DIRETTA MOTOGP/ Bagnaia è super, pole record a Misano (GP San Marino)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche, FP3 e FP4 live del GP San Marino 2021 a Misano: cronaca, tempi e classifica delle sessioni in programma (oggi sabato 18 settembre).

Morbidelli MotoGp
Diretta Motogp: Franco Morbidelli, vincitore l'anno scorso e ora al ritorno (LaPresse)

POLE DA RECORD PER BAGNAIA

È un’altra pole position da record per Francesco Bagnaia, che dopo Aragon ci ha preso gusto e conquista il primo posto in prima fila anche a Misano per il GP di San Marino. Super tempo della Ducati del pilota piemontese che gira in 1:31.065 abbattendo di pochi millesimi il precedente primato di Vinales dello scorso anno. Secondo posto in griglia di partenza per l’altra Ducati di Jack Miller, terza casella per il leader del mondiale Fabio Quartararo. Seconda fila marcatamente Ducati, con entrambe le Pramac di Martìn e Zarco che partiranno davanti a Pol Espargarò. Terza fila per Marc Marquez, Aleix Espargarò e Rins, mentre partiranno dalla quarta fila Vinales, Mir e Bastianini. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP: BASTIANINI-MARQUEZ IN Q2

La diretta delle qualifiche del GP di San Marino di MotoGP vede Enea Bastianini e Marc Marquez ottenere il pass per il Q2. I due piloti, che sono stati costretti a partire dal Q1, hanno avuto la meglio sugli altri 12 che lottavano per ottenere un posto tra gli altrettanti 12 “grandi” che battaglieranno per la pole. Il miglior tempo, in 1:31.876, è di Enea Bastianini, seguito dal “Cabroncito”, il primo degli scontenti è Takaaki Nakagami che perde il posto di 181 millesimi e sarà costretto a partire 13° dalla quinta fila. A fargli compagnia ci saranno anche Pirro e Marini, mentre una fila più indietro ci  sarà Franco Morbidelli, 16° davanti a Binder e Bradl. Settima fila per Alex Marquez, Iker Lecuona e Miguel Oliveira, che partiranno davanti all‘ultima fila tutta targata Italia con Petrucci, Rossi e Dovizioso. (aggiornamento di Luca Bucceri)

QUARTARARO BEFFA BAGNAIA

La diretta della quarta sessione di prove libere del GP di San Marino di MotoGP vede Fabio Quartararo svettare e conquistare il miglior tempo ai danni di Francesco Bagnaia. Il pilota francese, che ha girato in 1:32.197, migliora il tempo dell’italiano che chiude terzo alle spalle della Suzuki di Alex Rins, mentre un’altra Ducati, quella Pramac di Zarco, termina le libere col quarto tempo. Si riscaldano le Aprilia in vista delle qualifiche, con Aleix Espargarò che chiude nono e Vinales dodicesimo. Ancora fatica per Rossi, Morbidelli e Dovizioso, che non vanno oltre il 17°, 21° e 24° tempo nell’ultima finestra di libere prima dell’avvio del Q1. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP FP4: BAGNAIA VELOCISSIMO

Scende in pista la Ducati e fa subito vedere di che pasta è fatta. A metà quarta sessione di prove libere del GP di San Marino la moto di Borgo Panigale guidata da Francesco Bagnaia conquista il primo tempo della finestra staccando di 67 millesimi la Yamaha di Fabio Quartararo. Anticipo di duello in qualifica e in gara? Forse sì, intanto Pecco non fa sconti e con un giro in 1:32.333 si porta davanti a tutti. Bene anche le Suzuki, terza e quarta con Rins e Mir, mentre Marc Marquez sembra essersi ripreso dopo i guai fisici accusati questa mattina nel corso delle libere 3. Attardate le Aprilia, decima con Espargarò e tredicesima con Vinales, mentre le due Petronas di Rossi e Dovizioso non navigano in acque tranquille: al momento sono penultima e ultima in sessione. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP: RINS CI PROVA IN FP4

La diretta della quarta ed ultima sessione di prove libere del GP di San Marino di MotoGP prende il via con la Suzuki di Alex Rins davanti all’Aprilia di Maverick Vinales e alla Ducati della wild card Michele Pirro. Primi buoni spunti nella finestra pre-qualifiche anche per Danilo Petrucci e soprattutto per Franco Morbidelli, nel weekend dell’esordio con la Yamaha ufficiale. Per Morbido, tornato in pista novanta giorni l’ultima volta a causa dell’operazione al ginocchio che gli ha richiesto tre mesi di stop forzato per il recupero, il nono tempo fin qui in sessione alle spalle di Jorge Martìn e davanti l’Honda ufficiale di Pol Espargarò. Attesa per le due Ducati di Miller e Bagnaia, che cercheranno di trovare subito il passo giusto per arrivare al Q2 con le fiamme negli occhi per conquistare la prima fila. (aggiornamento di Luca Bucceri)

BAGNAIA VOLA, ROSSI-DOVI IN Q1

La terza sessione di prove libere del GP di San Marino a Misano Adriatico si chiude con una super prestazione di Francesco Bagnaia che conquista il miglior tempo della finestra e si porta in testa alla combinata cronometrica. Il pilota Ducati, che ha girato in 1:31.936, precede il leader del mondiale Fabio Quartararo e l’altra Ducati del compagno di box Jack Miller. Bene anche Mir e le due Aprilia di Espargarò e Vinales, accedono direttamente al Q2 anche Rins, Zarco, Pol Espargarò e Jorge Martìn. Resta fuori di un soffio, solo 5 millesimi, Michele Pirro che potrà giocarsi uno dei due posti disponibili nel Q1 con Marquez, Morbidelli, Marini, Rossi e Dovizioso. Nel finale di sessione caduta per Danilo Petrucci, che aveva acciuffato un tempo per entrare diretto al Q2 ma poi ha subito la cancellazione che lo ha visto scendere fino all’ultimo posto in classifica cronometrica. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP FP3: SQUILLO DI VINALES

Dopo la fatica nel GP di Aragon, prima gara in sella alla nuova Aprilia, Maverick Vinales completa il suo percorso di presa di confidenza con la V4 di Noale a Misano. Già in pista in alcuni test delle scorse settimane, il pilota spagnolo conferma il suo stato di grazia nelle libere del GP di San Marino piazzandosi nuovamente in testa alla classifica dei tempi della sessione con un 1:32.200 che stacca Francesco Bagnaia di 193 millesimi. Ritardo di due decimi per il leader del mondiale Quartararo, seguito dall’iridato Mir e dalla Honda LCR di Nakagami. Chiudono l’attuale top 10 Zarco, Bradl, Aleix Espargarò, Miller e Rins. In questo momento fuori dal Q2 Marc Marquez (13°), Morbidelli (18°), Rossi (20° e protagonista di una caduta) e Andrea Dovizioso (24°). (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP FP3: BAGNAIA SUPER SU QUARTARARO

La diretta MotoGP della terza sessione di prove libere del GP di San Marino a Misano Adriatico prosegue con una prestazione ottima di Francesco Bagnaia in sella alla sua Ducati. Il pilota piemontese si porta in testa alla classifica dei tempi della sessione e della combinata col tempo di 1:32.489 migliorando il tempo ottenuto ieri da Maverick Vinales. Dietro al pilota italiano c’è “El Diablo” Fabio Quartararo, con un gap di 105 millesimi, poi proprio lo spagnolo in Aprilia. Quarto tempo per Mir, seguito dalla Ducati Pramac di Zarco, l’altra Aprilia di Espargarò e il filotto di Ducati di Miller, Martìn e Pirro. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP: LECUONA AVANTI IN FP3

La diretta MotoGP della terza sessione di prove libere del GP di San Marino a Misano Adriatico si aprono con il primo squillo piazzato dalla KTM del team Tech3 di Iker Lecuona, che registra il miglior tempo dopo appena 10′ dall’avvio della finestra. Lo spagnolo, che dovrà cercare di fare del suo meglio per risalire la china e portarsi al pass diretto per il Q2, precede le due Ducati di Francesco Bagnaia e Michele Pirro, quest’ultimo collaudatore di Borgo Panigale in wild card a Misano. Quarto tempo per Nakagami, seguito da Pol Espargarò, Martìn, Mir, Binder, Aleix Espargarò e Alex Marquez. Dodicesimo tempo per Vinales, tredicesimo per Rossi, mentre i rientranti Franco Morbidelli e Andrea Dovizioso fanno fatica rispettivamente col 19° e 24° tempo. (aggiornamento di Luca Bucceri)

DIRETTA MOTOGP, SI COMINCIA

La diretta MotoGp oggi, sabato 18 settembre, ci regala il grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio di San Marino 2021 sul circuito di Misano Adriatico, che ospita in questo fine settimana a chiusura dell’estate il quattordicesimo appuntamento con il Motomondiale 2021. Innanzitutto ricordiamo gli orari di questo sabato naturalmente imperniato sulle qualifiche dell’appuntamento nel cuore della riviera romagnola (a Misano si tornerà poi anche ad ottobre per sostituire Sepang), che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position di quello che ufficialmente si chiama Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.

La diretta MotoGp a Misano dunque parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1 che mette due posti in palio per la successiva sessione, infine alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2, che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LE QUALIFICHE

Le prove ufficiali naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini (per citare la denominazione completa) a Misano Adriatico, che poi ospiterà anche ad ottobre un altra tappa di questo Motomondiale, ancora condizionato almeno in parte dal Covid. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio di San Marino c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, essendo questo Gp naturalmente compreso fra quelli trasmessi appunto in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento romagnolo per seguire la MotoGp in streaming e tv.

Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp con Mauro Sanchini al suo fianco, mentre ricordiamo che la MotoGp è visibile anche sulla piattaforma streaming Dazn, in questo caso con le voci di Niccolò Pavesi e Marco Melandri.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), come abbiamo già accennato, anche in tempo reale: il Gran Premio di San Marino è infatti uno di quelli che su Tv8 sarà visibile appunto anche in tempo reale, dunque con gli orari già ricordati. Di conseguenza sarà possibile vivere pure in questa modalità tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo da Misano per i non abbonati Sky – con l’eccezione della FP3, disponibile solo su Sky. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE 1

Venerdì mattina all’insegna di Maverick Vinales e dunque dell’Aprilia a Misano, perché il pilota spagnolo che da poco è passato al servizio della Casa di Noale ha ottenuto il miglior tempo nelle prove libere FP1, primo atto del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2021. Una sessione che nel finale è stata condizionata dalla pioggia che ha impedito ai piloti di scatenarsi nei time attack finali, ma l’Aprilia ha fatto bene per tutta la sessione (inizialmente asciutta) e dunque possiamo definire meritato il primato di Vinales, che ha chiuso al primo posto della classifica dei tempi in 1’32”666, con 80 millesimi di vantaggio sul campione del Mondo in carica Joan Mir e 135 sul nostro Francesco Bagnaia, che completa dunque un podio virtuale dove troviamo un’Aprilia, una Suzuki e una Ducati, segno di una situazione per ora apertissima, come d’altronde è anche giusto che sia al venerdì mattina, quando per tutti il lavoro è appena iniziato.

Il lavoro sarà importante soprattutto per chi proprio a Misano entra per la prima volta oppure rientra in questo Mondiale MotoGp 2021, pensiamo cioè in particolare ad Andrea Dovizioso e Franco Morbidelli, che infatti sono al momento in posizioni di rincalzo della classifica, non aiutati dalla pioggia che ha ridotto i minuti davvero disponibili per girare. Dietro a Bagnaia ecco al quarto posto l’altra Ducati ufficiale di Jack Miller e poi Alex Rins, dunque pure la Suzuki ha due moto nelle prime cinque posizioni. Seguono Pol Espargaro sesto e Fabio Quartararo, il leader iridato che di conseguenza al momento è settimo a 358 millesimi dal suo ex compagno di squadra. Completano la top 10 dall’ottavo al decimo posto Stefan Bradl, Marc Marquez ed Aleix Espargaro con la seconda Aprilia.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE 2

In una seconda sessione di prove libere per la Motogp al Gran premio di San Marino 2021 dominata dalla pioggia e dall’asfalto scivoloso di Misano, a splendere sono state le Ducati. Fin dalle prime battute della Fp2 le rosse hanno ben convinto in condizioni critiche e benché, causa la pioggia non siano arrivati gran miglioramenti nella classifica dei tempi, pure possiamo dire che le moto della casa di Borgo Panigale ci hanno fatto ben divertire.

Ricordiamo allora alla bandiera a scacchi il primo tempo di Zarco con il crono di 1.42.097, seguito poi di fila dai colleghi di scuderia Bagnaia e Miller che spesso hanno trovato anche il giro più veloce a Misano: alle loro spalle nella top ten ma ben lontani Mir e Marc Marquez, ma pure Olivia, Petrucci (che si conferma al meglio sul bagnato), Aleix Espargaro, Lecuona e l’altro Marquez. Sessione ben poco interessante dunque per le Yamaha che non hanno davvero brillato sull’asfalto bagnato: basti pensare che il leader del mondiale Quartararo ha raggiunto solo il 18^ crono e che Rossi non è andato oltre il 16^ piazzamento. Il Dottore pure è stato messo in scacco dalla pista di Misano nei primi giri: sono invece rovinosamente caduti Bastianini e Lecuona.

DIRETTA MOTOGP: LA STORIA DI MISANO ADRIATICO

In attesa di vivere questa grande giornata di diretta MotoGp, facciamo un breve riassunto della storia del circuito di Misano. La Romagna, soprattutto se comprendiamo anche località molto vicine quali San Marino o Tavullia, è da sempre terra di piloti e di grande passioni per gli sport motoristici e infatti per tanti protagonisti di questo Gp sarà letteralmente la gara “di casa”, magari ancora più del Mugello, comunque meravigliosa sede del Gran Premio d’Italia. Ecco dunque che negli anni Settanta si costruì un autodromo appunto a Misano Adriatico, per volere tra gli altri anche di Enzo Ferrari. Il debutto sulla scena internazionale fu con il Gran Premio delle Nazioni 1980 (come allora si chiamava il Gp d’Italia di motociclismo), che poi tornò a Misano anche nel 1982 e nel 1984.

Dal 1985 al 1987 l’autodromo romagnolo fu invece sede del Gran Premio di San Marino, per poi tornare ad ospitare dal 1989 al 1991 il Gran Premio italiano per tre anni consecutivi, nei primi due ancora con la denominazione di Gp delle Nazioni e nel 1991 invece con il titolo di Gran Premio d’Italia, che poi Misano ospitò anche nel 1993, anno del terribile incidente occorso a Wayne Rainey. Quello fu l’ultimo Gran Premio iridato sul circuito romagnolo fino al 2007, quando tornò in calendario il Gran Premio di San Marino con l’attuale denominazione, che onora anche la Riviera di Rimini.

DIRETTA MOTOGP: L’ALBO D’ORO

Questo dunque sarà il quindicesimo anno consecutivo di Misano nel calendario iridato, del quale dunque è ormai diventato un appuntamento fisso – a maggior ragione se si considera che sia l’anno scorso sia quest’anno si farà il bis. Valentino Rossi, Jorge Lorenzo e Marc Marquez sono i dominatori, avendo vinto tre volte a testa nella classe regina. Il Dottore ha trionfato nel 2008, 2009 e 2014, Lorenzo invece ha fatto tripletta dal 2011 al 2013 ed infine l’anno scorso ha vinto Franco Morbidelli: in totale sono sette successi su quattordici per la Yamaha, contando solo i Gp San Marino (otto su quindici con il successo di Maverick Vinales nel Gp Emilia Romagna dell’anno scorso). In anni recenti il leader è stato senza dubbio Marc Marquez, capace di imporsi negli anni dispari 2015, 2017 e infine 2019, mentre gli anni pari sono per lui stregati – gli avversari sono avvisati, il 2021 naturalmente è dispari.

La Ducati si era imposta con Casey Stoner nella prima edizione nel 2007 e nel 2018 ha spezzato il digiuno con la vittoria di Andrea Dovizioso, un’emozione naturalmente molto speciale per il forlivese e per tutta la Casa di Borgo Panigale. Per la Honda annotiamo anche le due vittorie con Dani Pedrosa, nel 2010 e nel 2017. Ricordato il povero Shoya Tomizawa, pilota giapponese di Moto2 che perse la vita a causa di un incidente nell’edizione 2010, adesso è però giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista (naturalmente con il cronometro), quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio di San Marino 2021 sul circuito di Misano Adriatico sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA