DIRETTA MOTOGP/ Qualifiche live: Quartararo conquista la pole position! (Gp Olanda)

- Mauro Mantegazza

Diretta MotoGp streaming video SKY qualifiche, FP3 e FP4 live del GP Olanda 2019 Assen: cronaca e tempi delle sessioni in programma sul circuito (oggi sabato 29 giugno)

Valentino Rossi MotoGp
Valentino Rossi (Foto LaPresse)

Altra pole position per Fabio Quartararo che con un giro fenomenale mette in riga tutti quanti nelle qualifiche del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della MotoGp 2019. Il pilota francese del team Petronas SRT ha fermato il cronometro sull’1’32″017 rifilando 140 millesimi a Maverick Vinales e oltre quattro decimi ad Alex Rins che quindi partiranno in prima fila domani. Marc Marquez (+0″714) si è dovuto accontentare della quarta casella sulla griglia di partenza, la Suzuki dimostra di essere in gran forma anche con il quinto tempo di Joan Mir, la Honda di Crutchlow completa la seconda fila. Male la pattuglia italiana, il migliore è Petrucci che non è andato oltre la settima posizione, in terza fila il ternano sarà affiancato da Nakagami e Morbidelli. Grande delusione per Andrea Dovizioso che non è riuscito ad assemblare un giro decente ed è solo undicesimo, dietro a Miller e davanti alla KTM di Pol Espargaro. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA QUALIFICHE GP OLANDA: NIENTE Q2 PER ROSSI!

Gli spagnoli Alex Rins e Pol Espargaro entrano nella Q2 del Gran Premio d’Olanda, ottava tappa della MotoGp 2019. Il portacolori della Suzuki è stato nettamente il più veloce nella prima manche delle qualifiche che tra pochi minuti assegneranno la pole position, alle sue spalle troviamo la KTM di Pol Espargaro che in extremis butta fuori Pecco Bagnaia. Nulla da fare per Valentino Rossi (in difficoltà con la media all’anteriore) che nella FP3 era arrivato tra i primi cinque ma si è visto cancellare il tempo per non aver rispettato i limiti della pista in curva 18, il Dottore in griglia sarà solamente quattordicesimo. Sabato finito anche per Aleix Espargaro, Abraham, Oliveira, Zarco, Syahrin, Iannone e Rabat. Quello dei big, invece, sta finalmente per cominciare! {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA QUALIFICHE GP OLANDA: CACCIA ALLA POLE POSITION!

Fabio Quartararo davanti a tutti anche nella quarta sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda in programma domani sulla pista di Assen che in passato ha scritto importanti pagine di storia della MotoGp. Il francese ha girato in 1’32″952 e rilancia la sua candidatura per la pole position che verrà assegnata nelle qualifiche che stanno per cominciare. La pattuglia spagnola, come al solito, è ben rappresentata: Vinales, Rins e Marquez alle spalle del centauro del team Petronas SRT. L’italiano più veloce è stato Dovizioso che ha chiuso la FP4 in quinta posizione, a seguire Mir, Petruci, Nakagami, Pol Espargaro e Morbidelli. Ora si fa sul serio con l’inizio della Q1: ne prenderanno parte Rins, Iannone, Bagnaia, Rossi, i fratelli Espargaro, Abraham, Oliveira, Zarco, Rabat e Syahrin. Il Dottore di Tavullia e lo spagnolo della Suzuki non dovrebbero avere grossi problemi a entrare in Q2, ma occhio alle sorprese! {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA FP4 GP OLANDA: RINS IL PIÙ VELOCE IN PISTA

È in corso sulla pista di Assen la quarta e ultima sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della MotoGp 2019. In questo momento i piloti stanno girando con l’obiettivo di trovare un passo gara decente e capire quale possa essere il ritmo ideale in base alle mescole. Al momento il più veloce è Alex Rins che ha girato in 1’33″262, dietro di lui troviamo Marquez, Quartararo, Vinales, Mir e Nakagami. Morbidelli, settimo, il migliore degli italiani: il romano precede Iannone, Bagnaia, Dovizioso e Petrucci, con Rossi tredicesimo e che deve ancora digerire la delusione per l’esclusione dalla Q2 a causa del tempo cancellato nella FP3 che lo ha fatto retrocedere al quattordicesimo posto, costringendolo a prendere parte alla Q1. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA FP4 GP OLANDA: VIA ALLA FP4

Alle ore 13.30 comincerà il quarto e ultimo turno di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della MotoGp 2019. La FP4 può fornire utili indicazioni sul passo gara visto che si disputa nel primo pomeriggio, con condizioni climatiche molto simili (soprattutto a livello di temperatura) che i piloti troveranno durante i 26 giri della corsa in programma domani. Potremo farci un’idea dei valori di forza in pista, se le Ducati di Dovizioso e Petrucci potranno dare filo da torcere a Marquez, se Quartararo confermerà i progressi manifestati due settimane fa al Montmelò, e di quale sarà la mescola con il miglior rapporto prestazioni/durata. A livello di classifica la FP4 avrà ben poco da dire visto che i primi dieci nomi che prendono parte alla Q2 sono già usciti al termine della FP3 e soltanto nella Q1 sapremo chi completerà la dozzina che si contenderà la pole position. A differenza delle altre sessioni di libere, questa durerà solamente 30 minuti anziché 45. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA QUALIFICHE GP OLANDA: QUARTARARO CONTRO MARQUEZ

I progressi compiuti quest’anno dalle moto e dagli pneumatici Michelin hanno consentito ai piloti della MotoGp di migliorare il record della pista di Assen ancor prima che si siano disputate le qualifiche del Gran Premio d’Olanda in programma nel primo pomeriggio che assegneranno l’ottava pole position del 2019. Nelle battute conclusive della FP3 Fabio Quartararo ha polverizzato l’1’32″627 di Valentino Rossi che resisteva dal 2015, anche Danilo Petrucci è riuscito ad arrivare sull’1’32″580. Il francese e il ternano quindi sono assolutamente da tenere d’occhio, non ci meraviglieremmo di vederli entrambi in prima fila nella griglia di partenza. Nella Q2, se le temperature lo consentiranno, forse vedremo qualcuno scendere addirittura sotto l’1’32”, quel qualcuno sarà Marc Marquez? Lo spagnolo resta comunque il favorito d’obbligo… {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA FP3 GP OLANDA: ROSSI FUORI DALLA Q2!

La terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda – ottavo appuntamento della MotoGp 2019 – si è conclusa con il miglior tempo di Fabio Quartararo che in sella alla Yamaha del team Petronas SRT ha riscritto il record della pista di Assen in 1’32″471, precedendo di circa un decimo la Ducati di Danilo Petrucci. Rispetto alla FP2 di ieri, Maverick Vinales ha perso un paio di posizioni scendendo al terzo posto, rimanendo comunque davanti al campione del mondo in carica Marc Marquez. Valentino Rossi, che in pista aveva realizzato il quinto tempo, viene retrocesso per non aver rispettato i limiti della pista in curva 18 e così perde l’accesso diretto alla Q2 che invece hanno centrato Nakagami, Morbidelli, Miller, Dovizioso, Crutchlow e Mir che completano così la top ten. Oltre al Dottore di Tavullia, Rins (l’altro pesce grosso rimasto fuori dai primi dieci), Iannone (che negli ultimi minuti della FP3 non è riuscito a migliorarsi), Bagnaia, i fratelli Espargaro, Abraham, Oliveira, Zarco, Rabat e Syahrin dovranno contendersi gli ultimi due posti disponibili per la seconda manche di qualifiche{agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA FP3 GP OLANDA: VINALES SEMPRE PRIMO

Manca circa un quarto d’ora al termine della diretta della terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda in programma domani e valevole per la MotoGp 2019. Andrea Dovizioso è stato uno dei pochi piloti a migliorarsi, il forlivese era già nei primi dieci ma evidentemente il ducatista non vuole correre rischi e preferisce stare tranquillo, a breve gli altri piloti torneranno in pista con gomma nuova e a quel punto la classifica dei tempi potrebbe essere letteralmente stravolta. Da segnalare la presenza nella top ten di Andrea Iannone che da quando è approdato all’Aprilia non è mai entrato in Q2, per l’abruzzese questa potrebbe essere un’importante iniezione di fiducia per il futuro, dopo una prima parte di stagione travagliata per usare un eufemismo. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA FP3 GP OLANDA: NESSUNO SI MIGLIORA

Sul circuito di Assen è in corso il terzo turno di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ottava tappa della MotoGp 2019. Piloti in pista nel tentativo di migliorare i tempi della giornata di ieri, anche se almeno nella fase iniziale della FP3 la tendenza è quella di usare le gomme vecchie e preservare le nuove per la simulazione del giro di qualifica che avverrà negli ultimi minuti. Riepiloghiamo le posizioni degli italiani: 3^ Petrucci, 4^ Dovizioso, 6^ Iannone (finalmente a suo agio in sella all’Aprilia, o almeno questa è l’impressione), 9^ Rossi, 11^ Bagnaia, 14^ Morbidelli. Rimane settimo il campione del mondo in carica della classe regina, Marc Marquez, che per adesso si limita a tenersi lontano dai guai e dai contrattempi, cosa che invece non è riuscita al suo compagno di box Jorge Lorenzo, messo KO da una caduta durante la FP1 che lo costringerà a saltare la gara di domani. {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: VIA ALLA FP3

Tra pochi minuti i piloti della MotoGp torneranno in pista ad Assen per la terza sessione di prove libere del Gran Premio d’Olanda, ottavo appuntamento della stagione 2019. La FP3 viene considerata una sorta di pre-qualifica poiché al termine di essa i primi dieci avranno la possibilità di entrare direttamente nella Q2, il turno di qualifiche più importante poiché mette in palio la pole position e le prime quattro file della griglia di partenza per la gara di domani. Di conseguenza tutti cercheranno di migliorarsi e di rimanere nei primi dieci, quindi vedremo un po’ di bagarre e sicuramente più di qualcuno proverà a spingersi fin oltre il limite per capire dove può guadagnare qualche decimo. Anche sul circuito nederlandese uno dei protagonisti sarà il gran caldo che sta letteralmente attanagliando l’Europa in questi giorni, con temperature decisamente elevate per il periodo e il luogo: la massima prevista è di circa 30 gradi, noi in Italia firmeremmo con il sangue per un valore simile, in Olanda invece sono meno abituati… {agg. di Stefano Belli}

MOTOGP, DIRETTA GP OLANDA: OBIETTIVO Q2 PER ROSSI

Il sabato della MotoGp comincia dalla seguente top ten: Vinales, Quartararo, Petrucci, Dovizioso, Rins, Iannone, Marquez, Mir, Rossi, Crutchlow. Questi i piloti che al momento prenderebbero parte alla Q2, in base ai tempi della giornata di ieri, la classifica combinata ricalca fedelmente quella della FP2 visto che nel pomeriggio la pista era più pulita e gommata rispetto alla mattinata e questo ha consentito ai centauri di migliorare sensibilmente i propri riferimenti cronometrici. All’appello mancherà ovviamente Jorge Lorenzo che si è fatto male nella caduta in cui è rimasto suo malgrado vittima e non potrà prendere parte alla gara che si correrà domani ad Assen. Miller, Morbidelli e Bagnaia al momento sono fuori dai primi dieci ma nella FP3 in programma tra poco meno di un’ora faranno di tutto per guadagnare più posizioni possibili ed evitare la lotteria della Q1 che mette a disposizione gli ultimi due posti disponibili per la seconda manche di qualifiche che assegneranno la pole position e definiranno la griglia di partenza{agg. di Stefano Belli}

STREAMING MOTOGP, GP OLANDA 2019: DOVE VEDERE LE QUALIFICHE

Lo streaming video sarà garantito agli abbonati tramite l’applicazione Sky Go. Il punto di riferimento è sempre Guido Meda, ormai storica voce della MotoGp, ma non mancano in questo 2019 alcune novità nell’offerta Sky per le moto, ad esempio Mattia Pasini che entra nella squadra dei commentatori tecnici insieme ad Alex De Angelis e affiancherà Rosario Triolo per le categorie minori. Come sempre il filo conduttore della giornata sarà Paddock Live, la rubrica contenitore che collegherà tutte le varie sessioni delle tre classi. Per quanto riguarda la tv in chiaro, si potrà seguire la giornata di oggi su Tv8 (canale numero 8 del telecomando) e per di più nuovamente in tempo reale come già al Mugello ad inizio mese e due settimane fa al Montmelò, come abbiamo già segnalato: il Gran Premio d’Olanda infatti è uno di quelli che su Tv8 sarà visibile in tempo reale, dunque sarà possibile vivere tutte le emozioni delle qualifiche della classe regina del motociclismo da Assen anche per i non abbonati Sky in tempo reale. Ricordiamo infine anche i riferimenti ufficiali del Mondiale su Twitter, l’account @MotoGp, così come la pagina MotoGp su Facebook.

DIRETTA MOTOGP, GP OLANDA: GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

La diretta MotoGp oggi, sabato 29 giugno, ci propone un grande appuntamento, quello con le qualifiche del Gran Premio d’Olanda 2019 sul leggendario circuito di Assen, ottavo appuntamento con il Motomondiale di quest’anno, che serviranno a stabilire la griglia di partenza e l’autore della pole position della corsa che si disputa sulla pista con maggiore tradizione fra tutte quelle inserite nel calendario del Motomondiale, per un appuntamento a dir poco imperdibile. Ricordiamo dunque adesso tutte le sessioni della diretta MotoGp in programma oggi, utili per tutti gli appassionati in questo intenso sabato motoristico da Assen: si parte alle ore 9.55 con le prove libere FP3, 45 minuti particolarmente importanti anche perché definiranno la classifica combinata delle prime tre sessioni di libere che stabiliscono i dieci qualificati direttamente al Q2; alle ore 13.30 i 30 minuti della FP4, poi le due sessioni delle qualifiche, da 15 minuti ciascuno: alle ore 14.10 via alla Q1, alle ore 14.35 ecco la decisiva Q2 che definirà le prime quattro file della griglia di partenza, secondo il format che è stato confermato dalle scorse stagioni.

Le qualifiche del Gran Premio d’Olanda 2019 della MotoGp dal circuito di Assen saranno il grande evento di oggi e naturalmente saranno trasmesse in tv su Sky Sport MotoGp HD, canale numero 208 della piattaforma satellitare Sky, che garantisce anche lo streaming. Giornata molto attesa con le prove ufficiali sul circuito che è da sempre un punto fermo del calendario del Motomondiale. Per tutti gli appassionati di motociclismo, ribadiamo dunque che anche quest’anno la MotoGp e le altre classi sono trasmesse integralmente da Sky sul satellite: per il Gran Premio d’Olanda c’è da segnalare tuttavia che, per chi non è abbonato Sky, le qualifiche saranno visibili in tempo reale in chiaro su Tv8, essendo questo Gp compreso fra quelli trasmessi in tempo reale – il meccanismo è rimasto lo stesso degli anni passati. Adesso comunque presentiamo tutte le modalità per seguire le ben quattro sessioni in programma oggi dell’appuntamento sul circuito di Assen per seguire in tv e streaming la MotoGp.

DIRETTA MOTOGP: LA STORIA AD ASSEN

In attesa di vivere questa grande giornata della diretta MotoGp, facciamo una breve storia del Gran Premio d’Olanda. Definizione a dire il vero impropria, perché la denominazione esatta sarebbe Dutch Tourist Trophy, proprio come quello celeberrimo dell’Isola di Man. Anche da questo dettaglio si capisce l’enorme tradizione della gara di Assen, nata nell’ormai lontanissimo 1925 e che solo da pochi anni ha vissuto un cambiamento storico con il passaggio alla domenica della gara: nella ormai molto secolarizzata Olanda il riposo domenicale (che i protestanti sentivano molto) ha ceduto il passo alle esigenze economiche che privilegiano un weekend ricco di eventi fino alla domenica. Nel tempo enormi sono stati anche i cambiamenti apportati al circuito: l’ultima modifica è quella del 2006, che ha accorciato la pista e ha forse tolto parte del fascino a quella che un tempo era considerata l’Università della moto, anche perché questo circuito è rigorosamente riservato alle gare motociclistiche, senza “intromissioni” a quattro ruote. Assen resta comunque un luogo mitico per tutti i motociclisti e vincere qui ha un significato speciale, ma dal punto di vista tecnico qualcosa si è perso nel processo di “normalizzazione” della pista e più in generale (vedi appunto il passaggio alla domenica) di una gara che comunque resta speciale, anche perché la storia di Assen è davvero leggendaria.

DIRETTA MOTOGP: I NUMERI DI VALENTINO ROSSI

Come si diceva, la prima volta del Gp Olanda risale al 1925 e dalla prima edizione del Motomondiale nel 1949 è sempre stata presente nel calendario iridato. Dunque con quest’anno siamo arrivati a 71 edizioni consecutive, l’unico circuito sempre presente: limitandoci alla 500/MotoGp, spiccano le otto vittorie di Valentino Rossi (2002, 2004, 2005, 2007, 2009, 2013, 2015 e 2017), che potremmo dire si è davvero laureato Dottore all’Università della moto e che ha scavalcato le sei vittorie di Giacomo Agostini (1968, 1969, 1970, 1971, 1972 e 1974): i due italiani sono i piloti più vittoriosi di sempre ad Assen nella classe regina. Agostini può aggiungere anche la bellezza di otto vittorie in 350 con sei doppiette nello stesso anno fra le due classi, mentre Valentino vanta anche un successo in 125 e uno in 250. Per il numero 46 una vittoria speciale fu quella del 2013, che spezzò un digiuno lungo due anni e mezzo: le tre vittorie più recenti di Rossi vanno notate, perché Assen è rimasta un “feudo” di Valentino anche nelle stagioni più recenti, nelle quali Rossi vince molto meno che in passato. Bisogna però anche ricordare i cinque successi di Mick Doohan e i poker di Geoff Duke, John Surtees e Mike Hailwood su una pista che ha attraversato tutte le epoche del motociclismo. Meno esaltante il bilancio dei fenomeni spagnoli della MotoGp attuale: in particolare spicca un dato negativo per Jorge Lorenzo, che in MotoGp qui ha vinto solo nel 2010 e naturalmente non potrà migliorare il dato quest’anno. Marc Marquez invece in MotoGp ha vinto in Olanda nel 2014 e poi l’anno scorso, in generale questa pista è una di quelle meno amiche degli spagnoli, che in 500/MotoGp vi hanno vinto solamente cinque volte. Ma adesso è giunto il tempo di tornare all’attualità e di far parlare l’unico giudice, cioè la pista, quindi mettiamoci comodi: la diretta MotoGp delle qualifiche e delle prove libere FP3 e FP4 del Gran Premio d’Olanda 2019 sul circuito di Assen sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA