DIRETTA MOTOGP/ Qualifiche Gp Olanda 2021: pole position per Vinales, Bagnaia terzo

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche, FP3 e FP4 live del GP Olanda 2021 Assen: cronaca e tempi delle sessioni in programma sul circuito (oggi sabato 26 giugno).

MotoGp Vinales
Diretta MotoGp: Maverick Vinales in azione

Maverick Vinales “ruba” la pole position a Fabio Quartararo nelle qualifiche del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Dominio assoluto della Yamaha con il team ufficiale che piazza i suoi piloti davanti a tutti, lo spagnolo firma il miglior tempo – e il nuovo record della pista di Assen – 1’31”814, per soli 71 millesimi si deve accodare Fabio Quartararo che ha comunque dimostrato di avere un passo gara più convincente rispetto al suo compagno di box. La Ducati si prende comunque la prima fila grazie a Francesco Bagnaia anche se il torinese accusa tre decimi di ritardo. Takaaki Nakagami apre la seconda fila, accanto al giapponese Johann Zarco mentre Miguel Oliveira si accomoderà sulla sesta casella della griglia di partenza. Terza fila per Alex Rins, Jack Miller e Aleix Espargaro, ancora più indietro Joan Mir, Valentino Rossi e Pol Espargaro che occuperanno la quarta fila. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP OLANDA: ZARCO E BAGNAIA IN Q2, ELIMINATO MARQUEZ

Come da pronostico sono Johann Zarco e Francesco Bagnaia a superare la prima manche di qualifiche e a passare in Q2 dove a breve si assegnerà la pole position per il Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. In extremis il centauro francese del team Pramac è riuscito a realizzare la miglior prestazione in 1’32”541, scalzando il povero Iker Lecuona che stava già assaporando la gioia di giocarsela con i big. Eliminati anche Jorge Martin, Lorenzo Savadori, Alex Marquez, Luca Marini, Danilo Petrucci, Enea Bastianini, Marc Marquez (caduto nel finale e che quindi non è riuscito a migliorarsi nel secondo tentativo con gomme fresche), Brad Binder (grande delusione il sudafricano, mentre il suo compagno è costantemente tra i primi) e Garrett Gerloff. Impossibile chiedere di più allo statunitense, chiamato in fretta e furia a sostituire l’infortunato Franco Morbidelli. Adesso però si fa sul serio: chi la spunterà tra Fabio Quartararo e Maverick Vinales? Riuscirà la Ducati a rompere le uova nel paniere alla Yamaha{agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP OLANDA: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Yamaha al top anche nell’ultimo turno di prove libere che si è appena concluso sul circuito di Assen, dove domani si correrà il Gran Premio d’Olanda – ottavo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Al termine della simulazione del passo gara, Fabio Quartararo ha stampato un impressionante 1’32”513, fugando gli ultimi dubbi residui sulla competitività della Casa di Iwata. Alle sue spalle il suo compagno di box Maverick Vinales con due decimi di ritardo, a quasi mezzo secondo la KTM di Miguel Oliveira e l’Aprilia di Aleix Espargaro, ormai – almeno sul giro secco – la Casa di Noale è al livello degli altri costruttori. Il campione uscente Joan Mir chiude in quinta posizione, seguono Takaaki Nakagami, Alex Rins, Marc Marquez, Pol Espargargo e Johann Zarco, con gli italiani fuori dalla top 10 anche se è apparso incoraggiante il long run di Valentino Rossi. Pochi minuti di pausa e poi sotto con le qualifiche! La prima manche vedrà in azione, tra gli altri, i fratelli Marquez, Francesco Bagnaia e Johann Zarco, comunque andrà un pesce grosso rimarrà escluso dalla Q2. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP4 GP OLANDA: PROVE DI PASSO GARA AD ASSEN

Proprio come stamattina, all’inizio della FP4 i piloti della MotoGp hanno trovato un cielo parzialmente nuvoloso con il sole che prova timidamente a illuminare la pista di Assen, sede del Gran Premio d’Olanda in programma e valevole per il mondiale 2021. Le temperature si sono leggermente alzate (26 gradi l’aria, 35 gradi l’asfalto) ma il caldo non dovrebbe rappresentare un problema per la resistenza fisica dei centauri e il degrado degli pneumatici – quasi tutti nelle qualifiche opteranno per la soft, almeno al posteriore. Come al solito, l’ultima sessione di prove libere servirà a simulare il passo gara e ad analizzare scrupolosamente il comportamento delle gomme nei long run. La classifica dei tempi a questo punto conta relativamente, per la cronaca il più veloce è Fabio Quartararo che ha fermato il cronometro in 1’33”227, alle spalle del Diablo la Suzuki di Alex Rins (+0”394), lo spagnolo è reduce da una prima parte di stagione da incubo e punta a riscattarsi già da questo weekend. Francesco Bagnaia l’italiano meglio piazzato in terza posizione, Danilo Petrucci è sesto, appena fuori dalla top 10 Valentino Rossi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP OLANDA: VIA ALLA FP4!

Stiamo per entrare nel vivo del fine settimana con l’inizio dell’ultimo turno di prove libere che precede le qualifiche del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Sulla pista di Assen la Yamaha sembra davvero in gran forma, come dimostrano le prestazioni di Maverick Vinales e Fabio Quartararo che sono stati i più veloci questa mattina. Loro due sono indubbiamente i principali favoriti per la pole position ma attenzione agli outsider, in particolare Miguel Oliveira reduce che sta ottenendo grandi risultati in sella alla KTM, dopo anni di apprendistato la casa austriaca occupa stabilmente le prime posizioni, almeno con il portoghese, mentre sta venendo a mancare Brad Binder che lo scorso anno fu una delle rivelazioni del campionato. Durante la FP4 potremo farci anche un’idea sul passo gara dei protagonisti, in particolare della Suzuki: Joan Mir e Alex Rins sono sempre emersi alla distanza, caratteristica che nel 2020 fece vincere il titolo al centauro maiorchino. Capiremo inoltre se la Ducati ha trovato una soluzione alla scarsa competitività delle Desmosedici, con Bagnaia e Zarco momentaneamente fuori dalla Q2. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE QUALIFICHE

Le prove ufficiali naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio d’Olanda ad Assen, sede di un evento tra i più classici fra tutti quelli del Motomondiale, nonostante abbia perso alcune particolarità – ad esempio ora anche in Olanda si corre di domenica. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio d’Olanda c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, non essendo questo Gp naturalmente compreso fra quelli trasmessi appunto in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento di Assen per seguire la MotoGp in streaming e tv.

Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp con Mauro Sanchini al suo fianco, mentre ricordiamo che la MotoGp è visibile anche sulla piattaforma streaming Dazn, in questo caso con le voci di Niccolò Pavesi e Marco Melandri.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), come abbiamo già accennato, ma solo in differita: il Gran Premio d’Olanda è infatti uno di quelli che su Tv8 non sarà visibile appunto anche in tempo reale, dunque a partire dalle ore 16.30. Di conseguenza sarà possibile vivere pure in questa modalità tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo da Assen per i non abbonati Sky – con l’eccezione della FP3, disponibile solo su Sky. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP OLANDA: LE YAMAHA DAVANTI A TUTTI, ROSSI DIRETTAMENTE IN Q2

La Yamaha fa doppietta al termine della terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Probabilmente in questa fase del weekend alla Casa di Iwata non interessa di più tanto mettere i suoi piloti davanti a tutti ma vedere Maverick Vinales (1’32”336) e Fabio Quartararo (+0”197) in cima alla classifica rappresenta indubbiamente una grande iniezione di fiducia alla vigilia delle qualifiche che assegneranno la pole position. Sorriso a 24 denti per la famiglia Espargaro con Pol (+0”305) terzo e Aleix (+0”412) quarto, mattinata positiva anche per la Suzuki con il campione uscente Joan Mir quinto a quattro decimi di ritardo, subito dietro di lui il suo compagno di box Alex Rins. Completano la top 10 Takaaki Nakagami (+0”517), Miguel Oliveira (+0”535), Valentino Rossi (+0”558) e Jack Miller (+0”571). La pista di Assen evoca ricordi dolcissimi al Dottore che guadagna l’ingresso diretto in Q2 con uno scatto d’orgoglio, in difficoltà la Ducati con Johann Zarco, Francesco Bagnaia e Jorge Martin che si trovano nella parte bassa del gruppo e si contenderanno gli ultimi due posti disponibili nella prima manche, assieme a Marc Marquez – che non ha voluto prendersi rischi eccessivi dopo l’highside di ieri. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP OLANDA: VINALES SCENDE SOTTO L’1’33”

Sul circuito di Assen è ancora in corso il terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ultima gara prima della lunga sosta estiva che obbligherà i protagonisti della MotoGp a prendersi oltre un mese di “ferie”. In gran spolvero la Yamaha con Maverick Vinales che punta a riscattarsi dopo le recenti delusioni, lo spagnolo è stato il primo a scendere sotto l’1’33” e il suo ingresso diretto in Q2 non sembra in discussione. Anche la Honda, galvanizzata dalla vittoria di Marc Marquez al Sachsenring, sta andando molto bene con entrambi i piloti del team ufficiale in top 10. Nel frattempo Fabio Quartararo ha scavalcato Miguel Oliveira – questo weekend ci dirà se il portoghese e la KTM possono davvero inserirsi nella lotta per il titolo – con l’Aprilia che conferma i passi avanti compiuti grazie all’ottimo lavoro di Aleix Espargaro, mentre Lorenzo Savadori non riesce proprio a schiodarsi dalle ultime posizioni, così come Garrett Garloff chiamato in extremis a sostituire l’infortunato Franco Morbidelli. In difficoltà gli italiani, Francesco Bagnaia è settimo ma tutti gli altri si trovano fuori dai primi dieci, compreso Valentino Rossi che non riesce proprio ad andare oltre la P18. Da segnalare una scivolata senza conseguenze per Zarco in uscita da curva 3, anche la moto non sembra aver riportato danni significativi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP OLANDA: PALLIDO SOLE AD ASSEN

La terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda – ottava tappa della stagione 2021 di MotoGp – è cominciata con un pallido sole a illuminare il circuito di Assen dove oggi pomeriggio i centauri della top class si daranno battaglia sul filo dei millesimi per conquistare la pole position in vista della gara di domani, che si preannuncia molto incerta con alte probabilità di pioggia. La temperatura dell’aria è poco inferiore ai 23 gradi, anche l’asfalto non è particolarmente bollente con i suoi 26 gradi. I piloti che al momento sono fuori dalla top 10 nella classifica combinata dei tempi – che tiene conto anche delle FP1 e FP2 di ieri – dovranno obbligatoriamente usare un set di gomme nuove e spingere al massimo – prendendosi tutti i rischi del caso – se vogliono evitare la Q1 dove solamente i primi due passano alla fase successiva delle qualifiche. Manca all’appello Franco Morbidelli, che ha approfittato della lunga sosta estiva (si tornerà a gareggiare solamente l’8 agosto in Austria per la doppietta al Red Bull Ring) per operarsi al ginocchio che tanti problemi gli ha causato in quest’ultimo periodo, dove anche la scarsa competitività della moto del team Petronas SRT non ha aiutato né lui né Valentino Rossi. Al posto del romano corre lo statunitense Garrett Gerloff, già protagonista in Superbike. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP OLANDA: VIA ALLA FP3!

Ci apprestiamo a seguire con estremo interesse il terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Olanda, nono appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Questa mattina i centauri della classe regina proveranno a entrare direttamente in Q2 senza passare per la prima manche di qualifiche, che spesso e volentieri miete vittime illustri. Sul circuito di Assen in questo momento non piove, anche se per il primo pomeriggio – quando i piloti si daranno battaglia per la pole position – sono previste debole precipitazioni che potrebbero comunque scombussolare i valori in pista. Ricordiamo infatti che da regolamento non si usano le gomme intermedie, la Michelin – casa fornitrice degli pneumatici – mette a disposizione solamente le full wet che non sono il massimo della vita quando l’asfalto è appena umido. Al momento la classifica combinata dei tempi vede Maverick Vinales davanti a tutti, dietro lo spagnolo troviamo il connazionale Pol Espargaro, a seguire Miguel Oliveira, il leader del mondiale Fabio Quartararo, Alex Rins, Marc Marquez (protagonista di un bruttissimo volo nella FP2 di ieri, fortunatamente senza conseguenze), il campione uscente Joan Mir, Johann Zarco, Danilo Petrucci (unico italiano in top 10) e Aleix Espargaro. A rischio Jack Miller, Francesco Bagnaia e Valentino Rossi, anche se ormai il Dottore è abituato a navigare nelle retrovie… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP OLANDA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta MotoGp oggi, sabato 26 giugno, ci propone un grande appuntamento, quello con le qualifiche del Gran Premio d’Olanda 2021 sul leggendario circuito di Assen, nono appuntamento con il Motomondiale di quest’anno, che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position della corsa che si disputa sulla pista con maggiore tradizione fra tutte quelle inserite nel calendario del Motomondiale, per un appuntamento a dir poco imperdibile a maggior ragione dopo lo stop forzato nel 2020, quando Assen uscì dal calendario modificato a causa del Covid.

Con il rientro dell’Olanda si riannodano i fili della storia, un po’ come domenica scorsa con il ritorno alla vittoria di Marc Marquez. Ricordiamo adesso tutte le sessioni della diretta MotoGp in programma oggi, utili per tutti gli appassionati in questo intenso sabato motoristico da Assen: si parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1, alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2 che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE 1 AD ASSEN

Venerdì mattina nel segno del riscatto di Maverick Vinales, che ha ottenuto il miglior tempo nella prima sessione di prove libere FP1 ad Assen che ha aperto il Gran Premio d’Olanda 2021 della classe MotoGp. Dopo il disastro di settimana scorsa al Sachsenring, Vinales è stato veloce e costante fin dal primo minuto della FP1 e poi ha confermato la propria supremazia anche nel time attack finale. Le impressioni del venerdì mattina della MotoGp sono state fin da subito positive per Honda e Yamaha e tutto sommato anche per l’Aprilia (almeno sul giro secco), meno invece per quanto riguarda Suzuki e soprattutto Ducati. Come si accennava, negli ultimi minuti abbiamo assistito naturalmente ai time attack che hanno dato il volto definitivo alla classifica dei tempi della FP1 della MotoGp ad Assen, confermando al comando lo spagnolo della Yamaha: Vinales infatti ha portato la migliore prestazione a 1’33″072, staccando di 111 millesimi la Honda di Pol Espargaro, che a sua volta si è migliorato nel finale confermando un venerdì mattino davvero ottimo per lui fin dai primi giri. Terzo posto per la Suzuki di Alex Rins, che nel finale si è portato dunque sul podio virtuale, anche se a 429 millesimi da Vinales. Un segnale comunque di crescita da parte della Casa campione del Mondo in carica, che aveva iniziato male il venerdì mattina come d’altronde la Ducati, che invece non ha trovato guizzi. Di conseguenza sono rimasti fuori dalla top 10 i due piloti ufficiali Jack Miller e Francesco Bagnaia, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. Infatti al quarto posto troviamo Fabio Quartararo, seguito da Johann Zarco che con il quinto posto è stato il migliore della Ducati grazie a un guizzo nel finale. Sesto Danilo Petrucci (migliore italiano), ecco poi Aleix Espargaro, Takaaki Nakagami, Marc Marquez e Lorenzo Savadori per completare le prime dieci posizioni davanti alle Ducati ufficiali. Quindicesimo Valentino Rossi, ancora più indietro gli altri italiani.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE 2 AD ASSEN

Venerdi pomeriggio ben breve per la Motogp al Gran premio d’Olanda 2021: complice una pioggia piuttosto fastidiosa la Fp2 ad Assen è durata circa una decina di minuti, durante i quali è stato ancora Maverick Vinales a segnare il primo tempo nella classifica dei tempi. Per lo spagnolo dunque un venerdi complicato (come per i colleghi) visto il mal tempo ma soddisfacente, visto comunque l’1.33.124 nella seconda sessione di prove libere (per la precisione al primo run, poi la pioggia non ha concesso tregua). Alle sue spalle hanno comunque trovato un tempo utile nella Fp2 di Assen anche Oliveira e Quartararo, come Marc Marquez, Mir, Zarco Rins, Miller e i fratelli Espargaro. Beffati Bagnaia e Rossi che non brillando nel mattino, non hanno avuto sufficiente tempo per segnare un buon giorno anche venerdi pomeriggio e dunque per il momento sono fuori dalla Q2 della Motogp di sabato. Da aggiungere che ieri poi l’asfalto scivoloso di Assen ha fatto le prime vittime: si contano le cadute di Pol Espargaro e soprattutto un butto highside di Marc Marquez, da cui pure lo spagnolo è uscito illeso.

DIRETTA MOTOGP: LA STORIA AD ASSEN

In attesa di vivere questa grande giornata della diretta MotoGp, facciamo una breve storia (per quanto sia possibile sintetizzare) del Gran Premio d’Olanda. Definizione a dire il vero impropria, perché la denominazione esatta sarebbe Dutch Tourist Trophy, proprio come quello celeberrimo dell’Isola di Man. Anche da questo dettaglio si capisce l’enorme tradizione della gara di Assen, nata nell’ormai lontanissimo 1925 e che solo da pochi anni ha vissuto un cambiamento storico con il passaggio alla domenica della gara: nella ormai molto secolarizzata Olanda il riposo domenicale (che i protestanti sentivano molto) ha ceduto il passo alle esigenze economiche che privilegiano un weekend ricco di eventi fino alla domenica. Nel tempo enormi sono stati anche i cambiamenti apportati al circuito: l’ultima modifica è quella del 2006, che ha accorciato la pista e ha forse tolto parte del fascino a quella che un tempo era considerata l’Università della moto, anche perché questo circuito è rigorosamente riservato alle gare motociclistiche, senza “intromissioni” a quattro ruote. Assen resta comunque un luogo mitico per tutti i motociclisti e vincere qui ha un significato speciale, ma dal punto di vista tecnico qualcosa si è perso nel processo di “normalizzazione” della pista e più in generale (vedi appunto il passaggio alla domenica) di una gara che comunque resta speciale, anche perché la storia di Assen è davvero leggendaria.

DIRETTA MOTOGP: I NUMERI DI VALENTINO ROSSI

Come si diceva, la prima volta del Gp Olanda risale al 1925 e dalla prima edizione del Motomondiale nel 1949 è sempre stata presente nel calendario iridato tranne l’anno scorso – il Covid dunque ha segnato una cesura in questo evento per il resto sempre presente. Dunque siamo arrivati a 71 edizioni consecutive, prima dello stop e della ripartenza in questo 2021: limitandoci alla 500/MotoGp, spiccano le otto vittorie di Valentino Rossi (2002, 2004, 2005, 2007, 2009, 2013, 2015 e 2017), che potremmo dire si è davvero laureato Dottore all’Università della moto e che ha scavalcato le sei vittorie di Giacomo Agostini (1968, 1969, 1970, 1971, 1972 e 1974). I due italiani sono i piloti più vittoriosi di sempre ad Assen nella classe regina. Agostini può aggiungere anche la bellezza di otto vittorie in 350 con sei doppiette nello stesso anno fra le due classi, mentre Valentino vanta anche un successo in 125 e uno in 250. Per il numero 46 una vittoria speciale fu quella del 2013, che spezzò un digiuno lungo due anni e mezzo: le tre vittorie più recenti di Rossi vanno notate, perché Assen ha dato grandi soddisfazioni a Valentino anche nelle stagioni più recenti. Bisogna però anche ricordare i cinque successi di Mick Doohan e i poker di Geoff Duke, John Surtees e Mike Hailwood su una pista che ha attraversato tutte le epoche del motociclismo. Meno esaltante il bilancio dei fenomeni spagnoli della MotoGp attuale: in particolare spicca un dato negativo per Jorge Lorenzo, che in MotoGp qui ha vinto solo nel 2010 e naturalmente non potrà migliorare il dato quest’anno. Marc Marquez invece in MotoGp ha vinto in Olanda nel 2014 e poi nel 2018, mentre nell’ultima edizione del 2019 si è imposto Maverick Vinales. In generale questa pista è una di quelle meno amiche degli spagnoli, che in 500/MotoGp vi hanno vinto solamente sei volte. Adesso però è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio d’Olanda 2021 sul circuito di Assen sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA