogp/ Gara live: ha vinto Marquez! E in Thailandia è festa Mondiale

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp, gara live: ha vinto Marquez! E in Thailandia è festa Mondiale. Cronaca e tempi, podio e vincitore del Gran Premio di Buriram.

marc marquez motogp
Diretta Motogp: Marc Marquez (LaPresse)

Marc Marquez trionfa a Buriram e a soli 26 anni ottiene l’ottavo mondiale. Ora ne manca uno per eguagliare Valentino Rossi, Carlo Ubbiali e Mike Hailwood. Ma ha l’età per farcela e provare a diventare il pilota più vincente di sempre. La sensazione che ci lascia questa gara del GP di Thailandia 2019 è che Fabio Quartararo possa diventare il rivale in grado di provare a fermare l’egemonia del pilota della Honda. Sembrava poterlo fare Andrea Dovizioso, ma la sua Ducati non è per ora all’altezza di questa missione. E dunque Marquez ha vinto a Buriram al termine di un duello che a molti è sembrato simile a quello andato in scena a Misano. In effetti nell’ultima parte della gara si è riproposto lo stesso schema di Misano, con Marquez più veloce e in scia del francese per gestire al meglio le gomme e non permettergli di studiare i punti di forza della sua Honda. Quando Maverick Vinales è riuscito a risalire era troppo tardi per entrare nella bagarre. E dunque Marquez ha aspettato l’ultimo giro per fare la sua mossa contro un rivale che poi non è riuscito a rispondere. Potrebbe riscattarsi in futuro, è dalla sua parte… (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: HA VINTO MARQUEZ!

Marc Marquez ha vinto il GP di Thailandia 2019 e il Mondiale. Una gara incredibile quella del pilota della Honda, del resto così è tutta la sua carriera. Disperato Fabio Quartararo, che ha condotto davanti a tutti la gara fino agli ultimi giri. Pensava di poter resistere fino alla fine, ma Marquez lo aveva studiato e, per non correre rischi, lo ha attaccato quando sapeva che per il rivale sarebbe stato difficile rispondere. E infatti dopo il sorpasso splendido dello spagnolo, il francese all’ultimo giro ha provato a riprendersi la vetta. Ma con un Marquez in stato di grazia era impossibile spuntarla. E dunque l’iberico scrive un’altra pagina del libro della storia della MotoGp. La festa arriva nel migliore dei modi: con una bella vittoria. Terzo posto per Maverick Vinales, che non è stato mai in grado di poter attaccare i primi due. Niente da fare per Andrea Dovizioso, che ha chiuso a 11 secondi dalla vetta. Non è neppure entrato in gioco per il terzo posto. Dietro di lui Rins, Morbidelli e Mir. Ottavo Valentino Rossi, Danilo Petrucci e Nakagami a chiudere la top ten. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: DUELLO QUARTARARO-MARQUEZ

La gara di Buriram entra nel vivo e ci regala una bella sfida tra Fabio Quartararo e Marc Marquez. In questi ultimi giri il pilota della Honda ha recuperato il gap che il pilota della Yamaha Petronas aveva costruito. La sensazione è che lo spagnolo andrà all’attacco per il primo posto, ma senza correre rischi. Del resto c’è un Mondiale in ballo. Fuori dai giochi Maverick Vinales, che deve difendere il terzo posto. A tal proposito, Maio Meregalli della Yamaha ha dichiarato: «Pensavamo che Vinales riuscisse a stare attaccato ai primi due. Ma non sappiamo di preciso quale sia il problema. Idem per Rossi». Valentino Rossi infatti è dietro. Andrea Dovizioso invece è quarto. «La vedo dura, ma Dovizioso potrebbe riuscire a far reggere la gomma e lottare per il podio», il commento dai box di Davide Tardozzi della Ducati. A proposito di Valentino Rossi, il “Dottore” ha perso ritmo: è scivolato all’ottavo posto, dietro Rins, Morbidelli e Mir. Dietro di lui invece Petrucci e A. Espargaro. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: MARQUEZ SUPERA VINALES

Primo colpo di scena della gara: pochi secondi prima del semaforo verde Miller ha avuto problemi alla moto e l’ha dovuta riportare in pit lane. Ma non è finita qui: al via Marquez si è preso il secondo posto ai danni di Maverick Vinales, mentre Andrea Dovizioso ha recuperato tre posizioni ed è risalito al quarto posto, mettendosi all’attacco di Vinales. Nel frattempo Marquez tenta l’attacco di Quartararo, ma commette un errore e finisce lungo, ma per sua fortuna riesce a recuperare e rimettersi al secondo posto. Quinto posto per Morbidelli, sesto Valentino Rossi, che vuole rimontare, davanti a Mir. Dietro Rins, Petrucci e A. Espargaro a chiudere la top ten di una gara che al momento ci sta già dando molte emozioni. Il ritmo è forsennato: Quartararo vuole scappare, ma Marquez non gli dà tregua. E poi c’è la sfida tra Vinales e Dovizioso per il terzo posto, nella speranza che anche Valentino Rossi si aggiunga alla bagarre dei primi posti. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: VIA ALLA GARA!

Comincia la gara di Buriram, via al GP di Thailandia 2019! E presto scopriremo se sarà quella che metterà la parola “fine” al Motomondiale. Marc Marquez potrebbe conquistare il quarto titolo consecutivo, il sesto nella classe regina e l’ottavo in totale. Dopo le cadute del weekend, il pilota della Honda non si prenderà rischi e si accontenterà? La voglia di vincere è tanta, considerando che parte dal terzo posto, ma siamo certi che non vorrà prendersi troppi rischi. Le Yamaha sono le rivali principali. Tra l’altro Fabio Quartararo e Maverick Vinales, che partono davanti a lui, hanno mostrato un passo gara solido, in grado di poter competere con il campione del mondo in carica. In crescita invece Franco Morbidelli e Valentino Rossi, che potrebbero aggiungersi alla bagarre. Discorso diverso per la Ducati, che si ritrova a dover fare un’altra gara a caccia di una rimonta. La GP19 non sembra performante come lo scorso anno, ma Andrea Dovizioso darà battaglia in pista per tornare ad essere protagonista, e chissà rimandare la festa di Marquez… (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: MARQUEZ VOLA NEL WARM UP

Cresce l’attesa per la gara del GP di Thailandia 2019, anche a fronte di quanto accaduto nel warm up. Marc Marquez ha spinto forte ed è stato l’unico ad abbattere il muro dell’1:31. Suo dunque il miglior tempo (1:30.921), a conferma del fatto che avrebbe potuto strappare la pole a Quartararo, se non fosse caduto nelle qualifiche. Ma sarà protagonista in gara, visto che potrebbe conquistare l’ottavo titolo mondiale. Gli basterà conquistare altri due punti su Andrea Dovizioso. Ma anche le Yamaha sono favorite. Il francese ha chiuso a 228 millesimi, terzo Maverick Vinales nel warm up con 260 millesimi di svantaggio. Segnali incoraggianti sono arrivati da Valentino Rossi, quarto con 408 millesimi di gap. Buono il passo gara con gomma dura all’anteriore e morbida al posteriore. A chiudere la top five un’altra Yamaha, quella di Franco Morbidelli, a 5 decimi. Lui precede la Ducati di Andrea Dovizioso, che ha avuto a che fare con una perdita d’olio dalla forcella. A completare il gruppo dei migliori dieci Joan Mir, la cui Suzuki ha preceduto Aleix Espargaro dell’Aprilia, il compagno di squadra Alex Rins e Jack Miller della Ducati. Solo tredicesimo Danilo Petrucci, indietro Francesco Bagnaia e Andrea Iannone, rispettivamente 15esimo e 16esimo. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: OGGI WARM UP E GARA

Oggi la diretta MotoGp torna con il Gran Premio di Thailandia 2019 dal circuito di Buriram, tappa che costituisce il quindicesimo atto del Motomondiale 2019. Questa stagione è ormai nelle mani di Marc Marquez, che venerdì ha iniziato il weekend con una brutta caduta nella FP1 ma ha comunque in mano il titolo iridato, che è solo da capire quando si concretizzerà in modo definitivo. Comunque lo spettacolo e le emozioni saranno certamente garantiti, eccovi dunque da tenere ben presenti tutti gli orari della diretta MotoGp, che saranno naturalmente condizionati dalle cinque ore di fuso orario che separano l’Italia dalla Thailandia. Ricordiamo innanzitutto che il primo appuntamento motociclistico di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 4.40 e fino alle 5.00 del mattino italiano, gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme che sono particolarmente importanti su una pista sostanzialmente nuova, sulla quale si gareggia solamente a partire dall’anno scorso.

DIRETTA MOTOGP, LE LIBERE 3

La pioggia è stata protagonista della terza sessione di prove libere. Si è intasato infatti il canale di scolo all’esterno della curva 1, quindi la Direzione Gara ha ordinato nuovi lavori e c’è stato un ritardo. E questo l’ha costretta a ridurre la durata della sessione, portandola da 45 a 35 minuti per lasciare invariato il programma delle qualifiche. Il sole però ha cominciato a splendere, quindi il circuito di Buriram è andato via via asciugandosi, ad eccezione della famigerata curva. I piloti che hanno rischiato montando le gomme slick sono quelli che hanno strappato i migliori tempi. Parliamo di Andrea Dovizioso, che ha staccato di 824 millesimi la Yamaha Petronas di Franco Morbidelli e la Suzuki di Alex Rins. Marc Marquez invece è stato il primo tra i piloti che hanno girato con le gomme da bagnato, quarto con la sua Honda davanti alla Yamaha di Maverick Vinales. Si è andata configurando una classifica anomala, con la Ducati Avintia di Karel Abraham sesta, visto che aveva montato le slick. Solo nono Fabio Quartaro, che ha proseguito con le rain. Quindi è finito alle spalle della Honda LCR di Cal Crutchlow e la Suzuki di Joan Mir. A completare la top ten la KTM Tech 3 di Miguel Oliveira. Subito fuori Valentino Rossi, che ha pagato quasi 4”. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP, LE QUALIFICHE

È successo di tutto nelle qualifiche del GP di Thailandia 2019 di MotoGp. In particolare nel Q2, quando in palio c’era la pole position. Tensione e voglia di spingere hanno giocato brutti scherzi a qualche pilota, infatti ci sono state tre cadute clamorose. La prima di Valentino Rossi, che ha fatto in tempo a cambiare moto, ma non è riuscito a migliorarsi. Poi Marc Marquez, che si è giocato la chance di dare la caccia alla pole position e si è visto soffiare il secondo posto da Maverick Vinales. Quindi Fabio Quartararo, che stava mettendo in cassaforte il primo posto, ma lo spagnolo della Yamaha per sua fortuna non è riuscito a prendersi il primo posto. Le qualifiche sono state intense sin da subito. E sin dal Q1, con Petrucci che in “rimonta” si è preso con Espargaro il pass per il Q2. E poi non si è fatta attendere appunto la battaglia. È partito subito forte Marquez, ma Vinales si è preso tre decimi dal campione del mondo in carica al suo primo tentativo. Evidentemente il pilota della Honda si stava solo riscaldando, visto che poi al secondo giro ha dato lui due decimi al rivale della Yamaha. Ha fatto “irruzione” Quartararo prendendosi il primato con soli 11 millesimi da Marquez. Nel frattempo Valentino Rossi è caduto. Ha fatto meglio il compagno Vinales, che si è sistemato subito al terzo posto. Dovizioso invece è finito anche dietro Morbidelli, Miller e Mir, quindi settimo davanti a Petrucci, Rossi, Rins e i fratelli Espargaro. Negli ultimi due minuti però la battaglia si è intensificata. Quartararo si è rilanciato, ma ha commesso un errore in curva 1 e ha dovuto ripetere il giro. Lo ha fatto alla grande, stampando il miglior tempo, mentre VInales sale al secondo posto davanti a Marquez, caduto nel momento decisivo delle qualifiche. Rossi invece resta nono, Dovizioso settimo. (agg. di Silvana Palazzo)

DIRETTA MOTOGP: I DATI DEL CIRCUITO

I semafori poi si spegneranno alle ore 9.00, cioè quando in Thailandia saranno le classiche 14.00 e quando è in programma la partenza della gara della classe regina MotoGp, corsa che si svilupperà sulla distanza di 26 giri per un totale di 118,4 km, dal momento che ogni giro del tracciato del Buriram International Circuit misura 4,554 chilometri ed è dunque fra i più brevi del calendario iridato. Ricordando altri dati statistici relativi al circuito di Buriram, ecco ad esempio che il rettilineo più lungo misura esattamente un chilometro, mentre le curve sono in tutto 12. Di queste, cinque sono verso sinistra e sette verso destra, numero piuttosto basso ma che d’altronde è normale su un tracciato breve. Il circuito ha una capienza massima di 100.000 persone e le tribune offrono una incredibile visione di quanto accade in pista, anche se naturalmente la Thailandia non è Paese di grande tradizione e dunque il pubblico andrà conquistato regalando grandi emozioni, come la MotoGp solitamente sa fare nonostante il Mondiale sembra essere praticamente già assegnato.

Anche se il circuito non è più una novità dal momento che la MotoGp lo ha scoperto l’anno scorso, tuttavia può comunque essere utile andare a descrivere per sommi capi il tracciato di Buriram, inaugurato nel 2014 e tappa fissa ormai da qualche stagione per la Superbike. Nel complesso non lo si può definire come un circuito spettacolare, ma presenta alcune insidie e nel complesso è molto veloce. Il traguardo è posizionato su uno dei numerosi rettilinei della pista, poi ecco la curva 1 a destra, a gomito, ma abbastanza arrotondata. Successivamente si affronta il rettilineo più lungo del circuito (anche se presenta una lieve piega a sinistra, considerata come curva 2) dove si passano senza fatica i 300 km/h. Si arriva quindi alla curva 3, a 180° di lenta percorrenza che precede un nuovo rettilineo dove si andrà di nuovo oltre i 300 km/h. A questo punto i piloti dovranno affrontare la curva 4 a sinistra, ad ampio raggio, che serve a spezzare il ritmo, prima di un altro breve allungo che precede le curve 5-6 ravvicinate a sinistra, molto simili alle ultime due di Le Mans, per cui raccordate e da piega continua. Dopo un breve allungo ecco la curva 7 a destra, da fare quasi senza frenare, quindi altro rettilineo e curva 8-9 a destra che aprono il tratto più guidato. Si giungerà infatti in seguito alla lunga curva 10 a sinistra, da appoggio, prima dell’ultimo allungo che porta alla curva 12 a gomito che riporterà i piloti sul rettilineo del traguardo. Adesso però è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè proprio la pista che vi abbiamo descritto, quindi mettiamoci comodi. La diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio di Thailandia 2019 sul circuito di Buriram sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA