DIRETTA/ Olimpia Milano Anadolu Efes (risultato finale 76-81) streaming: turchi ok!

- Claudio Franceschini

Diretta Olimpia Milano Anadolu Efes streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca al Mediolanum Forum ed è valida per la decima giornata di basket Eurolega.

Olimpia Milano nera gruppo Eurolega lapresse 2019
Diretta Olimpia Milano Anadolu Efes, basket Eurolega 10^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO ANADOLU EFES (RISULTATO FINALE 76-81): TURCHI OK!

Alla fine l’ha spuntata l’Anadolu Efes, che infligge all’Olimpia Milano la terza sconfitta in questa Eurolega con un 76-81 finale che vede i turchi incrementare alla fine a 5 punti il vantaggio finale. A metà ultimo quarto il risultato era ancora sul 68-68 e tutto sembrava possibile, ma Larkin ha messo a segno 5 punti consecutivi portando il punteggio sul 68-73 finale, con Simon che trova sul 71-77 lo strappo finale. Rodriguez regala all’Olimpia l’ultimo sussulto portando il risultato sul 74-77, ma l’Efes chiude sul 76-81, dimostrando di avere più benzina nella parte conclusiva della partita. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Olimpia Milano Anadolu Efes non dovrebbe essere disponibile, salvo variazioni di palinsesto all’ultimo minuto: la partita di Eurolega non sarà trasmessa sui canali del nostro Paese, ma per assistervi si potrà sottoscrivere un abbonamento stagionale alla piattaforma Eurosport Player che fornisce le gare del torneo in diretta streaming video. Sul sito www.euroleague.net troverete inoltre tutte le informazioni utili sulle due squadre in campo, il tabellino play-by-play e le statistiche come la classifica di Eurolega.

TESTA A TESTA

E’ testa a testa tra Olimpia Milano e Anadolu Efes, con i turchi che hanno chiuso sul 60-62 il terzo quarto, con l’Armani che sembra comunque in grado di poter rincorrere la vittoria in questo match di Eurocup. Micov aveva riportato Milano sul 49-49, ma i turchi hanno piazzato un parziale di 0-8 che ha rappresentato probabilmente il momento più difficile della partita per l’Olimpia, che si è ritrovata sotto sul 49-57. Brooks e Biligha suonano la riscossa per Milano, alla fine il 60-62 dimostra come i padroni di casa siano riusciti a limitare i danni in attesa del quarto finale che sarà anche quello decisivo. (agg. di Fabio Belli)

SEMPRE EQUILIBRIO

E’ stato l’Anadolu Efes a mantenere due punti di vantaggio all’intervallo nel match di Eurocup contro l’Olimpia Milano. I turchi e l’Armani restano comunque in grande equilibrio fra loro, nel secondo quarto Milano era riuscita a portarsi subito a +6 grazie al solito White, sul 25-19, ma Larkin ha poi preso per mano i turchi ribaltando il risultato sul 28-33, con un parziale di 3-14 per l’Efes. Segnano Beaubois e Roll, l’Olimpia si riporta avanti sul 37-36 grazie a Tarczewski, ma come detto è l’Efes a spuntarla a metà gara con il parziale che segna 39-41 per gli ospiti. (agg. di Fabio Belli)

GUIZZO DI WHITE

Equilibrio nel primo quarto del match di Eurolega tra Olimpia Milano e Anadolu Efes, l’Armani riesce a chiudere avanti di misura sul 17-16 grazie a un guizzo finale di White, che ribalta la situazione dopo che i turchi avevano iniziato con maggior piglio la partita, portandosi subito sul 2-7 con una tripla di Beaubois. Rodriguez e Roll suonano la riscossa per l’Olimpia, ma è Simon a riportare avanti l’Efes che potrebbe chiudere in vantaggio di un punto se non fosse per il ribaltone di White che garantisce a Milano un punto di vantaggio psicologicamente importante a inizio gara. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Si alza la palla a due su Olimpia Milano Anadolu Efes: lo spauracchio numero 1 per l’Armani è sicuramente Shane Larkin, playmaker del 1992 che gioca la sua seconda stagione con la squadra di Istanbul. L’anno scorso ha trascinato i turchi alla finale di Eurolega, diventando MVP di gara-3 dei playoff (34 di valutazione) e chiudendo la stagione europea con 12,5 punti e il 44,9% dall’arco. Oggi sta viaggiando addirittura meglio, infilando 19,3 punti e tirando in maniera pressochè identica dalla lunga distanza (44,7%) con anche 3,8 rimbalzi e 3,6 assist. Avrebbe potuto tornare in NBA in estate, ma ha deciso di rimanere all’Efes; nella Lega statunitense ha giocato un totale di 276 partite tra Dallas, New York, Brooklyn e Boston facendo discretamente nella Grande Mela (6,7 punti); è uno dei giocatori che in questo torneo continentale spostano maggiormente le sorti della loro squadra, e dunque Ettore Messina dovrà stare attento a contenerlo senza perdere di vista gli altri giocatori (dal già citato Vasilije Micic all’ex Varese Bryant Dunston). Ora però mettiamoci comodi e stiamo a vedere quello che succederà, perchè finalmente la diretta di Olimpia Milano Anadolu Efes comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

LE PAROLE DI ETTORE MESSINA

Mentre Olimpia Milano Anadolu Efes è sempre più vicina, andiamo a riportare alcune delle dichiarazioni che Ettore Messina ha rilasciato dopo l’importantissima vittoria in Eurolega contro il Maccabi, primo dei due impegni settimanali della squadra meneghina. Il coach dell’Olimpia, che solo pochi giorni prima si era detto preoccupato per la situazione in campionato, ha ringraziato i tifosi che hanno aiutato la squadra e fatto i complimenti ai suoi giocatori: “In una partita difficile c’è stato un importante sforzo di squadra, abbiamo avuto tanti buoni momenti e siamo riusciti a variare maggiormente in attacco”. Messina ha anche sottolineato alcune palle perse di troppo, e ha dimostrato di voler subito voltare pagina: “Ci aspetta un’altra partita durissima, dobbiamo solo pensare a recuperare”. L’allenatore di Milano ha poi ribadito come l’obiettivo della squadra sia quello di qualificarsi per i playoff: “In questa Eurolega ci vuole poco per perdere tre o quattro partite di fila, ma abbiamo iniziato bene e se arriverà un momento negativo non ci dovremo allarmare”: (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Olimpia Milano Anadolu Efes sono tanti: da quando è stata istituita la nuova Eurolega, nel XXI secolo, si sono disputate ben 26 partite. Il bilancio parla chiaro a favore della squadra turca, che ha vinto in 18 occasioni; come detto in precedenza l’Efes è imbattuto in casa (13-0) avendo vinto lo spareggio per i playoff lo scorso anno (101-95) ma anche riuscendo a ottenere un successo pazzesco in Top 16 nel gennaio 2014, con una tripla sulla sirena di Zoran Planinic da canestro a canestro. Una sorta di maledizione, che volendo si estende anche al Mediolanum Forum: l’Olimpia è sotto nel bilancio (5-8) anche sul proprio parquet. E’ però riuscita a portare a casa le ultime quattro gare interne: dobbiamo tornare al febbraio 2015 per trovare l’ultima affermazione dell’Anadolu Efes in Lombardia. L’ultima volta qui, un anno fa, una tripla di Mike James e una rubata di Arturas Gudaitis a Vasilije Micic avevano chiuso i conti in favore di Milano: il playmaker USA aveva 1/9 dall’arco fino a quel momento. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Olimpia Milano Anadolu Efes, che sarà diretta dagli arbitri Miguel Angel Perez, Borys Ryzhyk e Milan Nedovic, si gioca alle ore 20:45 di giovedì 21 novembre: altro turno casalingo per la squadra milanese nella Eurolega 2019-2020, e altro scontro al vertice dopo quello vinto contro il Maccabi. Il successo in volata nell’ultima giornata, disputata solo due giorni fa, ha consentito all’Olimpia di rimanere al primo posto della classifica sia pure in coabitazione; il passo europeo di Milano è dunque ottimo – a differenza di quanto succede in campionato – e questa sera si affronta una sorta di bestia nera, che l’anno scorso ha cancellato la possibilità dell’Armani di raggiungere i playoff e che a Istanbul ha sempre vinto. Stavolta però siamo al Mediolanum Forum, e dunque nella diretta di Olimpia Milano Anadolu Efes ci aspettiamo che Ettore Messina e i suoi possano prendersi l’ennesima vittoria; vediamo intanto quali sono i temi principali legati a questa partita.

DIRETTA OLIMPIA MILANO ANADOLU EFES: RISULTATI E CONTESTO

Olimpia Milano Anadolu Efes è una sfida delicata, tra due delle squadre che in questo momento sono prime in classifica in Eurolega; anche i turchi hanno infatti vinto il primo dei due turni della settimana, espugnando il parquet di Villeurbanne. Finalista della passata edizione, l’Efes punta a confermarsi e per il momento ci sta riuscendo; l’Olimpia però ha voltato pagina dopo stagioni mediocri in ambito internazionale, come dimostrato anche dalla vittoria contro il Maccabi arrivata grazie alle straordinarie prestazioni di Sergio Rodriguez (doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi con 6/11 dal campo) e Luis Scola (20 punti e 7 rimbalzi, 60% al tiro) non a caso i due giocatori più esperti della squadra. Un successo con il quale Milano ha riscattato immediatamente la sconfitta di Mosca, maturata contro il Khimki; le cose continuano ad andare bene e la sensazione è che l’Olimpia voglia innanzitutto blindare la qualificazione ai playoff a costo di lasciare qualcosa per strada in campionato, anche se Ettore Messina ha candidamente ammesso di essere preoccupato per il rendimento in Serie A1. Ad ogni modo vedremo se questa sera i meneghini riusciranno a confermare il loro ottimo passo in Eurolega, centrando un’altra vittoria contro un’avversaria di primo livello.



© RIPRODUZIONE RISERVATA