DIRETTA/ Olimpia Milano Panathinaikos (risultato 96-87) streaming: brilla l’Armani

- Claudio Franceschini

Diretta Olimpia Milano Panathinaikos streaming video e tv: orario e risultato live della partita di Eurolega, valida per la 18^ giornata e che si gioca al Mediolanum Forum il 9 gennaio.

Della Valle Rodriguez Olimpia Milano Eurolega lapresse 2019 640x300
Calendario Eurolega 2020-21 - L'Olimpia Milano (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO PANATHINAIKOS (RISULTATO FINALE 96-87): BRILLA L’ARMANI

L’aria d’Europa torna a far bene all’Olimpia Milano che batte 96-87 il Panathinaikos e rafforza ancor di più la propria candidatura ad entrare tra le prime 8 dell’Eurolega di basket. Sotto di 16 punti alla fine del terzo quarto, i greci hanno provato a lanciare l’ultimo ruggito andando a portarsi fino al 91-84 con una giocata di Fredette, ma Milano ha chiamato l’ultimo time out e gestito nei secondi finali al meglio il comunque ampio residuo vantaggio, chiudendo a +9 e dimostrando di potersi rialzare dopo le ultime sconfitte contro Virtus Bologna e Cantù: dopo il rilancio Europeo, domenica nel lunch match l’Olimpia chiederà strada anche a Treviso in Serie A. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Olimpia Milano Panathinaikos sarà riservata in esclusiva ai possessori di un abbonamento alla televisione satellitare: l’appuntamento è infatti su Eurosport 2 che trovate al numero 211 del decoder di Sky. In alternativa c’è la solita possibilità di seguire questa partita di Eurolega sulla piattaforma Eurosport Player, alla quale è necessario abbonarsi e che fornirà le immagini in diretta streaming video. Sul sito www.euroleague.net troverete inoltre le informazioni utili come la classifica di Eurolega, le statistiche e il tabellino play-by-play.

DILAGA L’OLIMPIA

Alla fine del terzo quarto l’Armani Milano dilaga nel match di Eurolega contro il Panathinaikos, portandosi sul 73-57, a +16 rispetto ai greci e ormai con il match in pugno. Brooks ha provato a mantenere gli ellenici sotto il -10, a contatto e senza cedere completamente in difesa, ma Roll sul 67-55 porta Milano al massimo vantaggio sul +12 e alla fine del terzo parziale la formazione di casa riesce ad accelerare ulteriormente, 2 su 2 di Rice e Biligha dalla lunetta, implacabile ai tiri liberi l’Armani e il 73-57 sembra un’assicurazione sufficiente per puntare a chiudere quella che sarebbe una vittoria importante per il morale, anche alla luce delle ultime sconfitte in campionato dell’Olimpia. (agg. di Fabio Belli)

ARMANI A +10!

A metà gara vola a +10 l’Olimpia Milano che a inizio secondo quarto trova l’allungo contro il Panathinaikos nel match interno di Eurolega, con Rodriguez prima e Moraschini poi che segnano il primo break pesante per i padroni di casa della partita, con un parziale di 30-23. Thomas riporta sotto i greci che si ritrovano a -2 sul 33-31, ma è a questo punto che l’Armani riprende in mano di prepotenza la situazione con Micov che si scuote dal torpore mettendo a segno la tripla del 36-31, mentre prima Biligha e poi ancora Micov regalano il massimo vantaggio del match all’Olimpia, con un +10 all’intervallo. (agg. di Fabio Belli)

C’E’ EQUILIBRIO

Distanze molto ridotte alla fine del primo quarto nella sfida di Eurolega tra Olimpia Milano e Panathinaikos. L’Armani riesce a chiudere la prima frazione in vantaggio di strettissima misura, sul 19-18, dopo che i greci avevano iniziato conducendo sempre di misura nel punteggio. E’ stata una tripla di Roll a portare per la prima volta in vantaggio Milano sul 13-12, il Panathinaikos ha risposto con Thomas che ha riportato il fronte sul 16-18, ma Gudaitis si è preso canestro e tiro libero, portando il risultato parziale sul 19-18. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Siamo arrivati alla palla a due di Olimpia Milano Panathinaikos: la scorsa domenica la squadra di Ettore Messina è caduta al Mediolanum Forum contro Cantù, perdendo il derby per 83-89. Un ko che comunque è stato ininfluente ai fini del tabellone di Coppa Italia: l’Olimpia sarebbe comunque stata quarta anche vincendo (in virtù della sfida diretta persa contro Brescia) e, con il successo di Cremona su Brindisi, andrà ora a sfidare la Vanoli di Meo Sacchetti nei quarti di finale della Final Eight in programma a Pesaro. Il record di 12-4 con cui l’Olimpia ha chiuso il girone di andata in Serie A1 ha purtroppo portato ad un’eventuale semifinale contro la Virtus Bologna: le V nere affronteranno Venezia al primo turno, per Messina potrebbe esserci un altro incrocio con Sasha Djordjevic con il quale c’era stato qualche battibecco a distanza in occasione della partita di campionato. Adesso però è il momento di concentrare la nostra attenzione su quanto sta per accadere sul parquet del Mediolanum Forum per l’Eurolega: mettiamoci comodi, la diretta di Olimpia Milano Panathinaikos comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Il grande protagonista atteso al Mediolanum Forum, per Olimpia Milano Panathinaikos, è Nick Calathes: il fratello Pat ha giocato in Italia con la maglia di Cantù ma è lui, un classe ’89, che è tra i grandi dell’Eurolega. La sua carriera è nata di fatto negli Stati Uniti, perché dopo la Lake Howell High School (miglior realizzatore nella storia della contea di Seminole) ha trascorso due anni con l’Università di Florida. Ad Atene tra il 2009 e il 2012, è stato poi al Lokomotiv Kuban e ha tentato la strada della NBA senza però incidere (e venendo anche sospeso per 20 partite, causa doping). Oggi Calathes, tornato a vestire la maglia del Panathinaikos nel 2015, è per distacco il miglior assist man in Europa: in questa Eurolega, dove segna 12,2 punti a partita, ne smazza in media 8,7 ed è un giocatore spettacolare per quello che sa fare in campo e le linee di passaggio che riesce ogni volta a trovare. Un cliente scomodo insomma per tutta Milano… (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

I precedenti di Olimpia Milano Panathinaikos ci parlano di 17 sfide, e purtroppo di un bilancio che per i meneghini è negativo: appena 5 le vittorie che Milano ha conquistato nel nuovo millennio contro i greci, che al Mediolanum Forum si sono imposti in 6 occasioni perdendo due volte. Quest’anno però l’Olimpia può schierare il 78-79 di Atene, una vittoria che può essere fondamentale nell’economia della qualificazione ai playoff; per trovare l’ultima vittoria interna che Milano ha centrato contro il Panathinaikos dobbiamo tornare al 2014, una partita di regular season che era terminata a basso punteggio (66-64) e aveva incoronato MVP un Daniel Hackett da 21 punti, 4 rimbalzi e 4 assist. lo scorso marzo i greci sono passati al Mediolanum Forum con un netto 83-95: in quella serata era stata assolutamente clamorosa la prova di un Nick Calathes che aveva sfiorato la tripla doppia infilando 27 punti (13/22 dal campo), 8 rimbalzi e 14 assist per 39 di valutazione. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Olimpia Milano Panathinaikos si gioca al Mediolanum Forum, con palla a due alle ore 20:45 di giovedì 9 gennaio: finalmente inizia il girone di ritorno di basket Eurolega 2019-2020, con la prima giornata viriamo ufficialmente oltre la boa di metà regular season e l’Olimpia, che ha appena perso in casa il derby di campionato contro Cantù, ci si presenta con la settima piazza in classifica (9-8 il record) e una qualificazione ai playoff al momento solo virtuale. Il Panathinaikos è una casella più sopra, e con una vittoria l’Olimpia potrebbe operare un sorpasso importante: la squadra di Ettore Messina sa che quella di Rick Pitino, tornato ad allenare ad Atene, rappresenta un osso davvero ostico come dimostrato dal successo sul parquet del Cska Mosca ma viene da una vittoria al fotofinish contro lo Zenit che ha dato tanto morale, dopo un periodo negativo. Sarà allora importante valutare quello che succederà nella diretta di Olimpia Milano Panathinaikos, aspettando la quale possiamo valutare alcuni dei temi principali legati alla partita.

DIRETTA OLIMPIA MILANO PANATHINAIKOS: RISULTATI E CONTESTO

Olimpia Milano Panathinaikos è una partita di cartello, a prescindere dalla situazione di classifica: le due società hanno scritto la storia di Coppa dei Campioni ed Eurolega riuscendo a mettere titoli in bacheca, e in questo terzo millennio stanno provando a tenere il livello. Con molta fatica Milano, che non ha mai superato il girone unico di Eurolega ma se non altro quest’anno sembra poter raggiungere l’obiettivo; in maniera leggermente più brillante il Panathinaikos che ha iniziato il XXI secolo dominando ma poi ha accusato un calo, tornando tra le regine della competizione nelle ultime stagioni ma senza mai riuscire a fare il salto di qualità. Sarà anche una grande sfida tra due splendidi playmaker come Sergio Rodriguez e Nick Calathes, ma in generale una partita che l’Olimpia sa di non poter sottovalutare: almeno al Mediolanum Forum bisogna provare a fare un cammino che sia simile alla perfezione perché in questo girone di ritorno non saranno poche le squadre che proveranno a risalire la corrente e guadagnare posizioni in classifica, dunque l’Armani Exchange dovrà difendere la sua piazza e magari anche scalare qualche gradino. La strada è ancora lunga comunque, al momento possiamo solo valutare quello che succederà stasera…

© RIPRODUZIONE RISERVATA