DIRETTA MOTOGP/ Prove libere live: Vinales il più veloce nella Fp2, Rossi secondo

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp prove libere live GP Aragon 2019: cronaca e tempi della sessione. La Fp2 incorona come pilota più veloce Vinales: dietro Rossi, Quartararo, e Marquez.

marc marquez motogp
Diretta Motogp: Marc Marquez (LaPresse)

Bandiera a scacchi: termina con un avvincente time attack la Fp2 del Gp di Aragon 2019 per la Motogp, dove tutti i big del campionato (ad eccezione di Marquez, che ha perseguito un lavoro a parte, come già anticipato), non si sono tirati indietro e hanno cercato il giro più veloce in vista della Q2 di domani. Ecco quindi che al termine della seconda sessione di prove libere notiamo subito che in vetta alla classifica dei tempi Marquez è stato scalzato: il più veloce è stato quindi Vinales con il tempo di 1.48.014. Dietro di lui ben figura Valentino Rossi, che all’ultimo ha strappato il pass per la Q2, e pure Fabio Quartararo, a un decimo da Vinales. Chiudono la top ten quindi Pol Espargaro, Miller, Crutchlow, Dovizioso, Mir ed A Espargaro. Ora non ci resta che attendere le prove di domani della Motogp, sempre valide per il Gp di Aragon 2019. (agg Michela Colombo)

VERSO IL TIME ATTACK

Siamo ormai nella seconda metà della seconda sessione di prove libere per la Motogp per il Gp di Aragon e ferve l’attività in pista e fuori pista: tutti infatti si stanno preparando per il time attack solito al termine della Fp2. Tutti meno Marc Marquez: per indiscrezioni che ci arrivano dai box honda pare che lo spagnolo abbia spinto molto questa mattina per cercare il giro veloce, preferendo concentrarti in questa Fp2 sul passo gara. Anche in questo test comunque l’iridato ha dimostrato tutto un’altro passo su i suoi rivali e neppure una scivolata al cavatappi ha danneggiato certo la sua prestazione. Va quindi ora ricordato che la classifica dei tempi vede ancora Marquez in vetta con il crono di 1.48.204, seguito da Rins, Nakagami, Crutchlow e Miller: i big sono quindi ben lontani e certo dovrà fare attenzione Valentino Rossi, che rischia l’esclusione dalla Q2. (agg Michela Colombo)

RINS E MILLER INSEGUONO

Dato il via libera, ecco che dopo Marquez, in molti hanno già cominciato a spingere nei primi minuti della Fp2 della Motogp per il Gp di Aragon 2019. Dopo però un paio di giri pesanti ecco che la maggior parte dei piloti ha fatto presto ritorno ai propri box, per fare un primo confronto con i propri ingegneri e meccanici e sistemare i dettagli per la seconda parte della Fp2. Intanto però mentre sta per cominciare il secondo run, ecco che la classifica dei tempi trova sempre in vetta Marc Marquez, ora con il tempo di 1.48.204. Dietro all’iridato spagnolo ecco che figurano, oltre però il mezzo secondo di ritardo Rins e Miller, con Quartararo ed Aleix Espargaro nella top five. Sono quindi ancora ben indietro i big del campionato di Motogp, visto che Rossi è solo ottavo e Dovizioso ha per ora il decimo tempo. (agg Michela Colombo)

E’ SUBITO MARQUEZ

Si sono accesi finalmente i semafori verdi sulla pista spagnola per la Fp2 del Gp di Aragon della Motogp, e al via nessuno davvero ha perso tempo: il circuito si è quindi fatto subito molto affollato. Va infatti segnalato che , con il rischio di pioggia nella notte tra venerdi e sabato e quindi con la prospettiva di una Fp3 bagnata, per molti sarà certo indispensabile spingere già da oggi nella seconda sessione di prove libere per trovare un crono valido e accedere alla prossima Q2 di sabato. Benchè certo non che abbia bisogno di impegnarsi molto, pure nella fp2 si è mostrato subito molto aggressivo Marc Marquez. il campione iridato è stato il primo ad accendere i caschi rossi in questa sessione e quindi anche a fissare il primo tempo 1.48.708, che di certo vorrà presto migliorare. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA FP2

Sta per avere inizio la diretta della Motogp per la seconda sessione di prove libere per il Gp di Aragon 2019, e alla vigilia della Fp2 vogliamo certo fissare la nostra attenzione su Jorge Lorenzo, pilota Honda. Se il compagno di squadra Marquez questa mattina ha trovato un ottimo primo tempo, il connazionale sta facendo sempre peggio. Se già prima dell’infortunio Lorenzo non raccoglieva molto in pista, lamentando la mancanza di feeling con la moto, al suo ritorno in pista la situazione non è migliorata, anzi. Nelle prove libere della Motogp di questa mattina lo spagnolo ha pure trovato l’ultimo tempo, a quasi 5 minuti dalla vetta e a mezzo secondo dal penultimo pilota. Non a caso quindi si vocifera che Lorenzo stia facendo male “apposta” per farsi licenziare dalla Honda: un’accusa però terribile per un professionista come lo spagnolo. Ora però diamo la parola alla pista: la Fp2 della Motogp per il Gp d’Aragon sta per avere inizio. (agg Michela Colombo)

LE SENSAZIONI DI VINALES

Maverick Vinales è stato un ottimo protagonista della diretta MotoGp nella prima sessione di stamattina, ottenendo il secondo posto ad Aragon anche se con un ritardo abissale da Marc Marquez, che praticamente ha fatto un altro sport rispetto a tutti i comuni mortali. Vinales comunque c’è e d’altronde era stato ottimista fin dalla conferenza stampa della vigilia: “Qui mi piace moltissimo e cercherò di dare il massimo. A Misano ho fatto una gara particolarmente buona come lo è stata per il team. Abbiamo tenuto un buon passo e dobbiamo cercare di confermarci”. Non è mancato da parte di Vinales un commento su Fabio Quartararo, la sorpresa di questo Mondiale: “In Italia sulle curve 8 e 9 mi ha impressionato. La sua velocità mi motiva, è importante per portare le Yamaha al top”. L’obiettivo per il 2020 di Vinales e della Yamaha in generale è quello di “raccogliere più dati in queste gare, per le parti nuove abbiamo bisogno di fare nuovi test. Continuerò a utilizzarle per cercare di capire cosa funzioni meglio in questo tracciato. Vedremo come andranno le prime libere”. Il mattino è andato bene, nella FP2 cosa succederà? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ PRIMO NELLA FP1

Marc Marquez ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP1 della MotoGp ad Aragon, primo atto del Gran Premio d’Aragona 2019 che è in programma naturalmente domenica. Come abbiamo già visto, Marquez è stato al comando praticamente per tutta la sessione, inoltre nell’ultimo time attack ha spinto in modo impressionante ancora più in là il limite, scendendo a 1’47”030 nel primo tentativo e fino a 1’46”869 nell’ultimo giro veloce. La classifica sarebbe molto interessante, perché alle spalle del campione del Mondo ci sono altri big: secondo Maverick Vinales, seguito da Fabio Quartararo e Andrea Dovizioso, tuttavia dobbiamo dire che Vinales è staccato di 1”617, mentre già con Quartararo e Dovizioso si va sui due secondi da Marquez. Stesso tempo al millesimo per Jack Miller e Joan Mir, con l’australiano tuttavia classificato quinto davanti allo spagnolo. Settimo posto per Danilo Petrucci, nono Franco Morbidelli mentre purtroppo è uscito dalle prime dieci posizioni Valentino Rossi. Mai come stavolta però tutti sono rimasti a bocca aperta davanti all’enorme superiorità di Marquez. Siamo solo a venerdì mattina, ma la sensazione di un weekend già segnato è forte… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VANTAGGIO NETTO PER MARQUEZ

Siamo ormai a metà della diretta MotoGp per quanto riguarda la prima sessione di prove libere FP1 sul circuito di Aragon e il dominatore nella classifica dei tempi risponde sempre al nome di Marc Marquez, saldamente in testa con 1’48”487 in occasione della sua migliore prestazione. Il primo posto di Marquez non fa notizia di per sé, stamattina però il vantaggio del campione del Mondo su tutti gli inseguitori è davvero impressionante, dal momento che al secondo posto abbiamo Pol Espargaro, staccato però addirittura di 1”140. Siamo poi oltre il secondo e tre decimi per il terzo posto di Andrea Dovizioso e il quarto di Maverick Vinales, staccati fra loro solo di pochi millesimi: sarebbe una bellissima lotta, se non ci fosse di mezzo un Marc-ziano. Tra gli italiani occupano attualmente un posto nella Top 10 anche Valentino Rossi e Danilo Petrucci, mentre Franco Morbidelli ne resta fuori di poco e speriamo dunque possa migliorare la propria posizione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ PARTE FORTE

Primi riscontri dalla diretta MotoGp, tutti i piloti sono scesi in pista ad Aragon per la prima sessione di prove libere FP1 del Gran Premio d’Aragona 2019. Nel primo giro lanciato è stato Alex Rins a firmare la migliore prestazione, infatti il pilota spagnolo della Suzuki ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’51”430, davanti al connazionale Aleix Espargaro e all’australiano Jack Miller. Immediata però la replica di Marc Marquez, che subito dopo è passato al comando spingendosi fino a 1’49”410, mostrando in modo chiarissimo che mentre tutti gli altri devono prendere confidenza con la pista lui parte fortissimo fin dal primo mattino. Buon giro anche da parte di Franco Morbidelli, che sale al secondo posto risultando naturalmente il migliore italiano e anche il migliore dei piloti italiani, mentre Andrea Dovizioso naviga attorno alla quinta posizione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Mancano ormai pochi minuti all’inizio della diretta MotoGp, infatti ad Aragon fra poco si accenderanno i motori per dare il via alla prima sessione di prove libere FP1 sul circuito spagnolo, che di certo non è tra i più amati da Valentino Rossi. Il Dottore ieri è stato molto chiaro ed onesto in conferenza stampa, non nascondendo i problemi suoi e in generale della Yamaha ad Aragon: “Una delle piste più difficili per me. Negli ultimi anno lo è diventata anche per la Yamaha, quindi questo weekend sarà interessante per capire se i progressi che abbiamo fatto di recente si vedranno anche qui”. Valentino Rossi poi è andato più nello specifico dell’analisi tecnica: “In rettilineo la velocità non è fantastica, ma non è questo il punto. Quello che serve è più accelerazione nelle curve e far funzionare le gomme senza consumarle troppo”. Aragon, insieme all’ultimo GP a Valencia “sono per noi le piste più difficili” del finale di stagione, ha concluso Valentino Rossi. “In Australia, Giappone e Malesia invece possiamo essere più competitivi”, è l’auspicio del Dottore. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA MARC MARQUEZ

Questa mattina la Motogp tornerà in diretta per le prime due sessioni di prove libere del Gp di Aragon 2019 e certo ancora una volta i riflettori saranno puntati di Marc Marquez. Lo spagnolo della Honda infatti è certo il primo indiziato al successo di domenica e pure, data la sua posizione da leader indiscusso in classifica, a vincere l’ennesimo titolo iridato. Anzi osservando la graduatoria del mondiale piloti vediamo bene che Marquez ha un vantaggio tale da poter non correre rischi inutili nelle ultime gare della stagione, ma pure lo stesso spagnolo ieri ha dichiarato in conferenza stampa: “L’obiettivo è sempre lo stesso, come la prima gara della stagione: essere davanti, non voglio accontentarmi. Continueremo con la stressa mentalità, spingeremo al massimo dalle libere alla gara”. Staremo a vedere che accadrà tra poco in pista ad Aragon per la Fp1. (agg Michela Colombo)

SI CORRE IN SPAGNA

La diretta MotoGp oggi, venerdì 20 settembre, riaccende i motori con le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Aragona 2019 dal circuito del Motorland Aragon di Alcaniz, dove comincerà il quattordicesimo appuntamento con il Motomondiale di quest’anno. Il circuito di Aragon, costruito in una zona poco popolata della Spagna nel contesto di una ‘cittadella’ completamente dedicata ai motori (la Motorland, appunto) costituisce il terzo appuntamento stagionale in terra iberica. Gli orari del venerdì di questo Gran Premio saranno naturalmente quelli classici delle gare europee non essendoci problemi di fuso orario, dunque la diretta MotoGp partirà alle ore 9.55 del mattino per la FP1 che apre l’intero weekend della classe regina, che durerà 45 minuti e dunque si concluderà alle ore 10.40. A seguire ecco pure la FP2, dalle ore 14.05 alle ore 14.50, sessione ancora più interessante perché si disputa sostanzialmente allo stesso orario delle qualifiche di domani e della gara di domenica, che pure sarà anticipata di un’ora per evitare sovrapposizioni con la Formula 1.

DIRETTA MOTOGP: IL CONTESTO

Andiamo a vedere quali spunti ci potrà offrire la diretta MotoGp da Aragon: la classifica è già molto chiara, sintomo di una stagione che ha in Marc Marquez il dominatore assoluto, che salvo clamorosi colpi di scena ha già ipotecato la conquista di un nuovo titolo iridato. Il numero 93 è in fuga sia per i suoi indiscutibili meriti sia perché alle sue spalle, per un motivo oppure per l’altro, nessuno riesce a tenere il passo dello spagnolo. Marquez appena domenica scorsa ha vinto a Misano, prendendosi una soddisfazione in più dopo avere perso in volata sia a Zeltweg contro Andrea Dovizioso sia a Silverstone contro Alex Rins, ma la verità è che Marquez non ha più nemmeno bisogno di vincere e può gestire un margine di vantaggio enorme, ben 93 punti di vantaggio su Dovizioso, margine di fatto impossibile da colmare quando davanti c’è colui che già globalmente appare il più forte. Il pilota Ducati dovrebbe recuperare in media oltre 15 punti a gara a Marquez: i giochi dunque sono chiusi, d’ora in poi si lotta per le singole vittorie.

Andrea Dovizioso rivive il film delle due precedenti stagioni: principale avversario di Marc Marquez, ma lottare davvero per il titolo iridato fino al termine della stagione è complicato. Guizzi come quelli del Red Bull Ring sono eccezionali, ma la Ducati paga ancora qualcosa alla Honda a livello di competitività in ogni gara – Misano lo ha dimostrato in modo chiarissimo – e in più non va dimenticata la componente sfortuna, che con Dovizioso sembra sempre vederci molto bene, considerando che l’elenco di gare in cui Andrea è caduto senza colpa è davvero lungo (quest’anno Barcellona e Silverstone). Aragon vedrà poi la Yamaha chiamata a confermare i progressi mostrati in Romagna, per Valentino Rossi da queste parti le soddisfazioni sono sempre state scarse e il Dottore proverà quanto meno a lottare con Mavericks Vinales e Fabio Quartararo per essere il migliore pilota della Casa giapponese. In ogni caso i temi d’interesse non mancheranno, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Aragona 2019 al Motorland Aragon sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA