DIRETTA MOTOGP/ Streaming video prove libere: super Bagnaia nella Fp2! (Gp d’Italia)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp, streaming video SKY prove libere FP1 e FP2 Gp Italia 2019 Mugello: tempi e classifica delle due sessioni del sesto Gran Premio stagionale (oggi venerdì 31 maggio)

pubblico mugello motogp
Diretta MotoGp: il pubblico del Mugello (LaPresse)

La bandiera a scacchi chiude una buona Fp2 della Motogp per il Gp d’Italia 2019 e quindi anche il time attack entusiasmante a cui abbiamo assistito al Mugello ngli ultimi minuti della seconda sessione di prove libere. Alla fine però la classifica dei tempi ha premiato la prestazione super Pecco Bagnaia che proprio solo pochi secondi prima della bandiera a scacchi ha fermato il cronometro sul 1.46.732, realizzando pure un tempo nel T4 veramente incredibile. Il pilota della Pramac è quindi riuscito a mettersi alle spalle lo scatenato Quartararo, distante appena +0,046 dal pilota torinese, mentre chiude il podio della Fp2 della Motogp al Mugello Danilo Petrucci. Ben lontani tutti i big che di fatto non hanno preso troppo parte al time attack finale della Fp2: ecco quindi che chiudono la top ten Pol Espargaro (esploso nel finale), Vinales, Marquez (che non si è però migliorato nel finale), Rins, Crutchlow, Miller e Morbidelli. Da segnalare poi nelle retrovie Valentino Rossi (18^) e Jorge Lorenzo (20^) che davvero hanno dato l’impressione di essere in grandissima difficoltà. (agg Michela Colombo)

VINALES CI RIPROVA

Nella seconda parte della Fp2 del Gp d’Italia per la Motogp ha provato a rialzare la testa Maverick Vinales: lo spagnolo però pare non trovare la velocità richiesta e per il momento non riesce a ricucire completamente il distacco con la vetta della classifica dei tempi, benchè certo in questi ultimi minuti abbia fatto vedere qualcosa di più interessante. Pure Valentino Rossi, che ha testato gomme hard ancora non pare graffiare secondo le sue intenzioni. Chi invece pare aver sfruttato al meglio questi minuti in pista per la seconda sessione di prove libere per la Motogp sono ancora le Ducati che pur non migliorandosi in maniera clamorosa, riescono a mettere di fila parecchie giri a ritmi altissima, ben auguranti per la prova di domenica pomeriggio. Chiaramente però dovremmo attendere il time attack finale per dare un giudizio definitivo di questa Fp2 del Gp d’Italia 2019 e tra poco ci si preparerà alla caccia del giro più veloce. Da segnalare infine la caduta di Johann Zarco in curva 11, per fortuna senza alcuna conseguenza per il pilota. (Agg Michela Colombo)

DUCATI ALL’INSEGUIMENTO DI MARQUEZ

Come previsto, dopo il primo giro cronometrato di Marc Marquez nella Fp2 di Motogp per il Gp d’Italia, si è accesa una vera battaglia per il miglior tempo in pista al Mugello. Alle spalle del campionissimo spagnolo della Motogp (che pure monta gomme dalla mescola morbida) infatti si sono subito messi in mostra le Ducati, di fabbrica e ufficiali, tutte però con pneumatici medi: di fila Miller, Dovizioso, Pirro e Petrucci si sono quindi messi subito all’inseguimento dello stesso Marquez. Non è stato invece un avvio della Fp2 della Motogp esaltante al Mugello per la Yamaha: fin dal via sia Valentino Rossi che Vinales paiono in difficoltà, con pure tempi messi a tabella affatto importanti. Ecco perché presto i piloti del diapason, seguiti dagli altri protagonisti del mondiale di Motogp, hanno fatto ritorno ai box per risistemare le M1, con la speranza di sfruttare la seconda metà della Fp2 in maniera più proficua. Intanto però la classifica dei tempi ci ricorda che Marquez è sempre il più veloce in pista con il crono di 1.47.062 e alle sue spalle rimangono invece vicine le 4 ducati, con Pirro quinto e con un ritardo di +0,359 dallo spagnolo della Honda. (agg Michela Colombo)

PRIMI GIRI IN PISTA

Siamo entrati nel vivo della Fp2 del Gp d’Italia 2019 e i protagonisti della Motogp non hanno perso un momento nel scendere in pista al Mugello, favoriti pure dalle ottime condizioni di pista e di tempo. Accesi i semafori verdi ecco che non è rimasto nessuno ai box e presto la pista si è affollata di piloti che hanno messo a segno i primi giri per riscaldare le gomme. Il primo a rompere gli indugi è stato Andrea Dovizioso su Ducati, che di certo non ha convinto poi troppo nella Fp1 di questa mattina: subito gli ha fatto seguito poi il compagno di squadra Danilo Petrucci, tra i protagonisti della Motogp più attesi già oggi al Mugello. Non si è fatto attendere poi anche Valentino Rossi e il pubblico occorso a bordo pista esulta a ogni passaggio del Dottore della Yamaha: pochi istanti e tutti erano in pista. E’ stato però Marc Marquez, il migliore della Fp1 del Gp d’Italia di questa mattina il primo ad accendere i caschi arancioni: suo il primo crono della sessione di prove libere di 1,48.409. Siamo però solo al via della Fp2 e a breve comincerà la prima vera battaglia dei tempi. (agg Michela Colombo)

AL VIA LA FP2

La Motogp torna in diretta al Mugello per la Fp2 del Gp d’Italia 2019 e siamo impazienti di vedere i nostri beniamini protagonisti nella seconda prova libera di questa tappa fondamentale per il mondiale. Ovviamente anche ora nella Fp2 i riflettori saranno puntati sugli italiani padroni di casa, ma non scordiamo che pure nella prima sessione di prove libere della Motogp, è stato il campione del mondo Marc Marquez il migliore. Già alla vigilia di questo Gp d’Italia 2019 lo spagnolo della Honda era parso molto ottimista, pur ricordando che il tracciato del Mugello non è certo dei suoi preferiti. Marquez aveva infatti affermato: “Fin dal Qatar siamo migliorati, arriviamo al Mugello con ottime sensazioni per il modo con cui guido la moto, mi sento molto bene. Qui in passato abbiamo faticato, ma l’anno scorso non siamo andati troppo male, il passo era buono. Abbiamo un motore e una base diversi, cercheremo di fare bene da subito“. Staremo a vedere se Marquez riuscirà ad imporsi fin da subito anche nella Fp2 che sta per avere inizio al Mugello: parola alla pista! (Agg Michela Colombo)

PAROLA A PETRUCCI

La diretta MotoGp ricomincerà fra poco più di un’ora al Mugello con la sessione FP2 del Gran Premio d’Italia. Per ingannare l’attesa, andiamo nel frattempo a leggere le dichiarazioni del terzo protagonista italiano della MotoGp. Nei paragrafi sottostanti potrete trovare le parole di Valentino Rossi e Andrea Dovizioso alla vigilia, questi invece sono i propositi di Danilo Petrucci, per la prima volta al Mugello da pilota ufficiale della Ducati: “Il podio di Le Mans mi ha aiutato a concentrarmi e mi permette di arrivare più rilassato qui, è stato il primo weekend costruito bene. Sarà emozionante, cercherò di fare del mio meglio, quest’anno abbiamo più sfidanti pericolosi, ma siamo pronti, arriviamo in un buon momento. Sarebbe stupendo risalire sul podio del Mugello”. Petrucci ci era riuscito due anni fa, soddisfazione doppia con una Ducati Pramac: sicuramente sono sensazioni che Danilo vorrà provare di nuovo domenica. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLASSIFICA FINALE FP1 MUGELLO (MOTOGP)

Marc Marquez ha ottenuto il primo posto nella FP1 della MotoGp, primo atto del Gp Italia 2019 al Mugello. Non ci sono state a dire il vero grandissime emozioni, è mancato anche il cosiddetto time attack salvo poche eccezioni. Ecco dunque che rimane valido il già citato tempo di 1’47”558 per collocare Marquez al primo posto in classifica davanti a Danilo Petrucci staccato di 193 millesimi, ad un eccellente Michele Pirro terzo, poi Fabio Quartararo quarto ed Aleix Espargaro al quinto posto, con Petrucci e il giovane francese che sono stati gli unici ad inserirsi nelle prime posizioni nei minuti finali. Diversi outsider nella top 10, dobbiamo invece ad esempio scendere al decimo posto per trovare Andrea Dovizioso, mentre entrambe le Yamaha ufficiali sarebbero fuori, con Valentino Rossi dodicesimo e Maverick Vinales quattordicesimo, mentre Jorge Lorenzo è addirittura confinato al diciottesimo posto. La sensazione è che comunque si sia lavorato più in ottica gara, con rari scossoni sui giri veloci: da questo punto di vista ne sapremo di più nella FP2, per la quale ci diamo appuntamento alle ore 14.10. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MARQUEZ AL COMANDO

La diretta della FP1 della MotoGp prosegue e il primo atto del Gp Italia 2019 al Mugello ci sta dando indicazioni significative. Marc Marquez, dopo avere lasciato qualche minuto di gloria a Michele Pirro ed Aleix Espargaro, è balzato al comando della classifica dei tempi in 1’47”558. Dunque il campione del mondo della Honda vuole subito fare sul serio, anche perché al Mugello ultimamente ha spesso avuto gare complicate e ci terrebbe a vincere su una pista fra le più belle del Motomondiale, anche se casa di quasi tutti i suoi principali rivali. Pirro ed Espargaro meritano comunque grandi complimenti, perché resistono rispettivamente al secondo e al terzo posto. Bene anche Danilo Petrucci, che occupa la quarta posizione parziale, sono invece arretrati Valentino Rossi ed Andrea Dovizioso, che in questo momento sarebbero fuori dalle prime dieci posizioni, al pari di Jorge Lorenzo che nemmeno su una pista che ama particolarmente sta riuscendo a trovare il giusto feeling con la Honda. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PIRRO PARTE FORTE

Prime notizie in diretta dalla FP1 della MotoGp, il venerdì del Gp Italia 2019 al Mugello è cominciato. Il sole splende e ci sono tutte le condizioni ideali per assistere a un grande spettacolo. Subito in evidenza le Ducati e in particolare Michele Pirro, che è balzato al comando della classifica dei tempi dopo il primo giro veloce da parte di tutti i piloti – ricordiamo che come da tradizione Pirro corre come wild-card nella gara di casa. In evidenza anche Aleix Espargaro, che ha dato vita a una sorta di duello con lo stesso Pirro per il primo posto: sorpasso dello spagnolo e contro-sorpasso di Pirro, che ha così portato il miglior tempo a 1’47”804. Buon inizio anche da parte di Marc Marquez, di Valentino Rossi e delle due Ducati ufficiali di Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci: sono passati appena una decina di minuti della sessione del mattino del venerdì, ma per il momento possiamo dire che le premesse per un grande weekend della MotoGp al Mugello ci sono già tutte. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LA FP1 COMINCIA

Tutto è pronto per la FP1 della MotoGp, il venerdì del Gp Italia 2019 al Mugello in diretta ci darà fra poco i suoi primi verdetti, relativi naturalmente alla prima sessione di prove libere. Oltre a Valentino Rossi, naturalmente è attesissimo anche Andrea Dovizioso in sella alla sua Ducati, anche perché il Dovi è il primo rivale in classifica per Marc Marquez. Dovizioso inoltre ha pure un motivo in più per far bene al Mugello: il forlivese infatti correrà proprio in casa il GP numero 300 della carriera. Un’emozione speciale: “Sì, l’obiettivo è vincere. Tutte le Ducati possono essere forti in questo weekend, ma mi aspetto tutti gli avversari più forti rispetto al 2018, quindi avremo tanti piloti in lotta per il podio, può succedere di tutto. Conta partire con una buona base e lavorare bene tutto il weekend, solo in gara però capiremo se sarà possibile vincere. Negli ultimi due anni ho vinto tante gare e ne ho avuti tanti di momenti belli, sicuramente la vittoria del 2017 qui era una delle prime e la sento come importante”. Il ricordo è dolcissimo, l’obiettivo è provare a ripeterlo: parola dunque alla pista e al cronometro: la FP1 della MotoGp sta davvero per cominciare al Mugello! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLA VALENTINO ROSSI

Ci avviciniamo alla Fp1 del Gp d’Italia 2019 e gli appassionati non vedono l’ora che la Motogp torni in diretta dalla pista del Mugello, sia anche solo per le prime prove libere. Ovviamente i fan italiani hanno risposto presente all’appuntamento del mondiale 2019, desiderosi di vedere in pista i propri beniamini, in primis Valentino Rossi. Anche il Dottore è ben pronto a vivere questo sesto weekend dedicato alla Motogp e al Gp d’Italia 2019 lo ha dichiarato nella classica conferenza stampa del giovedi: “Questa è la gara più speciale dell’anno, qui è importante dare più del massimo”. Rossi ha poi aggiunto: “La pista è davvero fantastica ed è qualcosa di diverso rispetto a tutte le altre del Motomondiale. Anche Misano è grandioso, ma qui è speciale. L’atmosfera dei tifosi lungo tutta la pista, specialmente la domenica, è davvero emozionante. È quindi importante dare più del massimo anche per loro”. (agg Michela Colombo)

IN PISTA AL MUGELLO

La diretta della MotoGp oggi ci propone le due sessioni di prove libere FP1 e FP2 che apriranno il Gran Premio d’Italia 2019 sul circuito del Mugello, sesto appuntamento del Mondiale di MotoGp. Per prima cosa ricordiamo tutti gli orari dei vari eventi agonistici in programma oggi, venerdì 31 maggio 2019, per quanto riguarda la diretta MotoGp sullo storico tracciato che sorge sulle colline toscane a Scarperia (Firenze). Si comincerà dunque con le prove libere FP1 alle ore 9.55 del mattino dal momento che naturalmente avremo per gli appassionati italiani i normali orari europei, mentre la FP2 è fissata per le ore 14.10. Il Mugello è uno dei circuiti più apprezzati dell’intero calendario della stagione di MotoGp, sia da parte dei piloti stessi sia da parte dei tifosi. Infatti sono poche le piste che come il Mugello sanno unire grandi difficoltà dal punto di vista tecnico, garanzia di gare spettacolari, divertenti e combattute, e anche una splendida cornice di pubblico, garantita naturalmente dal calore, dai colori e dalla passione del pubblico italiano, sempre numeroso e competente.

Come gli appassionati sanno bene, anche quest’anno Sky si è assicurata i diritti esclusivi per tutte le classi del Motomondiale: punto di riferimento il canale Sky Sport Motogp HD, al numero 208 del telecomando. Da non dimenticare poi l‘offerta di Sky Go, app che permetterà agli abbonati di assistere a tutte le emozioni della MotoGp in streaming video. La buona notizia però per tutti gli appassionati di MotoGp non abbonati Sky è che il Gp Italia, come da prassi per gli eventi motoristici nel nostro Paese, sarà visibile in tempo reale anche in chiaro su Tv8, almeno per le prossime due giornate – il venerdì è in ogni caso escluso. Andiamo allora a vedere come si potrà seguire quello che succederà per la MotoGp sulla storica pista del Mugello, dove proseguirà una stagione che fino a questo momento sembra molto avvincente.

STREAMING MOTOGP, GP ITALIA 2019: IN CHIARO

Come abbiamo detto prima, il Gp Italia 2019 sarà visibile in chiaro, ma solamente per quanto riguarda qualifiche e gare delle tre classi: la copertura su Tv8 infatti non comprende le sessioni di prove libere e di conseguenza la giornata del venerdì della MotoGp sarà visibile solamente su Sky, quindi almeno per oggi non avremo immagini in chiaro dal Mugello. Ricordiamo anche i riferimenti ufficiali del Mondiale sui social network, che potranno essere importanti soprattutto per i non abbonati Sky: su Twitter l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA GP ITALIA 2019 MOTOGP: I PROTAGONISTI AL MUGELLO

In vista di quello che potrà succedere già oggi nella diretta MotoGp, il Gp Italia vedrà come uomo più atteso Marc Marquez, perché il campione del Mondo è il leader della classifica anche in questa stagione della MotoGp, nonostante la caduta che a metà aprile ad Austin lo ha privato di una vittoria praticamente certa. Marquez in Texas avrebbe potuto andare in fuga, ma è comunque tornato al comando vincendo successivamente il Gran Premio di casa a Jerez de la Frontera e poi pure due settimane fa in Francia, sul circuito di Le Mans. Di conseguenza è sempre Marquez il punto di riferimento e anzi staremmo adesso parlando già di una vera e propria fuga se per il campione del Mondo in carica fossero arrivati anche i 25 punti in America. Un anno fa al Mugello invece vinse Jorge Lorenzo: lo spagnolo adesso è in crisi nera, ipotizzare un bis appare decisamente improbabile, ma Lorenzo avrebbe bisogno almeno di invertire la tendenza finora davvero negativa.

Naturalmente un anno fa Lorenzo era in sella ad una Ducati, questo ci porta a parlare di Andrea Dovizioso, che dal canto suo aveva vinto al Mugello l’anno prima: ecco dunque che l’attesa attorno al Dovi è grandissima. Il pilota forlivese della Ducati è riuscito a rimanere in scia a Marquez con buoni risultati nelle scorse gare, a differenza di quanto successe un anno fa con un doppio zero tra Jerez e Le Mans, adesso però sarebbe importante tornare a vincere – e naturalmente un successo al Mugello per pilota italiano su moto italiana avrebbe un sapore speciale anche al di là delle esigenze di classifica. Si spera poi che l’aria del Mugello possa fare bene a Valentino Rossi, che con il circuito di Scarperia ha da sempre un grande feeling: il problema però è una Yamaha che in questo momento non regge il confronto con Honda e Ducati e di conseguenza il rischio è che al massimo Valentino Rossi possa lottare per salire sul podio, come il Dottore è riuscito a fare in Argentina e in Texas, salvando comunque l’onore di una Yamaha invece alle prese con un inizio di campionato semplicemente disastroso per Maverick Vinales. L’attesa per quanto succederà in questo weekend sta però per finire, per la gioia di tutti i tifosi e gli appassionati, quindi adesso mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle prove libere FP1 e FP2 del Gran Premio d’Italia 2019 al Mugello sta per cominciare…



© RIPRODUZIONE RISERVATA