Diretta/ Napoli Roma (risultato finale 4-0) streaming: Mertens e Politano, è goleada!

- Mauro Mantegazza

Diretta Napoli Roma streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A, oggi domenica 29 novembre 2020.

Napoli Roma
Diretta Napoli Roma: un precedente (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI ROMA (RISULTATO FINALE 4-0): MERTENS E POLITANO, E’ GOLEADA!

Finisce in goleada al San Paolo, futuro stadio Diego Armando Maradona: il Napoli onora il Pibe de Oro travolgendo una Roma alla peggior prova stagionale. Dopo il raddoppio di Fabian Ruiz i giallorossi hanno accusato il colpo e gli azzurri ne hanno approfittato. Al 36′ arriva il tris con Di Lorenzo che innesca Elmas, gran botta del macedone con respinta di Mirante che finisce però tra i piedi di Mertens, che firma il 3-0. Ma non è finita qui, al 41′ Lobotka riesce a servire Politano che si incunea in area in slalom, salta anche Mirante e deposita in rete la sfera del definitivo 4-0, che rilancia il Napoli e spezza le ambizioni di primato della Roma. (agg. di Fabio Belli)

NAPOLI ROMA IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Roma sarà garantita dai canali di Sky Sport per i propri abbonati. Questa è infatti una delle sette partite della giornata di Serie A che sono trasmesse in esclusiva dalla televisione satellitare, che fornirà anche il servizio di diretta streaming video tramite il sito oppure l’applicazione di Sky Go.

RADDOPPIA FABIAN RUIZ!

Non ce la fa Veretout e la Roma inizia il secondo tempo con Villar al suo posto. Il Napoli inizia con buon piglio la ripresa, al 4′ Mirante deve respingere una conclusione di Lozano indirizzata sul primo palo, poi all’11’ dopo un’articolata azione corale viene murata una conclusione di Zielinski. Ci prova Dzeko al quarto d’ora, sinistro deviato che finisce tra le braccia di Meret, il Napoli però continua a manovrare in maniera insistita sulla trequarti avversaria e al 19′ trova il raddoppio: bella iniziativa di Insigne che avanza e scarica per Fabian Ruiz, che dal limite dell’area lascia partire una gran botta mancina che non lascia scampo a Mirante. Al 22′ cambia anche Gattuso, con Politano che prende il posto di Lozano. (agg. di Fabio Belli)

MANCINI KO

Il Napoli insiste e al 35′ una sventagliata di Lozano non trova per un soffio la porta, con una deviazione che aveva messo in difficoltà Mirante. Al 38′ Fonseca deve fare a meno di Mancini, sofferente già da alcuni minuti, e lo sostituisce con Juan Jesus. Lamenta un problema muscolare anche Veretout che prova però a stringere i denti, rientrando in campo con una vistosa fasciatura. L’ultima chance del primo tempo ce l’ha comunque il Napoli al 43′, bel passaggio filtrante di Zielinski per Mertens che controlla e cerca la conclusione a giro, sulla quale Mirante è reattivo nella deviazione in angolo. (agg. di Fabio Belli)

INSIGNE SU PUNIZIONE!

Il Napoli prova ad alzare i ritmi e al 27′ Mancini è bravo nella chiusura su Lozano, che era stato cercato da un invitante pallone di Fabian Ruiz. Al 29′ fallo di Ibanez su Mertens e ammonizione per il difensore della Roma. Lorenzo Insigne va alla battuta di un calcio di punizione da posizione parecchio decentrata, ma la traiettoria è splendida e Mirante non può arrivarci, con i partenopei che trovano dunque il gol del vantaggio al 31′ del primo tempo, con Insigne che esulta mostrando la maglia di Diego Armando Maradona. La Roma prova a reagire subito: al 32′ ammonito Di Lorenzo per un fallo su Mkhitaryan, sulla conseguente punizione Pedro cerca Cristante sul secondo palo, deviazione che finisce di poco alta. (agg. di Fabio Belli)

PRIMI TENTATIVI DI PEDRO E INSIGNE

Si affaccia subito in avanti la Roma al 3′, Pedro cerca la conclusione a giro sfruttando una palla persa da Fabian Ruiz ma non inquadra la porta. Non si chiude una combinazione tra Cristante e Dzeko e il Napoli chiude bene su un’incursione di Spinazzola, all’11’ prova ad affacciarsi in attacco il Napoli con Mertens che pesca Insigne in fuorigioco. Al 14′ buona idea di Fabian Ruiz che apre per Mario Rui, cross che trova Insigne pronto alla deviazione ma la mira è imprecisa. Al 20′ è Zielinski a cercare la conclusione di precisione, ma Mirante non si lascia sorprendere. Al 23′ sugli sviluppi di un calcio di punizione Insigne cerca in area di rigore Mertens, ma la difesa della Roma è attenta nella chiusura. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Napoli Roma sta per cominciare: andiamo ad analizzare qualche numero, mentre le formazioni ufficiali del match di Serie A stanno facendo il loro ingresso al San Paolo. La sfida odierna ci parlerà di due squadre da cui ci aspettavamo sicuramente cose diverse fino a questo momento e che a modo loro sono una sorpresa. I giallorossi si pensava avrebbero fatto fatica, ma hanno preso la strada giusta e con tanti giovani puntano addirittura la testa della classifica. Hanno collezionato 17 punti grazie a 5 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta. L’attacco è il secondo migliore della categoria con 19 reti fatte, meglio solo il Sassuolo e l’Inter entrambe a 20. Anche dietro la difesa riesce a reggere anche se è la peggiore delle prime quattro in classifica con 11 gol incassati. Dall’altra parte c’è un Napoli che fino a tre giornate fa le aveva vinte tutte, eccezion fatta per il match perso a tavolino contro la Juventus, altra cosa che l’accomuna agli avversari che avevano iniziato la stagione con un ko a tavolino contro il Verona. Gli azzurri non conoscono mezze misure perché nelle altre 7 gare hanno vinto 5 volte e perso le restanti 2 senza mai pareggiare. La difesa ha incassato 10 reti, mentre davanti sono stati 16 i gol fatti. Ora però tocca tornare subito al presente: la diretta tra Napoli e Roma sta per cominciare finalmente! NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme; Lozano, Zielinski, Insigne; Mertens. All. Gattuso ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini Lo., Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko. All. Fonseca

NAPOLI ROMA: GLI ALLENATORI

Per il big match della nona giornata di Serie A mettiamo in evidenza anche o due allenatori che oggi non mancheranno all’appuntamento del San Paolo con Napoli Roma. Ecco dunque due allenatore dalla diversa storia, carisma e impostazione, ma che pure stanno facendo vedere buone cose da quando sono alla guida delle due grandi di Serie A. Ecco allora in panca campana Gennaro Gattuso, arrivato lo scorso dicembre dopo l’esperienza di Carlo Ancelotti, chiamato a ricompattare il gruppo e portarlo a vincere di nuovo: tutti obiettivi brillantemente conseguiti in questi due anni (ricordiamo anche la vittoria della Coppa Italia 2020). Di contro ecco invece per la Roma Paulo Fonseca, allenatore lusitano approdato nella capitale nel 2019 dopo una turbolenta stagione che ha visto alternarsi sulla panchina della lupa Di Francesco e Ranieri: il portoghese è riuscito a ricompattare attorno a sé il club pure in un contesto difficile. E se a fine stagione centrare l’obiettivo Champions potrebbe pure veniri confermato nuovamente dalla dirigenza. (agg Michela Colombo)

NAPOLI ROMA: L’ARBITRO

Napoli Roma sarà diretta dal signor Marco Di Bello, arbitro che appartiene alla sezione Aia di Brindisi, al quale è stata affidata questa partita di cartello valida per la nona giornata di Serie A. Il fischietto pugliese ha diretto gli azzurri del Napoli in dodici precedenti occasioni, con dieci vittorie e due sconfitte. I giallorossi, invece, contano tredici vittorie, tre pareggi e due gare perse in diciotto precedenti con l’arbitro Di Bello. Questo direttore di gara ha arbitrato nella massima serie per 108 volte, con un bilancio di 511 cartellini gialli, 32 cartellini rossi e 37 penalty assegnati. I due assistenti di linea chiamati ad affiancare il signor Marco Di Bello stasera in Napoli Roma saranno Alberto Tegoni della sezione Aia di Milano e Daniele Bindoni di Venezia. Quarto uomo sarà invece Gianluca Manganiello di Pinerolo, esperto quanto il responsabile VAR Gianpaolo Calvarese di Teramo. Infine, l’assistente AVAR sarà Giorgio Peretti di Verona.

NAPOLI ROMA: NEL SEGNO DI MARADONA

Napoli Roma, in diretta dallo stadio San Paolo del capoluogo partenopeo, si gioca per la nona giornata di Serie A alle ore 20.45 di questa sera, domenica 29 novembre 2020. I temi d’interesse della diretta di Napoli Roma sono davvero tanti: innanzitutto, parliamo di una grande classica, tra le due principali squadre del Centro-Sud, divise da una storica rivalità; sarà poi la prima partita di campionato dopo la morte di Diego Armando Maradona, che il “suo” Napoli cercherà di onorare nel migliore dei modi. Ci sono poi naturalmente anche le più “banali” esigenze di classifica, che però avranno grande peso perché Napoli e Roma hanno entrambe grandi ambizioni per questo campionato.

I partenopei di Gennaro Gattuso tuttavia devono rifarsi dopo la sconfitta contro il Milan e non possono permettersi di perdere altro terreno, mentre la Roma di Paulo Fonseca arriva dalla vittoria contro il Parma e più in generale da un periodo davvero eccellente, per cui i giallorossi cercano a Napoli un altro risultato di prestigio per spiccare definitivamente il volo.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI ROMA

Vediamo adesso cosa ci potrebbero riservare le probabili formazioni di Napoli Roma. Bakayoko è squalificato, per Gennaro Gattuso c’è quindi un ballottaggio Demme-Lobotka a centrocampo, mentre Zielinski dovrebbe agire sulla trequarti con Insigne e uno tra Lozano e Politano alle spalle di Mertens, che sarà invece la prima punta. Resta poi sempre vivo il dubbio tra Ospina e Meret, questa volta potrebbe avere la meglio il portiere colombiano. Per Paulo Fonseca invece riecco Dzeko, dunque la Roma torna al suo assetto ideale in attacco con Pedro e Mkhitaryan alle spalle del bosniaco. I problemi semmai sono in difesa, dove ci sono diversi giocatori ancora non al top, che dovranno dunque stringere i denti e lasciano il mister in dubbio fino a ridosso del match. A centrocampo infine ritroveremo la coppia mediana composta da Pellegrini e Veretout.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine, uno sguardo anche al pronostico su Napoli Roma in base alle quote offerte dall’agenzia Snai: partenopei lievemente favoriti, il segno 1 infatti è quotato a 2,20, mentre poi si sale a 3,65 volte la posta in palio in caso di pareggio (naturalmente segno X) e in caso di successo della Roma, per chi avrà creduto nel segno 2, la posta in palio sarà a un livello intermedio (3,05).



© RIPRODUZIONE RISERVATA