DIRETTA MOTOGP/ Qualifiche Gp Austria 2021: Martin di nuovo in pole position!

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche live del GP Austria 2021 al Red Bull Ring: Jorge Martin partirà di nuovo dalla pole position, accanto a lui Quartararo e Bagnaia (Oggi sabato 14 agosto)

Martin MotoGp
Diretta MotoGp: Jorge Martin, vincitore domenica scorsa

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA 2021: SECONDA POLE POSITION CONSECUTIVA PER MARTIN! BAGNAIA TERZO

Nell’ultimo tentativo Jorge Martin (1’22”643) sfrutta magnificamente la scia del suo compagno Johann Zarco e soffia la pole position a Fabio Quartararo nelle qualifiche del Gran Premio d’Austria, undicesimo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. Grazie all’ottimo lavoro di squadra della Ducati il rookie spagnolo partirà davanti a tutti per la seconda volta nel giro di sette giorni, il leader del campionato si deve accontentare della seconda casella sulla griglia di partenza, Francesco Bagnaia completa la terza fila con il terzo tempo a +0”420 di ritardo. Il centauro francese del team Pramac apre la seconda fila, al suo fianco ci saranno Marc Marquez e Jack Miller. La Casa di Borgo Panigale fa sempre la voce grossa al Red Bull Ring e domani punterà a monopolizzare il podio, altro che vittoria. Un pizzico di amarezza per Joan Mir, solo settimo, davanti ad Aleix Espargaro e Miguel Oliveira. Brad Binder, Pol Espargaro e Takaaki Nakagami andranno a posizionarsi in quarta fila. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA 2021: MARTIN E OLIVEIRA IN Q2, RINS ELIMINATO

Come da pronostico sono Jorge Martin e Miguel Oliveira i due piloti che superano il taglio della prima manche di qualifiche del Gran Premio d’Austria, undicesimo round della stagione 2021 di MotoGp. Alex Rins è il pesce grosso che resta così escluso dalla Q2, la sessione decisiva che assegnerà la pole position e definirà le prime quattro file della griglia di partenza. Oltre al portacolori della Suzuki vengono eliminati anche Alex Marquez, Enea Bastianini (che può riscattarsi domani avendo registrato grandi tempi durante le simulazioni dei long run), Iker Lecuona, Luca Marini, Valentino Rossi, Danilo Petrucci e Cal Crutchlow che domani partiranno dalle retrovie. Due avversari tosti in più per Johann Zarco che se vorrà conquistare la pole position dovrà vedersela anche con Fabio Quartararo, Francesco Bagnaia, Joan Mir, Jack Miller e Marc Marquez. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA 2021: CACCIA ALLA POLE POSITION

Johann Zarco si conferma un osso duro per la pole position: nella quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria – undicesimo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp il pilota francese del team Pramac ha fatto segnare il miglior tempo in 1’24”037, precedendo di circa un decimo Enea Bastianini – che ha dimostrato di avere un ottimo passo gara e con una buona qualifica domani può puntare a un bel piazzamento – e il campione del mondo in carica Joan Mir. Quinto tempo per Fabio Quartararo, nessun italiano in top 10 con Francesco Bagnaia – il migliore dei nostri – in quindicesima piazza, davanti ai connazionali Valentino Rossi, Danilo Petrucci e Luca Marini. Qualche minuto di pausa per respirare e poi si farà sul serio con l’inizio della Q1: Jorge Martin, Alex Rins e Miguel Oliveira proveranno a prendersi gli ultimi due posti disponibili per la seconda manche, per cui uno dei tre alla fine rimarrà fuori dalla top 12. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE E FP4 GP AUSTRIA 2021: L’APRILIA DETTA IL PASSO CON ESPARGARO

Rispetto a questa mattina le temperature al Red Bull Ring – sede del Gran Premio d’Austria valevole per il campionato del mondo 2021 di MotoGp – si sono alzate notevolmente. Certo, nulla a che vedere con l’afa opprimente che in questi giorni sta rendendo invivibili – per usare un eufemismo – le città italiane ma da queste parti – in mezzo alle montagne della Stiria – è raro che faccia veramente caldo come oggi. Fino a poche ore fa era prevista pioggia nel primo pomeriggio ma in questo momento c’è un sole che spacca le pietre con qualche nuvola all’orizzonte. Da pochi minuti è iniziata la quarta e ultima sessione di prove libere, con i piloti della classe regina alle prese con la simulazione del passo gara. Al momento il più veloce è Aleix Espargaro che in sella all’Aprilia ha girato in 1’24”302, precedendo di pochissimo Enea Bastianini e Marc Marquez. Non è ancora uscito dai box Francesco Bagnaia che preferisce entrare in azione con una pista più gommata. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LE QUALIFICHE

Le qualifiche naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio d’Austria a Zeltweg, secondo di due appuntamenti consecutivi in Austria per il Motomondiale, ancora condizionato almeno in parte dal Covid. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio d’Austria c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche non saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, non essendo questo Gp naturalmente compreso fra quelli trasmessi appunto in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento del Red Bull Ring per seguire la MotoGp in streaming e tv.

Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp con Mauro Sanchini al suo fianco, mentre ricordiamo che la MotoGp è visibile anche sulla piattaforma streaming Dazn, in questo caso con le voci di Niccolò Pavesi e Marco Melandri.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), come abbiamo già accennato, ma solo in differita: il Gran Premio d’Austria è infatti uno di quelli che su Tv8 non sarà visibile appunto anche in tempo reale, dunque con la sintesi delle qualifiche delle tre classi a partire dalle ore 15.30. Di conseguenza sarà possibile vivere pure in questa modalità tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo da Zeltweg per i non abbonati Sky – con l’eccezione della FP3, disponibile solo su Sky. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA 2021: VIA ALLA FP4!

Il weekend del Gran Premio d’Austria – undicesima tappa della stagione 2021 di MotoGp – sta per entrare nel vivo: tra poco meno di un’ora inizieranno le qualifiche che mettono in palio la pole position e serviranno a definire la griglia di partenza per la gara di domani. Al Red Bull Ring i protagonisti della classe regina stanno per affilare le armi con la FP4 che servirà a simulare i long run con le varie mescole di pneumatici messe a disposizione dalla Michelin. Anche questo fine settimana è caratterizzato dalla variabilità meteorologica: ieri ad esempio in mattinata c’era il sole, poi è arrivata la pioggia che ha favorito piloti come Lecuona e Petrucci, che si esaltano sul bagnato. Adesso non piove e per il primo pomeriggio le probabilità di precipitazioni sono davvero basse, ma in mezzo alle montagne della Stiria la situazione può cambiare da un momento all’altro. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA: MARTIN MOMENTANEAMENTE FUORI DALLA Q1

Johann Zarco, Francesco Bagnaia, Fabio Quartararo, Marc Marquez (che sul giro secco è tornato ai livelli pre-infortunio mentre continua a far tantissima fatica sulle lunghe distanze), Aleix Espargaro, Jack Miller (che si salva in extremis), Joan Mir, Takaaki Nakagami, Brad Binder e Pol Espargaro sono i dieci piloti che accedono direttamente alla seconda manche di qualifiche del Gran Premio d’Austria, undicesima tappa della stagione 2021 di MotoGp. Alex Rins, Luca Marini, Miguel Oliveira, Jorge Martin (l’esclusione più clamorosa a nostro avviso), Valentino Rossi, Alex Marquez, Iker Lecuona, Enea Bastianini, Danilo Petrucci e Cal Crutchlow gli ultimi due posti disponibili nella Q1 in programma nel primo pomeriggio di oggi. Anche dal terzo turno di prove libere è emerso che la Ducati sembra avere qualcosa in più rispetto a Yamaha, Suzuki, Honda, KTM e Aprilia, del resto il Red Bull Ring è sempre stato un circuito congeniale alle caratteristiche della Desmosedici. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP AUSTRIA 2021: ZARCO SEMPRE DAVANTI A TUTTI

Quando mancano circa venti minuti al termine del terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Austria – undicesimo appuntamento della stagione 2021 di MotoGp – la situazione è destinata a mutare notevolmente: i centauri della classe regina si stanno preparando per la simulazione del giro di qualifica, con l’obiettivo di chiudere la FP3 in top 10 e accedere direttamente alla Q2, la manche decisiva che assegnerà la pole position. C’è sempre Johann Zarco davanti a tutti ma i suoi avversari si stanno avvicinando: Joan Mir, Fabio Quartararo, Jorge Martin e Francesco Bagnaia si sono avvicinati al francese del team Pramac, si è migliorato anche Brad Binder che al momento è nono, dietro a Takaaki Nakagami e davanti ad Aleix Espargaro. Jack Miller dovrà rimboccarsi le maniche perché è tredicesimo e se la sessione finisse così l’australiano si ritroverebbe in Q1. Le posizioni degli italiani: 14^ Marini, 15^ Bastianini, 17^ Rossi, 19^ Petrucci, fermo ai box Savadori che non prenderà parte all’evento e può fare soltanto da spettatore privilegiato dopo il brutto incidente di domenica scorsa in cui ha riportato la frattura al malleolo. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP AUSTRIA 2021: BAGNAIA SALE AL QUARTO POSTO

Buone notizie per i piloti della MotoGp che nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria in corso al Red Bull Ring devono recuperare posizioni in classifica: in questo momento la pista è completamente asciutta, il cielo non minaccia pioggia – almeno per i prossimi minuti – e la temperatura dell’asfalto è inferiore ai 25 gradi. Condizioni ideali per abbassare i tempi realizzati nella mattinata di ieri (il turno pomeridiano si è svolto sul bagnato). Per adesso stanno girando tutti con gomme usate e di conseguenza nessuno – a eccezione di Bagnaia che è risalito al quarto posto scavalcando la Honda di Nakagami e l’Aprilia di Espargaro – ha ritoccato l’1’22”827 che appartiene a Johann Zarco. La FP3 – che dura 45 minuti – è appena cominciata per cui non c’è alcun motivo per andare di fretta e prendersi dei grossi rischi quando tra poco il manto stradale sarà molto più gommato e darà la possibilità anche agli altri di scendere sotto l’1’23”. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP AUSTRIA 2021: VIA ALLA FP3!

A breve il Red Bull Ring ospiterà la terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Austria, undicesimo round della stagione 2021 di MotoGp. I piloti che nella classifica combinata dei tempi si trovano dall’undicesimo posto in giù sperano di poter svolgere la FP3 su pista completamente asciutta in modo da poter migliorare le loro prestazioni rispetto alla mattinata di ieri, visto che nel pomeriggio la FP2 è stata condizionata dalla pioggia. Campanello d’allarme per Jack Miller che se non dovesse ottenere un gran risultato domani rischia seriamente di essere definitivamente tagliato fuori dalla lotta per il titolo, e già adesso le chance per lui sono ridotte al lumicino. All’australiano serve disperatamente un colpo di reni per evitare la Q1 così come Brad Binder che una settimana fa ha chiuso a ridosso del podio e se fosse partito più avanti sulla griglia di partenza avrebbe potuto dire la sua per la vittoria. Al momento sono in top 10 Jorge Martin, Marc Marquez, Francesco Bagnaia, Fabio Quartararo e Joan Mir ma non possono dormire sonni tranquilli a differenza di Johann Zarco che ha un buon margine (1″270) nei confronti di Pol Espargaro e in base a come evolverà la situazione deciderà se risparmiare le gomme per le qualifiche oppure tentare comunque il time attack per intimorire gli avversari. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP: LA DUCATI SI AFFIDA ALLA TRADIZIONE FAVOREVOLE IN AUSTRIA

La diretta MotoGp oggi, sabato 14 agosto, ci propone le qualifiche del Gran Premio d’Austria 2021 sul circuito del Red Bull Ring a Zeltweg, undicesimo appuntamento con il Motomondiale 2021 che sta vivendo due gare consecutive sulle verdi colline austriache, dal momento che il Red Bull Ring ospiterà una “doppietta” anche nel 2020, come era già successo nella scorsa stagione. Domenica scorsa il Gran Premio di Stiria è stato vinto a sorpresa dallo spagnolo Jorge Martin, in questo weekend di Ferragosto invece è la volta del più tradizionale (come denominazione) Gran Premio d’Austria. Queste qualifiche serviranno naturalmente a stabilire la griglia di partenza della corsa che si disputa sul celebre tracciato fra le località di Zeltweg e Spielberg, con Fabio Quartararo leader in classifica ma con la Ducati che in Austria ha una tradizione fenomenale, come vedremo fra poco. Ricordiamo dunque adesso tutti i classici orari del sabato motociclistico; la diretta MotoGp parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2. Alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1, alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2 che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

DIRETTA MOTOGP: LE PROVE LIBERE

Prima sessione di libere nel segno di Johann Zarco e della Ducati Pramac per la MotoGp al Red Bull Ring, dove il pilota francese ha ottenuto il miglior tempo nella classifica dei tempi della prima sessione di prove libere FP1 in vista del Gp Austria 2021. Zarco ha fatto il vuoto in maniera impressionante nel time attack finale, rifilando distacchi pesantissimi a tutti dopo che l’equilibrio aveva caratterizzato quasi tutto il turno. Nella sua migliore prestazione, Zarco ha fermato il cronometro sul tempo di 1’22”817. Alle sue spalle le due Suzuki di Joan Mir e Alex Rins in seconda e terza posizione, staccati però di ben 798 e 903 millesimi, un’eternità sul breve circuito austriaco. Molto bene anche Takaaki Nakagami: il giapponese della Honda è stato costante per tutto il turno, chiuso infine in quarta posizione a 963 millesimi da Zarco. Dalla seconda piazza di Mir in giù, ci sono 14 piloti racchiusi in sette decimi, che è meno del distacco inflitto dal francese al campione del Mondo in carica. Quinto posto per Aleix Espargaro davanti al leader iridato Fabio Quartararo, sesto a 1”038 dal connazionale. Settimo Alex Marquez che precede Francesco Bagnaia, ottavo a 1”076. Chiudono la top 10 della classifica della FP1 MotoGp Marc Marquez in nona posizione e decimo Jorge Martin, vincitore domenica scorsa. L’altra Ducati ufficiale di Jack Miller è appena in diciassettesima posizione, mentre Valentino Rossi ha ottenuto il quattordicesimo posto a 1”508 dallo scatenato Zarco. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

Seconda sessione di prove libere per la Motogp per il Gran premio dell’Austria 2021 davvero complicata quella a cui abbiamo assistito venerdì pomeriggio. Dato il via alla Fp2 sotto un violento acquazzone, pure durato solo pochi minuti, i nostri beniamini della classe regina hanno dovuto attendere un poco per potere scendere in pista e pure entro i primi 15 minuti erano davvero in pochi ad aver compiuto l’azzardo di uscire dai box. Poi terminata la pioggia e spuntato il sole, la pista ha cominciata ad asciugarsi, convincendo infine praticamente tutti a mettersi alla prova sull’asfalto austriaco. Le condizioni dunque man mano migliorano ed ecco che sono prime scintille con Ducati e Ktm che si prendono la copertina e un redivivo Marc Marquez, visto incredibilmente solido in questo contesto ibrido in strada, che pure comincia a martellare. Arrivati al time attack finale, ai box serpeggia il gran dubbio se fosse il caso di montare le gomme slick: Leucona è il primo a prendere l’azzardo e la mossa dell spagnolo alla fine risulta vincente. Il pilota KTM ben sfruttando una pista ormai senz’acqua trova il primo tempo della Fp2 della Motogp e chiude alla bandiera a scacchi con il crono di 1.27.520: tempo ben lontano da quelli segnati al mattino ma comunque nettamente superiore a quello dei rivali, non altrettanto pronti a sfruttare la finestra di asciutto a Zeltweg. Alle sue spalle comunque concludono nella top five della Motogp Zarco, A Espargaro, M Marquez e Miller, ma tutti con oltre tre secondi di ritardo.

DIRETTA MOTOGP: LA STORIA DEL GP AUSTRIA

In attesa di vivere questa grande giornata con la diretta MotoGp, facciamo una breve storia del Gran Premio d’Austria di motociclismo, pur ricordando che siamo reduci anche da ben due Gp di Stiria, che nel 2020 era stato vinto dal portoghese Miguel Oliveira in sella alla KTM padrona di casa e domenica scorsa appunto da Jorge Martin. Il Motomondiale è tornato da cinque stagioni in Austria, dopo un’assenza di ben 19 anni. La storia però è ben più antica: la prima edizione del Gran Premio austriaco risale infatti al 1955, anche se per essere incluso per la prima volta nel calendario iridato bisognerà aspettare fino al 1971. Per 21 anni, cioè fino al 1991, il Gp Austria fu una presenza fissa nel Motomondiale, anche se nel 1980 fu annullato a causa della neve, nonostante fosse tradizionalmente collocato nel mese di maggio. All’epoca si correva sul Salzburgring, circuito nei pressi di Salisburgo ricavato in una stretta vallata alpina. Negli anni Novanta tuttavia cominciarono i problemi per il Gran Premio d’Austria: una prima interruzione nel 1992, poi la gara tornò in calendario nel 1993 e 1994 ma di nuovo saltò nel Mondiale 1995.

DIRETTA MOTOGP: IL PASSAGGIO A ZELTWEG E I NUMERI

Nel 1996 per la prima volta il Gp Austria non si corse sullo storico Salzburgring bensì a Zeltweg, fino a quel momento riservato alla Formula 1, ma questa nuova location durò solo per due stagioni, visto che dopo il 1997 l’Austria è sparita dal Motomondiale fino a cinque anni fa, quando il Red Bull Ring è tornato nel calendario iridato. Ricordiamo le sei vittorie di Giacomo Agostini grazie a tre doppiette 350-500 nel 1971, 1972 e 1974, mentre nelle uniche due edizioni degli anni Novanta sul circuito che sorge fra le località di Zeltweg e Spielberg possiamo ricordare la vittoria di Ivan Goi nel 1996: allora il pilota azzurro fu il più giovane vincitore di sempre in un Gp iridato e sul podio salì anche un altro talento italiano di un anno più “vecchio” di lui, un certo Valentino Rossi che proprio in Austria ha annunciato il ritiro a fine stagione. Nel 2016 invece l’Italia festeggiò la vittoria di Andrea Iannone in sella alla Ducati e l’anno successivo ecco il successo di Andrea Dovizioso al termine di una memorabile battaglia con Marc Marquez. La Ducati è senz’altro la dominatrice del Gp Austria dal suo ritorno, perché in seguito sono arrivate pure la vittoria del 2018 di Jorge Lorenzo che ha portato Borgo Panigale a un tre su tre con altrettanti piloti differenti, poi nel 2019 è arrivato il secondo successo di Dovizioso e quarto consecutivo per la Ducati, infine ecco il tris del Dovi nel 2020 nel Gran Premio “nazionale”. Adesso tuttavia è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio d’Austria 2021 sul Red Bull Ring di Zeltweg Spielberg sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA