DIRETTA/ Namibia Costa d’Avorio (risultato finale 1-4): vittoria schiacciante

- Claudio Franceschini

Diretta Namibia Costa d’Avorio streaming video DAZN: sembra una sfida scontata quella che chiude il gruppo D di Coppa d’Africa 2019, ma gli Elefanti non la devono comunque sottovalutare.

Kodjia gol Costa Avorio lapresse 2019
Video Costa d'Avorio Algeria (Foto LaPresse)

DIRETTA NAMIBIA COSTA D’AVORIO (1-4): VITTORIA SCHIACCIANTE

Termina qui la diretta di Namibia Costa d’Avorio con il risultato che è di 1-4. Dopo l’intervallo la squadra ivoriana è riuscita a raddoppiare, chiudendo di fatto la partita, con una bella giocata di Serey Die. A venti dalla fine ci pensa Kamakuta a riaprire il match, senza però che i suoi compagni diano seguito alla sua giocata. La gara poi si è decisa grazie ai gol di Zaha e Cornet che nel finale hanno trasformato una vittoria in un trionfo. Ricordiamo che il match si disputava per la terza giornata della Coppa d’Africa e che questo successo permette alla Costa d’Avorio di posizionarsi seconda nel girone, vista la vittoria del Marocco nei minuti finali contro il Sudafrica. Per Namibia si chiude qui la competizione con tre sconfitte  di fila e ben sei gol presi a fronte di uno solo segnato. (agg. di Matteo Fantozzi)

GOL DI GRADEL, INTERVALLO

La diretta di Namibia Costa d’Avorio volge all’intervallo e il risultato è di 0-1. La partita è stata sbloccata al minuto 39 da un gran gol dell’esterno destro  degli ivoriani Gradel, servito con una palla al bacio dal milanista Franck Kessié tra i migliori della gara in corso. Poco prima aveva tentato di far male ancora una volta Wilfred Bony, che servito al centro dell’area di rigore di controbalzo aveva calciato forte e di precisione, con potenza e intelligenza. La palla però si sta per spegnere fuori  quando Kazapua con un salto da gatto riesce a bloccarla. La gara è ancora lunga, ma il predominio della Costa d’Avorio e la maggiore qualità a livello tecnico hanno già dimostrato che difficilmente Namibia riuscirà a rimettere in piedi la partita. C’è anche da dire però che il vantaggio al momento è solo di una rete e che nel calcio vale sempre il detto che la palla è rotonda e tutto può succedere. (agg. di Matteo Fantozzi)

BONY CHE ERRORE!

Siamo arrivati  al minuto numero 15 della diretta di Namibia Costa d’Avorio e il risultato è ancora fisso sullo 0-0. La migliore occasione della gara ce l’ha avuta per ora Wilfred Bony che al minuto numero 11 è stato servito coi giri giusti al centro dell’area di rigore, senza però riuscire a calciare, fermato da un difensore avversario col giusto tempismo. Pronti via era stato pericoloso Petrus Shitembi che dopo aver saltato un uomo aveva messo una palla coi giri giusti al centro dell’area di rigore. Al nono invece ci ha provato un altra vecchia conoscenza della Premier League cioè Wilfred Zaha, anche lui come il suo compagno di squadra però non è riuscito a superare l’arcigna difesa del Namibia. Andiamo a dare uno sguardo alle formazioni ufficiali: NAMIBIA 4-4-2 – Kazapua; Nyambe, Haoseb, Hanamub, Horaeb; Ketjijere, Papama, Hotto, Shitembi; Kamatuka, Shalulie. COSTA D’AVORIO 4-2-3-1 – Gbohouo; Bagayoko, Coulibaly, Kanon, Traore; Kessie, Serey Die; Gradel, Zaha, Gbamin; Bony. (agg. di Matteo Fantozzi)

SI GIOCA

Namibia Costa d’Avorio è ormai dietro l’angolo: come abbiamo accennato, Ricardo Mannetti è il CT dei Guerrieri Coraggiosi e un ex calciatore di questa selezione. Nelle sue 55 apparizioni ha segnato solo una volta, nell’episodio descritto in precedenza; era un centrocampista difensivo che ha fatto il suo esordio internazionale nel 1994. Dopo aver iniziato nei Civics, squadra locale, Mannetti – nato nella capitale Windhoek – si è trasferito in Sudafrica: ha giocato per dieci anni in questo Paese, soprattutto con il Santos Cape Town. Come allenatore ha preso in mano gli stessi Civics, che arrivavano da tre campionati vinti consecutivamente; non è riuscito a prolungare la serie e dopo tre anni si è trasferito al Black Africa, passando da Nord a Sud della capitale. Dal 2011 lavora con la federazione, avendo guidato anche l’Under 20, Riuscirà oggi a fare il colpo grosso contro un avversario decisamente superiore? Lo scopriremo presto: mettiamoci comodi, perchè finalmente è arrivato il momento di dare la parola alla diretta di Namibia Costa d’Avorio che prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Namibia Costa d’Avorio non sarà disponibile: sappiamo ormai che l’intera programmazione della Coppa d’Africa 2019 è in esclusiva sulla piattaforma DAZN, e dunque solo gli abbonati al servizio potranno seguire questa partita su apparecchi mobili come PC, tablet e smartphone – dunque in diretta streaming video – oppure sullo schermo del televisore, nell’eventualità che si tratti di una smart tv con connessione a internet.

IL PRECEDENTE

L’unico precedente di Namibia Costa d’Avorio ha rappresentato una partita spettacolare: fu l’esordio assoluto per i Guerrieri Coraggiosi nella fase finale di Coppa d’Africa, era il 1998 e si giocava allo Stade Félix Houphouet-Boigny di Bobo-Dioulasso (nel Burkina Faso). Per il gruppo C vinsero gli Elefanti – poi eliminati ai quarti dall’Egitto campione – ma la Namibia sfiorò il grande colpo: la Costa d’Avorio segnò due tre volte in 39 minuti con Joel Tiéhi (doppietta) e Ibrahima Bakayoko, ma i Guerrieri Coraggiosi clamorosamente riaprirono tutto con due reti di Eliphas Shivute e il sigillo di Ricardo Mannetti, attuale CT della nazionale. A sancire il successo ivoriano fu Lassina Diabaté, a sette minuti dal 90’: nella partita seguente la Namibia segnò altre tre volte ma fu l’Angola a recuperare e ottenere un 3-3, poi la sconfitta netta contro il Sudafrica (1-4) e l’eliminazione, dovendo aspettare altri dieci anni per partecipare alla fase finale di una Coppa d’Africa. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA NAMIBIA COSTA D’AVORIO: ORARIO E PRESENTAZIONE

Namibia Costa d’Avorio, in diretta dallo Stadio de Il Cairo, vale per la terza e ultima giornata nel gruppo D di Coppa d’Africa 2019: alle ore 18:00 di lunedì 1 luglio, in contemporanea con l’altra sfida del girone (Sudafrica Marocco) si conclude dunque il primo turno per le due nazionali. Sulla carta non c’è partita: forse la Costa d’Avorio non ha vinto quanto il suo clamoroso talento le avrebbe permesso (soprattutto in epoca recente), ma rimane una delle grandi potenze del calcio continentale e lo ha dimostrato partecipando a più riprese ai Mondiali, anche se senza lasciare troppo il segno. Gli Elefanti sono candidati a vincere il titolo ovviamente, mentre i Guerrieri Coraggiosi (questo il soprannome della Namibia) sono già contenti di essere alla fase finale: è la terza partecipazione e non è mai stato superato il primo turno, del resto questa federazione è stata creata soltanto nel finale degli anni Ottanta (come Africa del Nord-Ovest) e l’esordio internazionale è avvenuto nel 1989. Adesso non vediamo l’ora di metterci comodi per scoprire quello che succederà nella diretta di Namibia Costa d’Avorio; nel frattempo possiamo leggere quali potrebbero essere le scelte dei due Commissari Tecnici in materia di probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI NAMIBIA COSTA D’AVORIO

Confermato il 4-4-2 di Ricardo Mannetti per Namibia Costa d’Avorio: davanti al portiere Kazapua giocano Nyambe e Haoseb, sulle corsie laterali proveranno a spingere Horaeb e Hanamub che sovrapporranno con i due laterali più avanzati, vale a dire Shitembi e Hotto. In mezzo al campo Starke dovrebbe occuparsi della cabina di regia con capitan Ketjijere che opererà più che altro in fase di interdizione; Limbondi e Shalulile formeranno invece la coppia offensiva. La Costa d’Avorio di Ibrahima Kamara si presenta con Ismael Traoré e Kanon a protezione del portiere Gbohouo; Aurier e Coulibaly saranno i due terzini, mentre in mediana la cerniera a protezione di questa difesa sarà composta da Kessié e Serey Dié. Spazio poi ad una trequarti di grande qualità, con la verve e la capacità di segnare di Nicolas Pépé (largo a destra) e la fantasia di Max Gradel dall’altra parte, Seri sarà il trequartista a supporto di Kodjia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA