DIRETTA/ Olimpia Milano Real Madrid (risultato finale 73-78) streaming: beffa Real!

- Claudio Franceschini

Diretta Olimpia Milano Real Madrid streaming video e tv: orario e risultato live della partita che si gioca per la 27^ giornata del girone di Eurolega, siamo al Mediolanum Forum di Assago.

Kaleb Tarczewski Olimpia Milano lapresse 2020 640x300
Diretta Milano Varese, Supercoppa basket gruppo A (Foto LaPresse)

DIRETTA OLIMPIA MILANO REAL MADRID (FINALE 73-78): BEFFA REAL!

Si è materializzata la beffa del Real Madrid per l’Olimpia Milano, che dopo essere stata avanti per tre quarti nel match d’Eurolega contro i Blancos è uscita sconfitta 73-78, cedendo di schianto nell’ultimo quarto col Real che si era fatto sotto con una tripla di Thompkins sul 55-51, quindi gli spagnoli chiudono un parziale di 0-13 che li porta clamorosamente in vantaggio sul 55-59. Con Micov preciso dalla lunetta l’Armani prova a rifarsi sotto sul 67-69, ma il Real mantiene le distanze: una tripla di Sykes porta il risultato sul 73-75, dopo un libero di Facundo è Micov a mancare la tripla che avrebbe portato il match al supplementare e a chiudere definitivamente il match sul 73-78 sono invece gli iberici. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Olimpia Milano Real Madrid sarà trasmessa dalla televisione satellitare: il canale cui fare riferimento è Eurosport 2 che trovate al numero 211 del decoder, e che rappresenterà un appuntamento in esclusiva per tutti i clienti Sky. In alternativa c’è come sempre la piattaforma Eurosport Player, che fornisce ai suoi clienti l’intera gamma delle partite di Eurolega in diretta streaming video; ricordiamo che potrete anche consultare liberamente il sito www.euroleague.net per le informazioni utili, per esempio il tabellino play-by-play e le statistiche dei giocatori impegnati sul parquet.

OLIMPIA A +9

Resta a +9 l’Olimpia alla vigilia dell’ultimo quarto nella sfida di Eurolega contro il Real Madrid, 55-46 dopo un terzo quarto in cui i ritmi offensivi si sono abbassati discretamente, 10-11 il parziale in favore degli spagnoli. Che hanno provato a riavvicinarsi ma l’Armani ha mantenuto 10 punti di vantaggio in pratica costantemente nel terzo parziale, soprattutto nella parte conclusiva nessuna delle due squadre riesce a trovare il canestro e il 55-46 con cui si arriva all’ultimo quarto è sicuramente una base incoraggiante per Milano per provare a blindare la vittoria, in una partita fin qui avuta in pugno dall’inizio alla fine. (agg. di Fabio Belli)

L’ARMANI TIENE

Nel secondo quarto subito a segno Rodriguez per il +16 per l’Armani sul 27-11, poi il Real Madrid prova a scuotersi per rientrare in partita ma anche per non ritrovarsi potenzialmente travolto, e Fernandez e Laprovittola azzeccano due triple di fila che riportano gli spagnoli a -7, sul 30-23. La reazione del Real produce un clamoroso aggancio sul 32-32, la partita sembra prendere una piega completamente diversa rispetto al primo quarto ma gli iberici pagano lo sforzo dei 16 punti rimontati in pochissimi minuti e vedono Milano allontanarsi ancora, con Moraschini che mette dentro una tripla e un libero supplementare e un’ulteriore tripla di Della Valle che porta il punteggio sul 39-33. Si sveglia sotto canestro anche Gudaitis e alla fine l’Olimpia riesce ad arrivare all’intervallo su un ottimo 45-35. (agg. di Fabio Belli)

CHE PARTENZA!

Partenza strepitosa per l’Olimpia Milano che chiude in vantaggio 25-11 il match contro il Real Madrid nel primo quarto. L’Armani ha saputo partire immediatamente ad alti ritmi offensivi con una tripla di Roll e una di Micov che ha segnato subito il primo importante break per i padroni di casa, col punteggio passato sul 15-7. Real Madrid in difficoltà e soprattutto troppo lento in fase offensiva, Milano colpisce ancora una volta da 3 punti con Moraschini e passa sul 20-9, che diventa 25-11 a fine parziale con un +14 che ora gli spagnoli dovranno provare a rimontare in un match subito tutto in salita. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Si alza finalmente la palla a due di Olimpia Milano Real Madrid. Nel presentare la partita di andata in questa Eurolega avevamo già parlato degli ex blancos che oggi fanno parte del roster Armani. A proposito di ex Aaron White, che ha lasciato la squadra meneghina a stagione in corso, ha sparato qualche bordata nei confronti di Ettore Messina sostenendo come il suo allenatore non fosse mai soddisfatto del suo gioco duro, e sostenendo che l’Olimpia non riusciva mai ad esprimersi al meglio perché c’era qualcosa che ne bloccava i giocatori. Parole alle quali sono seguiti i commenti via social di Amath M’Baye (“Sapevo di non essere l’unico”) e Jamon Gordon, che ha parlato di come al Cska Mosca, nella sua seconda avventura russa, Messina esercitasse “troppo controllo sui giocatori”. Vero o no che sia, è evidente come a Milano negli ultimi anni il roster non abbia mai espresso a pieno le proprie potenzialità in ambito europeo; questa stagione tuttavia non è ancora terminata, perciò mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet del Mediolanum Forum di Assago perché finalmente la diretta di Olimpia Milano Real Madrid prende il via! (agg. di Claudio Franceschini)

LA SITUAZIONE IN EUROLEGA

Nel presentare la diretta di Olimpia Milano Real Madrid abbiamo già detto che la classifica di Eurolega comincia a diventare complessa: in questo momento ci sono tre squadre qualificate – Anadolu Efes, Real Madrid e Barcellona – che hanno tutte agganciato o superato le 20 vittorie stagionali e non possono essere più riprese dall’Olimpia, che al massimo ne può piazzare 19. Questo significa che anche Maccabi (18-8) e Cska Mosca (17-9) difficilmente saranno sorpassabili; questo significa che i posti a disposizione per i quarti di finale restano 3, e uno di questi potrebbe essere appannaggio del Panathinaikos che ha 14 vittorie e 12 sconfitte. La corsa di Milano deve dunque essere fatta su queste posizioni: Khimki, Valencia e Fenerbahçe hanno 12 successi, l’Olimpia al momento condivide la sua decima posizione con Zalgiris Kaunas e Olympiacos e deve iniziare a darsi una mossa, perché Baskonia e Stella Rossa hanno una vittoria in meno e potrebbero inserirsi nella corsa. Per questo motivo battere questa sera il Real Madrid diventa fondamentale, e comunque potrebbe non bastare: Ettore Messina ha il compito di provarci, poi si vedrà. (agg. di Claudio Franceschini)

I TESTA A TESTA

Olimpia Milano Real Madrid si è giocata tante volte da quando esiste l’Eurolega moderna (inizio millennio), praticamente in tutte le stagioni le due squadre sono state avversarie in quella che è diventata una grande classica del basket internazionale. Il bilancio sorride nettamente ai blancos: pensate, in 15 precedenti Milano ha battuto una sola volta l’avversaria di questa sera ed è successo oltre 11 anni fa, al Mediolanum Forum. Nell’occasione era finita 70-61, decisivo un grande Marco Mordente che aveva tirato 5/6 dall’arco e piazzato 23 punti, in doppia cifra erano andati anche Mason Rocca (14) e David Hawikins (13 con 5 rimbalzi e 4 assist). Nella sfida di andata, disputata a metà dicembre, il Real Madrid ha confermato il fattore campo al Wizink Center imponendosi per 76-67 in rimonta: primo tempo con l’Olimpia a +9 e poi 20 minuti con parziale di 46-28 da parte dei padroni di casa, che avevano trovato 16 punti e 7 rimbalzi di Anthony Randolph, 13 di un ottimo Gabriel Deck e il solito Facundo Campazzo, autore di soli 7 punti e con 2/7 dal campo (0/4 dall’arco) ma anche con 12 assist smazzati. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE

Olimpia Milano Real Madrid è in diretta dal Mediolanum Forum a porte chiuse, e si gioca alle ore 20:45 di martedì 3 marzo: nella 27^ giornata di Eurolega 2019-2020 vivremo il primo di due impegni settimanali, fondamentali per l’Armani Exchange che affronterà prima una delle big del torneo, già qualificata ai playoff, e poi una che contende il posto nei playoff (il Valencia). Dopo il ko incassato alla Zalgirio Arena la situazione si è decisamente complicata: l’Olimpia entra nel turno con una partita di svantaggio nei confronti non solo dell’ottava in classifica – appunto il Valencia – ma anche del Fenerbahçe che ha rimontato. E’ fondamentale vincere almeno una delle due partite per continuare a sperare; meglio ancora sarebbe centrare un doppio successo ovviamente, ma staremo a vedere intanto quello che succederà nella diretta di Olimpia Milano Real Madrid. Nel frattempo, possiamo valutare alcuni dei temi principali che sono legati alla partita del Mediolanum Forum.

DIRETTA OLIMPIA MILANO REAL MADRID: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Olimpia Milano Real Madrid presenta un’altra serata complessa per la squadra di Ettore Messina, uno degli ex della partita: i blancos si sono qualificati ai playoff battendo nettamente il Panathinaikos, e grazie alla sconfitta della stessa Milano in terra lituana. L’Olimpia non riesce a uscire dalla sua crisi in Eurolega: quattro sconfitte consecutive e sette nelle ultime otto rappresentano un bilancio che ha consentito alle inseguitrici di recuperare le distanze in classifica, e adesso sono i meneghini che devono rimontare trovandosi al di fuori della zona playoff. Il girone unico minaccia di conseguenza di terminare come nelle stagioni precedenti, ovvero una lunga rincorsa alle prime otto posizioni che poi non è andata a buon fine; Milano non ha nemmeno giocato in campionato perché l’emergenza Coronavirus ha cancellato le partite di Serie A1, questo sotto certi punti di vista potrebbe essere un fattore positivo ma come sempre la risposta la dovrà dare il campo. Forse Messina sta pensando maggiormente alla partita di Valencia, ma prima bisognerà giocare questa anche perché gl spagnoli, che sono impegnati in contemporanea sul parquet di Villeurbanne, potrebbero addirittura allungare in classifica e fare in modo che la corsa di Milano sia fatta su altre squadre. Prepariamoci dunque alla diretta di Olimpia Milano Real Madrid, staremo a vedere…



© RIPRODUZIONE RISERVATA