DIRETTA/ Palermo Perugia (risultato finale 2-0): rosanero, esordio vincente

- Marco Genduso

Diretta Palermo Perugia streaming video tv: orario e risultato live della partita di campionato di Serie B. Il match comincia: vedremo come andranno le cose oggi.

Palermo
Risultati Serie C, ritorno semifinali playoff (da Facebook)

DIRETTA PALERMO PERUGIA (RISULTATO 2-0): ROSANERO, ESORDIO VINCENTE

Il Palermo chiude sul velluto la sfida del gran ritorno in Serie B contro il Perugia. In superiorità numerica da metà primo tempo, i rosanero hanno capitalizzato al meglio i gol di Brunori ed Elia ed hanno blindato i primi tre punti della stagione. Negli ultimi minuti da segnalare l’ammonizione di Nedelcearu, mentre il Palermo ha sfiorato il tris con Buttaro che al 35′ non è riuscito a tramutare in gol un buon assist di Stoppa. Il 2-0 è più che sufficiente ai siciliani, per il Perugia subito giornata da dimenticare nel nuovo campionato cadetto. (agg. di Fabio Belli)

PALERMO PERUGIA STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: DOVE VEDERE IL MATCH

Aspettando Palermo-Perugia, vi informiamo che sarà possibile seguire la sfida in diretta televisiva in tanti modi: sui canali Sky ed in streaming video sulle applicazioni o piattaforme di Now Tv, Dazn, Helbiz Live e Sky Go. La diretta Palermo Perugia, come per tutte le altre sfide della Serie B godrà della possibilità di essere vista in più modi possibili affinché ogni singolo tifoso, ed amante della Serie B, nella fattispecie di Palermo e Perugia possano vedere la partita della propria squadra del cuore.

La prima in panchina per Eugenio Corini, arrivato a Palermo domenica 7 agosto 2022 a Palermo a Punta Raisi. Per Corini è un ritorno in panchina a Palermo: per lui esperienza da urlo in maglia rosanero essendo stato capitano durante la promozione in A dei rosanero nella stagione 2003-04 con prima qualificazione in Europa con il patron Maurizio Zamparini.

RADDOPPIA ELIA!

La ripresa inizia con Soleri in campo al posto di Floriano nel Palermo. Breve interruzione per la sostituzione di una bandierina, all’11’ pericoloso il Perugia con un colpo di testa di Melchiorri che trova però l’opposizione del compagno di squadra Di Serio nella traiettoria. Ammonito Curado, poi Stoppa prende il posto di Valente tra i rosanero al quarto d’ora. Al 18′ grande sponda di Kouan e Melchiorri sbaglia praticamente un rigore in movimento, divorandosi il pareggio. Entra Crivello, esce Sala nel Palermo che al 23′ trova il raddoppio dopo un momento di sofferenza nonostante la superiorità numerica. Il 2-0 porta la firma di Elia, servito da Brunori col duo che concretizza l’azione annullata per fuorigioco nel recupero del primo tempo. (agg. di Fabio Belli)

GOL ANNULLATO A ELIA!

A metà primo tempo partita che si mette completamente dunque a favore del Palermo, avanti di un uomo e di un gol. Vengono ammoniti Floriano e Vulic mentre al 37′ Castori opera un cambio per gli umbri, inserendo Di Serio al posto di Righetti e dunque cercando un nuovo equilibrio addirittura con un attaccante in più. Al 3′ di recupero però è il Palermo ad andare di nuovo a segno con Brunori che manda a rete Elia in contropiede: il VAR però interviene con l’annullamento della marcatura per fuorigioco, si va all’intervallo allo stadio Barbera col Palermo in vantaggio 1-0 sul Perugia. (agg. di Fabio Belli)

BRUNORI SU RIGORE!

Dopo 4′ viene ammonito Iannoni per un fallo su Sala, giallo anche per Dell’Orco al 12′ ma ritmi molto bassi in apertura di gara. Al 23′ espulso Lisi nel Perugia: fallo su Brunori, l’arbitro rileva la chiara occasione da gol ed estrae il rosso oltre a fischiare il rigore che viene trasformato dallo stesso Brunori, portando in vantaggio il Palermo. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. PALERMO (4-2-3-1): Pigliacelli; Buttaro, Nedelcearu, Marconi, Sala; Damiani, Broh; Valente, Floriano Elia; Brunori. A disposizione: Grotta, Massolo, Pierozzi, Somma, Crivello, Silipo, Fella, Doda, Soleri, Stoppa, Peretti, Lancini. Allenatore: Corini. PERUGIA (3-5-1-1): Gori; Sgarbi, Curado, Dell’Orco; Casasola, Iannoni, Vulic, Lisi, Righetti; Kouan; Melchiorri. A disposizione: Furlan, Moro, Angella, Vulikic, Olivieri, Angori, Ghion, Paz, Vano, Di Serio, Giunti, Sulejmani. Allenatore: Castori. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Passiamo ad analizzare per la diretta di Palermo Perugia la squadra degli arbitri. Il fischietto principale sarà Giovanni Ayroldi con al suo fianco ad aiutarlo Giuseppe Perotti e Paolo Laudato. Il quarto uomo sarà Fabio Pirrotta con var Francesco Fourneau e avar Damiano Di Iorio. Ayroldi è nato a Molfetta il 25 ottobre del 1991 ed è figlio di Stefano e nipote di Nicola che anche loro sono stati fischietti, proviene dunque da una vera e propria famiglia d’arte in questo campo. Ha iniziato a fischiare a sedici anni in Serie D per essere promosso nel 2016 in Lega Pro tra i professionisti.

Nel 2019 passa in Serie B per esordire nella massima categoria il 19 gennaio del 2020 nella gara Bologna Verona che terminò col risultato finale di 1-1. Nel 2019 ha vinto il Premio Luca Colosimo. Si tratta di un fischietto di grande personalità che sa far correre le gare e che riesce sempre a dare un interpretazione matura alla lettura del gioco senza farsi travolgere dalla pressione come capita spesso ad altri arbitri giovani. Adesso però la parola passa al campo: Palermo Perugia finalmente comincia! (Aggiornamento di Matteo Fantozzi)

IL TESTA A TESTA STORICO

Mentre aspettiamo la diretta di Palermo Perugia, possiamo curiosare nella storia di questa intrigante partita per la prima giornata della nuova Serie B. Anche limitandoci semplicemente ai confronti nel campionato cadetto, si contano ben trenta partite fra Palermo e Perugia, con un bilancio in quasi perfetto equilibrio di undici successi per gli umbri, dieci vittorie per i siciliani e nove pareggi.

Considerando tutte le competizioni ufficiali, invece, Palermo e Perugia si sono affrontate quaranta volte e i rosanero prendono la testa con quindici vittorie a fronte di undici successi per il Perugia (arrivati quindi tutti in Serie B) e quattordici pareggi. Gli ultimi dieci precedenti assoluti sono stati disputati fra il 1992 e il 2019 fra Serie B e Serie C (ben sei di questi negli anni Novanta), con ben sei successi per il Perugia, un solo pareggio e quindi tre vittorie per il Perugia. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

BRUNORI ED ESORDIO IN SERIE B PER IL CITY GROUP

La diretta di Palermo Perugia è prevista per sabato 13 agosto alle ore 20:45. C’è tanto entusiasmo per questa nuova stagione di Serie B. Una A2, come detto da molti, che deve dimostrare di esserlo e lo farà proprio con il match tra i rosanero ed il Perugia. Palermo che ha vinto la prima stagionale contro la Reggiana grazie al solito Matteo Brunori arrivato dalla Juventus con una cifra importante per la categoria, grazie all’avvento del City Football Group. Il Palermo difatti, in estate ha vissuto due momenti importanti: la promozione in Serie B, al termine dei playoff di Serie C vinti grazie alla classe di Matteo Brunori e Roberto Floriano, su tutti, scatenati.

Oltre la promozione sul campo, ottenuta con la doppia finale vinta contro il Padova, la cessione del club di Dario Mirri, rimasto comunque in società, al fondo di Mansour, del Manchester City. Dopo due grandi notizie, però, le dimissioni di Silvio Baldini e Renzo Castagnini, apparse come un fulmine a ciel sereno che hanno portato la squadra, dapprima alla vittoria contro la Reggiana e poi alla batosta contro il Torino, sempre in Coppa Italia. Perugia che invece con Fabrizio Castori, dopo l’ottavo posto della scorsa annata, vuole sicuramente migliorare per conquistare la A. Ma come finirà la diretta Palermo Perugia?

PROBABILI FORMAZIONI PALERMO PERUGIA

Andiamo ad approfondire le probabili formazioni della diretta Palermo Perugia: rosanero che tra i pali schiereranno Mirko Pigliacelli. La prima formazione di Eugenio Corini A vedrà a destra spazio per Alessio Buttaro con Nedelcearu e Marconi centrali con Sala in vantaggio su Crivello sull’out di sinistra. Centrocampo a due con Damiani e Broh che con alte probabilità possono partire dal primo minuto. Tre mezzepunte con Elia a destra, ex di giornata, Floriano e staffetta Stoppa e Soleri per il posto di trequartista. In avanti non ci sono dubbi: Matteo Brunori con la casacca numero 9 in attacco.

Perugia che invece, conferma tra i pali per Gori, già titolare in Coppa Italia contro il Cagliari; difesa con Dell’Orco, ex Sassuolo, Vulikic e Sgarbi. Centrocampo a 5 con Thiago Casasola, che Castori ha già avuto a Salerno, sulla fascia destra. A sinistra Righetti in ballottaggio con Paz. In mezzo al campo cerca conferma l’ivoriano Kouan con Vulic e Lisi accanto. In attacco dovrebbero agire Melchiorri come punta e dietro le sue spalle Giuseppe Di Serio, scuola Benevento ed in gol contro il Cagliari.

LE QUOTE DI PALERMO PERUGIA

Guardiamo le quote della diretta Palermo Perugia che andrà in scena sabato 13 agosto alle ore 20:45: 1 del Palermo dato a 2.10; pareggio a 3.20 e vittoria esterna del Perugia data a 3.50, seguendo le quote del sito Bwin. Partita che si appresta ad essere molto equilibrata seguendo anche le quote stesse del match.

Diverse le quote, ma non di tanto, invece, quelle della Snai: 2.15 la vittoria del Palermo con il pareggio dato a 3.10 e vittoria del Perugia data con la quota di 3.40, quindi più bassa rispetto a quella offerta da Bwin. Quote migliori per il Palermo quelle date dalla Goldbet con 2.20 come quota della vittoria della squadra dei rosanero di Eugenio Corini.





© RIPRODUZIONE RISERVATA