DIRETTA MOTOGP/ Gara Phillip Island: ha vinto Marquez, Rossi 8° (Gp Australia 2019)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp gara Phillip Island: il campione del mondo, Marc Marquez, ha vinto la sua quinta gara consecutiva (Gp Australia 2019)

Marquez MotoGp
MotoGp, Marc Marquez (Foto LaPresse)

Si è chiusa ormai come da copione la diretta delle MotoGp da Phillip Island, con la vittoria dell’iridato Marc Marquez. Il pilota spagnolo, fresco di titolo, ha terminato il Gp in Australia sul gradino più alto del podio, vincendo così la sua quinta gara consecutiva. Il centauro di casa Honda ha lasciato solo le briciole agli altri concorrenti, con Crutchlow che ha chiuso al secondo posto, davanti al primo dei ducatisti, nonché padrone di casa, Miller. Rabbia per il pilota Yamaha Vinales, che dopo un duello all’ultima curva con Marquez, è caduto nel finale, lasciando quindi la vittoria al campione del mondo. Fra gli italiani il migliore è stato senza dubbio Bagnaia, che ha terminato la sua gara con un ottimo quarto posto, mentre per quanto riguarda gli altri, sesto posto per Iannone, settimo per la Ducati di Dovizioso, e ottavo posto per Valentino Rossi, che ha chiuso così il suo quattrocentesimo gran premio in carriera. A completare la top 10, il quinto posto di Mir, il nono di Rins e il decimo di Espargaro. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

DIRETTA MOTOGP GARA PHILLIP ISLAND: E’ TUTTO PRONTO PER LO SHOW

Oggi la diretta MotoGp torna con il Gran Premio d’Australia 2019 dal circuito di Phillip Island, che costituisce il diciassettesimo atto del Motomondiale 2019. Cresce dunque l’attesa per un Gran Premio sempre molto amato: siamo nel cuore dell’ormai classico trittico di ottobre in Estremo Oriente, il titolo iridato è ormai matematicamente assegnato a Marc Marquez ma sul meraviglioso tracciato che sorge sull’omonima isola nello Stato federato di Victoria ci attendiamo un grande spettacolo, perché Phillip Island è quasi sempre garanzia di divertimento e gare emozionanti. Eccovi dunque gli orari della corsa, che saranno naturalmente condizionati da ben nove ore di fuso orario, che tra l’altro con il cambio dell’ora in Italia (ma non in Australia) diventeranno dieci nel corso della notte. Il cambiamento più significativo si deve però alle qualifiche, che sono slittate a oggi rendendo ancora più fitta la notte italiana. Ricordiamo allora che il primo appuntamento motociclistico di questa domenica sarà con il warm-up alle ore 0.50 della notte italiana, poi avremo le due sessioni delle qualifiche, fissate il Q1 alle ore 1.20 e il Q2 alle ore 1.45 (dunque tutta questa fascia prima che scatti il cambio dell’ora).

DIRETTA MOTOGP, LE QUALIFICHE

Mattinata travagliata in Australia per quanto riguarda le MotoGp. Stamane erano in programma le ultime due prove libere sul circuito di Phillip Island, le Fp3 e le Fp4, quindi, le successive qualifiche. Peccato però che le ultime due sessioni siano state annullate a causa del maltempo. L’orologio si è fermato precisamente a 12 minuti e 53 secondi dalla fine delle terze libere, causa numerose cadute in serie. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la caduta di Oliveira, con il 24enne portoghese letteralmente sbalzato via dalla propria moto alla staccata sul rettilineo finale, causa una forte raffica di vento. Se poi ci aggiungiamo anche la pioggia, è chiaro come il rischio di un infortunio serio fosse troppo alto. Tutto annullato quindi, ed ora toccherà alla direzione di gara decidere se tenere in considerazione i tempi combinati delle prime tre libere, o se tentare di rimandare le qualifiche a domenica mattina. Per quel poco che si è visto in Fp3, comunque, Maverick Vinales si è confermato ancora una volta il migliore del circus, segnando la “pole” anche nelle terze libere dopo essersi ripetuto in Fp1 e in Fp2. Bene anche il campione del mondo Marc Marquez, col secondo miglior tempo assoluto (1’31.577), ma sesto in griglia tenendo conto dei tempi nelle altre due libere. Terzo miglior tempo per Espargaro con Zarco medaglia di bronzo. Al momento la griglia di partenza, salvo altre indicazioni, vede quindi Vinales in pole, con Dovizioso subito dietro, e poi Crutchlow. Quarta piazza per Petrucci, con l’altra Ducati, quella di Miller, quinta, Marquez sesto e Vale Rossi in settima posizione. A completare la top 10, Rins, Morbidelli e Espargaro.

DIRETTA MOTOGP, GP AUSTRALIA: DATI E CARATTERISTICHE DEL CIRCUITO

I semafori poi si spegneranno alle ore 5.00 (le 15.00 locali), quando è in programma la partenza della gara del GP Australia per la classe regina MotoGp, corsa che si svilupperà sulla distanza di 27 giri per un totale di 120,096 km, dal momento che ogni giro del tracciato australiano misura 4,448 chilometri. Ricordando altri dati statistici relativi al circuito di Phillip Island, ecco ad esempio che il rettilineo più lungo è quello del traguardo, che misura 900 metri. Le curve sono in tutto 12: di queste, sette sono verso sinistra e cinque verso destra. Saliscendi in riva al mare, il panorama è senza dubbio fra i migliori del Motomondiale e la pista non è da meno con i suoi curvoni veloci e anche due tornantini, per non farsi mancare nulla. Qui abbiamo quasi sempre assistito a gare spettacolari, che hanno esaltato il talento soprattutto di Valentino Rossi e Casey Stoner. Il Dottore qui ha vissuto tante gare memorabili, su tutte probabilmente l’epico duello con Sete Gibernau nel 2004 che gli consegnò il primo titolo in sella alla Yamaha. La pista è tra le più veloci dell’intera stagione, grazie anche all’assenza di brusche frenate.

Panorama e cornice di tifo sono eccellenti, inutile però dire che l’attesa sarà tutta per quello che succederà in pista nella diretta MotoGp: nelle ultime stagioni qui hanno vinto molti piloti diversi, per la precisione abbiamo due vittorie di Marc Marquez e un successo a testa per Jorge Lorenzo, Valentino Rossi, Maverick Vinales l’anno scorso e pure Cal Crutchlow da quando è finita la clamorosa striscia di sei vittorie consecutive da parte di Casey Stoner, dunque dai numeri degli anni scorsi non si può individuare un pilota di spicco e nemmeno una Casa favorita, dal momento che la Ducati ha conquistato i primi quattro successi di Stoner, poi l’australiano ha regalato due successi alla Honda che in seguito si è imposta pure con Marquez e Crutchlow, mentre Lorenzo, Rossi e Vinales hanno fatto festeggiare la Yamaha. Va anche però detto che la domenica sarà davvero particolare, con questo programma così fitto che non agevolerà il lavoro dei vari team: quanta incidenza avrà tutto questo? La Ducati qui dopo l’epoca Stoner ha spesso sofferto: saprà riscattarsi? La Yamaha invece l’anno scorso vi ottenne l’unica vittoria stagionale: saprà ripetersi? Oppure Marc Marquez dominerà ancora? Per rispondere a tutti questi quesiti, adesso è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp della gara del Gran Premio d’Australia 2019 sul circuito di Phillip Island sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA