Diretta/ Padova Gubbio (risultato finale 1-0): ci pensa Chiricò su calcio di rigore!

- Claudio Franceschini

Diretta Padova Gubbio streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida per la 35^ giornata di Serie C, squadre in campo per il girone B.

Padova
I giocatori del Padova, Serie C (Foto LaPresse)

DIRETTA PADOVA GUBBIO (RISULTATO 1-0): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Euganeo il Padova batte il Gubbio per 1 a 0. Nel primo tempo i padroni di casa cercano di cominciare bene la partita ma gli ospiti prendono presto in mano le redini del match fallendo qualche occasione con Sainz-Maza, Formiconi ed Hamlili. Nel secondo tempo sembra inizialmente potersi ripetere rispetto a quanto ammirato in precedenza ma, un po’ a sorpresa, sono invece i biancoscudati a passare in vantaggio al 63′ grazie al calcio di rigore trasformato da Chiricò, bravo a conquistarsi il penalty per un fallo di Ferrini. I tre punti guadagnati quest’oggi consentono al Padova di portarsi a quota 73 nella classifica del girone B della Serie C mentre il Gubbio resta fermo con i suoi 44 punti. (cronaca Alessandro Rinoldi)

DIRETTA PADOVA GUBBIO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Per la diretta tv di Padova Gubbio bisognerà eventualmente controllare la programmazione della televisione satellitare, perché quest’anno i canali Calcio (è richiesto un abbonamento specifico) trasmettono alcune delle partite di Serie C per i clienti; in alternativa, come sempre, è disponibile il servizio del portale Eleven Sports che fornisce l’intera gamma dei match di campionato in diretta streaming video.

Utilizzando apparecchi mobili quali PC, la visione è aperta agli abbonati per la stagione sportiva o anche a chi volesse acquistare la singola partita, che ha un prezzo fisso salvo eccezioni.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al sessantacinquesimo minuto, ovvero passata ormai da qualche istante l’ora di gioco, il punteggio tra Padova e Gubbio è cambiato ed è adesso di 1 a 0. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi gli allenatori, sono nuovamente gli Eugubini a tentare di imporsi con maggior insistenza costringendo il portiere Dini ad effettuare un altro intervento importante sul colpo di testa da distanza ravvicinata di Gomez al 52′. Dopo la chance mancata da Firenze al 57′, sono in ogni caso i biancoscudati a passare in vantaggio grazie al calcio di rigore trasformato al 63′ da Chiricò, bravo pure a conquistarsi il penalty a causa del fallo commesso da Ferrini. Intanto l’arbitro ha ammonito Ferrini al 57′ tra le file del Gubbio. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FINE PRIMO TEMPO

Al termine della prima frazione di gioco le formazioni di Padova e Gubbio sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 0 di partenza. I minuti scorrono sul cronometro ed i rossoblu continuano a farsi vedere fallendo una chance con Sainz-Maza al 18′, la cui conclusione è stato deviata, e senza battere Dini tra i pali al 40′ sul tiro-cross insidioso di Formiconi. Nemmeno il loro collega Hamlili al 44′ combina qualcosa di meglio incappando nella nuova pronta risposta dell’estremo difensore padovano. Fino a questo momento il direttore di gara Luigi Carella, proveniente dalla sezione di Bari, ha ammonito Mandorlini al 30′ e Hraiech al 32′ solamente tra le file del Padova. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Veneto la partita tra Padova e Gubbio è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il punteggio è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro le due squadre si annullano a vicenda ma i padroni di casa allenati dal tecnico Mandorlini si rendono pericolosi verso il 10′ quando Biasci commette fallo senza approfittare dell’erroraccio commesso da Zamarion. Gli ospiti guidati da mister Torrente rispondono intorno al 12′ con la conclusione di Sainz-Maza finita fuori dallo specchio della porta avversaria. Ecco le formazioni ufficiali: PADOVA (3-4-3) – Dini, Firenze, Pelagatti, Rossettini; Germano, Mandorlini, Hraiech, Curcio; Chiricò, BIasci, Bifulco. A disposizione: Vannucchi, Gasbarro, Santini, Ronaldo, Jelenic, Biancon, Vasic, Kresic, Andlekovic, Nicastro, Paponi, Cisse. All.: Mandorlini. GUBBIO (4-3-1-2) – Zamarion, Formiconi, Signorini, Uggè, Ferrini; Hamlili, Megalaitis, Malaccari; Sainz-Maza; Pellegrini, Gomez. A disposizione: Elisei, Serena, De Silvestro, Sorbelli, Cinaglia, Munoz, Oukhadda, Fedato, Ingrosso. All.: Torrente. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

SI COMINCIA!

Siamo finalmente al via della diretta di Padova Gubbio: andiamo a leggere alcuni dei numeri principali che le due squadre hanno raccolto nel girone B di Serie C, che si sta avviando a una rapida conclusione. Dopo la sfortunata trasferta di Trieste (1-0) la capolista Padova vuole tornare al successo allungando le tante serie positive ottenute finora. Per i biancoscudati miglior attacco del girone con 65 gol fatti e miglior difesa con appena 23 gol subiti, maggior numero di vittorie nel raggruppamento: 21. Di fronte trovano gli umbri in posizione di classifica relativamente tranquilla, con ruolino di marcia che recita 11 vittorie, 11 pareggi e 12 sconfitte. Anche le segnature sono in equilibrio: 38 all’attivo e 42 al passivo. Pronostico uno fisso. Ora vedremo se i biancoscudati saranno in grado di timbrare una vittoria che li avvicinerebbe alla tanto agognata promozione diretta: possiamo finalmente metterci comodi e lasciare che a parlare sia il campo, all’Euganeo è tutto pronto e la diretta di Padova Gubbio comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PADOVA GUBBIO: LO STORICO

La diretta di Padova Gubbio ci parla di 8 precedenti. Il bilancio è in favore dei biancoscudati che si sono imposti 4 volte con 2 successi da parte dei rossoblù. Il Gubbio però non è mai riuscito a vincere in trasferta collezionando le sue vittorie tra le mura amiche del Barbetti. Il Padova ha diviso i suoi trionfi tra casa e trasferta. All’Euganeo si è imposto per la prima volta per 3-0 nel maggio 2012 una gara decisa dai gol di Schiavi, Cacia e Cutolo. L’altro successo invece ci porta al maggio 2018 grazie a una rete al minuto 26 di Capello. L’ultimo successo del Gubbio invece ci porta indietro al dicembre del 2017, il match terminò 1-0 dopo 90 minuti equilibratissimi con la rete di Burzigotti al minuto 94. Staremo a vedere cosa accadrà dopo la gara di oggi e come dunque si aggiornerà il bilancio.

BIANCOSCUDATI, ULTIMI SFORZI!

Padova Gubbio viene diretta dal signor Luigi Carella, e si gioca alle ore 15:00 di domenica 11 aprile: allo stadio Euganeo vivremo un altro appuntamento con la Serie C 2020-2021, siamo nella 35^ giornata del girone B e i biancoscudati devono produrre gli ultimi sforzi per difendere la loro promozione diretta. La sconfitta sul campo della Triestina ha avvicinato le rivali: Sudtirol e Perugia sono a 2 e 3 punti di distanza e dunque la capolista non può assolutamente permettersi errori, con il rischio di dover giocare i playoff avendo a quel punto il morale sotto i tacchi.

Il Gubbio crede ovviamente nella qualificazione alla post season e ci arriverebbe con tutt’altro spirito, ma nell’ultimo turno ha sprecato un’occasione enorme facendosi demolire in casa dal Carpi: tre punti persi con aggancio al decimo posto mancato, e ora la partita più difficile di tutte per provare a rifarsi sotto. Sarà interessante scoprire come andranno le cose nella diretta di Padova Gubbio, mentre aspettiamo che si giochi possiamo fare una rapida valutazione sulle scelte che verranno operate dai due allenatori, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI PADOVA GUBBIO

Mandorlini nei guai per Padova Gubbio: in difesa torna Pelagatti (che giocherà a destra con Curcio a sinistra, poi Kresic e Gasbarro a protezione di Dini) ma a centrocampo Della Latta e Hallfredsson sono squalificati, e davanti restano gli infortunati. In mediana allora saranno Matteo Mandorlini e Firenze a supportare la regia di Ronaldo Pompeu Da Silva; nel reparto offensivo invece Biasci insidia Santini come prima punta, ma anche Jelenic potendo agire come esterno a sinistra.

A destra, invece, Chiricò dovrebbe essere confermato. Nel Gubbio è squalificato il portiere: Savelloni lascerà il posto a Zamarion, per il resto Vincenzo Torrente si affiderà al 4-3-1-2 con Uggè e Signorini insidiati da Ferrini e Cinaglia come difensori centrali, Oukhadda – o Formiconi – e Ingrosso giocheranno come laterali bassi con un centrocampo nel quale Sdaigui vuole una maglia e la può strappare a Sainz-Maza o Hamlili, con la conferma di Malaccari. Fedato sarà il trequartista, in vantaggio su De Silvestro e a supporto di Juanito Gomez e Jacopo Pellegrini.

QUOTE E PRONOSTICO

Tra le altre, l’agenzia Snai ha fornito il suo pronostico su Padova Gubbio: andiamo dunque a scoprire cosa dicono le quote ufficiali per la partita di Serie C. il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa vi farebbe guadagnare una somma pari a 1,55 volte quanto messo sul piatto; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vale 3,80 volte la vostra giocata mentre il segno 2, sul quale puntare per l’affermazione degli ospiti, porta in dote una vincita corrispondente a 5,75 volte l’importo investito con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA