DIRETTA MOTOGP/ Qualifiche live Gp San Marino: Vinales conquista la pole position!

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp qualifiche live del GP San Marino 2019 a Misano: Marquez favorito per la pole position ma dovrà stare attento a Vinales e Quartararo (oggi sabato 14 settembre)

Valentino Rossi MotoGp
Valentino Rossi (Foto LaPresse)

Maverick Vinales conquista la pole position nelle qualifiche del Gran Premio di San Marino! Sul circuito di Misano lo spagnolo della Yamaha mette tutti in riga con il tempo di 1’32″265. La KTM sfiora il colpaccio con Pol Espargaro che per una frazione di secondo accarezza il sogno di partire davanti a tutti, dovrà accontentarsi della seconda casella sulla griglia di partenza, in ogni caso la casa austriaca coglie un grandissimo risultato, il migliore da quando gareggia in MotoGp. Fabio Quartararo (1’32″571) completa la prima fila, Franco Morbidelli (1’32″710) apre invece la seconda fila dove sarà affiancato da Marc Marquez (1’32″742) e Andrea Dovizioso (1’33″038). Il campione del mondo in carica della classe regina sarebbe stato l’unico in grado di impensierire Vinales ma nell’ultimo giro un’incomprensione con Valentino Rossi (settimo tempo per il Dottore) lo ha costretto a rallentare per evitare l’ennesimo incidente con il suo acerrimo nemico. Johann Zarco conquista l’ottava piazzola a ulteriore conferma di quanto la KTM vada forte in questo weekend, soltanto nono Alex Rins che domani in gara sarà comunque un cliente scomodo per chiunque, Ducati in forte ritardo con Dovizioso mai in bagarre, Pirro in quarta fila e Petrucci addirittura fuori dalla Q2. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA QUALIFICHE: PETRUCCI E BAGNAIA FUORI DALLA Q2!

Chi non muore si rivede! Johann Zarco è il più veloce nella Q1 del Gran Premio di San Marino sul circuito di Misano, in sella alla KTM (che detesta e non lo ha mai nascosto) il francese ha girato in 1’33″147 assicurandosi l’ingresso in Q2 andando a fare compagnia a Pol Espargaro. A oltre tre decimi di ritardo Joan Mir, anche la seconda Suzuki accede così alla seconda mini-sessione di qualifiche dove i big si sfideranno a suon di giri veloci per accaparrarsi la pole position e partire davanti a tutti domani. Niente da fare per i nostri Petrucci e Bagnaia, il ternano non ha dato l’impressione di poter impensierire Zarco e Mir a differenza del campione uscente della Moto2 che ha chiuso a soli 3 millesimi dallo spagnolo, rimanendo escluso di un soffio. Eliminati anche Crutchlow, Aleix Espargaro, Miller (non ha pagato la scelta di montare la soft anche all’anteriore), Lorenzo, Oliveira, Syahrin, Rabat e Abraham. Non è sceso in pista Andrea Iannone che lamentava forti dolori alla spalla sinistra dopo esser caduto in mattinata e quindi l’Aprilia ha deciso di mandarlo al centro medico per accertamenti, difficilmente vedremo l’abruzzese al via. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA QUALIFICHE: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Marc Marquez ottiene il miglior tempo nel quarto turno di prove libere che si è appena concluso a Misano, sede del Gran Premio di San Marino che si correrà domani per il mondiale 2019 della MotoGp. Il campione del mondo in carica della classe regina ha fermato il cronometro in 1’33″265, precedendo di 102 millesimi il connazionale Maverick Vinales e il francese Fabio Quartararo. Franco Morbidelli con il tempo quarto è il migliore della pattuglia italiana, al quinto posto troviamo la Suzuki di Alex Rins che precede Valentino Rossi e la KTM di Pol Espargaro. In lieve ripresa la Ducati con Andrea Dovizioso che comunque accusa più di mezzo secondo di ritardo da Marquez, Miller e Petrucci completano la top 10. Da adesso però si fa sul serio, cominciano le qualifiche: in pista per la prima manche Zarco, Oliveira, Crutchlow, Bagnaia, Mir, Miller, Petrucci, Aleix Espargaro, Lorenzo, Rabat, Iannone, Abraham e Shayrin. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA FP4: OTTIMO PASSO GARA PER QUARTARARO

È in corso sul circuito di Misano Adriatico la quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino, tredicesimo appuntamento della MotoGp 2019. I piloti stanno approfittando della FP4 per testare il passo gara visto che in questo momento le condizioni climatiche e le temperature sono le stesse che troveranno domani nel primo pomeriggio. Marquez, Vinales e Quartararo non faticano a trovare subito un ottimo ritmo, il campione del mondo in carica della classe regina è un fedelissimo della hard all’anteriore mentre lo spagnolo della Yamaha e il francese della Petronas SRT si affidano alla media. Bene anche la Suzuki con Rins che tuttavia ha palesato qualche difficoltà in più sul giro singolo, KTM ok con Pol Espargaro costantemente in top 5. Rossi paga invece qualche decimo di troppo nel terzo settore, mentre le Ducati continuano a rimanere piuttosto lontane dai primi. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA QUALIFICHE: VIA ALLA FP4

A breve assisteremo alla diretta del quarto turno di prove libere del Gran Premio di San Marino, tredicesima tappa della MotoGp 2019. Oggi sulla pista di Misano i piloti si daranno battaglia per la pole position e per le prime file della griglia di partenza, le qualifiche si disputeranno proprio al termine della FP4. Una sessione dove i protagonisti testeranno il passo gara, vedremo quindi che ritmi saranno in grado di sostenere Marc Marquez, Maverick Vinales, Fabio Quartararo e Valentino Rossi, che tra ieri e stamattina hanno dimostrato di essere i più veloci. Resta un’incognita il potenziale della Ducati: Dovizioso e Petrucci non sembrano particolarmente fiduciosi e ottimisti, anche in virtù del fatto che finora sono stati sempre preceduti dalla wild-card Pirro. Inoltre il ternano sarà costretto a partecipare alla Q1 che mette in palio gli ultimi due posti disponibili per la Q2, e dovrà vedersela con gente del calibro di Crutchlow, Miller e Lorenzo{agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA QUALIFICHE: YAMAHA IN GRAN SPOLVERO A MISANO

La Yamaha sembra aver finalmente trovato la strada per ricucire il gap che da diversi anni la separa dalla Honda. I nuovi aggiornamenti sembrano funzionare a meraviglia sulle moto di Rossi, Vinales, Quartararo e Morbidelli, non a caso tutti e quattro nel corso delle prove libere sono entrati piuttosto agevolmente in Q2 con lo spagnolo e il francese che hanno fatto segnare i migliori tempi durante la FP3 di questa mattina. Entrambi quindi possono dire la loro per la pole position, Marquez dovrà tenerli d’occhio se vuole partire davanti a tutti domani nel Gran Premio di San Marino sul circuito di Misano. Anche il Dottore si è detto molto soddisfatto del comportamento della sua M1, asserendo che era dal 2016 che non provava sensazioni così positive in sella a un mezzo della Casa di Iwata. Potrebbe essere un primo passo per vedere il campione di Tavullia – o quantomeno un rappresentante della pattuglia Yamaha – in lizza per il titolo nel 2020. Sperando che anche Ducati possa essere della partita. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA FP3: PETRUCCI E LORENZO IN Q1

Nelle battute conclusive del terzo turno di prove libere del Gran Premio di San Marino, Fabio Quartararo stampa un 1’32″081 che gli vale il miglior tempo, il francese precede la Yamaha di Maverick Vinales e la grande sorpresa di giornata, la KTM di Pol Espargaro. Solamente quarto il campione del mondo in carica della MotoGp, Marc Marquez, ma siamo ancora al sabato mattina dove l’importante è rimanere nei primi dieci per accedere direttamente alla Q2, essere davanti a tutti conterà solamente dal pomeriggio di oggi quando si disputeranno le qualifiche e inizierà la caccia alla pole position. Il migliore degli italiani è Franco Morbidelli in quinta posizione, il romano precede Nakagami, Rossi, Rins, Pirro e Dovizioso. Dovranno invece partecipare alla Q1 i seguenti piloti: Zarco, Oliveira, Crutchlow, Bagnaia, Mir, Miller, Petrucci, Aleix Espargaro, Lorenzo, Rabat, Iannone, Abraham e Shayrin. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA FP3: DOVIZIOSO A RISCHIO!

Mancano poco più di dieci minuti al termine della terza sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino, tredicesimo appuntamento della MotoGp 2019. Sarà un finale di FP3 molto tirato per Andrea Dovizioso che al momento è fuori dalla top 10 della classifica combinata dei tempi che vale per l’accesso diretto alla Q2, il forlivese dovrà quindi spremere la sua Desmosedici per risalire la china e mettersi al riparo da brutte sorprese. Non dovrebbero preoccuparsi più di tanto i piloti Yamaha e Marquez ma siamo convinti che anche loro torneranno in pista per limare qualche altro decimo qua e là, approfittando dell’asfalto più gommato. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP MISANO, DIRETTA FP3: PIRRO RISALE IN 4^ POSIZIONE

Clima estivo a Misano dove è in corso la terza sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino, l’ondata di caldo che in questi giorni sta caratterizzando le giornate settembrine sul nostro paese è arrivata anche nella riviera romagnola. Splende il sole, la temperatura dell’aria è già arrivata a 27 gradi e l’asfalto ne fa segnare quasi 30. In questo momento i piloti della MotoGp girano con gomme vecchie, e in ogni caso senza spingere a fondo, di conseguenza nessuno dei big si sta migliorando fatta eccezione per Pirro che prende parte alla gara grazie a una wild-card concessa alla Ducati, e per Rins che si trovava fuori dalla top 10. Dovremo quindi attendere gli ultimi minuti della FP3 quando i centauri si lanceranno nel tentativo di entrare nei primi dieci e garantirsi l’accesso diretto alla Q2. Si tratta solo di avere un po’ di pazienza. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP MISANO, VIA ALLA FP3!

Tra qualche minuto i piloti della MotoGp torneranno in azione con la diretta del terzo turno di prove libere del Gran Premio di San Marino in programma domani sul circuito di Misano. Una sessione che riveste una particolare importanza nell’economia del weekend poiché al termine della FP3 i primi dieci della classifica combinata dei tempi, che tiene conto anche di quelli del venerdì, accederanno direttamente alla seconda manche delle qualifiche che assegneranno la pole position. Ieri abbiamo visto una Yamaha in gran spolvero, tant’è che la Casa di Iwata occupa quattro delle prime cinque posizioni con Vinales che detiene la miglior prestazione in 1’32″775, alle spalle dello spagnolo troviamo il francese Quartararo, la Honda di Marquez (lui è sempre tra i primi a prescindere dalla tipologia della pista e dalle condizioni climatiche), l’altra Yamaha ufficiale di Rossi e la seconda moto del team Petronas SRT, quella di Morbidelli. Presente anche la KTM con il sesto tempo di Pol Espargaro così come le tre Ducati di Dovizioso (decimo), Petrucci (ottavo) e Pirro (settimo con la wild-card) e l’Aprilia di Aleix Espargaro. All’appello manca solamente la Suzuki, al momento Rins rischia di dover prendere parte alla Q1, il rientrante e ancora convalescente Mir è solo diciannovesimo, fuori dalla top 10 anche Crutchlow, Zarco, Bagnaia, Miller, Lorenzo e Iannone. Che cercheranno di migliorarsi a tutti i costi nei prossimi tre quarti d’ora. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, DOPPIO IMPEGNO PER IANNONE DAL 2020

Una nuova sfida per Andrea Iannone, il pilota abruzzese non ha ancora appeso il casco al chiodo – e a 30 anni è ancora troppo presto per farlo – ma già pensa al futuro. Dal 2020, infatti, il centauro dell’Aprilia – assieme al fratello Angelo – sarà il manager di Romano Fenati, che sta provando a rilanciare la propria carriera dopo il fattaccio di dodici mesi fa quando pinzò il freno anteriore della moto di Stefano Manzi, rischiando di provocare un incidente che poteva avere conseguenze fatali. Un gesto che indignò tutti e che costò a Fenati una lunga squalifica prima di essere riabilitato e di ripartire dalla Moto3, dove di recente si è imposto nel Gran Premio d’Austria al Red Bull Ring. Una lenta risalita a cui ora spera di poter dare un contributo Iannone, che punta a ottenere da manager le soddisfazioni che non è riuscito – finora – a trovare come pilota. {agg. di Stefano Belli}

DIRETTA MOTOGP, GLI APPUNTAMENTI DI OGGI A MISANO

La MotoGp è in diretta: oggi, sabato 14 settembre, grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio di San Marino 2019 sul circuito di Misano Adriatico, tredicesimo appuntamento con il Motomondiale 2019. Innanzitutto ricordiamo gli orari di questo sabato naturalmente imperniato sulle qualifiche dell’appuntamento nel cuore della riviera romagnola, che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position di quello che ufficialmente si chiama Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini; sono chiaramente gli orari classici delle gare europee, ma andiamo a ricordarle a beneficio di tutti gli appassionati. La diretta MotoGp a Misano dunque parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1 che mette due posti in palio per la successiva sessione, infine alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2, che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

DIRETTA MOTOGP, COSÌ LE PROVE LIBERE

Un venerdì mattina all’insegna di Fabio Quartararo in MotoGp: questo è stato l’esito della prima sessione di prove libere FP1 a Misano Adriatico, dove il Gp San Marino 2019 è cominciato con una sessione all’insegna del velocissimo talento francese della Petronas Yamaha, ormai uno dei personaggi di spicco della classe regina dove è arrivato solamente quest’anno. Il tempo di Quartararo in sella alla sua Yamaha è stato di 1’33”153 e con questa prestazione il francese precede il solito Marc Marquez, staccato però di ben 376 millesimi che sono parecchi su un circuito piuttosto breve come quello di Misano. Bene anche Maverick Vinales, terzo a completare la prima fila virtuale del venerdì mattino portando così due Yamaha nelle prime tre posizioni, un segnale di cui la Casa giapponese sicuramente ha bisogno su una pista che potrebbe esserle favorevole. La Ducati ha Michele Pirro al quarto posto, ottima prestazione per l’esperta wild-card che precede l’Aprilia di Pol Espargaro (un ottimo inizio per la casa di Noale) e la Ktm di Aleix Espargaro, i due fratelli dunque sono entrambi nella virtuale seconda fila, ottimo inizio del weekend per entrambi. Settimo Franco Morbidelli che apre un terzetto italiano composto anche da Danilo Petrucci all’ottavo posto e Valentino Rossi nono, tuttavia a oltre un secondo da Quartararo. Ancora più dietro Andrea Dovizioso che è undicesimo e di conseguenza al momento fuori dalla top 10, mentre dobbiamo ricordare che Jorge Lorenzo è tristemente solo ventunesimo. (Agg. di Mauro Mantegazza)

Un venerdì pomeriggio all’insegna della Yamaha in MotoGp: arrivano dunque notizie molto interessanti dalla seconda sessione di prove libere FP2 a Misano Adriatico, dove domenica si disputerà il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2019. Al primo posto troviamo infatti Maverick Vinales, il cui tempo in sella alla sua Yamaha è stato di 1’32”775 e con questa prestazione lo spagnolo precede il francese Fabio Quartararo per appena 57 millesimi, il che ci dice che la Yamaha è forte sia con il team ufficiale sia con il team Petronas. In terza posizione naturalmente non è da trascurare la presenza del campione del Mondo Marc Marquez, come sempre fra i migliori ma stavolta staccato di ben 396 millesimi dal connazionale, che sono parecchi su un tracciato breve come quello di Misano. Alle spalle di Marquez ecco le altre due Yamaha, a completare la festa della Casa giapponese: quarto posto per Valentino Rossi il cui weekend è iniziato decisamente meglio di tanti altri, ci fa molto piace anche il quinto posto di Franco Morbidelli. Sesto Pol Espargaro con una interessante Ktm, lo spagnolo precede la coppia di piloti ufficiali della Ducati. Settimo posto infatti per Danilo Petrucci davanti ad Andrea Dovizioso, separati fra loro da poco meno di un decimo ma a ben un secondo di ritardo dal primo posto, segnale non esaltante per Borgo Panigale. Infine, completano la top 10 la Suzuki di Alex Rins e la Honda di Cal Crutchlow, altri due nomi da seguire a Misano. (Agg. di Mauro Mantegazza)

DIRETTA MOTOGP: LA STORIA DI MISANO ADRIATICO

In attesa di vivere questa grande giornata di diretta MotoGp, facciamo un breve riassunto della storia del circuito di Misano. La Romagna, soprattutto se comprendiamo anche località molto vicine quali San Marino o Tavullia, è da sempre terra di piloti e di grande passioni per gli sport motoristici e infatti per tanti protagonisti di questo Gp sarà letteralmente la gara “di casa”. Ecco dunque che negli anni Settanta si costruì un autodromo a Misano Adriatico, per volere tra gli altri anche di Enzo Ferrari. Il debutto sulla scena internazionale fu con il Gran Premio delle Nazioni 1980 (come allora si chiamava il Gp d’Italia di motociclismo), che poi tornò a Misano anche nel 1982 e nel 1984. Dal 1985 al 1987 l’autodromo romagnolo fu invece sede del Gran Premio di San Marino, per poi tornare ad ospitare dal 1989 al 1991 il Gran Premio italiano per tre anni consecutivi, nei primi due ancora con la denominazione di Gp delle Nazioni e nel 1991 invece con il titolo di Gran Premio d’Italia, che poi Misano ospitò anche nel 1993, anno del terribile incidente occorso a Wayne Rainey. Quello fu l’ultimo Gran Premio iridato sul circuito romagnolo fino al 2007, quando tornò in calendario il Gran Premio di San Marino con l’attuale denominazione, che onora anche la Riviera di Rimini.

L’ALBO D’ORO

Questo dunque sarà il tredicesimo anno consecutivo di Misano nel calendario iridato, del quale dunque è ormai diventato un appuntamento fisso che rende l’Italia l’unica Nazione oltre alla Spagna con più di un Gp in calendario: Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sono i due dominatori, avendo vinto tre volte a testa nella classe regina. Il Dottore ha trionfato nel 2008, 2009 e 2014, Lorenzo invece ha fatto tripletta dal 2011 al 2013: in totale sono sei successi su dodici per la Yamaha, che però non vince dal 2014. La Ducati si era imposta con Casey Stoner nella prima edizione nel 2007 e l’anno scorso ha spezzato il digiuno con la vittoria di Andrea Dovizioso, un’emozione naturalmente molto speciale per il forlivese e per tutta la Casa di Borgo Panigale. La Honda ha vinto con Dani Pedrosa due volte, nel 2010 e nel 2017, e altrettanti successi vanta Marc Marquez, che nella classe regina si è imposto a Misano “solamente” nel 2015 e nel 2017 e non è dunque uno dei suoi circuiti preferiti. Ricordato il povero Shoya Tomizawa, pilota giapponese di Moto2 che perse la vita a causa di un incidente nell’edizione 2010, adesso è però giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista (naturalmente con il cronometro), quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio di San Marino 2019 sul circuito di Misano Adriatico sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA