Diretta/ Paok Brindisi (risultato finale 95-91): la Happy Casa cade a Salonicco!

- Mauro Mantegazza

Diretta Paok Brindisi, risultato finale 95-91: la Happy Casa perde a Salonicco in Champions League, partita di grande equilibrio e risolta negli ultimi minuti dalla squadra greca.

Brindisi basket
Diretta Paok Brindisi (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA PAOK BRINDISI (RISULTATO FINALE 95-91)

Paok Brindisi 95-91: finisce con la terza sconfitta in cinque partite la gara di Champions League alla Sports Arena, la Happy Casa al termine di 40 minuti di grande equilibrio non ha saputo elevare il suo rendimento negli istanti decisivi e rimette in discussione il discorso qualificazione. Nel quarto periodo Antwaine Wiggins è salito in cattedra per il Paok e, insieme ad Aaron Best, ha guidato una squadra che quando ha potuto si è anche appoggiata a un Adam Smith ancora capace di determinare. Brindisi ha provato a rimanere attaccata alla partita: Kelvin Martin è diventato MVP senza discussioni arrivando a 23 punti e 6 rimbalzi (ma purtroppo anche 5 palle perse), tuttavia la squadra di Frank Vitucci si è scontrata con un Adrian Banks che in questo quarto quarto ha smesso di produrre offensivamente, ha provato a dare energia con qualche giocata estemporanea ma alla fine fa registrare sul foglio statistico un brutto 3/10 dal campo. Il Paok, in vantaggio di 5 punti dopo il canestro di Wiggins, ha ricreato due possessi di vantaggio con il viaggio in lunetta di Smith; Alessandro Zanelli è entrato in campo ma, dopo la tripla sbagliata da Tyler Stone, ha commesso fallo sullo stesso numero 2 del Paok che con il 2/2 dalla lunetta ha definitivamente chiuso i conti, anche se Banks ha provato a tenere in vita la Happy Casa con un canestro dall’arco (primi punti del periodo). Sconfitta dunque dolorosa per Brindisi, primo successo nel girone per il Paok. (agg. di Claudio Franceschini)

PAOK BRINDISI (RISULTATO 70-72): 4^ QUARTO

Paok Brindisi 70-72: non c’è modo, almeno anche nel terzo quarto, in cui la partita di Champions League prenda una direzione precisa. Le due squadre si equivalgono, e nessuna delle due è mai riuscita a scappare nel punteggio: ci hanno provato i greci che hanno trovato anche il grande rendimento di un Aaron Best diventato padrone di questo terzo periodo, e che hanno continuato ad andare da Adam Smith per i loro punti. Tuttavia il Paok non è andato oltre il possesso pieno di vantaggio; la Happy Casa è stata brava a rimanere incollata nel punteggio. Il secondo tempo solitamente è il regno di Adrian Banks, e la guardia lo ha dimostrato anche questa volta arrivando in doppia cifra e minacciando di chiudere in doppia doppia con gli assist; buona l’energia di Kelvin Martin e Tyler Stone a rimbalzo, importante il contributo di Darius Thompson che con una tripla ha risposto a Smith ridando l’ennesima parità a Brindisi. Se non fosse stato per i liberi di Martin a 3 secondi dalla sirena, anche questo quarto si sarebbe concluso con gli stessi punti segnati da parte delle due squadre: adesso invece Frank Vitucci entra nei 10 minuti finali con 2 lunghezze di margine che però, visto l’andamento della sfida, sono ancora niente. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Paok Brindisi non dovrebbe essere trasmessa sui canali della nostra televisione, ma fa parte dell’offerta di Eurosport Player: abbonandosi a questa piattaforma, che dà grande risalto alla stagione di basket, sarà possibile assistere a questa partita in diretta streaming video, attraverso dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. Ricordiamo anche il sito ufficiale della Champions League per le informazioni utili (come tabellino play-by-play e statistiche dei giocatori) all’indirizzo www.basketballcl.com.

PAOK BRINDISI (RISULTATO 45-45): INTERVALLO

Paok Brindisi 45-45: continua il grande equilibrio sul parquet, le due squadre sembrano realmente giocare al gatto con il topo e nessuna delle due riesce a prendere il comando. Solo nel finale del secondo periodo la Happy Casa spezza minimamente l’equilibrio, aiutata dall’energia di John Brown e dalla concretezza di Tyler Stone e Darius Thompson; arriva anche il primo canestro di Adrian Banks (una tripla) che per il momento si è nascosto dal punto di vista delle responsabilità offensive ma sta assistendo alla grande i compagni. Brown raggiunge Kelvin Martin in doppia cifra, ma fino a questo momento la panchina di Brindisi non ha prodotto tantissimo (8 punti con 2/4 dal campo) e sembra che i giocatori del quintetto siano fondamentali per portare a casa la vittoria. In casa Paok invece Aaron Best guida una seconda\ unit che trova anche i punti di Zane Knowles; sono però sempre Adam Smith e JeQuan Lewis a tirare la carretta per la squadra greca, che torna in parità con due tiri liberi di Stavros Schizas a sei secondi dalla sirena. Frank Vitucci chiama timeout ma non riesce a organizzare una giocata, e dunque ennesima parità. (agg. di Claudio Franceschini)

PAOK BRINDISI (RISULTATO 23-23): 2^ QUARTO

Paok Brindisi 23-23: partita equilibrata alla Sports Arena di Salonicco, dove la Happy Casa cerca la terza vittoria nel girone di Champions League. I greci sono ancora a zero successi nel gruppo D, ma per il momento stanno disputando una sfida di livello: grazie al contributo di Adam Smith (già in doppia cifra per punti segnati) e JeQuan Lewis la squadra di casa tiene botta e per il momento sta giocando ad armi pari con una Brindisi che nei valori singoli è sicuramente superiore. Il problema per Frank Vitucci è che al momento Adrian Banks non si è ancora messo in moto (0/3 dal campo in 10 minuti, anche se con 4 assist), e senza il principale realizzatore i pugliesi possono faticare a trovare delle alternative; buona prestazione di Kelvin Martin, Tyler Stone e John Brown mentre va segnalato che le panchine di entrambe le squadre stanno producendo poco anche se, almeno da parte della Happy Casa, le seconde linee sono entrate tardi in partita (a parte Bogdan Radosavljevic, già autore di un canestro). Ci stiamo comunque divertendo, vedremo come procederanno le cose. (agg. di Claudio Franceschini)

PAOK BRINDISI (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Paok Brindisi comincia: nei pochi minuti che ancora ci separano dalla palla a due per questa partita della Champions League di basket, spendiamo qualche parola in più anche sulla formazione greca, che a dire il vero arranca sul fondo della classifica del girone. Il Paok è naturalmente la sezione pallacanestro dell’omonima società polisportiva di Salonicco. Calcio o basket che sia, il Paok Salonicco deve sempre fare i conti con le grandi di Atene, nella bacheca della società dell’antica Tessalonica ci sono comunque due campionati e tre Coppe di Grecia, più una Coppa Saporta e una Coppa Korac a livello internazionale. La storia dunque sarebbe dalla parte della squadra ellenica, che però in questa Champions League non ha ancora vinto nemmeno una partita: la Happy Casa ne saprà approfittare? La parola naturalmente passa al campo per scoprirlo: Paok Brindisi adesso comincia davvero! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE STATISTICHE DELLA HAPPY CASA

Manca sempre meno alla diretta di Paok Brindisi, spulciamo allora tra i numeri della Happy Casa di coach Frank Vitucci in questa stagione. Possiamo certamente notare che per Brindisi sono sicuramente arrivate molte soddisfazioni in campionato, bilancio medio invece in Champions League. Finora tutto bene infatti in Serie A per Brindisi, dal momento che i pugliesi hanno 12 punti in classifica grazie a sei vittorie a fronte di due sconfitte in otto partite disputate. I punti segnati dalla Happy Casa sono 672 contro i 643 subiti, per una differenza reti dunque pari a +29, con 84 punti di media segnati per partita e 80,4 invece subiti. In casa quattro partite, con tre vittorie e una sconfitta, pure in trasferta Brindisi ha vinto tre partite su quattro. Il cammino in Champions League vede invece per la Happy Casa Brindisi il 50% di successi, con due vittorie in casa e altrettante sconfitte in trasferta. Oggi sarà la volta buona per invertire il trend lontano da Brindisi? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI FRANK VITUCCI

Aspettando la diretta di Paok Brindisi, possiamo fare un passo indietro a domenica per rileggere le parole di coach Frank Vitucci in sede di commento della vittoria della sua Happy Casa Brindisi contro Trieste nell’ultimo turno di campionato. Queste le sue dichiarazioni in sala stampa all’Allianz Dome, comprensibilmente soddisfatte: “Per noi è una vittoria molto importante, perché matura in trasferta e su un campo difficile. È stata una partita molto dura, nella quale abbiamo fatto fatica in alcuni momenti. Siamo stati lucidi quando l’inerzia poteva girale dalla parte di Trieste e questo è stato un ottimo segnale. Nel secondo tempo abbiamo aggiustato le spaziature offensive, mentre nel primo non eravamo al meglio e abbiamo faticato in attacco. Poi abbiamo aperto meglio il campo e ci siamo passati un po’ di più la palla. Sono queste le piccole cose che fanno la differenza, bisogna essere più che soddisfatti perché vincere a Trieste non sarà facile per nessuno“. Adesso però si torna subito a giocare in Coppa: che cosa potrà succedere? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PRESENTAZIONE DEL MATCH

Paok Brindisi, in diretta dalla Paok Sports Arena di Salonicco (Grecia), si gioca alle ore 18.00 italiane (le 19.00 locali) di questa sera, martedì 12 novembre: siamo alla quinta giornata della Champions League 2019-2020 di basket nel girone D. L’attesa è grande per Paok Brindisi, perché la squadra pugliese sta facendo davvero molto bene in campionato, dove viaggia con sei vittorie in otto giornate, l’ultima domenica espugnando il campo di Trieste. La squadra di coach Frank Vitucci dunque ha cominciato alla grande il campionato, anche se a livello internazionale sta facendo più fatica. Il cammino in Champions League finora ha regalato due vittorie su quattro partite, dunque esattamente il 50%, ma il girone prevederà ben 14 giornate e di conseguenza adesso è impossibile sbilanciarsi. Settimana scorsa la Happy Casa ha vinto al PalaPentassuglia contro il Besiktas, adesso sarebbe prezioso un colpaccio in trasferta, approfittando di un Paok molto deludente, dal momento che i greci hanno perso quattro partite su quattro finora.

DIRETTA PAOK BRINDISI: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Paok Brindisi ci fornisce l’occasione per parlare della buonissima prima parte di campionato da parte della squadra pugliese, anche se andrà valutato sulla lunga distanza l’impatto del doppio impegno. La Happy Casa Brindisi nelle scorse settimane ha saputo vincere al Forum di Assago contro l’Olimpia e contro i campioni d’Italia in carica di Venezia. Domenica invece Brindisi ha vinto sul parquet di Trieste con il punteggio di 72-80, al termine di una partita a lungo equilibrata ma nella quale i pugliesi di coach Frank Vitucci hanno avuto qualcosa in più nei momenti decisivi. Citazione per Alessandro Zanelli, in doppia cifra (10 punti) e soprattutto autore della tripla che a meno di un minuto dalla fine ha sigillato la vittoria di Brindisi. Più in generale, sono stati ben cinque i giocatori in doppia cifra per la Happy Casa, con Adrian Banks in prima fila grazie a ben 18 punti messi a referto dallo statunitense.

© RIPRODUZIONE RISERVATA