Diretta MotoGP/ Qualifiche e streaming video: Morbidelli in pole! (Gp Valencia)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche, FP3 e FP4 live Gp Valencia 2020: orario, cronaca, tempi e classifica delle sessioni in programma oggi, sabato 14 novembre.

MotoGp Dovizioso
Andrea Dovizioso (Foto LaPresse)

Chiuse le qualifiche al Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 e la pole position è di uno straordinario Franco Morbidelli, che ha chiuso il giro più veloce delle Q2 in 1:30:191 e dopo 6 anni (l’ultimo era stato Valentino Rossi nel 2014) riporta un italiano in pole position nel Gran Premio valenciano della MotoGP. Nona pole per la  Yamaha quest’anno, eguagliata la scorsa stagione nonostante il numero inferiore di gare. Alle spalle di Morbidelli ci sono Miller e Nakagami che chiudono così la prima fila, in seconda fila si piazzano dal quarto al sesto posto Zarco, Pol Espargaro e Vinales. Undicesimo Quartararo e dodicesimo il leader della classifica mondiale Mir, che sarà dunque costretto a partire dalla quarta fila, ottavo posto e terza fila per Bagnaia. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: BINDER E QUARTARARO IN Q2

Sono Brad Binder e Fabio Quartararo a completare il quadro delle Q2 al Gran Premio della Comunità Valenciana 2020. Nelle Q1 sono stati loro infatti a far segnare i tempi migliori, grande performance per Binder ma anche Quartararo ha tirato un bel sospiro di sollievo. Il francese era rimasto molto indietro nelle Fp4 e dall’inizio della mattinata non era mai riuscito a girare con tempi competitivi. Le condizioni meteo con la pioggia che continua a cadere con diversa intensità sulla pista valenciana hanno però rimescolato le carte e il pilota transalpino è stato uno dei migliori nell’approfittare della situazione. Discreta prova per Valentino Rossi che non è però riuscito ad andare oltre il sesto tempo, fuori anche Dovizioso che ha chiuso le Q1 in settima posizione, mentre il primo degli esclusi è stato Crutchlow a 356 millesimi da Quartararo. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: FP4, RINS IL PIU’ VELOCE

E’ Rins il più veloce delle Fp4 del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020. Ottima prova davanti al giapponese Nakagami, anch’egli apparso in grande crescita. Zarco alla fine ha fatto segnare il terzo tempo in quest’ultima sessione di prove libere mentre continua a soffrire Fabio Quartararo, che a questo punto rischia l’esclusione dalla Q2 considerando quanto il francese stia faticando a girare in tempi competitivi sul circuito Ricardo Tormo di Cheste. Solo il sedicesimo tempo per Quartarato, ora sono pronte a partire le Q1 che promuoveranno gli ultimi due piloti che potranno dare la caccia alla pole position, attesa anche per vedere Valentino Rossi dopo la lunga assenza, anche se i tempi del mattino fanno difficilmente pensare a un exploit del pilota della Yamaha. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: FP4, ZARCO AVANTI

Iniziata l’ultima sessione di prove libere sul circuito Ricardo Tormo di Cheste, a Valencia i piloti prendono le ultime misure prima di iniziare a fare sul serio con Q1 e Q2 che diranno l’ultima sull’ordine di partenza del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020. Zarco avanti a tutti in queste Fp4 col tempo di 1:31.060riuscendo a fare meglio del 1:31.460 fatto registrare da un Franco Morbidelli che sembra comunque avere un gran passo sulla pista valenciana, come dimostrato anche nelle precedenti sessioni di prove libere. Tutti i piloti sono comunque scesi in pista e si possono analizzare anche le scelte sulle gomme: in maggioranza hanno optato per la doppia media, tranne le Ducati di Petrucci e Bagnaia che hanno deciso di montare la mescola dura davanti. Soft sulle gomme posteriori per le Honda. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: QUARTARARO IN Q1

La giornata di prove del sabato nel Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 della MotoGP sta per entrare nel vivo e l’osservato speciale, dopo la fase interlocutoria delle Fp4, sarà Fabio Quartararo chiamato a giocarsi nelle Q1 l’accesso tra i migliori. Mir è riuscito alla fine a entrare nella Top Ten dopo una mattinata non esaltante che l’ha comunque messo in evidenza nel finale. Per il francese la corsa al titolo Mondiale rischia di chiudersi proprio sulla pista valenciana, non è stata una grande performance quella del centauro transalpino nella Fp3 anche se l’esclusione dalle Q2 dirette ha avuto il sapore di una beffa, essendosi consumata per soli 2 millesimi. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: ECCO I 10 PER LE Q2

Si è chiusa la terza sessione di prove libere del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 e i dieci qualificati alle Q2, già pronti a giocarsi la pole position, sono in quest’ordine: Franco Morbidelli, Jack Miller, Pol Espargaro, Joahnn Zarco, Maverick Vinales, Takaaki Nakagami, Joan Mir, Francesco Bagnaia, Miguel Oliveira, Aleix Espargaro. Dunque due italiani tra i primi dieci, fuori Dovizioso, Valentino Rossi mai protagonista che chiude in diciassettesima posizione e soprattutto Fabio Quartararo. Una sorpresa vedere il francese fuori dai primi dieci soprattutto alla luce di quanto fatto vedere finora sulla pista valenciana, ma per soli due millesimi il centauro transalpino si è fatto beffare chiudendo queste Fp3 con l’undicesimo tempo. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: MORBIDELLI IN TESTA!

Entra nel vivo la terza sessione di prove libere nel Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 sul circuito Ricardo Tormo di Cheste. Pista in condizioni decisamente migliori e i piloti ne riescono ad approfittare, facendo segnare tempi migliori e soprattutto iniziando ad attaccare le prime posizioni che possono portare direttamente a giocarsi le Q2 e la pole position nel primo pomeriggio. Quando mancano ormai dieci minuti alla fine delle Fp3 il miglior tempo se l’è preso Franco Morbidelli che ha girato in 1:30.751, quasi un secondo in meno di quanto fatto poco tempo prima da Maverick Vinales. Meglio dello spagnolo hanno fatto finora anche Joan Mir, secondo tempo dietro Morbidelli, e Aleix Espargaro e Fabio Quartarato. Ottavo Bagnaia, che sembra faticare di più rispetto alle buone sensazioni fatte trapelare nella prima giornata di prove di ieri. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: PISTA BAGNATA

Pista bagnata nel Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 con Fabio Quartararo che ha provato a forzare i tempi a caccia dell’accesso alle Q2 facendo registrare un 1.35.964 che sembra però fortemente risentire delle condizioni dell’asfalto, visto che quando la pista col passare dei minuti ha iniziato ad asciugarsi il francese ha fatto registrare un 1:32.541 decisamente eloquente. Basti pensare che i primi 5′ di sessione avevano fatto registrare come miglior tempo l’1:45.614 di Lorenzo Salvadori. Inizio dunque per forza di cose interlocutorio per molti piloti, anche se la pista si sta rapidamente asciugando e questo potrebbe portare a cambiare di colpo i tempi di riferimento, con la caccia alle Q2 che potrebbe dunque far registrare diverse sorprese. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: VIA ALLE FP3!

Pronte a partire le Fp3 della MotoGp per il Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 sul circuito Ricardo Tormo di Cheste. E’ arrivata la pioggia sulla pista e questo potrebbe cambiare i piani di pilote e scuderie in attesa di capire quale assetto utilizzare. La caccia all’assetto diretto alle Q2 è aperta e bisognerà cercare di sbagliare il meno possibile sin dall’inizio di questa lunga mattinata, con la prima giornata di prove che aveva visto Miller essere il più veloce. Segnali importanti tra i piloti italiani sono arrivati da Dovizioso e Bagnaia, mentre al momento sono rimasti nelle retrovie il francese Fabio Quartararo e soprattutto lo spagnolo Joan Mir, che ha dovuto fare i conti anche con una caduta nella seconda sessione di libere di ieri. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVIZIOSO SMORZA LE POLEMICHE

In attesa della partenza delle Fp3 della MotoGp per il Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 sul circuito Ricardo Tormo di Cheste, si moltiplicano le dichiarazioni dei protagonisti dopo la prima giornata di prove. E cerca di smorzare le polemiche con la sua scuderia Andrea Dovizioso, che ha avuto diversi problemi con la Ducati in un’annata che sembrava poter portare il pilota forlivese addirittura a lottare per il titolo. Queste le sue parole. “Spingerò forte per finire il Mondiale nei primi tre e sarebbe bello cercare solo i lati positivi per goderseli in queste ultime due gare. Ma sarà dura, perché comanda il feeling sulla moto, avendo quello potrei passare sopra a tutto. Non ho mai avuto intenzione di creare tensione, fosse dipeso da me sarebbe stato tutto diverso.” Dunque non voglia di polemizzare con il team ma solo delusione per ciò che poteva essere e non è stato, anche se la stagione per Dovizioso può ancora terminare con un prestigioso piazzamento nella classifica mondiale piloti. (agg. di Fabio Belli)

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: APPUNTAMENTO CON LE QUALIFICHE

La diretta MotoGp torna oggi, sabato 14 novembre: grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020, che si disputa sul circuito Ricardo Tormo di Cheste, a poca distanza dalla città di Valencia, dove vivremo il tredicesimo appuntamento con il Motomondiale 2020, che chiude la doppietta di gare consecutive in quel di Valencia, secondo atto della tripletta – Portimao compresa – che definirà tutti i verdetti di una stagione a dir poco imprevedibile e ricca di colpi di scena, ma che adesso sembra avere in Joan Mir il leader in grado di chiudere i conti, magari già domani. Innanzitutto ricordiamo gli orari della diretta MotoGp di questo sabato naturalmente imperniato sulle qualifiche, che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position per la penultima gara della stagione, appuntamento ancora più importante su un circuito che non è fra più spettacolari, perché partire davanti potrebbe essere più importante che altrove. Sono orari parzialmente condizionati dagli spostamenti per ridurre al minimo i problemi con il freddo dell’autunno inoltrato. Si parte alle ore 10.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 14.10 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.50 via alla Q1 che mette due posti in palio per la successiva sessione, infine alle ore 15.15 ecco la decisiva Q2, che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE LE QUALIFICHE

Le qualifiche del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 della MotoGp dal circuito di Valencia saranno il grande evento di oggi per il tredicesimo atto della stagione del Motomondiale e naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio di Valencia, la tappa centrale della tripletta di eventi consecutivi che caratterizzerà anche il mese di novembre per la MotoGp. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio di Valencia c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, non essendo questo tredicesimo Gp stagionale compreso fra quelli trasmessi in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento di Valencia per seguire la MotoGp in streaming e tv. Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp, anche se alcune novità saranno inevitabili a causa del rigido protocollo sanitario imposto dal Coronavirus.

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: LA SECONDA SESSIONE DI LIBERE

Buona seconda sessione di prove libere della Motogp per il Gran premio di Valencia 2020: rispetto a quanto occorso al mattino nella Fp2 della classe regina, le migliori condizioni della pista spagnola hanno permesso ai vari piloti di ottenere dati più completi sia sul passo gara (in vista del gp di domenica) che sul giro secco, ottenendo in tal senso crono molto interessanti per la classifica dei tempi combinata per le qualifiche di sabato. E proprio osservando la classifica finale che dobbiamo subito parlare dell’ottima prestazione trovata a Valencia dalle Ducati, specialmente quelle di fabbrica: al primo time attack è infatti la rossa di Zarco a rivelarsi la più performante sul tracciato spagnolo, mentre alla bandiera a scacchi il “collega” della Pramac Jack Miller a ottenere il miglior tempo della Fp2, beffando negli ultimi minuti un pur ottimo Takaaki Nakagami, sempre competitivo lunga tutta la sessione di prove libere. Nella classifica finale dei tempi, poi dietro a Miller e Nakagami, spiccano anche le rosse di Bagnaia, terzo, come dello stesso Zarco, quinto e di Andrea Dovizioso, sesto solo dopo una Fp2 non emozionante. Sono apparse ben lontane, sia sul passo gara che alla prova del time attack le Yamaha: spicca appena in lista un Maverick Vinales, decimo nella graduatoria finale, mentre il compagno di squadra Rossi si è classificato solo 18^, mai competitivo.

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: LA STORIA AL RICARDO TORMO

Venerdì mattina nel segno di Takaaki Nakagami, che a Valencia ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di prove libere FP1 della MotoGp al termine di un turno eccellente per il pilota giapponese della Honda, che ha preso il comando a metà sessione e non lo ha più mollato. Notizie eccellenti anche per Franco Morbidelli, che era leader prima di Nakagami e non ha più mollato la seconda posizione: sono stati dunque loro due i mattatori del venerdì mattina della MotoGp per il Gran Premio della Comunità Valenciana 2020. Per dare spazio ai numeri, che hanno sempre grande importanza, ricordiamo che Nakagami ha conquistato il primo posto con il tempo di 1’30″829 e 115 millesimi di vantaggio su Franco Morbidelli. Bene Maverick Vinales, risalito al terzo posto a 139/1000 dal leader dopo un complicato inizio di sessione, seguono i due ottimi fratelli Espargaro con Pol al quarto posto su Ktm davanti all’Aprilia di Aleix, quinto. Ecco poi le Ducati grazie al sesto posto di Johann Zarco e al settimo di Andrea Dovizioso, a sua volta risalito bene dopo un inizio complicato, mentre troviamo in ottava posizione il leader iridato Joan Mir, che invece aveva cominciato benissimo con la sua Suzuki e poi è un po’ arretrato. Completano la top 10 Miguel Oliveira e Stefan Bradl, mentre sono attardati Valentino Rossi, che troviamo al tredicesimo posto, e Fabio Quartararo che è invece sedicesimo. Tornando ai numeri, va comunque detto il francese ha un ritardo di 788 millesimi da Nakagami, quindi abbiamo distacchi davvero minimi: in parte è anche normale su una pista breve come quella di Valencia, ma 16 in meno di otto decimi sono una enormità. Tutto è ancora possibile dunque, ma d’altronde al venerdì mattina è giusto che sia così…

DIRETTA MOTOGP, GP VALENCIA: LA PRIMA SESSIONE DI LIBERE

In attesa di vivere questa ricca giornata della diretta MotoGp, facciamo un breve riassunto della storia del Motomondiale per quanto riguarda il Gp Comunità Valenciana sulla pista di Valencia, dove si corre dal 1999 quando si affiancò a Jerez e Barcellona come terzo Gp in terra spagnola (in seguito si è aggiunta anche l’Aragona). Si è sempre corso sul circuito di Cheste, intitolato alla memoria del pilota locale Ricardo Tormo che era morto di leucemia l’anno precedente. Valentino Rossi qui nel 2006 perse il titolo a favore di Nicky Hayden nella gara clamorosamente vinta da Troy Bayliss, che aveva corso in sella ad una Ducati al termine di una stagione nella quale aveva vinto il Mondiale Superbike. Valentino si presentò davanti in classifica rispetto all’americano, ma cadde e pur tornando in pista non riuscì ad andare oltre il tredicesimo posto, insufficiente a contenere la rimonta di Hayden che invece ottenne il terzo posto. C’è poi il ricordo del 2015, forse ancora più amaro: Valentino in testa al Mondiale ma costretto a partire dall’ultimo posto sulla griglia di partenza a causa del contatto con Marc Marquez in Malesia, la rimonta in gara si fermò al quarto posto, insufficiente a causa della contemporanea vittoria del rivale Jorge Lorenzo.

In generale Valencia non ha mai regalato grandi gioie all’Italia: solamente due vittorie del Dottore negli ormai ben lontani anni 2003 e 2004, il successo di Marco Melandri nel 2005 prima del successo colto nel 2018 da Andrea Dovizioso. L’anno scorso vinse Marc Marquez, che a dire il vero a sua volta non ha numeri pazzeschi a Valencia, con tre successi totali di cui due in MotoGp. Domenica scorso come è noto si è imposto Joan Mir, un successo probabilmente decisivo per la conquista di un titolo iridato completamente imprevedibile all’inizio della stagione, anche se la vittoria di Mir naturalmente non entrerà nell’albo d’oro del Gp Comunità Valenciana, dal momento che la prima delle due gare da queste parti ha avuto la denominazione di Gran Premio d’Europa, rispolverata per la prima volta dopo ben 25 anni di attesa e con palcoscenico per la prima volta Valencia, che stavolta torna invece alla sua più classica denominazione. Adesso tuttavia è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista (naturalmente con il cronometro), quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio della Comunità Valenciana 2020 sul circuito di Valencia sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA