DIRETTA/ Napoli Udinese (risultato finale 5-1) streaming: la chiude Insigne!

- Claudio Franceschini

Diretta Napoli Udinese streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 36^ giornata di Serie A, squadre in campo allo stadio Maradona.

Insigne Becao Napoli Udinese lapresse 2021 640x300
Diretta Napoli Udinese, Serie A 36^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA NAPOLI UDINESE (RISULTATO 5-1): LA CHIUDE INSIGNE!

Ancora un importante passo avanti verso il ritorno in Champions League per il Napoli, che ha travolto 5-1 un’Udinese che ha giocato a viso aperto ma è apparsa piuttosto a corto di stimoli. Già Lorenzo Insigne alla mezz’ora aveva colpito l’incrocio dei pali, poi la formazione partenopea ha trovato comunque la cinquina proprio grazie a Insigne, che ha ricevuto palla da Politano e a piazzato una staffilata imparabile per Musso. Politano molto attivo nel finale di partita, difesa dell’Udinese in affanno ma per i friulani la sconfitta è comunque indolore, per il Napoli la vittoria è vitale. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA NAPOLI UDINESE STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Napoli Udinese verrà trasmessa sulla televisione satellitare, pertanto saranno solo gli abbonati che si potranno rivolgere al canale Sky Sport Serie A (numero 202 del decoder) per assistere a questa partita. C’è a disposizione anche il consueto servizio di diretta streaming video, che non comporta costi aggiuntivi: i clienti Sky dovranno inserire i dati del loro abbonamento su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone, così da attivare l’applicazione Sky Go.

LOZANO-DI LORENZO, E’ POKER!

Nonostante il vantaggio il Napoli riparte ad alti ritmi, cercando di chiudere anticipatamente la partita. Al 5′ Insigne cerca il destro da fuori area ma non inquadra la porta, subito dopo Lozano fa la barba al palo, quindi uno sgambetto a Osimhen costa l’ammonizione a Bonifazi. Al 10′ Ouwejan e Forestieri prendono il posto di Becao e Walace tra i friulani, all’11’ però arriva il tris partenopeo grazie a Lozano, che intercetta un appoggio di Musso a De Paul e indisturbato sigla il 3-1. Il Napoli insiste, una gran botta di Osimhen sorvola di poco la traversa, quindi arriva il poker: al 21′ Musso si oppone a un colpo di testa di Manolas, ma irrompe Di Lorenzo che porta la squadra di Gattuso sul 4-1. (agg. di Fabio Belli)

ACCORCIA OKAKA!

Dopo l’uno-due firmato da Zielinski e Fabian Ruiz il Napoli sembra padrone della partita ma l’Udinese ha il merito di non perdersi d’animo. Qualche problema fisico anche per De Paul, poi Stryger-Larsen chiude bene sull’affondo di Di Lorenzo. Al 41′ però è l’Udinese ad accorciare le distanze. De Paul verticalizza bene per Okaka che si infila tra Manolas e Rrhamani, riuscendo a battere Meret e a riportare in partita la formazione allenata da Luca Gotti. Nel recupero il Napoli protesta per un presunto contatto tra Zielinski e Becao in area ma l’arbitro lascia proseguire e la prima frazione di gioco si chiude dunque con i partenopei avanti 2-1 sui friulani. (agg. di Fabio Belli)

ZIELINSKI-FABIAN RUIZ!

Il Napoli come prevedibile inizia il match a testa bassa, a caccia di una vittoria Champions. All’11’ i partenopei hanno la prima grande occasione per sbloccare il risultato con una sponda di Osimhen per Di Lorenzo che da posizione molto ravvicinata gira però clamorosamente fuori. Osimhen è comunque il grande protagonista di questo avvio di match tenendo sulle spine la retroguardia friulana, al 17′ un suo colpo di testa manca di poco il bersaglio, quindi gioco fermo per una ginocchiata di Okaka a Fabian Ruiz, con lo spagnolo che ha bisogno delle cure dei sanitari. Al 28′ passa il Napoli: Musso riesce ad opporsi a una conclusione ravvicinata dello scatenato Osimhen ma non può nulla sulla ribattuta di Zielinski. Passano appena 3′ e al 31′ Fabian Ruiz con uno splendido sinistro a giro batte Musso, mattonella perfetta per lo spagnolo e Napoli avanti 2-0 sull’Udinese. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Napoli Udinese sta per cominciare, e ci parla di due squadre con diversi obiettivi. Gli azzurri devono mantenere il punto di distanza sulla Juventus per conquistare un posto in Champions League, mentre i friulani si trovano in undicesima posizione e sono ormai salvi. La squadra di Gennaro Ivan Gattuso è quarta con 70 punti a fronte di 22 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte. L’attacco è il terzo migliore del campionato con 78 reti realizzate, meglio solo l’Inter (79) e l’Atalanta (84). La difesa anche ha garantito buoni numeri con 39 reti incassate, dietro alla Juventus a 34 e all’Inter a 30. Dall’altro lato i bianconeri invece sono undicesimi con 40 punti con la salvezza raggiunta grazie a 10 successi, 10 pari e 15 ko. L’attacco ha incontrato qualche complicazione con 40 reti incassate, mentre la difesa ha incassato 47 gol. I migliori marcatori sono da una parte Lorenzo Insigne che ha segnato 17 reti, mentre dall’altro lato troviamo per l’Udinese Rodrigo De Paul che di gol invece ne ha siglati 9. Spazio ora alle scelte da parte dei due allenatori: leggiamo insieme le formazioni ufficiali, la diretta di Napoli Udinese comincia! NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Rrahmani, Hysaj; Fabian Ruiz, Bakayoko, Zielinski; Lozano, Osimhen, L. Insigne. Allenatore: Gennaro Gattuso UDINESE (3-5-1-1): Musso; Rodrigo Becao, Bonifazi, Zeegelaar; N. Molina, De Paul, Walace, Makengo, Stryger Larsen; Pereyra; Okaka. Allenatore: Luca Gotti

DIRETTA NAPOLI UDINESE: GLI ALLENATORI

La sfida tra gli allenatori nella diretta di Napoli Udinese è quella tra Gennaro Gattuso e Luca Gotti. Quest’ultimo ha viaggiato a una media leggermente ridotta rispetto all’anno scorso: 1,14 il dato nelle 35 giornate del 2020-2021, mentre nelle 8 partite dirette da subentrato nell’ultimo campionato di Serie A aveva timbrato un 1,25 che aveva salvato la squadra. Gotti comunque ha centrato l’obiettivo anche stavolta, dimostrando di poter essere qualcosa in più di un semplice traghettatore; da valutare adesso cosa l’Udinese intenderà fare, perché l’anno prossimo potrebbe essere ancora lui a sedere sulla panchina friulana. Ci si interroga anche sul futuro di Gennaro Gattuso: attualmente il calabrese sembra vicino alla Fiorentina ma i viola studiano alternative e, soprattutto, la qualificazione in Champions League potrebbe convincere Aurelio De Laurentiis a puntare ancora su un allenatore che, a volte lo si dimentica, in meno di due stagioni come tecnico del Napoli ha messo in bacheca la Coppa Italia e potrebbe appunto riportare la squadra nelle prime quattro di Serie A. Niente male davvero, considerate quelle che erano le premesse; intanto Gattuso e Gotti si affrontano in una partita che ormai ha importanza solo per i partenopei, e dunque vedremo come andrà a finire… (agg. di Claudio Franceschini)

NAPOLI UDINESE: I TESTA A TESTA

I precedenti della diretta di Napoli Udinese allo Stadio San Paolo sono 38 col bilancio che è nettamente in favore dei padroni di casa. I campani hanno infatti vinto 23 volte segnando ben 71 reti, mentre i friulani si sono imposti in solo 4 occasioni con i gol che sono 42. I pareggi invece sono 11. Gli azzurri hanno vinto l’ultima volta nella scorsa stagione quando si giocò a metà luglio dopo la sospensione dei campionati per il lockdown da Coronavirus. Si imposero con il risultato di 2-1 dopo essere andati sotto al minuto 22 per una rete di De Paul, oggi conteso da Juventus e Inter. Milik, appena entrato in campo, al minuto 31 siglò la rete che riequilibrava le sorti di una gara molto in bilico e decisa solo al 94esimo da Matteo Politano. L’Udinese non vince a Napoli addirittura dall’aprile 2011 quando il match terminò 1-2. Furono decisivi i gol di Inler e Denis all’inizio della ripresa, il primo sarebbe poi passato in azzurro e il secondo era l’ex di turno. Un altro ex, Domizzi, fu espulso a 3 minuti dalla fine con Mascara che siglava il gol della bandiera per i padroni di casa. (agg Matteo Fantozzi)

NAPOLI UDINESE: GATTUSO ADESSO CI CREDE!

Napoli Udinese, in diretta alle ore 20:45 di martedì 11 maggio presso lo stadio Diego Armando Maradona, si gioca per la 36^ giornata del campionato di Serie A 2020-2021. Nell’anticipo del turno infrasettimanale i partenopei, che hanno schiantato lo Spezia al Picco, hanno la grande occasione di blindare la qualificazione alla prossima Champions League: sembrava semi-impossibile e invece adesso Gennaro Gattuso è terzo in classifica, e si inizia a mormorare che centrare l’obiettivo potrebbe salvargli la panchina, anche se qui è ancora tutto da vedere.

L’Udinese ha pareggiato contro il Bologna nell’ultimo turno, ed è tranquilla: virtualmente ha ottenuto la salvezza tempo fa e si prepara a completare una stagione positiva, con Luca Gotti che ha condotto in porto una barca sicura e stabile al netto di qualche sbandata. Non ci resta allora che verificare quello che succederà nella diretta di Napoli Udinese; aspettando che le due squadre scendano in campo, proviamo a vedere come i due allenatori intendano disporsi a livello di undici iniziali, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI NAPOLI UDINESE

Per Napoli Udinese Gattuso deve rinunciare ancora a Koulibaly, e poi a Mertens: Rrahmani confermato in difesa con Manolas – sugli esterni agiranno Di Lorenzo e Mario Rui – mentre in porta potrebbe tornare il recuperato Ospina. Avremo poi un centrocampo con Fabian Ruiz e Demme a fare da cerniera, solito passo avanti per Zielinski che agirà sulla trequarti e sarà accompagnato da Lozano e Lorenzo Insigne, con il messicano favorito su Politano. Grande momento per Osimhen, diventato punto fermo e che sarà ancora il centravanti. Ancora problemi di infortuni per Gotti, che potrebbe recuperare Fernando Llorente: lo spagnolo parte ancora alle spalle di Okaka, con Pereyra che invece sarà il trequartista. Verosimilmente l’Udinese non dovrebbe cambiare: Musso sarà protetto dalla linea difensiva composta da De Maio, Nuytinck e Samir (o Rodrigo Becao, che però non è al top), Nahuel Molina e Stryger Larsen correranno sulle fasce laterali e in mezzo al campo avremo come al solito De Paul e Walace sulle mezzali. Makengo potrebbe invece essere titolare come playmaker.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Napoli Udinese possiamo consultare le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai, dunque andiamo subito a vedere cosa ci dicono sulla partita. Il segno 1 per la vittoria dei padroni di casa vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 1,30 volte quanto messo sul piatto; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, porta in dote 5,25 volte la vostra giocata mentre con il segno 2, per il successo degli ospiti, la vincita ammonterebbe a 10,00 volte la puntata con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA