Diretta/ Napoli Milano (risultato finale 63-73): prima vittoria per l’Olimpia

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Milano streaming video tv: orario e risultato live della partita del PalaBarbuto, valida per la prima giornata di basket Serie A1. I partenopei tornano nella massima serie.

Shields Baldwin Olimpia Milano Bayern web 2021 640x300
Diretta Bayern Milano, basket Eurolega 6^ giornata (da www.euroleague.net)

DIRETTA NAPOLI MILANO (RISULTATO FINALE 63-73): PRIMA VITTORIA PER L’OLIMPIA

Si è conclusa per 63-73 la sfida tra Basket Napoli e Olimpia Milano, gara che è stata valida per la prima giornata di Serie A. Una partita ampiamente dominata dagli ospiti per tutta la durata dei quattro quarti, che hanno messo in campo l’esperienza e la qualità di pilastri come Datome, Melli e Shields.

Dunque, prima vittoria (esterna) per i ragazzi di coach Ettore Messina, che si portano momentaneamente in testa al campionato in attesa delle altre partite. Sconfitta per la squadra partenopea, che perde la prima partita dopo la promozione in Serie A. (Aggiornamento di Nicholas Reitano)

DIRETTA NAPOLI MILANO (RISULTATO 44-60): CONTINUA IL DOMINIO DELL’OLIMPIA

Dopo l’intervallo, si torna finalmente sul campo del PalaBarbato di Napoli per gli ultimi due quarti di gioco tra i padroni di casa partenopei e l’Olimpia Milano. Avvio deciso per gli ospiti, che nei primi minuti si portano velocemente sul +17 (vantaggio delta massimo visto finora). Decisive, sull’allungo momentaneo della squadra di Ettore Messina, le triple di Hall e Datome.

Partita che, arrivati a questo punto, sembra destinata a terminare per un risultato nettamente favorevole alla squadra ospite, che sul campo sta dominando ampiamente il match. Parziale, che nel secondo quarto, vede gli ospiti avanzare di cinque punti: risultato sul 44-60. (Aggiornamento di Nicholas Reitano)

DIRETTA NAPOLI MILANO (RISULTATO 31-42): OLIMPIA AVANTI ALL’INTERVALLO

Il secondo quarto, in quel del PalaBarbuto di Napoli, si apre con il primo – ed unico finora – pareggio parziale dei padroni di casa, che fissano momentaneamente il risultato sul 21-21 (poco dopo si sono verificati problemi al cronometro ed il gioco è stato interrotto sul punteggio di 23-24). Ma è pronta la reazione dell’Olimpia, che al quinto minuto di gioco si porta sul +5 (23-28).

Non c’è nulla da fare per Napoli, il cui punteggio resta bloccato fino al +10 degli ospiti. La seconda frazione del primo tempo si conclude sul momentaneo 31-42. Ora intervallo: le squadre potranno prendersi qualche minuto di pausa e di riposo prima di ritornare in campo. (Aggiornamento di Nicholas Reitano)

DIRETTA NAPOLI MILANO (RISULTATO 18-21): OSPITI AVANTI

Inizio a freddo dei padroni di casa che si portano subito sul parziale di -8, non riuscendo ad andare mai a canestro. Milano che si dimostra padrona del gioco fino alla metà del primo quarto, quando Napoli si fa aggressiva e mette a referto 13 punti, portandosi così a -3 (13-16). Ma nel finale Milano realizza cinque punti decisivi per assicurarsi il vantaggio nel primo quarto di gioco. Il parziale al PalaBarbuto è di 18-21.

Cinque le triple realizzate da Milano, mentre sono quattro quelle dei padroni di casa. Tre canestri da due per Napoli, due per l’Olimpia. Il dato significativo è, però, quello sui tiri liberi: il parziale è di 0-2. Da segnalare un’ottima partenza di Marini (Napoli): mano calda e due triple consecutive che volano sul tabellino dei marcatori. (Aggiornamento di Nicholas Reitano)

DIRETTA NAPOLI MILANO (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Siamo finalmente arrivati alla palla a due di Napoli Milano. La società partenopea ha riportato una piazza importante in Serie A1: l’ultima grande squadra napoletana in grado di emozionare era stata quella guidata da Piero Bucchi, che aveva messo in bacheca la Coppa Italia e raggiunto una semifinale scudetto poi diventata epica. In campo dominava Lynn Greer, mai così scintillante come nel periodo campano; poi c’erano Ansu Sesay, Jon Stefansson e Michel Morandais tra gli altri, una squadra di grande talento che però è durata troppo poco.

Il tentativo di qualche anno dopo si era risolto in una farsa, giocatori che avevano lasciato la società e reso necessario che a scendere sul parquet fossero i ragazzini che subivano ripassate epocali, fino alla scontata esclusione dal campionato. Da quel momento non abbiamo più visto Napoli nella massima serie, ma finalmente la promozione della scorsa primavera l’ha rimessa sulla piazza del grande basket: le ambizioni non mancano e la squadra potrebbe essere anche competitiva per salvarsi, ma vedremo cosa dirà il campo. A partire da adesso: mettiamoci comodi, finalmente la diretta di Napoli Milano prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA NAPOLI MILANO STREAMING VIDEO TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Milano potrà essere seguita su Eurosport 2, canale riservato ai clienti della televisione satellitare; la grande novità della stagione, per la Serie A1, riguarda comunque l’ingresso di Discovery + come broadcaster ufficiale, di conseguenza tutte le partite di campionato (come già è stato per la Supercoppa) saranno fornite da questa piattaforma tramite diretta streaming video. Ricordiamo poi che il sito www.legabasket.it mette a disposizione le informazioni utili sulla partita, in particolar modo il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori aggiornate in tempo reale.

STRISCIA NEGATIVA

Napoli Milano si gioca a quattro giorni dalla finale di Supercoppa: l’Olimpia ci è arrivata soffrendo contro Brindisi – dopo aver rifilato 48 punti a Treviso nei quarti – e forse anche per quello ha ceduto alla Virtus Bologna, lasciando per strada il primo titolo della stagione (comunque il meno importante). Ettore Messina è poco preoccupato, giustamente, perché siamo solo alla fine di settembre ma intanto quel dato relativo agli incroci con la Segafredo va aggiornato: adesso, dal 2019 a oggi Bologna ha battuto Milano in 6 dei 9 match disputati tra queste due corazzate. Non solo: l’Olimpia, dopo aver perso nel dicembre di due anni fa, aveva messo in fila tre vittorie consecutive ma negli ultimi mesi ha aperto una striscia di 5 ko, che sono naturalmente le quattro partite della finale scudetto e appunto quella di Supercoppa.

Come detto, gli allarmismi non sono di casa visto che la serie per il tricolore si è giocata con una Milano sulle gambe e questa sfida della Unipol Arena è arrivata troppo presto per essere realmente indicativa, ma in ogni caso se le statistiche servono a qualcosa Messina dovrà trovare la quadra, perché a oggi la lotta per lo scudetto vede la Virtus Bologna come avversaria principale… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI MILANO: IL RITORNO DEI PARTENOPEI!

Napoli Milano, in diretta dal PalaBarbuto, si gioca alle ore 20:00 di sabato 25 settembre: con questo anticipo scatta ufficialmente il campionato di basket Serie A1 2021-2022, e la prima giornata ci fornisce subito una partita di grande interesse con il ritorno della piazza campana. Neopromossa, la GeVi spera di far tornare in pianta stabile il basket a Napoli, a differenza di quanto accaduto con i tentativi precedenti; intanto si è misurata in Supercoppa, dando la sensazione di dover ancora crescere ma di aver costruito un gruppo comunque interessante, guidato da almeno un paio di ottimi veterani.

L’Olimpia, dopo la finale dello scorso anno, è ripartita arrivando all’ultimo atto di Supercoppa ma ha perso contro la Virtus Bologna: si rinnova il grande duello tra le gloriose società, naturalmente Milano parte per vincere tutto e questo include anche quell’Eurolega solo sfiorata pochi mesi fa. Adesso si tratta di capire come andranno le cose nella diretta di Napoli Milano, che tra poco prende il via; aspettando che si giochi, proviamo a valutare quali potrebbero essere alcuni dei temi principali che emergeranno dalla partita del PalaBarbuto.

DIRETTA NAPOLI MILANO: SITUAZIONE E CONTESTO

Sulla carta Napoli Milano potrebbe rappresentare un testa-coda nel campionato di Serie A1, anche se naturalmente adesso non possiamo dirlo: di sicuro però la GeVi dovrà dimostrare di poter reggere la competizione e arrivare a salvarsi, per il momento nelle gerarchie non parte davanti a troppe squadre e si affida in particolar modo al talento di Jason Rich – che ha scelto di proseguire almeno per un altro anno – e Josh Mayo (una conferma) entrambi giocatori di enorme talento ma anche “datati”. L’Olimpia ha cambiato: non in maniera eccessiva, ma ha lasciato partire alcuni elementi chiave della passata stagione (su tutti Kevin Punter e Zach LeDay) richiamando Nicolò Melli e puntando su Devon Hall e Kostas Mitoglu, quest’ultimo già determinante in Supercoppa. Come detto, la squadra di Ettore Messina non potrà essere giudicata sulla singola partita ma intanto già il fatto che abbia perso ancora contro la Virtus Bologna può dirci qualcosa; squadre come Milano tuttavia vanno sempre analizzate sul lungo periodo perché puntano ad arrivare in fondo in ogni torneo che giocano. Tra poco i lombardi faranno il loro esordio anche in campionato, al PalaBarbuto è tutto pronto per capire se e come si rialzeranno dalla sconfitta nella finale di martedì sera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA