DIRETTA/ Napoli Inter (risultato finale 1-1) streaming video: traversa di Politano!

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Inter streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 31^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Maradona.

Handanovic Koulibaly uscita Inter Napoli lapresse 2021 640x300
Diretta Napoli Inter, Serie A 31^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI INTER (RISULTATO FINALE 1-1): TRAVERSA DI POLITANO!

Finisce 1-1 il big match allo stadio Diego Armando Maradona tra Napoli e Inter. Un risultato che può star bene a entrambe le formazioni, l’Inter resta a +9 sul Milan e si avvicina sempre più allo Scudetto, il Napoli resta in corsa per la Champions in attesa di un’altra sfida cruciale giovedì prossimo, quella contro la Lazio. Sono stati i partenopei a cercare la vittoria con maggiore insistenza e al 36′ Politano ha colpito la traversa, ma nel finale l’ultimo brivido l’ha regalato Hakimi, fermato però da una strepitosa scivolata di Manolas, che di fatto salva il pareggio per gli azzurri. (agg. di Fabio Belli)

NAPOLI INTER STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Inter verrà trasmessa in esclusiva per gli abbonati alla televisione satellitare, che la potranno seguire sui canali del loro decoder Sky; sempre ai clienti è riservata la possibilità di assistere al match con il servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi e può essere attivato su dispositivi mobili quali PC, tablet e smartphone, installandovi l’applicazione Sky Go con l’inserimento dei dati dell’abbonamento.

BORDATA DI ERIKSEN!

Si riparte senza cambi e con l’Inter protesa in avanti a caccia del pareggio. Politano chiude bene su Eriksen al 4′, il danese è però un punto di riferimento certo nel gioco offensivo nerazzurro e trova lui il gol del pari al 10′, con Manolas che respinge corto un cross di Darmian sui piedi del danese, che dal limite dell’area scarica una bordata imprendibile per Meret. Al 14′ Demme trova la deviazione in area su cross di Mario Rui, ma senza fortuna, il Napoli prova di nuovo a rialzarsi e ad aumentare la pressione, al 18′ arriva un cartellino giallo per Darmian ma ora il risultato è in parità allo stadio Diego Armando Maradona. (agg. di Fabio Belli)

PATATRAC HANDANOVIC-DE VRIJ!

Forse nel momento migliore dell’Inter, che stava uscendo fuori alla distanza, è il Napoli a colpire e nel modo più inaspettato: su un cross piazzato in area da Insigne, abbastanza innocuo, De Vrij rovina addosso a Handanovic che, ostacolato dal compagno, scarica il pallone nella propria porta. L’Inter però prova subito a reagire: fallo di Koulibaly, ammonito, su Lukaku, calcio di punizione dalla trequarti con Eriksen che piazza il pallone e Lukaku che di ginocchio devia sul palo a Meret battuto, colpendo il suo secondo legno della partita. Nel finale di tempo Barella non arriva d’un soffio su un filtrante di Lautaro Martinez che aveva messo il centrocampista a tu per tu con Meret. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI LUKAKU!

Match molto tattico a inizio sfida con l’Inter ben ripiegata nella propria metà campo e il Napoli che prova a fare la partita. Al 12′ silent check del VAR ma non ci sono gli estremi per un calcio di rigore per il Napoli dopo un presunto contatto tra Barella e Insigne, quindi col passare dei minuti inizia a uscire dal guscio l’Inter. Al 23′ bel cross di Eriksen e un colpo di testa in torsione di De Vrij non trova la porta, ma la prima grande chance del match ce l’hanno i nerazzurri al 29′ con Lukaku, che devia sulla traversa una traiettoria partita da Brozovic. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Napoli Inter: mentre le formazioni ufficiali del big match della 31^ giornata di Serie A stanno facendo il loro ingresso al San Paolo, andiamo a leggere qualche numero interessante, fin qui segnato. Classifica alla mano ricordiamo per i nerazzurri la prima posizione, occupata con ben 74 punti e un bilancio super, che comprende 23 successi e cinque pareggi. La squadra di Conte registra anche il miglior bilancio reti, con 69 gol segnati a fronte dei soli 27 subiti dalla difesa. Alle statistiche, seppur importanti per il Napoli, fermo alla quinta posizione della graduatoria di campionato, con 59 punti all’attivo. I campani hanno fin qui raccolto 19 successi e solo due pareggi (valore più basso della Serie A), realizzando anche 65 gol, a fronte dei 34 che la difesa ha subito. Ora facciamo parlare il campo: Napoli Inter comincia! NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Koulibaly, Manolas, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Politano, Zielinski, L. Insigne; Osimhen. Allenatore: Gennaro Gattuso INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, A. Bastoni; Hakimi, Eriksen, Brozovic, Barella, Darmian; R. Lukaku, L. Martinez. Allenatore: Antonio Conte(agg Michela Colombo)

DIRETTA NAPOLI INTER: GLI ALLENATORI

Per il big match della 31^ giornata di Serie A, la tanto attesa diretta di Napoli Inter, andiamo ora a fissare la nostra attenzione anche su i due allenatori che oggi presenzieranno al San Paolo. Padrone di casa sarà naturalmente Gennaro Gattuso, allenatore carismatico ed energico, che pur spesso al centro di critiche, sta facendo sempre molto bene alla guida della formazione azzurra. Il tecnico di Corigliano Calabro è poi giunto oggi alla sua panchina numero 74 con i campani e vanta una media di 1.85 punti a incontro: numero che sarebbe bene migliorare in questa bella sfida contro la sua “ex rivale” del derby (Gattuso da giocatore è stato bandiera del Milan). Contro ecco l’Inter prossima a vincere lo scudetto di Antonio Conte, ormai giunto alla sua 94^ panchina in nerazzurra. Il pugliese, arrivato nel maggio del 2019, nonostante parecchi momenti di basso, ha però riportare grande il club milanese, l’anno scorso con la finale di Europa league e quest’anno con un titolo nazionale sempre più vicino. Sarà bello vedere due personaggi oggi a confronto. (agg Michela Colombo)

NAPOLI INTER: I TESTA A TESTA

In vista dell’attesissima diretta di Napoli Inter, facciamo qualche cenno sulla storia di questa grande classica del calcio italiano. Per molti anni la trasferta a Napoli è stata “maledetta” per l’Inter, che tuttavia nello scorso campionato si impose al San Paolo per 1-3 nel giorno dell’Epifania grazie ai gol della LuLa, che visse a Fuorigrotta una serata tra le più belle che Lukaku e Lautaro Martinez stanno regalando ormai da quasi due anni ai nerazzurri. Il successo del 6 gennaio 2020 a Napoli è stato il primo di un tris dell’Inter di Antonio Conte, che in campionato contro il Napoli ha sempre vinto in nerazzurro: 2-0 nella partita di ritorno dello scorso campionato a San Siro, che era slittata causa Covid fino al 28 luglio 2020 (gol di D’Ambrosio e Lautaro Martinez), infine successo per 1-0 sempre al Meazza il 16 dicembre scorso grazie al gol segnato su calcio di rigore da Lukaku. Infine, siccome i nerazzurri sono ormai vicini allo scudetto, facciamo un salto ben più indietro nel tempo ricordando che il titolo da record del 1989 arrivò matematicamente per l’Inter grazie alla vittoria per 2-1 a San Siro nel maggio di quell’anno. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

NAPOLI INTER: ULTIMO OSTACOLO PER CONTE?

Napoli Inter sarà in diretta dallo stadio Diego Armando Maradona, e si gioca alle ore 20:45 di domenica 18 aprile: si chiude qui il programma della 31^ giornata nel campionato di Serie A 2020-2021, con un big match che potrebbe rappresentare l’ultimo vero ostacolo per i nerazzurri verso lo scudetto. La capolista, dopo aver battuto il Cagliari con fatica, entra nel turno con un vantaggio di 11 punti sul Milan: davvero difficile pensare che Antonio Conte possa scialacquare tutto questo margine in 8 giornate, e inoltre l’Inter ha vinto le ultime 9 partite dimostrando di essere mentalmente concentrata sul tricolore.

Il Napoli intanto non molla la speranza di entrare in Champions League, oggi può sfruttare la sfida diretta di Bergamo per guadagnare punti fondamentali e nell’ultima giornata ha vinto sul campo della Sampdoria, mantenendo il passo giusto e restando in corsa. Vedremo come andranno le cose nell’appassionante diretta di Napoli Inter; mentre aspettiamo che si giochi possiamo anche analizzare in maniera più approfondita le scelte da parte dei due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni con i potenziali 11 per lo stadio Maradona.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI INTER

Un solo ballottaggio aperto per Gennaro Gattuso in vista di Napoli Inter: quello che coinvolge Zielinski – non al 100% – Mertens e Osimhen. Con il polacco fuori dai giochi o destinato alla panchina la scelta sarebbe quella del belga alle spalle del nigeriano, altrimenti questi due si giocheranno il posto da centravanti. Meret torna in porta per il nuovo infortunio di Ospina, Di Lorenzo e Mario Rui agiranno come terzini con Manolas e Koulibaly a formare la coppia centrale, in mezzo conferma per Demme e Fabian Ruiz mentre Politano (Lozano è squalificato) e Lorenzo Insigne percorreranno le corsie esterne sulla trequarti. Conte ritrova Barella e Perisic: il primo titolare sicuro con Brozovic ed Eriksen nel settore nevralgico del campo, il secondo invece potrebbe nuovamente lasciare il posto a Darmian, matchwinner contro il Cagliari e in particolare condizione. Per il resto, poche sorprese per una macchina che viaggia a mille: Hakimi a destra, difesa con Skriniar, De Vrij e Alessandro Bastoni a protezione di Handanovic, in attacco Alexis Sanchez spera nel posto ma il favorito per affiancare Romelu Lukaku, sempre intoccabile, resta Lautaro Martinez.

QUOTE E PRONOSTICO

L’agenzia Snai, tra le altre, ha fornito il suo pronostico per Napoli Inter e quindi possiamo andare a controllare quello che il bookmaker ha previsto in ottica della partita. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa porta in dote una vincita che ammonta a 3,05 volte quanto messo sul piatto; l’ipotesi del pareggio, regolata dal segno X, vale 3,50 volte la giocata mentre per l’affermazione degli ospiti dovrete puntare sul segno 2, e il guadagno che ne deriverebbe ammonterebbe a 2,30 volte l’importo investito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA