DIRETTA MOTOGP/ Prove libere live streaming video: capolavoro Vinales! (Gp Aragon)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp prove libere FP1 e FP2 live del Gp Aragon 2020: orari, cronaca, tempi e classifica delle due sessioni in programma oggi, 16 ottobre.

Quartararo MotoGp
Diretta test MotoGp - Fabio Quartararo (repertorio LaPresse)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: CAPOLAVORO VINALES!

Terminate le Fp2 del Gp di Aragon 2020 delle MotoGp. Si è risolta con una spettacolare battaglia tra Maverick Vinales e Fabio Quartararo, con lo spagnolo che ha chiuso però con un giro capolavoro che gli è valso la palma del più veloce in questa seconda sessione di prove libere. 1:47.771 il tempo finale per lo spagnolo, seguito appunto dal leader della classifica Mondiale e da Morbidelli che alla fine ha fatto registrare un ottimo terzo tempo. Tripletta Yamaha dunque, con la Suzuki di Mir in quarta posizione. Soffrono le Ducati dopo un inizio che pareva incoraggiante, solo tredicesimo dovizioso e quindicesimo Petrucci. Ai microfoni di Sky Sport, è stato Tardozzi a fare il punto della situazione per la Ducati: “Resto fiducioso, credo che potremo migliorare, anche se non è di sicuro una situazione facile. Questa è una pista favorevole alle nostre moto, non possiamo mancare tra i migliori. Non riusciamo a far scaldare bene l’anteriore, ci stiamo lavorando“. (agg. di Fabio belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: LA DUCATI AVANZA!

Proseguono le Fp2 al Gp di Aragon 2020 della MotoGp. Migliorano le Ducati ma finora il tempo più veloce lo fa registrare la Suzuki di Mir, che chiude il giro in 1:48.688. Non bisogna dimenticare che Mir è il primo inseguitore di Quartararo nella classifica piloti Mondiale, al momento a 10 punti di distanza dal francese della Petronas. Si inserisce in seconda posizione Nakagami mentre terzo è Vinales, che si sta confermando molto performante sulla pista spagnola come già visto in mattinata. Lo spagnolo però al rientro ai box si è ritrovato a lamentarsi molto del vento, pur senza pioggia le condizioni meteo stanno creando più problemi del previsto in questo venerdì di prove libere. Cresce Dovizioso che pur essendo lontano quasi un secondo da Mir è comunque riuscito a risalire al settimo posto. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: FP2, SEMAFORO VERDE!

Semaforo verde per le Fp2 al Gp di Aragon 2020 della MotoGp. Come era già accaduto in mattinata, da segnalare un Franco Morbidelli subito degli scudi, capace di scendere immediatamente sotto il muro dell’1:50. Dall’altra parte con un 1:49.754, Fabio Quartararo risponde subito a Morbidelli, quindi si inserisce Maverick Vinales che fissa il tempo a 1:49.704. Tre Yamaha subito avanti e dunque indicazioni della mattina immediatamente confermate. Nel frattempo è stato comunicato un cambiamento d’orario nel programma delle prove del sabato, proprio per evitare i problemi col freddo avuti in questa mattinata del venerdì. Dunque libere 1 di Moto3 dalle 9.30, MotoGP dalle 10.25, Moto2 dalle 11.25. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: VIA ALLE FP2!

Pronta a partire la seconda sessione di prove libere al Gp di Aragon 2020 della MotoGp. Curiosità attorno alle possibilità ma soprattutto alle condizioni di Fabio Quartararo, uscito zoppicante dalle Fp1 dopo essere caduto: il leader della classifica Mondiale piloti dovrebbe essere regolarmente in grado di girare in queste Fp2 ma la situazione sarà tenuta sotto controllo, per evitare di compromettere le qualifiche di domani. Dall’altra parte, si attende uno squillo anche da parte delle Ducati dopo la pessima mattinata che ha visto la casa italiana parecchio indietro rispetto alle Yamaha: l’obiettivo è ottenere tempi migliori con una pista più calda, con le basse temperature che hanno influito nelle Fp1 sulla scelta dei pneumatici e che avevano portato a rinviare di mezz’ora la prima sessione di prove libere. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: MARINI METTE IN GUARDIA SUL COVID

Si inizia a lavorare per la partenza delle Fp2 al Gp di Aragon della MotoGp. Partenza prevista alle 14.05, nel frattempo ai microfoni di Sky Sport Luca Marini, fratello di Valentino Rossi, è intervenuto parlando della situazione Covid-19 che ha colpito anche il “Dottore”, cercando di mettere in guardia soprattutto i più giovani nel mondo del motociclismo sul pericolo legato al coronavirus: “Ho sentito Valentino, è difficile affrontare psicologicamente quanto successo, io stesso ho preso malissimo questa notizia. Mi dispiace tanto anche per Arbolino. Dobbiamo seguire il protocollo al massimo, fare tutti un piccolo sforzo e impegnarci.Se tutti ci impegniamo e seguiamo quello che ci dicono gli esperti sono sicuro che la diffusione del virus sarà nettamente inferiore. Il coronavirus è un nemico invisibile che non è mai scomparso, sembrava essersi attenuato in estate ma ora sta tornando, i casi stanno aumentando esponenzialmente, mi raccomando, teniamo la mascherina e rispettiamo le distanze“. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: VINALES BRUCIA TUTTI

Bandiera a scacchi per la prima sessione di prove libere nel Gp di Aragon 2020 per il Mondiale MotoGP. Alla fine brucia tutti Maverick Vinales che prevale nel testa a testa con Franco Morbidelli e fa registrare il miglior tempo, 1:49.866 per lo spagolo. Resta 85 centesimi indietro Morbidelli, comunque capace di destare un’ottima impressione. Si conferma terzo Quartararo ma per il francese c’è da segnalare una caduta in Curva 8 e un’uscita di pista zoppicando. Una situazione da monitorare in vista di tutto il weekend e non solo per la seconda sessione di libere. Nonostante la caduta è quarto Alex Marquez. In generale sono state la Yamaha ad essere più performanti in un quadro molto difficoltoso per le Ducati, piloti ora chiamati a tornare in pista alle 14.05 per le Fp2. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: MORBIDELLI SPRINT!

A un quarto d’ora dal termine delle FP1, sulla pista del GP di Aragon 2020 è al momento Franco Morbidelli il più veloce nella prima sessione di prove libere. 1:50.433 il tempo del pilota italiano, meglio di soli 19 millesimi rispetto a un Maverick Vinales molto veloce e di 244 millesimi rispetto al leader della classifica Mondiale piloti, Fabio Quartararo. Sono comunque tre Yamaha a dominare la scena per il momento, mentre vanno registrate nuove difficoltà per le Ducati, che non sembrano particolarmente a loro agio sulle condizioni della pista. Dopo la caduta di Zarco in avvio di sessione, da segnalare quella di Alex Marquez alla curva 2, fortunatamente per il pilota spagnolo senza conseguenze. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: CADUTA DI ZARCO!

Iniziate le Fp1 nel Gp di Aragon 2020 per il Mondiale MotoGP. Dopo l’iniziale rinvio di mezz’ora la temperatura sull’asfalto è aumentata e i piloti hanno potuto iniziare a girare in pista, con Pol Espargarò che ha subito fatto registrare il miglior tempo, in 1’51″032. Da segnalare dopo pochi giri una caduta per Zarco, all’ingresso della esse che immette sul lungo rettilineo di ritorno. Il leader della classifica mondiale, Fabio Quartararo, sembra intenzionato a dimostrare di voler imporre la sua legge e riesce ad abbassare notevolmente il tempo di Espargaro, girando in 1’50″677 e risultando dunque il più veloce in questo inizio delle prove libere ad Aragon. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: RINVIO ALLE 10.25

Mezz’ora di rinvio prima dell’inizio delle Fp1, prima sessione di prove libere nel Gp di Aragon 2020 per il Mondiale MotoGP. Le basse temperature registrare in mattinata sulla pista spagnola hanno portato gli organizzatori a posticipare di 30 minuti l’avvio delle prove, con i piloti che dovrebbero dunque scendere in pista a partire dalle 10.25. Va ricordato ad esempio come le gomme Michelin abbiano bisogno di almeno 12 gradi sull’asfalto per funzionare, al momento ad Aragon se ne registrano solo 9. Le previsioni sono comunque positive, il freddo potrà procurare qualche disagio nella giornata di oggi per le prime due sessioni di prove libere, ma le temperature sono segnalate in aumento nel weekend, sia per la giornata di sabato sia per quanto riguarda la giornata di domenica. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: FP1 AL VIA

Manca poco alla partenza della prima sessione di prove libere nel Gp di Aragon 2020 per il Mondiale MotoGP. Fp1 in cui i piloti testeranno le condizioni della pista: meteo che dovrebbe essere favorevole stavolta, niente pioggia anche se le temperature si manterranno piuttosto rigide. Vedremo quali novità si paleseranno quando i piloti inizieranno a girare, come spiegato da Joan Mir, sarà un weekend di grande pressione per Fabio Quartararo. “Il pilota da battere ad Aragon è Quartararo, perché è lui che è in testa al Mondiale e pure quello che ha tutta la pressione, quello che può perderla. Probabilmente è quello che ha perso di più a Le Mans, perché aveva un buon ritmo per fare una bella gara. In ogni caso non ha potuto fare di meglio a Le Mans e non ha ottenuto molti punti rispetto ai suoi rivali“. Queste le parole del pilota della Suzuki riferite al leader della classifica Mondiale, ora è il momento di mettere però da parte le previsioni e dare la parola alla pista. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: ROSSI DA’ FORFAIT

Pronto a partire il weekend della MotoGp dedicato al GP di Aragon 2020. Questa mattina semaforo verde per la prima sessione di prove libere, con l’ambiente scosso dalla notizia della positività al coronavirus di Valentino Rossi. Tanti i commenti che sono arrivati in merito, da registrare anche quello di Lin Jarvis, numero uno della Yamaha che ha ovviamente augurato al Dottore una pronta guarigione: “Questa è una brutta notizia per Rossi, per il team ufficiale Yamaha e per tutti gli appassionati delle due ruote. Prima di tutto, mi auguro che Valentino non soffra troppo e gli auguro una pronta guarigione. Spero che il recupero da parte sua sia il più rapido possibile. Anche Un nostro ingegnere è risultato positivo, anche se fortunatamente totalmente asintomatico. La positività ha comunque impedito al nostro project leader Sumi e ad altri cinque tecnici di prendere parte al weekend di Le Mans. Questi episodi ci ricordano che il rischio legato al Coronavirus è veramente alto e che la minaccia non va assolutamente sottovalutata anche alla luce del numero sempre crescente di casi in tutta Europa”.Ora però la concentrazione si sposta sulla pista, in attesa delle Fp1 che inizieranno a delineare le gerarchie ad Aragon in una tappa cruciale per la caccia al Mondiale. (agg. Di Fabio Belli)

MOTOGP, PROVE LIBERE GP ARAGON: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta MotoGp oggi, venerdì 16 ottobre, torna protagonista con le due sessioni di prove libere FP1 e FP2 che apriranno il Gran Premio di Aragona 2020 sul circuito del Motorland Aragon che sorge nei pressi della località aragonese di Alcaniz, in Spagna. Si aprirà così il decimo appuntamento con l’anomalo Motomondiale 2020, che è ormai decisamente entrato nella sua seconda metà e da questo momento in poi sarà quasi un campionato spagnolo, dal momento che ora ci attende una doppietta ad Aragon e ne avremo poi un’altra a Valencia a novembre. Il programma ci parla infatti di una tripletta di gare ad ottobre che è stata aperta a Le Mans dalla vittoria di Danilo Petrucci, seguita da un’altra tripletta a novembre: nello spazio di un mese e mezzo si decide tutto in una stagione che fino a questo momento è stata equilibratissima e ricca di colpi di scena. Per prima cosa ricordiamo tutti gli orari dei vari eventi agonistici in programma oggi per quanto riguarda la diretta MotoGp sul tracciato di Aragon. Si comincerà dunque il venerdì della MotoGp con le prove libere FP1 alle ore 9.55 del mattino dal momento che naturalmente avremo per gli appassionati italiani i normali orari europei, mentre la FP2 è fissata per le ore 14.10 e sarà la sessione più indicativa per quanto riguarda le qualifiche di domani e la gara di domenica.

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE PROVE LIBERE

Le prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Aragon 2020 della MotoGp dal circuito del Motorland Aragon di Alcaniz, saranno il grande evento di oggi per il decimo atto della stagione del Motomondiale, che dunque vive una nuova tappa, la seconda di un altro tris consecutivo che caratterizza pure il mese di ottobre – d’altronde c’è molto da recuperare dopo i tanti mesi di stop. Naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Giornata molto attesa per scoprire cosa potrebbe essere cambiato rispetto alle precedenti uscite di un Mondiale incertissimo, per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio di Aragon c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche e la gara non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, non essendo questo Gp compreso fra quelli trasmessi in tempo reale – e il venerdì è in ogni caso escluso. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le due sessioni in programma oggi dell’appuntamento di Aragon per seguire la MotoGp in streaming e tv. Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp, anche se alcune novità saranno inevitabili a causa del rigido protocollo sanitario imposto dal Coronavirus, che ha d’altronde portato anche a molte altre novità. Per quanto riguarda la tv in chiaro, non si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), perché anche nel Motomondiale 2020 il venerdì è escluso dalle immagini in chiaro per tutti, che siano in differita oppure in tempo reale. Per il Gran Premio di Aragon tra l’altro anche nei prossimi giorni sarà valida la prima ipotesi, infatti è non è uno di quelli che pure su Tv8 sarà visibile in tempo reale. Di conseguenza sarà possibile vivere tutte le emozioni della classe regina del motociclismo da Aragon per oggi solo su Sky. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP: I PROTAGONISTI AD ARAGON

In vista di quello che potrà succedere già oggi nella diretta MotoGp, il Gp Aragon sarà dunque un nuovo atto di una stagione che dobbiamo definire come indecifrabile fino a questo momento. Basterebbe dare uno sguardo alla classifica Piloti per capire che nessuno sta facendo davvero bene finora, compreso chi è al comando del Mondiale: Fabio Quartararo è tornato in testa vincendo a Barcellona e con tre successi sicuramente è l’uomo copertina, ma anche lui ha avuto terribili passaggi a vuoto in altre gare, forse soffrendo il passaggio da bella promessa a primo favorito per la conquista del titolo in assenza di Marc Marquez. Se il campione in carica non si fosse fatto prendere dalla fretta dopo l’infortunio a Jerez e fosse tornato in pista rispettando i normali tempi di recupero, forse staremmo vivendo l’ennesima stagione trionfale del numero 93. Con i se e i ma tuttavia la storia non si fa, di conseguenza adesso godiamoci il bello del 2020, cioè un Mondiale incertissimo, nel quale ad ogni weekend può succedere tutto e il contrario di tutto. Andrea Dovizioso ha pagato dazio tre settimane fa, steso senza alcuna colpa da Johann Zarco, poi gli è bastato un quarto posto a Le Mans per recuperare terreno su chi lo precede, ma il vero problema è che quest’anno il binomio Dovi-Ducati non funziona come faceva negli anni scorsi.

In casa Yamaha la situazione è altrettanto incerta fra i piloti ufficiali e quelli “satellite” (si fa per dire), perché Fabio Quartararo e Franco Morbidelli spesso vanno meglio di Maverick Vinales e Valentino Rossi, del quale purtroppo dobbiamo segnalare le tre cadute negli ultimi tre Gran Premi che sanciscono una involuzione sinceramente preoccupante per il Dottore di Tavullia. Attenzione allora alle Suzuki, in particolare il rampante Joan Mir che dopo le tre eccellenti prestazioni di settembre in Romagna e al Montmelò va considerato a tutti gli effetti un candidato al titolo Mondiale, anche se in Francia pure lui è incappato in una domenica storta e per di più non è ancora riuscito a vincere, fatto quasi incredibile per un contendente al titolo in una stagione nella quale hanno colto almeno una vittoria ben sette differenti centauri. Fare calcoli dunque sarebbe pericoloso a questo punto della stagione, si deve solo dare il massimo in pista a ogni Gran Premio e già questa sembra una missione complicata per tutti. L’attesa per quanto succederà in questo weekend sta adesso per finire, per la gioia di tutti i tifosi e gli appassionati, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio di Aragona 2020 ad Aragon sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA