Live Motogp, GP Olanda 2019 in diretta/ Vinales ha vinto! Marquez si accontenta…

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp gara, live GP Olanda 2019 Assen: cronaca e tempi, podio e vincitore. Vinales ha vinto, Marquez invece si accontenta mentre la sorpresa è Quartararo

andrea dovizioso motogp
Diretta MotoGp: Andrea Dovizioso (LaPresse)

Chi si accontenta, gode: è quello che deve aver pensato Marc Marquez che dopo l’enorme regalo di due settimane fa al Montmelò, quando Jorge Lorenzo in un colpo solo gli ha buttato giù tutti quelli che potevano insidiarlo per il successo, qui ad Assen si è limitato ad arrivare al traguardo e a portare a casa un buon secondo posto che gli consente comunque di consolidare la leadership nel mondiale piloti. Ora i punti di vantaggio nei confronti di Andrea Dovizioso (giunto quarto) sono diventati 44 mentre Danilo Petrucci si trova a -52 non essendo andato oltre la sesta posizione. Alex Rins si è eliminato con le sue stesse mani quando si trovava al comando della corsa, finendo a terra nei primi giri, evidentemente non ha saputo regolarsi con il ritmo e ha esagerato perdendo il controllo della sua Suzuki. Ancora peggio è andata a Valentino Rossi che partiva dalla quattordicesima casella sulla griglia e nel tentativo di recuperare più terreno possibile in poco tempo è andato letteralmente a travolgere Takaaki Nakagami, che per fortuna se l’è cavata con un bello spavento e una contusione alla caviglia. Per il Dottore è il terzo DNF di fila e il decimo titolo iridato è ormai una chimera (non che a inizio campionato le possibilità fossero così elevate). Finalmente abbiamo rivisto gioire Maverick Vinales il cui ultimo successo risaliva allo scorso ottobre quando trionfò in Australia sulla pista di Phillip Island. Questa volta lo spagnolo della Yamaha è stato bravo a tenersi lontano dai guai e a piazzare l’allungo decisivo nell’ultima parte di gara: né Marquez, né Quartararo hanno saputo resistergli, il rookie francese va a podio per la seconda volta di fila e si conferma l’autentico crack di questa prima parte di campionato. In casa Ducati c’è grande malumore per il forte ritardo accusato nei confronti del vincitore Lorenzo e della Honda di Marquez, un distacco che supera i 10 secondi: a Borgo Panigale più di qualcuno non dormirà sonni tranquilli almeno nei prossimi giorni. Franco Morbidelli sarà anche uscito demolito dal confronto diretto con il suo ingombrante compagno di box, ma si può consolare con il secondo piazzamento nei primi cinque da quando corre in MotoGp, e non è certo da buttare via. Il romano dovrà comunque rimboccarsi le maniche se vuole competere ad armi pari e allo stesso livello di uno scatenato Quartararo che sta impressionando tifosi e addetti ai lavori nonostante il dolore al braccio destro per la recente operazione dovuta alla sindrome compartimentale. Viene da chiedersi cosa sarebbe capace di fare questo ragazzaccio terribile se fosse al top della condizione fisica… {agg. di Stefano Belli}

VINALES HA VINTO, MARQUEZ E QUARTARARO SUL PODIO!

Maverick Vinales vince il Gran Premio d’Olanda ad Assen! Lo spagnolo restituisce il sorriso alla Yamaha che torna al successo in MotoGp (l’ultimo a Phillip Island in Australia lo scorso ottobre) dopo un digiuno di oltre otto mesi. Marc Marquez, quando ha capito di non poter reggere i ritmi del connazionale, si è accontentato del secondo posto, secondo podio consecutivo per Fabio Quartararo che chiude terzo davanti ad Andrea Dovizioso che in sella alla Ducati limita i danni in quarta posizione. Gran rimonta nel finale per Franco Morbidelli che sul filo di lana toglie il quinto posto a Danilo Petrucci, dopo aver condotto la gara nei primissimi giri Joan Mir è precipitato in settima posizione, dietro anche a Cal Crutchlow. Jack Miller arriva nono, primo piazzamento in top 10 nel 2019 per Andrea Iannone che forse comincia finalmente a intravedere la luce in fondo al tunnel. {agg. di Stefano Belli}

GP OLANDA, DIRETTA GARA MOTOGP: ROSSI A TERRA, MARQUEZ ATTACCA QUARTARARO

Quando siamo giunti a metà gara Fabio Quartararo è sempre al comando del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della MotoGp 2019. Il francese del team Petronas SRT è in piena bagarre con Marc Marquez e Maverick Vinales per il gradino più alto del podio, il campione del mondo in carica della classe regina ha una gomma soft al posteriore che gli consentirà di essere più veloce negli ultimi giri se avrà saputo gestirla nel modo giusto, mentre lo spagnolo della Yamaha monta la hard proprio come Quartararo e quindi almeno in teoria non dovrebbe avere grossi problemi di degrado. A ridosso dei primi tre troviamo le Ducati di Dovizioso e Petrucci che non sembrano però in grado di avvicinarsi al gruppetto di testa. Da segnalare la presenza di Morbidelli (ottavo) e Bagnaia (decimo), in mezzo a loro Miller. Purtroppo la domenica di Valentino Rosbsi è terminata al sesto giro quando il Dottore ha perso il controllo della sua moto uscendo di pista e travolgendo il povero Takaaki Nakagami che abbiamo visto muoversi nella ghiaia, di sicuro il giapponese (che ora è al centro medico per i controlli di routine) stava meglio prima… {agg. di Stefano Belli}

GP OLANDA, DIRETTA GARA MOTOGP: CADE RINS, QUARTARARO AL COMANDO

Partenza spettacolare delle Suzuki con Rins e Mir che schizzano davanti a tutti bruciando Quartararo, Marquez si accoda in quinta posizione rimanendo dietro a Vinales e davanti alle Ducati di Dovizioso e Petrucci con il forlivese che al via ha recuperato un po’ di terreno. Rossi resta sempre intrappolato a centro gruppo, per il Dottore di Tavullia non sarà facile scalare la classifica e riportarsi a ridosso degli altri big. Il Gran Premio d’Olanda sulla pista di Assen è appena cominciato e può succedere davvero di tutto, e infatti al 3^ giro finisce clamorosamente a terra il leader della gara Rins con il suo compagno di box Mir che arriva largo e viene superato da Quartararo, Vinales e Marquez. In un attimo si è letteralmente rimescolata la situazione, adesso vedremo se il francese saprà resistere alla pressione che gli metterà il campione del mondo in carica della MotoGp{agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: TUTTI SULLA GRIGLIA DI PARTENZA, VIA!

È tutto pronto per il via del Gran Premio d’Olanda che seguiremo in diretta sulla pista di Assen. Quello di oggi potrebbe essere un appuntamento storico per la MotoGp, con Fabio Quartararo a caccia della sua prima vittoria nella classe regina: il rookie francese è senz’altro il crack di questa prima parte di stagione, con già tre pole position all’attivo e un piazzamento sul podio, due settimane al Montmelò. Per il salto di qualità definitivo e per poterlo considerare un potenziale campione del mondo, manca l’ultimo step, il più importante e quindi il più difficile da raggiungere. Quartararo oggi dovrà vedersela con Vinales, Rins e soprattutto Marquez che dalla seconda fila proverà subito a portarsi davanti. Non ci sentiamo di considerare sconfitta in partenza la Ducati, ma sin dal venerdì sia Dovizioso e Petrucci non hanno dimostrato di avere il passo necessario per lottare per le posizioni di vertice. Da tenere d’occhio Valentino Rossi che partirà dalla quattordicesima casella sulla griglia di partenza, e può essere uno stimolo in più per compiere un’altra impresa delle sue… {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: SOFT, HARD O UNA VIA DI MEZZO?

A un’ora dalla partenza del Gran Premio d’Olanda sul circuito di Assen, sede dell’ottava prova della MotoGp 2019, la temperatura dell’aria è di 25 gradi mentre quella dell’asfalto sfiora i 40 gradi, valori decisamente alti da queste parti dove sono abituati a un clima meno consono da quello che ci aspetterebbe di trovare nei Paesi del Mediterraneo. Il caldo potrebbe, anzi, dovrebbe influire sulla scelta della mescola da utilizzare per la gara. È molto difficile che qualcuno rischi di presentarsi in griglia montando la soft sia davanti che dietro, in questa maniera si avrebbe un gran ritmo nei primi giri per poi accusare un crollo verticale delle prestazioni nel finale. Sulla carta la media rappresenterebbe il giusto compromesso tra performance e durata, ma il comportamento di tale compound si è sempre rivelato un’incognita nel corso di questa stagione. L’uso della hard escluderebbe problemi di degrado ma impiega sempre molto più tempo a raggiungere la massima efficienza, il che vuol dire perdere parecchio, forse troppo terreno nei confronti dei colleghi. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA WARM-UP GP OLANDA: MIGLIOR TEMPO PER VINALES

Il warm-up del Gran Premio d’Olanda (ottavo appuntamento della MotoGp 2019) si è concluso con Maverick Vinales che ha realizzato il miglior tempo in 1’33″677 migliorandosi ulteriormente nei minuti conclusivi della sessione. Lo spagnolo della Yamaha è stato l’unico a scendere sotto l’1’34”, Andrea Dovizioso ha chiuso con quasi quattro decimi di ritardo lasciandosi alle spalle Quartararo, Marquez e Rins. Bene la KTM con il sesto tempo di Pol Espargaro che in gara può andare a caccia di un piazzamento in top 10, un po’ indietro Petrucci (ottavo) e Morbidelli (decimo). Tredicesimo Valentino Rossi davanti a Pecco Bagnaia e Andrea Iannone, il Dottore sarà chiamato a fare una grande rimonta visto che parte dalla quattordicesima casella in griglia e quindi non gli interessava granché fare il tempone questa mattina… {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA WARM-UP GP OLANDA: VINALES DETTA IL PASSO

È ancora in corso sulla pista di Assen la diretta del warm-up del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della MotoGp 2019. Rispetto alle qualifiche di ieri i tempi sono decisamente alti, e non è un caso visto che i piloti stanno girando con gomme dure e usate per simulare la seconda parte di gara, quando bisognerà fare i conti con il degrado e la gestione degli pneumatici per non andare in crisi e perdere troppo terreno. Al momento il più veloce è Maverick Vinales che ha fermato il cronometro sull’1’33″900, alle spalle dello spagnolo della Yamaha troviamo Nakagami, Marquez, Rins, Dovizioso, Petrucci e Morbidelli. In nona posizione Iannone, dietro all’abruzzese c’è Valentino Rossi, sedicesimo Bagnaia. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: VIA AL WARM-UP

Siamo pronti per seguire la diretta del warm-up del Gran Premio d’Olanda che partirà tra pochi minuti sulla pista di Assen che oggi pomeriggio alle ore 14.00 ospiterà l’ottava gara della MotoGp 2019. I piloti hanno a disposizione gli ultimi venti minuti di prove per poter ottimizzare l’assetto delle proprie moto, valutare la mescola più adatta in base alle temperature dell’asfalto e prendere ulteriore confidenza con uno dei circuiti più impegnativi del campionato, non a caso Assen viene considerata l’università del motociclismo dove si laureano soltanto i fuoriclasse. Categoria a cui appartiene di diritto gente come Valentino Rossi e Marc Marquez, e uno dei nuovi membri potrebbe essere Fabio Quartararo che ieri nelle qualifiche ha conquistato la pole position, dimostrando ancora una volta le sue grandissime qualità sul giro secco. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: L’ANALISI DEL PASSO GARA NELLA FP4

Nella FP4 di ieri pomeriggio ad Assen, durante la simulazione del passo gara, ci sono stati solamente due piloti in grado di girare costantemente sull’1’33”, stiamo parlando di Fabio Quartararo e Marc Marquez. Il francese, che poi ha conquistato la pole position nelle qualifiche del Gran Premio d’Olanda (ottavo appuntamento della MotoGp 2019), sta imparando molto in fretta, se il rendimento alla distanza in gara a inizio stagione era il suo tallone d’Achille, dopo il secondo posto conquistato a Jerez la giovanissima rivelazione della classe regina sembra pronto a salire sul gradino più alto. L’uomo da battere, in ogni caso, resta il campione del mondo in carica che in sella alla Honda è rarissimo che abbia giornate no e non sia in grado di lottare per la vittoria. Nel warm-up di questa mattina capiremo se qualcun altro è in grado di inserirsi tra i due litiganti, Alex Rins con la Suzuki è una garanzia per quanto riguarda un piazzamento tra i primi cinque mentre Maverick Vinales è apparso un po’ troppo discontinuo… {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La MotoGp in diretta oggi, domenica 30 giugno, ci propone il Gran Premio d’Olanda 2019 sul mitico circuito di Assen, che ospita l’ottavo appuntamento con il Motomondiale 2019. Siamo dunque giunti alla gara più classica e affascinante dell’intero calendario del Motomondiale. Atmosfera, circuito, clima a volte imprevedibile: tutto contribuisce alla difficoltà della cosiddetta ‘Università della moto’. L’appuntamento principale della domenica (per il quarto anno consecutivo anche ad Assen si corre di domenica) è naturalmente quello con la partenza della gara della MotoGp: i semafori si spegneranno al solito orario delle gare europee, cioè alle ore 14.00, quando è in programma la partenza della gara della MotoGp, sulla distanza di 26 giri per un totale di 118,092 km, dal momento che ogni giro dell’autodromo olandese misura 4,542 chilometri con un totale di diciotto curve, delle quali sei verso sinistra e ben dodici verso destra. Queste sono dunque le caratteristiche essenziali della pista olandese che ospita il mitico Dutch TT, ufficialmente Tourist Trophy come quello sull’isola di Man.

La MotoGp oggi ci propone la gara del Gran Premio d’Olanda 2019, la corsa che costituisce l’ottavo appuntamento della stagione del Motomondiale sul circuito di Assen. La MotoGp dunque torna protagonista e l’attesa di tifosi e appassionati naturalmente è grande, perché la gara olandese ha sempre un sapore speciale per tutti i piloti, anche se dopo le vicende della scorsa gara la stagione della MotoGp sembra avviarsi decisamente in favore di Marc Marquez. Tutte le sessioni e gare odierne dal circuito di Assen saranno trasmesse in tv e anche in streaming su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky che ancora una volta detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della MotoGp e naturalmente anche delle altre classi del Motomondiale che oggi fa tappa in Olanda, che mai ha saltato edizioni del Motomondiale. Per tutti gli appassionati, anche non abbonati Sky, la buona notizia è che le gare del Gran Premio d’Olanda saranno visibili in tempo reale anche in chiaro su Tv8, per la terza volta consecutiva dopo il Mugello di inizio mese e il Montmelò due settimane fa.

STREAMING MOTO GP, GP OLANDA: DOVE VEDERE LA GARA

Il punto di riferimento della squadra di inviati Sky è sempre Guido Meda, al microfono della MotoGP affiancato da Mauro Sanchini. Per quanto riguarda invece le classi minori ecco importanti novità, perché Rosario Triolo affiancato dal nuovo commentatore tecnico Mattia Pasini ci racconteranno la Moto2 e la Moto3; in conduzione dal Paddock per la rubrica contenitore ci sarà Vera Spadini, mentre gli inviati ai box saranno Sandro Donato Grosso e Antonio Boselli, affiancati da Alex De Angelis: questo dunque lo schieramento Sky per questo Gran Premio e in generale per tutto il Motomondiale. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire il warm-up e la gara in streaming video tramite l’applicazione SkyGo. Per quanto riguarda la tv in chiaro, l’appuntamento con la gara del Gp Olanda 2019 della MotoGp sarà questa volta in tempo reale su Tv8 (canale numero 8 del telecomando) con le gare di tutte e tre le classi, mentre non sarà visibile il warm-up. Sky per gli abbonati alla televisione satellitare e Tv8 per tutti: la copertura del Gran Premio dal circuito che è storicamente considerato “l’Università della moto” sarà davvero totale. Ricordiamo anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP: IL WARM-UP

Ricordiamo pure che il primo appuntamento con la diretta MotoGp di questa domenica di fine giugno con il Gran Premio d’Olanda ad Assen sarà con il warm-up alle ore 9.40 del mattino, gli ultimi 20 minuti di prove a disposizione dei piloti per mettere a punto le proprie moto, fare le ultime prove su assetti e gomme e verificare eventuali cambiamenti nelle condizioni rispetto al giorno prima, anche se le temperature saranno certamente diverse rispetto alle 14.00. Va detto che ormai non siamo più all’inizio della stagione, in ogni caso per tutti questa breve sessione può essere utile: tante volte nella sua carriera ad esempio Valentino Rossi ha costruito proprio nel warm-up le sue sportivamente miracolose rinascite in gara, dunque sarà bene prestare attenzione a quello che può succedere già al mattino. Il discorso naturalmente non vale per Jorge Lorenzo che sarà il grande assente a causa della caduta di venerdì, che fa seguito al disastro di due settimane fa al Montmelò, quando Lorenzo aveva falciato molti rivali con la sua caduta.

DIRETTA MOTOGP: UN ANNO FA

Dunque Jorge Lorenzo sarà il grande assente, d’altronde storicamente ad Assen non ha colto molte soddisfazioni. Anche per Marc Marquez non sono molti i successi in Olanda, ma l’anno scorso fu proprio il campione del Mondo a dominare la gara sul leggendario circuito dei Paesi Bassi. Partenza dalla pole position e dominio praticamente totale in gara, dove ci fu semmai grande battaglia per le posizioni d’onore. Alla fine il podio fu tutto spagnolo, con il secondo posto di Alex Rins davanti a Maverick Vinales, mentre Andrea Dovizioso e Valentino Rossi fecero notizia per un duello con strascichi polemici, che portò il Dovi al quarto posto davanti al Dottore di Tavullia, quinto. Poche soddisfazioni in generale per l’Italia, l’unico altro pilota a punti fu Andrea Iannone, undicesimo – ma dobbiamo ricordare la bellissima vittoria in Moto2 di Francesco ‘Pecco’ Bagnaia. Così andò un anno fa: cosa succederà invece oggi? Per saperlo, adesso è giunto il tempo di far parlare l’unico giudice, cioè la pista dell’Università della moto, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp della gara e del warm-up del Gran Premio d’Olanda 2019 sul circuito di Assen sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA