Diretta MotoGp/ Prove libere FP2: Quartararo 1° su Marquez, Rossi 4°! (Silverstone)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp prove libere FP2 live GP Gran Bretagna 2019 Silverstone: tolte le penalità, Quartararo primo e Rossi sale al quarto posto (oggi 23 agosto)

andrea dovizioso motogp
Diretta MotoGp: Andrea Dovizioso (LaPresse)

Cambia la classifica della FP2 della MotoGp a Silverstone: infatti è stata tolta la penalizzazione a Fabio Quartararo e Valentino Rossi, di conseguenza il venerdì esalta la Yamaha, che occupa ben tre delle prime quattro posizioni. Il giovane talento francese aveva infatti completato il proprio miglior giro in 1’59″225 e grazie a questa eccellente prestazione – una volta che la giuria ha deciso di riammetterla – ecco Quartararo davanti a Marc Marquez, staccato di 251 millesimi dallo scatenato transalpino. Marquez precede le due Yamaha ufficiali, perché alle sue spalle oltre a Maverick Vinales fa capolino anche Valentino Rossi, grazie al tempo di 1’59″937 che era stato tolto in un primo tempo al Dottore di Tavullia. Yamaha dunque in grande spolvero, mentre scivolano più indietro tutti gli altri, a cominciare da Cal Crutchlow che adesso è quinto davanti ad Andrea Dovizioso e Franco Morbidelli. Non esaltante la situazione della Rossa, dal momento che Dovi ha un ritardo di 885 millesimi ed è alle spalle di tre Yamaha e due Honda. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ AL COMANDO

Marc Marquez ha chiuso al primo posto la seconda sessione di prove libere FP2 della MotoGp a Silverstone. Il venerdì pomeriggio in vista del Gp Gran Bretagna 2019 ha regalato grandissime emozioni nei minuti finali, quando condizioni ideali per il time attack hanno portato a netti miglioramenti nelle prestazioni di tutti. Purtroppo dobbiamo dare una brutta notizia per Valentino Rossi: il suo miglior tempo è stato cancellato – come quello di Fabio Quartararo – perché il Dottore è andato oltre i limiti della pista alla curva 6 e di conseguenza Rossi si ritrova confinato addirittura al diciassettesimo posto, il che renderà molto complicato per Valentino domani l’inseguimento a un posto nella top 10. Problemi che non riguardano Marquez, il quale è sempre il punto di riferimento e si gode il primato in 1’59”476, precedendo di 289 millesimi Maverick Vinales, il cui secondo posto comunque conferma il buon valore della Yamaha a Silverstone. Terza posizione per Cal Crutchlow a mezzo secondo, quarto posto invece per Andrea Dovizioso a 634 millesimi: il Dovi è il migliore italiano e anche il miglior pilota Ducati. Molto bene anche Franco Morbidelli che è quinto, troviamo invece Danilo Petrucci in ottava posizione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CRUTCHLOW GIRA VELOCE

Marc Marquez, nonostante la scivolata comunque senza conseguenze, resta saldamente al comando. Le notizie che ci arrivano dalla diretta MotoGp di Silverstone sono un classico, con il campione del Mondo in carica sempre al comando della classifica parziale dei tempi della seconda sessione di prove libere FP2 in vista del Gp Gran Bretagna 2019. Soprattutto fanno impressione i distacchi, infatti al secondo posto c’è il padrone di casa Cal Crutchlow, ma il padrone di casa è staccato di ben 784 millesimi dal leader iridato. Con Marquez e Crutchlow la Honda occupa le prime due posizioni, ecco poi il costante Fabio Quartararo che porta la Yamaha al terzo posto con un distacco di 806 millesimi da Marquez. Latitano purtroppo i piloti italiani in questo momento, infatti nella top 10 della FP2 troviamo al momento solamente Danilo Petrucci, che è sesto con un ritardo di 948 millesimi da Marquez, mentre Andrea Dovizioso e Valentino Rossi avranno assoluta necessità di risalire posizioni in classifica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ SUBITO AL COMANDO

Primi riscontri dalla diretta MotoGp da Silverstone, infatti ormai da qualche minuto è in corso la seconda sessione di prove libere FP2 in vista del Gp Gran Bretagna 2019, come sempre la più indicativa delle condizioni che si potrebbero trovare domani nelle qualifiche e domenica in gara. Il primo a stabilire il miglior tempo è stato Jack Miller, ma quasi subito è arrivata la risposta del “solito” Marc Marquez, che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 2’00”186, mettendosi dunque immediatamente ad imprimere il ritmo del pomeriggio della MotoGp. Bella partenza anche per Alex Rins e per un convincente Miguel Oliveira, il portoghese della Ktm che sembra perfettamente a suo agio sulla moto che invece ha sempre fatto dannare Johann Zarco, che infatti l’anno prossimo non correrà per la Casa austriaca. Per Marquez in seguito c’è stata anche una scivolata, ma senza conseguenze fisiche: solo un piccolo contrattempo dunque per il campione del Mondo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

COMINCIA LA FP2

Sta per ricominciare la diretta MotoGp da Silverstone, dove tra pochi minuti avrà inizio la seconda sessione di prove libere FP2 in vista del Gp Gran Bretagna 2019 che è in programma naturalmente domenica. Questa mattina abbiamo visto in particolare evidenza Fabio Quartararo, che d’altronde non è più una sorpresa ai massimi livelli e va alla ricerca non solo di un grande risultato al sabato ma anche di una gara eccellente, magari della prima vittoria in MotoGp. Alle sue spalle tuttavia si era piazzato il solito Marc Marquez, che resta l’uomo di riferimento: occhio però al distacco, perché Quartararo ha inflitto oltre mezzo secondo a tutti, dunque il giovane francese è apparso davvero scatenato. Di sicuro dovrà fare meglio la Ducati, perché Borgo Panigale non è andata oltre il sesto posto di Andrea Dovizioso, con un secondo di ritardo dal francese e quasi cinque decimi anche da Marquez. Da considerare buono il settimo posto di Valentino Rossi, il cui obiettivo principale sarà conservare un posto nella top 10. Adesso però la parola deve tornare al cronometro, la MotoGp sta per tornare in pista! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL RITORNO DI JORGE LORENZO

Oggi il nome più atteso nella diretta MotoGp da Silverstone è certamente quello di Jorge Lorenzo. La FP1 non è andata bene, perché lo spagnolo ha chiuso ultimo con 4”402 di ritardo dal miglior tempo di Fabio Quartararo, ma per adesso naturalmente Lorenzo deve pensare soprattutto a ritrovare il feeling con la moto, che a dire il vero non è mai stato un granché nei primi difficili mesi di Jorge in sella a una Honda con la quale Lorenzo non sembra proprio trovarsi a suo agio. Ieri lo spagnolo aveva espresso la sua gioia per il rientro alle gare: “Sono contento di essere tornato dopo tanto tempo: nella mia carriera, non ero mai stato così a lungo lontano dalle gare. Adesso sono qui: il mio obiettivo non è la vittoria, nemmeno il podio, nemmeno arrivare nei primi cinque, ma era il momento di tornare dopo la terribile caduta in Olanda, conseguenza di quella nei test a Barcellona, altrettanto violenta. Per recuperare pienamente ci vorrebbero tre mesi: ne sono passati due, non posso essere ancora al meglio. Ma era giusto tornare”. Lorenzo faceva notizia anche da assente perché molto si è parlato del suo futuro. Jorge ha detto in proposito: “Ho sentito tante voci, poi, quando queste sono diventate più insistenti, ho chiamato Alberto Puig per dirgli che la mia intenzione era di andare avanti con la Honda, provare a vincere questa sfida di salire sul gradino più alto del podio con tre moto differenti, impresa mai riuscita a nessun pilota in MotoGp”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MOTOGP: FP1, BANDIERA A SCACCHI

Bandiera a scacchi sulla pista di Silverstone: si è chiusa solo pochi istanti fa la prima sessione di prove libere per la Motogp e come al solito sul finire della Fp1 abbiamo assistito a un buon time attack. La classifica dei tempi finale per questo primo appuntamento della Motogp per il Gp di Gran Bretagna 2019 vede in cima il francese Fabio Quartararo che nei minuti finali della sessione ha trovato il crono di 1.59.952. E’ quindi scivolato al secondo gradino del podio Marquez, che nel finale però non ha preso parte alla lotta per il giro più veloce: terzo piazzamento per Vinales, a +0.740 da Quartararo mentre completano la top ten della Fp1 della Motogp per il Gp di Gran Bretagna Rins, Morbidelli, Doviozioso, Rossi, Crutchlow, Petrucci e Miller. Da aggiungere però che in pochi hanno spinto nei giri finali: di certo ci attendiamo maggiore spettacolo nella seconda sessione di prove libere di questo pomeriggio. (agg Michela Colombo)

DOVIZIOSO CRESCE

Ci avviciniamo alla bandiera a scacchi della Fp1 per il Gp di Gran Bretagna 2019 e in un momento che di solito appare abbastanza interlocutorio ecco che sono stati in parecchi a voler girare ancora al massimo sulla pista di Silverstone. Marc Marquez ma anche Vinales, Quartararo e le Ducati hanno voluto testare al massimo il nuovo asfalto e la tenuta dei pneumatici: ci saranno quindi parecchi dati da analizzare questo pomeriggio in previsione della seconda sessione di prove libere. Da segnalare poi anche la grande crescita della Ducati di Andrea Dovizioso in questi ultimi minuti: il pilota di Forlimpopoli dopo i primi giri aveva subito individuato qualcosa che non andata nel setting della sua desmo, e sistemato le molle, è tornato in pista segnando tempi incoraggianti. Da segnalare che la classifica dei tempi vede ancora in testa Marc Marquez, ora con il tempo di 2.00.645 e a podio figurano anche Quartararo e Dovizioso: entro la top five anche le Yamaha di Vinales e Rossi. (agg Michela Colombo)

MARQUEZ SUBITO VELOCE

Passati i primi minuti dopo la bandiera verde che ha annunciato il via della Fp1 della Motogp per il Gp di Gran Bretagna 2019 ecco che sono piovuti i primi crono. Il primo ad accendere i caschi rossi sulla pista di Silverstone, come da tradizione nella Fp1, è stato Marc Marquez che ha fissato il primo tempo nella classifica di 2.0.133. un tempo ovviamente alto e che verrà presto superato. Non è stato però solo il campione iridato a farsi vedere in cima alla classifica, ma subito Vinales come Petrucci hanno cominciato a macinare giri importanti. Dopo però un primo assaggio della pista inglese in molti sono tornati ai box e solo Vinales ha continuato a girare ad alti ritmi sfruttando le gomme hard, seguito a giro dal compagno di squadra Valentino Rossi. Superati quindi i primi venti minuti della Fp1 la classifica dei tempi è abbastanza fissata e vede in testa Marc Marquez con il crono di 2.01.037, seguito a +0.126 da Vinales (che pure ha spinto al massimo) e da Quartararo a +.0684. Da segnalare sul finale una piccola scivolata di Vinales in curva 7 ma senza alcuna conseguenza. (agg Michela Colombo)

PROBLEMI PER OLIVEIRA

Si è acceso solo pochi minuti fa il semaforo verde sulla pista di Silverstone che annuncia il via della Fp1 per la Motogp: la prima sessione di prove libere per il Gp di Gran Bretagna è quindi iniziata sotto buon auspici e benchè non splenda un caldo sole se non altro non sta piovendo e neppure minaccia di farlo. Il pericolo però di acquazzoni rimane ben vivo in questo fine settimana: ricordiamo che già l’anno scorso la direzione di gara fu costretta a cancellare tutte le gare proprio per le forti piogge (considerato pure l’asfalto non sufficientemente drenante). Quest’anno però la pista è stata riasfaltata e di certo tutti i piloti della Motogp approfitteranno di questa Fp1 per saggiarla subito e capire quale sarà il consumo delle gomme. Tornando alla pista ecco che appena scattato il via quasi nessuno è rimasto ai box: si dovrà attendere un poco però per avere i primi crono della prima sessione di prove libere. Ad animare però i primi minuti il fumo sospetto che uscita dalla Ktm del Oliveira, che fa pensare a uno contatto elettrico: il pilota però ha fatto subito ritorno ai box. (agg Michela Colombo)

COMINCIA LA FP1

Sta per avere inizio la Fp1 della Motogp per il Gp di Gran Bretagna e tutto è pronto sulla pista di Silverstone per la prima sessione di prove libere di questo fine settimana. Tutti sono impazienti quindi di tornare in pista, sopratutto Jorge Lorenzo. Lo spagnolo della Honda infatti farà oggi il suo grande ritorno in pista dopo il lungo stop motivato dal grave infortuno alla sesta vertebra rimediato ad Assen. Dopo un grande lavoro di riabilitazione quindi Lorenzo è di nuovo pronto a mettersi in sella alla Honda, moto che però per il momento non gli ha riservato grandi gioie. Il feeling tra i due infatti non è ancora scattato e i risultati rimediati nella prima parte della stagione sono la prova. Tutto però può ancora accadere, a partire già da oggi, nella Fp1 della Motogp che sta per avere inizio: parola alla pista! (agg Michela Colombo)

LE AMBIZIONI DI MARQUEZ

Ci avviciniamo a grandi passi alla prima sessione di prove libere per la Motogp al circuito di Silverstone e siamo davvero impazienti di dare il via a questo weekend del motomondiale per il Gp di Gran Bretagna 2019. Uomo da tenere d’occhio nella Fp1 di questa mattina come in tutto il fine settimana, non può che essere Marc Marquez, campione iridato e leader della classifica del mondiale piloti, che punta a un grande risultato domenica. Nella conferenza stampa della vigilia il pilota della Honda ha poi dichiarato: “Non vedevo l’ora che arrivasse questo weekend. A volte ho avuto sfortuna su questo tracciato, però abbiamo fatto anche delle grandi gare, è un circuito che mi piace. Uno dei nostri punti deboli di questa pista erano le buche, ma quest’anno sembra che ci sia stata una riasfaltatura molto buona. Vedremo domani con la moto. A parte questo, cercherò di mantenere la concentrazione, di spingere e di lavorare bene per essere in grado di lottare domenica per le migliori posizioni“. (agg Michela Colombo)

SI CORRE IN GRAN BRETAGNA

La MotoGp in diretta torna con le prove libere FP1 e FP2 con cui comincia il Gran Premio di Gran Bretagna 2019 sul circuito di Silverstone, una località leggendaria per tutti gli appassionati degli sport motoristici, a due oppure a quattro ruote. Gli organizzatori inglesi devono rifarsi della figuraccia dell’anno scorso, quando Silverstone fu sconfitta dalla pioggia (fatto francamente imbarazzante in Gran Bretagna) e le gare di tutte e tre le classi furono annullate. Naturalmente tutti speriamo che quest’anno le cose possano andare meglio, per il momento andiamo a vedere quello che ci attende oggi per la diretta MotoGp. Il primo appuntamento sarà come di consueto con la FP1 che apre l’intero weekend della classe regina, fissata alle ore 10.55 italiane a causa del fuso orario, che durerà 45 minuti e dunque si concluderà alle ore 11.40. A seguire ecco pure la FP2, dalle ore 15.10 alle ore 15.55, sessione ancora più interessante anche perché si disputa a un orario simile a quello della gara di domenica. Nelle ultime quattro edizioni disputate del Gp Gran Bretagna hanno vinto quattro Case diverse: lo spettacolo sembra essere assicurato…

DIRETTA MOTOGP: I PROTAGONISTI

La MotoGp si presenta al Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone con un dominatore assoluto, il campione in carica Marc Marquez: il numero 93 è in fuga sia per i suoi indiscutibili meriti sia perché alle sue spalle, per un motivo oppure per l’altro, nessuno riesce a brillare e di conseguenza tenere il passo dello spagnolo sembra impossibile. Marquez aveva chiuso la prima parte della stagione trionfando nel “suo” Sachsenring e ha ricominciato vincendo anche a Brno, prima di perdere in volata il bellissimo duello di Zeltweg con uno splendido Andrea Dovizioso. Il sorpasso del Dovi è stato un capolavoro, ma in classifica cambia poco perché Marc ha ancora la bellezza di 58 punti di vantaggio su Dovizioso, margine difficilissimo da colmare quando davanti c’è colui che già globalmente appare il più forte, sia a livello del pilota sia come moto. Silverstone però storicamente è una pista su cui lo spagnolo non è dominante come altrove, per Dovizioso sarebbe fondamentale arrivargli davanti per tenere viva la speranza.

Andrea Dovizioso dunque, parliamo del Dovi che sembra rivivere il film delle due precedenti stagioni: principale avversario di Marc Marquez, ma lottare davvero per il titolo iridato fino al termine della stagione è complicato. Guizzi come quelli del Red Bull Ring sono eccezionali, ma la Ducati paga ancora qualcosa alla Honda a livello di competitività in ogni gara, anche quando c’è magari da difendersi sui tracciati meno favorevoli. Silverstone potrebbe essere una pista positiva, ma la verità è che bisognerebbe guadagnare praticamente su ogni genere di pista per rientrare in gioco. Tutti gli altri invece, a cominciare da Danilo Petrucci e Alex Rins, lottano ormai solo per le soddisfazioni parziali. Questo chiama sul banco degli imputati soprattutto la Yamaha, con Valentino Rossi e Maverick Vinales costretti a giocarsi solamente il primato interno. I loro punti messi insieme non fanno nemmeno quelli di Marquez, dunque è un 2019 già da dimenticare per loro. Ecco dunque che è molto facile capire come i temi d’interesse non mancheranno, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Gran Bretagna 2019 a Silverstone sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA