DIRETTA MOTOGP/ Qualifiche Gp Italia 2021: Quartararo conquista la pole position!

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche live, FP3 e FP4 Gp Italia 2021 Mugello: tempi e classifica delle sessioni del sesto Gran Premio stagionale (oggi sabato 29 maggio).

MotoGp Petrucci Mugello
Diretta MotoGp: Petrucci festeggia la vittoria 2019 al Mugello

Fabio Quartararo mette tutti in riga con un giro perfetto e conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia che si sono appena concluse al Mugello, che domani ospiterà la sesta gara della stagione 2021 di MotoGp. Il centauro francese, in sella alla Yamaha, ha fermato il cronometro in 1’45”187 (nuovo record ufficiale del circuito), nessuno è stato in grado di tenergli testa. A cominciare da Francesco Bagnaia che si è dovuto accontentare della seconda piazzola sulla griglia di partenza con un ritardo di 230 millesimi, completa la prima fila un’altra Ducati, quella di Johann Zarco che in extremis è riuscito a sopravanzare Aleix Espargaro, l’Aprilia si deve accontentare della seconda fila così come Jack Miller e Brad Binder. Il terzetto composto da Miguel Oliveira, Alex Rins e Joan Mir andrà a occupare la terza fila, male Franco Morbidelli che non è andato oltre la decima posizione e al suo fianco avrà la coppia Honda formata da Marc Marquez e Pol Espargaro. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP ITALIA: MARQUEZ ED ESPARGARO IN Q2

Marc Marquez e Aleix Espargaro sono stati i più veloci nella prima manche di qualifiche del Gran Premio d’Italia ed entrano in Q2 a scapito di Maverick Vinales che sarà sicuramente arrabbiatissimo per l’atteggiamento del centauro di Cervera che gli ha preso la scia per fare il miglior tempo in 1’45”924. Un errore nell’ultimo tentativo impedisce allo spagnolo della Yamaha di tornare davanti al connazionale e viene scavalcato anche dal portacolori dell’Aprilia. Niente da fare per Enea Bastianini, Takaaki Nakagami, Michele Pirro, Lcua Marini, Danilo Petrucci, Valentino Rossi, Iker Lecuona, Alex Marquez e Lorenzo Savadori che domani partiranno dalle ultime file della griglia di partenza. Adesso si accende la battaglia per lapoleposition con Fabio Quartararo che dovrà vedersela con Francesco Bagnaia, Jack Miller, Johann Zarco, Joan Mir, Alex Rins, Franco Morbidelli, Brad Binder, Miguel Oliveira e Pol Espargaro. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP ITALIA: CACCIA ALLA POLE POSITION

Si è appena concluso il quarto turno di prove libere del Gran Premio d’Italia (sesto appuntamento della stagione 2021 di MotoGp) con Fabio Quartararo davanti a tutti in 1’46”647, un decimo di margine nei confronti di Francesco Bagnaia, terza posizione per Taakaki Nakagami che precede Alex Rins e Miguel Oliveira. Abbiamo cinque marche diverse nei primi cinque posti: Yamaha, Ducati, Honda, Suzuki e KTM, all’appello manca l’Aprilia sebbene Aleix Espargaro abbia ottenuto il nono miglior tempo a sei decimi dal Diablo, a conferma del grande equilibrio che c’è qui al Mugello. Continuano ad annaspare Valentino Rossi e Marc Marquez: il Dottore non riesce proprio ad andare d’accordo con la M1 del team Petronas mentre lo spagnolo è sempre alle prese con i postumi dell’infortunio al braccio che ne pregiudicano tuttora le performance dopo averlo tenuto fermo per quasi un anno. Qualche minuto di pausa e poi si farà sul serio con le qualifiche: la prima manche vedrà in azione, tra gli altri, Rossi, Marquez, Vinales e Pirro. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP4 GP ITALIA: QUARTARARO IL PIU’ VELOCE IN PISTA

Al momento il più veloce sulla pista del Mugello è Fabio Quartararo che ha girato in 1’46”647. Il pilota francese, così come tutti gli altri centauri della MotoGp, sono impegnati nella simulazione del passo gara che solitamente si effettua durante la quarta sessione di prove libere. Anche Bagnaia e Morbidelli dimostrano di avere un buon ritmo così come il portacolori della Suzuki, Alex Rins, e quello della KTM, Miguel Oliveira. Solamente quindicesimo Marc Marquez alle prese con il dolore al braccio – lo spagnolo sta ancora seguendo una cura a base di antibiotici per contrastare le infezioni sopraggiunte dopo i vari interventi chirurgici – che gli sta impedendo di esprimersi al massimo, va detto che la pista toscana è una delle più impegnative di tutto il campionato. L’atmosfera nel paddock resta sempre molto cupa, impossibile non pensare a Jason Dupasquier vittima di un bruttissimo incidente durante le qualifiche della Moto3, le sue condizioni destano molta preoccupazione al punto che è stato portato direttamente all’Ospedale Careggi di Firenze anziché passare dal centro medico come da prassi. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP4 GP ITALIA: PIT LANE RIAPERTA ALLE ORE 14.03

Alle ore 14.03 la pit lane è stata riaperta ai piloti della MotoGp impegnati nella quarta sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia. Siamo in ritardo di circa mezz’ora sulla tabella di marcia a causa del terribile incidente che ha funestato le qualifiche della Moto3: la dinamica è ancora da confermare al 100% ma a quanto pare Jason Dupasquier avrebbe perso il controllo della sua moto uscendo dalla seconda curva dell’Arrabbiata, sfortunatamente il centauro svizzero è rimbalzato in mezzo alla pista e a quanto pare sarebbe stato investito in pieno da Ayumu Sasaki e Jeremy Alcoba, fortunatamente loro due stanno bene e non hanno riportato conseguenze serie a parte lo shock. Ai microfoni di Sky Sport lo spagnolo – visibilmente preoccupato – ha confermato di aver centrato il collega all’altezza delle gambe, c’è tantissima preoccupazione per Dupasquier che verrà trasportato in elicottero al Careggi di Firenze. Le sue condizioni sarebbero molto gravi e del resto le poche immagini viste in tv non lasciano tanto spazio all’ottimismo. E il fatto che ancora non ci siano notizie ufficiali sul suo stato di salute non è buon segno, purtroppo… {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP4 GP ITALIA: TUTTI IN ANSIA PER DUPASQUIER

I piloti della MotoGp dovranno aspettare un bel po’ prima di scendere in pista per la FP4 del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento della stagione 2021. Purtroppo c’è stato un brutto incidente che ha coinvolto tre piloti che gareggiano in Moto3, all’uscita dell’Arrabbiata 2. In particolare preoccupano le condizioni di Jason Dupasquier, che dopo essere caduto sarebbe stato investito dalle moto che lo seguivano, le pochissime immagini mostrate dalla regia televisiva non sono per niente rassicuranti e nei pressi del crash è arrivato persino l’elicottero che lo trasporterà all’ospedale Careggi di Firenze. Tutti segnali che fanno presagire il peggio e dunque non resta che sperare, ma le sensazioni non sono per niente buone e sul paddock è piombato un clima di angoscia davvero pesante. Se non altro possiamo tirare un sospiro di sollievo per Ayumu Sasaki e Jeremy Alcoba che dovrebbero essersela cavata con un grosso spavento o al più con qualche contusione. Di certo l’aspetto sportivo in questo momento passa decisamente in secondo piano. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP ITALIA: VIA ALLA FP4

Sta per cominciare sulla pista del Mugello la quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. La FP4 di solito è dedicata alla simulazione del passo gara visto che spesso e volentieri offre le stesse condizioni climatiche che si trovano la domenica alle ore 14 (salvo maltempo). Anche perché i tempi che verranno realizzati nei prossimi 30 minuti non serviranno a garantire l’accesso diretto alla seconda manche di qualifiche, a differenza della FP3 dove i primi dieci ottengono il diritto di saltare la Q1 e potersi contendere le prime quattro file della griglia di partenza. I centauri della classe regina potranno quindi concentrarsi sul set-up e sulla valutazione della mescola di pneumatici ideale per coprire la distanza di 100 chilometri (o poco più) e trovare il compromesso ideale tra prestazioni e durata. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LE QUALIFICHE

Le qualifiche del Gran Premio d’Italia 2021 della MotoGp dal circuito del Mugello saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Ci attendono le prove ufficiali del Gran Premio d’Italia dal Mugello, sede di un evento tra i più classici fra tutti quelli del Motomondiale. Per tutti gli appassionati di motociclismo ribadiamo che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio d’Italia c’è da segnalare inoltre che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, essendo questo Gp naturalmente compreso fra quelli trasmessi in tempo reale. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento del Mugello per seguire la MotoGp in streaming e tv.

Ricordiamo pure che lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp con Mauro Sanchini al suo fianco, mentre ricordiamo che la MotoGp è visibile anche sulla piattaforma streaming Dazn, in questo caso con le voci di Niccolò Pavesi e Marco Melandri.

Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando), come abbiamo già accennato, in tempo reale: il Gran Premio d’Italia infatti, essendo un evento che si svolge sul suolo nazionale, è uno di quelli che su Tv8 sarà visibile appunto anche in tempo reale, dunque con gli orari che già abbiamo segnalato. Di conseguenza sarà possibile vivere pure in questa modalità tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo dal Mugello per i non abbonati Sky – con l’eccezione della FP3, disponibile solo su Sky. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP ITALIA: VINALES E MARQUEZ IN Q1

Francesco Bagnaia risponde a Fabio Quartararo e negli ultimi minuti della FP3 torna davanti a tutti fermando il cronometro sull’1’45”456. Verosimilmente saranno loro due a contendersi la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d’Italia in programma oggi pomeriggio al Mugello. Da segnalare il guizzo di Brad Binder, autore del terzo tempo e che assieme a Miguel Oliveira porta la KTM direttamente in Q2. Completano la top 10 Jack Miller (che in extremis è riuscito a scalare la classifica), Johann Zarco, Alex Rins, Joan Mir (campione del mondo in carica della MotoGp), Pol Espargaro e Franco Morbidelli. Una caduta banale rischia di rovinare i piani di Maverick Vinales che ora è costretto a partecipare alla Q1 così come Marc Marquez (alle prese con un braccio che continua a fargli male quando forza), Aleix Espargaro, Michele Pirro (che sostituisce l’infortunato Jorge Martin), Takaaki Nakagami, Luca Marini, Danilo Petrucci, Valentino Rossi (che si è migliorato ma non abbastanza), Lorenzo Savadori, Enea Bastianini, Alex Marquez e Iker Lecuona. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP ITALIA: ROSSI IN DIFFICOLTA’

Mancano pochi minuti al termine della terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. A rischio Q1 Jack Miller che è scivolato in tredicesima posizione ed è tornato in pista con l’obiettivo di migliorarsi e garantirsi l’ingresso diretto in Q2. Non dovrebbe avere problemi – invece – Francesco Bagnaia che continua a guidare la classifica combinata dei tempi, un altro che deve stare particolarmente attento è Maverick Vinales che è sceso al decimo posto e sarà costretto a sacrificare un treno di gomme nuove per risalire la china. Facciamo il punto della situazione per quanto riguarda gli italiani: in top 10 troviamo Franco Morbidelli e Michele Pirro (a cui la Ducati ha affidato la moto di Jorge Martin), più indietro Luca Marini che può ancora sperare essendo dodicesimo, decisamente più in difficoltà Danilo Petrucci, Enea Bastianini, Lorenzo Savadori e Valentino Rossi che si trovano nelle retrovie, il Dottore chiude il gruppo in 22^ posizione e non riesce proprio a schiodarsi da lì. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, FP3 GP ITALIA: BALZO IN AVANTI DI ZARCO

Questa mattina splende un bellissimo sole al Mugello dove è in corso la terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento della stagione 2021 di MotoGp. La temperatura dell’aria fa segnare 21 gradi con l’asfalto che sfiora i 30, la pista è piuttosto gommata grazie alle categorie inferiori impegnate poco fa, per cui sembrano esserci tutti i presupposti per migliorare i tempi realizzati nella giornata di ieri. Bel balzo in avanti per Johann Zarco che in questa FP3 è stato il più veloce in 1’46”201 e nella classifica combinata è risalito in seconda posizione, portandosi alle spalle di Francesco Bagnaia. Ancora fuori dalla top 10 il campione del mondo in carica della classe regina, Joan Mir, e Marc Marquez. Il centauro di Cervera non se la cava male sul giro secco ma è nei long run che fa un sacco di fatica, la condizione fisica non è ancora ottimale e il dolore al braccio gli impedisce di forzare e spingersi al limite. Sempre fermo ai box Valentino Rossi che in questo momento è ultimo, persino Iker Lecuona si è migliorato lasciandosi inoltre alle spalle Lorenzo Savadori. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP ITALIA: VIA ALLA FP3!

Tra pochi minuti i piloti della MotoGp torneranno a sfrecciare sul circuito del Mugello per il terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Italia, sesto appuntamento della stagione 2021. Con l’obiettivo di entrare in top 10 e accedere direttamente alla Q2, al momento Bagnaia, Rins, Morbidelli, Quartararo, Binder, Oliveira, Nakagami, Vinales, Aleix Espargaro e Miller possiedono il pass per la seconda manche di qualifiche. Ma nei prossimi 45 minuti dovranno difendersi dagli attacchi di Joan Mir, Marc Marquez e Johann Zarco che al momento sono fuori dai primi dieci e cercheranno a tutti i costi di migliorare la loro posizioni in classifica. Anche se al mattino la pista è meno veloce che nel pomeriggio, quindi non sarà semplice abbassare i tempi realizzati nella FP2. Di certo non sembra un’impresa alla portata di Valentino Rossi che si trova al penultimo posto, peggio di lui soltanto Iker Lecuona. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, QUALIFICHE GP ITALIA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta MotoGp oggi, sabato 29 maggio, ci propone l’imperdibile appuntamento con le qualifiche del Gran Premio d’Italia 2021 sul tradizionale circuito del Mugello per stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position del sesto appuntamento con il Motomondiale 2021, primo dei due previsti in Italia, che segna il ritorno in calendario del Mugello dopo la forzata assenza della scorsa stagione.

Gli appuntamenti saranno naturalmente quelli classici del sabato per la diretta MotoGp dei Gran Premi del Vecchio Continente: si parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1, alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2 che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo un format ormai ampiamente consolidato e che sarà particolarmente affascinante su un tracciato spettacolare come quello del Mugello.

DIRETTA MOTOGP, LE PROVE LIBERE

Venerdì mattina nel segno di Maverick Vinales e della Yamaha per la MotoGp al Mugello, dove il pilota spagnolo ha ottenuto il miglior tempo nella classifica dei tempi della prima sessione di prove libere FP1 in vista del Gp Italia 2021. Vinales, pur girando con gomma media, è stato il più veloce di tutti anche nel time attack finale, confermando una superiorità che era stata evidente già per quasi tutto il turno. Nella sua migliore prestazione, Vinales ha fermato il cronometro sul tempo di 1’46″593. Alle sue spalle tutti piloti che hanno utilizzato gomme soft: il francese Johann Zarco secondo a 209 millesimi con la Ducati Pramac, poi le due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir in terza e quarta posizione. Molto bene Franco Morbidelli, in quinta posizione e migliore italiano con la sua Yamaha 2019 con un bel finale dopo essere rimasto a lungo ai box. Morbidelli si è piazzato davanti alle due Ducati di Francesco Bagnaia e del collaudatore Michele Pirro, molto veloce fin dall’inizio della FP1 e meritatamente fra i primi dieci, mentre ha chiuso in ottava posizione Fabio Quartararo davanti a Jack Miller e Miguel Oliveira, che chiude la top 10 della FP1 della MotoGp. Marc Marquez è stato sedicesimo appena davanti a Valentino Rossi, per questi due campionissimi un venerdì mattina difficile al Mugello anche se purtroppo questa forse non è nemmeno più una notizia, soprattutto per il Dottore di Tavullia. Quanto agli altri piloti italiani impegnati nella gara di casa al Mugello in MotoGp, questi sono stati i loro piazzamenti al termine della FP1: quindicesimo Luca Marini, diciottesimo il vincitore di due anni fa Danilo Petrucci, ventesimo Lorenzo Savadori e ventunesimo Enea Bastianini.

Nel venerdi pomeriggio del Mugello, a dominare la diretta della Motogp per la seconda sessione di prove libere è stata la Ducati di Pecco Bagnaia, che con un acuto maturato solo negli ultimi istanti, prima della bandiera a scacchi, è riuscito a strappare il primo crono, per 1.46.147. Per il pilota italiano una bella soddisfazione, arrivata solo in extremis: alle sue spalle pure ha sperato a lungo Alex Rins, distante appena 71 centesimi e beffato all’ultimo, come anche Franco Morbidelli, che con la Yamaha M1 ha trovato ottime sensazioni sulla pista di casa, nonostante il defechi tecnico. Solo quarto gradino della classifica per la M1 ufficiale di Fabio Quartararo, pure uno dei migliori nel finale: El Diablo ha infatti spesso acceso parecchi caschi rossi nel time attack, ma complice il traffico eccessivo non è riuscito a trovare giusto risultato nella classifica dei tempi. Nel pomeriggio del Gp d’italia per la Fp2 della Motogp, sono poi Binder, Oliveira (che ha dominato la prima parte della sessione), Nakagami, Aleix Espargaro, Miller, e Zarco a completare la top ten, che dunque non vede nè Marc Marquez, solo 12^, né Valentino Rossi, che pur segnando parziale interessanti è arrivato solo 21^: fuori dalla top ten ma entro la Q2 Maverick Vinales, che pure non ha forzato nel finale della sessione.

DIRETTA MOTOGP, GP ITALIA 2021: LA STORIA AL MUGELLO

In attesa di vivere la diretta MotoGp sul bellissimo ed impegnativo circuito di proprietà della Ferrari sulle colline toscane nei pressi di Scarperia, facciamo una breve storia del Gran Premio d’Italia. Naturalmente la storia delle gare motociclistiche in Italia è decisamente lunga, visto che la prima edizione del Gran Premio risale addirittura al 1914. Da segnalare che a partire dal 1922 il Gp italiano fu ribattezzato Gran Premio delle Nazioni, titolo che tenne fino al 1990 prima di riprendere solo dal 1991 la dizione attuale. Quanto alla sede della gara – limitandoci alle edizioni a partire dal 1949, cioè da quando esiste il Motomondiale – per decenni fu Monza a farla da padrone, visto che bisogna arrivare al 1969 per trovare un’edizione ospitata da Imola. Negli anni successivi le due piste si alternarono fino al 1973, quando al primo giro della gara delle 250 a Monza morirono Renzo Pasolini e Jarno Saarinen. Per qualche anno il circuito brianzolo uscì di scena ma Imola non rimase sede unica, perché nel 1976 fece la sua prima apparizione il Mugello e nel 1980 ecco Misano Adriatico. L’anno successivo riapparve Monza e l’alternanza fra le tante piste di cui l’Italia dispone andò avanti fino al 1993, quando Misano ospitò per l’ultima volta il Gran Premio d’Italia – tornato da tre anni con quella denominazione – prima che dal 1994 il Mugello diventasse la sede fissa, una tradizione che dura quindi ormai da moltissimi anni, mentre Misano è rientrata nel calendario iridato nel 2007 ospitando il Gp di San Marino, che in precedenza era già stato disputato per nove volte fra il 1981 e il 1993, alternandosi fra Imola, Misano e lo stesso Mugello, con la curiosità che a volte ci fu il Gp d’Italia a Misano (vicinissimo al Titano) mentre il Gp di San Marino era quello sulla pista toscana.

DIRETTA MOTOGP, I NUMERI DI VALENTINO ROSSI AL MUGELLO

Il dominatore del Mugello è senza dubbio Valentino Rossi, che ci ha vinto ben nove volte: nel 1997 in 125, nel 1999 in 250 e poi le sette clamorose vittorie consecutive in MotoGp dal 2002 al 2008. Questo però significa pure che il numero 46 non vince da queste parti da ben tredici anni, quasi un sortilegio con l’aggiunta di sfortune varie – su tutte l’infortunio del 2010 e il motore rotto nel 2016 – dopo tanti trionfi. Da allora e fino al 2016 c’erano state altre quattro vittorie italiane: Mattia Pasini (2009) e Andrea Iannone (2010 e 2012) in 250/Moto2, Romano Fenati nel 2014 in Moto3, poi però è arrivata la memorabile tripletta della stagione 2017 con Andrea Migno vittorioso in Moto3, Mattia Pasini in Moto2 e Andrea Dovizioso in MotoGp, per di più in sella alla Ducati. Un altro dominatore della classe regina al Mugello è Jorge Lorenzo, che ha vinto per tre volte consecutive dal 2011 al 2013 prima della vittoria di Marc Marquez nel 2014, ha infilato un’altra doppietta nel 2015 e 2016, infine si è imposto anche nel 2018 con la Ducati, dunque vanta sei vittorie nell’ultimo decennio. Infine ricordiamo con grande piacere la vittoria di Danilo Petrucci nel 2019, che tra l’altro portò a tre i successi consecutivi della Ducati al Mugello. Ma adesso è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio d’Italia 2021 sul circuito del Mugello sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA