Diretta/ Nuova Zelanda Canada (risultato finale 63-0): All Blacks a valanga!

- Mauro Mantegazza

Diretta Nuova Zelanda Canada streaming video e tv: risultato finale 63-0 per gli All Blacks. Nordamericani annichiliti  nella partita dei Mondiali rugby 2019.

Nuova Zelanda rugby
Mondiali Rugby 2019: la formazione della Nuova Zelanda (Foto LaPresse)

DIRETTA NUOVA ZELANDA CANADA (finale 63-0)

Diretta Nuova Zelanda Canada: si chiude con un vero trionfo degli All Blacks questa prova per il girone B del Mondiali di Rugby 2019 di stanza in Giappone, pure con il risultato finale di 63-0. La formazione neozelandese, già dominante nella prima frazione della partita, ha poi dilagato nella ripresa, non lasciando alcun spazio ai canadesi, che nonostante i tanti sforzi non sono riusciti nemmeno a mettere a segno la meta della consolazione. Osservando il tabellino della partita che si è appena conclusa vediamo che pare solo un elenco di mete raccolte dagli All Blacks (e di errori da parte della formazione nordamericana). Dopo l’Intervallo la Nuova Zelanda ha trovato già al 41’ il primo spunto con Ioane ed è stato Barrett a segnare la seconda metà della ripresa al 45’. Di fila sono andati a segno per gli All Blacks anche Frizell e Weber, con calci di trasformazione sempre centrati da Mo’unga. Dopo questa vittoria però la Nuova Zelanda è sempre ferma alla seconda posizione della classifica del girone, alle spalle dell’Italia. (agg Michela Colombo)

INTERVALLO

Nuova Zelanda Canada 28-0: partita come prevedibile a senso unico, anzi forse il risultato all’intervallo del match della Coppa del Mondo di rugby 2019 è anche meno netto di quanto si potesse prevedere, sopratutto considerato il travolgente inizio degli All Blacks, che comunque si sono già assicurati anche il punto di bonus grazie alle quattro mete già realizzate. La prima è stata una meta tecnica, già al 4’ minuto di gioco, seguita all’8’ minuto dalla meta di Jordie Barrett, convertita da Richie Mo’unga – come poi sarà per le due successive mete che hanno caratterizzato il primo tempo. Al 16’ minuto ecco quella di Sonny Bill Williams per portare il punteggio sul 21-0 dopo nemmeno metà tempo, poi una breve pausa in cui il Canada è riuscito a non concedere altri punti fino al 35’ quando la meta di Beauden Barrett e la successiva trasformazione hanno portato il punteggio sul 28-0 con cui si va al riposo, con bonus già in tasca per gli All Blacks. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI GIOCA

Pronti al via di Nuova Zelanda Canada, partita valida per i Mondiali rugby 2019, dobbiamo ricordare che la Coppa del Mondo ha raggiunto la sua nona edizione; la più famosa resta quella del 1995 con la celebre vittoria del Sudafrica, in un contesto particolare e con Nelson Mandela presente allo stadio (dalla vicenda è stato tratto il film Invictus, che racconta del rapporto tra il presidente e il capitano degli Sprinboks François Pienaar). Gli All Blacks invece sono stati tre volte campioni: hanno raccolto la vittoria nell’edizione di apertura (1987) e poi hanno fatto doppietta negli ultimi due Mondiali. Due volte hanno battuto la Francia in finale, ma erano stati proprio i Bleus che nel 2007, incredibilmente, avevano sconfitto a Cardiff la nazionale più forte al mondo facendola fuori ai quarti. Quell’edizione era poi stata vinta dal Sudafrica, che dunque ha due titoli come anche l’Australia (1991 e 1999); l’unica Coppa del Mondo che non sia stata vinta dall’Emisfero Sud è quella del 2003, conquistata dall’Inghilterra. Ora però siamo arrivati al via di questa partita, e dunque mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il campo perchè la diretta di Nuova Zelanda comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Nuova Zelanda Canada non sarà disponibile: non c’è un canale nel nostro Paese che segua i Mondiali rugby 2019 a parte le gare della nostra nazionale, dunque per la partita di Oita non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video. Potrete comunque avere informazioni utili sulle due nazionali e sul torneo attraverso la consultazione gratuita del sito ufficiale della manifestazione, che trovate all’indirizzo www.rugbyworldcup.com.

AL DEBUTTO

Avvicinandoci alla diretta di Nuova Zelanda Canada, possiamo approfondire quanto già detto in sede di presentazione, ovvero ricordare come siano andate le due partite di esordio ai Mondiali rugby 2019 per queste due nazionali. Gli All Blacks hanno battuto il Sudafrica in quella che era la partita chiave per il primo posto nel gruppo B: primo tempo devastante per i campioni in carica, che hanno trovato due mete nel giro di tre minuti grazie a George Bridge e Scott Barrett e le hanno convertite entrambe con Richie Mo’Unga, a segno con un altro piazzato per un 17-3 a metà partita (per gli Springboks calcio di Handre Pollard, autore di 8 punti totali). Nella ripresa il Sudafrica si è avvicinato con la meta di Pieter-Steph Du Toit, Pollard ha convertito e poi ha messo un piazzato che ha portato il risultato sul 17-13; a quel punto però Mo’Unga e Beauden Barrett hanno nuovamente allungato chiudendo la gara. Il Canada ha avuto un primo tempo da 0-17 contro l’Italia, perdendo poi 7-48: sei le mete subite dai nordamericani che se non altro si sono tolti la soddisfazione di segnarne una con Andrew Coe, la conversione è arrivata grazie a Peter Nelson ma la sconfitta è stata netta. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Nuova Zelanda Canada non sarà disponibile: non c’è un canale nel nostro Paese che segua i Mondiali rugby 2019 a parte le gare della nostra nazionale, dunque per la partita di Oita non avrete a disposizione nemmeno una diretta streaming video. Potrete comunque avere informazioni utili sulle due nazionali e sul torneo attraverso la consultazione gratuita del sito ufficiale della manifestazione, che trovate all’indirizzo www.rugbyworldcup.com.

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Nuova Zelanda Canada si gioca alle ore 12:15 italiane di mercoledì 2 ottobre, presso l’Oita Stadium: per queste due nazionali si tratta della seconda partita nel gruppo B dei Mondiali rugby 2019. Gli All Blacks, ovviamente, partono clamorosamente favoriti: avendo battuto il Sudafrica all’esordio (che risale ormai a 11 giorni fa) hanno messo una seria ipoteca sul primo posto nel girone e dunque quello che potrebbe essere un incrocio contro Scozia, Giappone o Irlanda agli ottavi. Nuova Zelanda che deve ancora giocare contro di noi, cosa che ha fatto il Canada perdendo nettamente; le foglie d’acero naturalmente non hanno possibilità di passare il turno ma ci tengono comunque a fare bella figura, e proveranno oggi a limitare la nazionale più forte al mondo. Staremo dunque a vedere come andranno le cose nella diretta di Nuova Zelanda Canada, intanto nell’aspettare l’inizio della partita possiamo fare alcune valutazioni su quello che ci aspetta in campo.

DIRETTA NUOVA ZELANDA CANADA: IL CONTESTO

La diretta di Nuova Zelanda Canada ci presenta come detto una sfida impari: la nazionale del Nord America ha incassato 48 punti contro l’Italia e, anche se ha potuto festeggiare una meta nel secondo tempo, ha dato la sensazione di essere tremendamente inferiore alle squadre di primo e secondo livello, cosa che del resto si sapeva già. Per gli All Blacks questa partita è sostanzialmente una formalità: la composizione del girone e il sistema dei punti lascia intendere che gli oceanici si prenderanno il primo posto senza troppi sussulti, la partita che dovevano vincere per centrare l’obiettivo era appunto quella contro il Sudafrica e all’esordio è arrivato un 23-13 convincente, soprattutto perchè nel primo tempo il risultato era già di 17-3 e nella ripresa, sia pure con qualche sussulto, la Nuova Zelanda ha amministrato. Possiamo ricordare, mentre ci avviciniamo a questa partita, che tra due giorni l’Italia sarà in campo contro gli Sprinboks: dato quasi per assodato che arrivi una sconfitta, al termine di questa tornata di gare gli All Blacks (se riusciranno a trovare il punto addizionale contro il Canada, dato da almeno quattro mete) saranno primi in classifica ma con una partita in meno rispetto agli avversari più ostici, e dunque come già detto il primato nel gruppo B dei Mondiali rugby 2019 non dovrebbe sfuggire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA