DIRETTA/ Napoli Rijeka (risultato finale 2-0) streaming: la chiude Lozano!

- Fabio Belli

Diretta Napoli Rijeka: risultato live, streaming video e tv del match valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League.

Mertens Napoli
Video Az Alkmaar Napoli: Dries Mertens (repertorio LaPresse)

DIRETTA NAPOLI RIJEKA (RISULTATO FINALE 2-0): LA CHIUDE LOZANO!

A chiudere definitivamente la partita in favore del Napoli ci pensa Hirving Lozano, che brucia la trappola del fuorigioco del Rijeka sfruttando una verticalizzazione di Lorenzo Insigne e non lasciando scampo a Nevisic, siglando il 2-0 alla mezz’ora del secondo tempo. E’ il colpo del ko per il Rijeka che resta a 0 punti nel girone, dove ora il Napoli è primo in solitudine sfruttando il contemporaneo pareggio tra AZ Alkmaar e Real Sociedad, con la squadra allenata da Gattuso rimessasi completamente in carreggiata nella competizione, dopo l’iniziale sconfitta in casa subita contro gli olandesi. E ora gli azzurri cercheranno riscatto anche in campionato, sfidando la Roma dopo il ko contro il Milan. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA NAPOLI RIJEKA IN STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA SFIDA DI EUROPA LEAGUE

Ricordiamo che la diretta tv di Napoli Rijeka sarà un’esclusiva dei canali sportivi di Sky, che detiene infatti i diritti per le partite di Europa League. Di conseguenza, gli abbonati potranno avvalersi, oltre alla diretta televisiva, anche del servizio di diretta streaming video per seguire il match tramite sito o app di Sky Go.

DEMME SFIORA IL RADDOPPIO

Il secondo tempo inizia col Napoli che cerca insistentemente il raddoppio per evitare di correre rischi, al 6′ gran destro di Demme che calcia di poco fuori, all’11’ invece è meno pericolosa la conclusione di Bakayoko che trova solo la potenza ma non la precisione. Esce Piotr Zieliński, entra Lorenzo Insigne al 19′ nel Napoli, mentre Lozano prende il posto di Politano. Ancora un doppio cambio per la formazione partenopea al 24′: esce Diego Demme, entra Stanislav Lobotka, mentre Dries Mertens rileva Elmas: i ritmi si sono abbassati di nuovo ma la squadra di Gattuso rischia davvero pochissimo in difesa, conducendo ancora di misura nel punteggio sul Rijeka. (agg. di Fabio Belli)

AUTOGOL DI ANASTASIO!

Il Napoli non ha brillato nel primo tempo contro il Rijeka ma è riuscito comunque a chiudere in vantaggio la prima frazione di gioco, grazie a un’autorete di Anastasio (curiosamente unico napoletano in campo questa sera) che ha deviato nella porta del Rijeka una conclusione di Politano al 41′. La reazione dei croati è stata immediata con un gran sinistro di Loncar che ha sollecitato i riflessi di Meret, bravo a distendersi e deviare in angolo. Una buona performance dei croati, ampiamente rimaneggiati in campo in questa occasione, ma il Napoli per ora è riuscito a far valere il maggior tasso tecnico. (agg. di Fabio Belli)

NEVISTIC DICE NO A BAKAYOKO

Il Napoli prova a pungere al 5′ con un traversone di Di Lorenzo per Elmas, che conclude senza centrare però il bersaglio. All’11’ buona chance per Bakayoko che arriva a colpire di testa su una punizione battuta da Ghoulam, ma Nevistic non si lascia sorprendere. Il possesso di palla viene controllato saldamente dalla formazione partenopea, ma il Rijeka è ben chiuso nella propria metà campo e non lascia spazi: solo al 23′ il Napoli riesce ad affacciarsi di nuovo in avanti con Politano che trova l’arrivo a rimorchio di Petagna, ma la conclusione di sinistro del centravanti ex Spal non crea grattacapi al portiere del Rijeka che neutralizza con sicurezza. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Diamo uno sguardo ai numeri in attesa della diretta di Napoli Rijeka. Gli azzurri sono primi nel Gruppo F di Europa League. Dopo aver iniziato il percorso con un brutto ko contro l’Az Alkmaar la squadra di Gennaro Ivan Gattuso si è ripresa. La difesa si è dimostrata ermetica con appena 2 reti incassate, mentre davanti qualcosa ancora non ha funzionato con appena 3 reti siglate fino a questo momento. Dall’altra parte invece il Rijeka è veramente da considerarsi la squadra materasso del raggruppamento con la casella ancora ferma sullo 0 per i punti fatti. Le altre tre squadre hanno collezionato 6 punti, vincendo tutte a turno contro i croati. L’attacco stenta infatti sono arrivati appena 2 gol, mentre dietro si balla in maniera decisamente preoccupante con le reti incassate che sono addirittura 7. Vedremo come si potrà aggiornare in merito il bilancio. Ecco allora le formazioni ufficiali che stanno per sfidarsi al San Paolo: parola al campo, la diretta di Napoli Rijeka comincia! NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Ni. Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, Elmas; Petagna. Allenatore: Gennaro Gattuso RIJEKA (5-4-1): Nevistic; Tomecak, Velkoski, Galovic, Smolcic, Anastasio; Muric, Gnezda Cerin, Loncar, Stefulj; Andrijasevic. Allenatore: Simon Rozman

NAPOLI RIJEKA: I BOMBER

In vista della diretta di Napoli Rijeka, ecco che vogliamo fissare la nostra attenzione anche sui bomber già attesi per questo 4^ turno della coppa. Ecco che allora in casa campana, dobbiamo segnalare l’assenza, ben grave, di un attaccante di razza come è il giovane Victor Osimhen: proverà a farne le veci Andrea Petagna che pure ancora non è andato a segno in Europa. Occhi puntati anche su Politano e Demme, già marcatori in Europa League, come su Mertens, capocannoniere del Napoli in campionato. In casa del Rijeka, invece quando si parla di gol si parla anche di Franko Andrijasevic, capocannoniere del club croato: pure facciamo attenzione a Kulenovic e Moric che tra i confini nazionali hanno già segnato due gol e che pure sono nella lista dei marcatori dell’Europa League. (agg Michela Colombo)

NAPOLI RIJEKA: ARBITRA HALIS OZKAHYA

Per la diretta di Europa League Napoli Rijeka è stato selezionato oggi il fischietto turno Halis Ozkahya, il quale pure sarà in campo in compagnia degli assistenti Yilmaz e Satman, e con il quarto uomo Ulusoy. Volendo ora fissare la nostra attenzione proprio sul primo direttore di gara, apprendiamo presto che in stagione lo stesso arbitro classe 1980 ha già messo da parte sei direzioni, di cui una sola per l’Europa League e in occasione della sfida tra Milan e Sparta Praga: qui il fischietto ha deciso di tre ammonizioni e un calcio di rigore. Ampliando la nostra analisi possiamo ricordare che il signor Ozkahya in carriera ha fissato a tabella ancora alcun precedente con il Napoli, benchè abbia diretto diverse formazioni italiani (il sopracitato Milan, come anche Roma e Lazio): non si registrano precedenti neppure tra il turco e il Rijeka, benchè il primo abbia diretto già alcune squadre croate. (agg Michela Colombo)

NAPOLI RIJEKA: VOGLIA DI RIVINCITA CON UN PENSIERO A MARADONA!

Napoli Rijeka, in diretta dallo stadio San Paolo di Napoli in programma giovedì 26 novembre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League. Nella serata in cui il San Paolo ricorderà Diego Armando Maradona morto proprio della giornata di ieri. Gattuso e i suoi ragazzi vorranno dedicargli una vittoria: il mister partenopeo cerca risposte dalla sua squadra dopo la sconfitta interna contro il Milan, un altro scivolone al San Paolo dopo quello subito contro il Sassuolo. In Europa occasione da non sprecare considerando che al momento i partenopei hanno 6 punti come AZ Alkmaar e Real Sociedad, ma le due squadre ora si affronteranno tra loro e il Napoli dovrà invece affrontare i croati pieni di problemi di formazione. L’emergenza Covid ha colpito anche la squadra della città di Fiume che si presenta con gli uomini praticamente contati alla trasferta napoletana: dopo aver già vinto all’andata, il Napoli proverà a fare il bis per ritrovarsi in pole position nella corsa qualificazione, dimenticando così il passo falso iniziale contro l’AZ che aveva messo in salita il cammino europeo per la formazione di Gattuso.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI RIJEKA

Le probabili formazioni di Napoli Rijeka, sfida che andrà in scena presso lo stadio San Paolo. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Gennaro Gattuso con un 4-2-3-1: Meret, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Bakayoko; Politano, Mertens, Lozano; Petagna. Gli ospiti guidati in panchina da Simon Rozman schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 4-4-2 come modulo di partenza: Nevistic; Tomecak, Escoval, Velkoski, Smolcic, Braut; Muric, Cerin, Loncar; Kulenovic, Menalo.

PRONOSTICO E QUOTE

Concentriamoci infine riguardo al pronostico su Napoli Rijeka secondo le quote fornite dall’agenzia Snai. I padroni di casa partenopei partono nettamente favoriti e di conseguenza il segno 1 è quotato a 1.12, mentre poi si sale a quota 8.75 in caso di pareggio (naturalmente segno X) e fino a 16.00 volte la posta in palio sul segno 2 in caso di un’affermazione esterna della formazione croata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA