DIRETTA/ Psg Basaksehir (risultato finale 5-1): manita francese e 1^ posto nel girone

- Fabio Belli

Diretta PSG Basaksehir (risultato finale 5-1): dominio francese nella partita di Champions League ripresa da martedì, Tuchel arriva primo nel girone mentre i turchi salutano l’Europa.

calciomercato juventus
I giocatori del PSG

DIRETTA PSG BASAKSEHIR (RISULTATO FINALE 5-1)

Psg Basaksehir 5-1: si chiude con una goleada la partita di Champions League al Parco dei Principi, a completamento di una serata iniziata ieri e una telenovela che, purtroppo, farà ancora parlare. Dalla presunta frase razzista del quarto uomo all’indirizzo del vice di Okan Buruk, l’ex giocatore Webo, all’abbandono del campo da parte delle due squadre che poi non sono più rientrate martedì sera (a differenza di una prima notizia che le dava regolarmente schierate qualche minuto dopo) arrivando alla sostituzione dell’intero quartetto arbitrale e il calcio d’inizio dal punto in cui ci si era interrotti. Il Psg ha dominato con i suoi fenomeni Neymar e Kylian Mbappé, autori di tre e due gol rispettivamente; il Basaksehir, già eliminato e sicuro dell’ultimo posto nel girone, ci ha provato ma ha trovato solo la rete della bandiera con Mehmet Topal. I francesi dunque chiudono al primo posto nel gruppo H e nel sorteggio degli ottavi eviteranno sicuramente Bayern, Manchester City, Liverpool, Chelsea, Borussia Dortmund e Juventus oltre ovviamente al Lipsia arrivato secondo nel suo girone, poi una tra Inter, Borussia Monchengladbach, Real Madrid e Shakhtar (nell’unico girone che si deve ancora definire per intero). La partita, però, sarà ricordata per quanto accaduto ieri sera ed è inevitabile che sia così. (agg. di Claudio Franceschini)

PSG BASAKSEHIR (RISULTATO 5-1): PURA ACCADEMIA

Psg Basaksehir 5-1: è ormai pura accademia la partita di Champions League al Parco dei Principi, dove i francesi hanno archiviato il primo posto nel gruppo H già nel primo tempo e adesso si divertono, provando a chiudere la fase a gironi in goleada. Al 50’ minuto Neymar realizza la sua tripletta personale e al termine della partita gli verrà recapitato il pallone firmato da tutti i protagonisti; c’è un moto d’orgoglio da parte del Basaksehir che, già eliminato anche dalla corsa all’Europa League, se non altro trova il gol della bandiera con il veterano Mehmet Topal, ma la presunta gioia dei turchi dura solo un attimo perché Kylian Mbappé fa doppietta, rendendo nuovamente pesante il passivo per gli ospiti. A quel punto Okan Buruk decide per un triplo cambio mentre Thomas Tuchel toglie dal campo Marquinhos per inserire Kehrer; la partita comunque è ampiamente in ghiaccio, resta solo la curiosità di scoprire se il Psg vorrà segnare altri gol per chiudere una serata che potrebbe diventare storica, o se invece deciderà di togliere il piede dall’acceleratore risparmiando energie. (agg. di Claudio Franceschini)

PSG BASAKSEHIR (RISULTATO 3-0): INTERVALLO

Psg Basaksehir 3-0: devastante primo tempo da parte dei francesi, che in questo scorcio (dopo la ripresa dal 14’ minuto) archivia vittoria e primo posto nel gruppo H di Champions League, mentre la qualificazione agli ottavi era già aritmetica dopo la vittoria del Lipsia sul Manchester United. A dire il vero la ripartenza aveva sorriso ai turchi, pericolosi due volte con Gulbrandsen; poi però il Psg ha iniziato a macinare gioco, ha sbloccato la partita con Neymar al 20’ e ha trovato la via del raddoppio 17 minuti più tardi, sempre con il brasiliano che ha approfittato dell’assist al bacio di Mbappé servito a sua volta da Rafinha. Al 39’ i transalpini avrebbero trovato anche la terza rete con l’olandese Mitchell Bakker, che aveva ripreso il pallone “perso” da Neymar dopo il contatto con Mert Gonuk. Decisione curiosa quella al Var: dopo la revisione Danny Makkelie, che ha preso il posto del rumeno Ovidiu Hategan come arbitro della partita, ha deciso di annullare il gol ma concedere il rigore al Psg, ammonendo anche il portiere del Basaksehir. Sul dischetto si è portato Kylian Mbappé, che non ha sbagliato: partita chiusa, e primo posto nel girone archiviato a meno di clamorosi ribaltoni turchi nel secondo tempo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA PSG BASAKSEHIR (RISULTATO 0-0): DI NUOVO IN CAMPO!

Solo pochi minuti e sarà di nuovo fischio d’inizio per la diretta tra Psg e Basaksehir, attesa sfida per la Champions league, che solo ieri sera sera era stata interrotta per un presunto episodio di razzismo che ha visto protagonisti il quarto uomo e un membro dello staff del club turco. I fatti li ricordiamo purtroppo bene: in attesa che la UEFA faccia chiarezza ora mettiamoceli alle spalle per dare spazio solo al grande calcio. Si riparte dunque dal 14’ minuto, quando il gioco era stato interrotto al Parco dei Principi e chiaramente con una quaterna arbitrale tutta nuova. Oggi in campo infatti vedremo l’olandese Danny Makkelie, accompagnato dagli assistenti Diks e Boniek, come dal quarto uomo polacco Bartosz Frankowski, che solo ieri era in campo sempre in Francia per dirigere la sfida tra Rennes e Siviglia, valida per la fase a gironi di Champions League: al Var e Avar saranno invece arbitri italiani con Di Bello e Mariani. E ora ridiamo finalmente la parola al campo, la diretta tra Psg e Basaksehir, può ricominciare! (agg Michela Colombo)

SI RIPRENDE MERCOLEDI’

Al Parc des Princes la partita tra Paris Saint-Germain ed Istanbul Basaksehir è stata sospesa al minuto 15 per presunti insulti razzisti rivolti dal quarto uomo nei confronti di un membro della panchina turca e la sfida riprenderà nella giornata di domani. Secondo quanto ricostruito dalle immagini e dall’audio proveniente dallo stadio di Parigi, il signor Sebastian Coltescu aveva richiamato l’attenzione dell’arbitro Hategan, suo connazionale, sottolineando come uno dei componenti della panchina arancioblu si stesse comportando in maniera antisportiva ma indicandolo con le terminologia rumena “jucatorul negru”. Queste parole non sono sfuggite a Pierre Webo, assistente del tecnico Buruk, il quale ha ricevuto un cartellino rosso per proteste ma non ha avuto una spiegazione logica da parte del direttore di gara e del suo assistente al riguardo. L’incontro è stato quindi interrotto e tra le file del PSG sia Mbappè che Neymar si sono scagliati a loro volta contro il collaboratore dell’arbitro, portando quindi le due squadre a smettere di giocare ed a rientrare negli spogliatoi. Nemmeno l’intercessione del delegato UEFA, sceso in campo come il dirigente Leonardo dalle tribune, aveva contribuito a calmare gli animi e dopo aver inizialmente indicato che la sfida sarebbe ripresa alle 22, la UEFA ha cancellato la sua dichiarazione. Al momento sembra ufficiale che la partita ripartirà dal 15′ nella giornata di domani, mercoledì 9 dicembre, molto probabilmente alle ore 18.55. Ricordiamo che la sfida tra PSG e Basaksehir è decisiva per stabilire chi passerà il girone H in prima ed in seconda posizione dato che l’RB Lipsia ha superato ed eliminato il Manchester United per 3 a 2, collocandosi attualmente al primo posto. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

L’INSULTO RAZZISTA

Al Parco dei Principi la partita tra Paris Saint-Germain ed Istanbul Basaksehir è stata sospesa intorno al 21′ per insulti razzisti e, dopo una prima comunicazione dell’UEFA in merito alla ripresa alle ore 22, la sfida non è ancora ricominciata. Stando ad un ulteriore costruzione dell’accaduto, l’episodio che ha portato le due squadre a tornare negli spogliatoi è nato quando il quarto uomo Sebastian Coltescu ha richiamato l’attenzione dell’arbitro Hategan per espellere il vice allenatore del Basaksehir Pierre Webo, indicandolo in rumeno con i termini “jucatorul negru”. Queste parole, facilmente traducibili pure in italiano, non sono sfuggite allo stesso Webo ed al resto della sua panchina, subito scattata per difendere il tesserato arancioblu, e nemmeno i giocatori del Paris Saint-Germain hanno accettato silenziosamente l’accaduto. Dopo aver inizialmente comunicato che la partita sarebbe ripresa alle 22 e con i calciatori del club parigino avvistati nel tunnel che porta al campo, la UEFA ha cancellato la sua dichiarazione ufficiale ed al momento non si hanno nuove informazioni sul proseguimento del match per questa sera. Le telecamere non si sono neanche più soffermate su quanto stava accadendo nel tunnel ma è stato invece ripreso un magazziniere del PSG intento a raccogliere coperte ed altri oggetti lasciati dai calciatori di Tuchel in panchina. Un segnale questo che potrebbe indicare appunto come la sfida verrà eventualmente recuperata in un’altra data rispetto a quella odierna. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

GARA SOSPESA

Al Parc des Princes di Parigi la gara tra Paris Saint-Germain ed Istanbul Basaksehir è stata ufficialmente interrotta. La decisione è stata presa dopo che il giocatore del Basaksehir Demba Ba è stato espulso per proteste ma, a suo dire, a causa di un presunto insulto a sfondo razzista rivoltogli direttamente dal quarto uomo Sebastian Coltescu. Al momento la ripresa dell’incontro sembra abbastanza lontana ed il delegato UEFA avrebbe raggiunto le due compagini ed i rappresentanti delle società con lo stesso Leonardo. Dopo una sospensione di dieci minuti, il direttore di gara, il rumeno Hategan, si è trovato costretto a interrompere l’incontro visto che i calciatori del club arancioblu sono parsi tutt’altro che propensi a calmarsi. La ricostruzione dell’accaduto vedrebbe il quarto uomo Coltescu aver pronunciato le parole “Black guy”, ovvero “ragazzo  nero”, nei confronti appunto di Ba, scatenando l’ira non solo del calciatore ma anche di tutta la sua panchina. Questo episodio verrà dunque valutato attentamente dalla UEFA ma è sicuramente un fatto al momento senza precedenti specialmente se si pensa ad una competizione internazionale importante come la Champions League. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

DIRETTA PSG BASAKSEHIR IN STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA PARTITA DI CHAMPIONS

La diretta tv di PSG Basaksehir sarà trasmessa in esclusiva sui canali di Sky Sport, che detiene i diritti per tutte le partite della Uefa Champions League 2020-2021. Di conseguenza sarà un match riservato agli abbonati, che potranno avvalersi anche del servizio di diretta streaming video che sarà garantito come sempre tramite Sky Go.

FASE INIZIALE DEL MATCH

In Francia la partita tra Paris Saint-Germain ed Istanbul Basaksehir è cominciata da una quindicina di minuti nel primo tempo ed il risultato è di 0 a 0. Nelle fasi iniziali dell’incontro sono senza dubbio i padroni di casa guidati dal tecnico Tuchel a tentare di prendere subito in mano le redini del match, costringendo gli ospiti allenati da mister Buruk a difendersi nella loro metà campo. Nonostante uno spunto inefficace di Crivelli per i turchi, i francesi si fanno vedere intorno al 7′ con la conclusione dell’ex romanista Leandro Paredes, finita ampiamente a lato dello specchio della porta avversaria. La sfida si rivela subito molto combattuta e nervosa, tanto che l’arbitro si ritrova costretto a rifilare già tre cartellini gialli all’indirizzo di Tekdemir al 10′, di Rafael al 12′ e dello stesso Buruk in panchina al 13′. La partita pare poi cambiare completamente dal 14′, quando il Basaksehir rimane con un uomo in meno a disposizione a causa dell’espulsione rimediata da Demba Ba sempre dalla panchina a causa del suo comportamento antisportivo. (aggiornamento di Alessandro Rinoldi)

FORMAZIONI UFFICIALI!

Psg Basaksehir, che avrà inizio fra pochi minuti, sarà una partita da non sbagliare per i padroni di casa francesi, che comunque partono nettamente favoriti in base alle statistiche ottenute nelle prime cinque giornate del girone H di Champions League. Il Paris Saint Germain finora ha infatti conseguito 9 punti in virtù di tre vittorie e due sconfitte, con una differenza reti che per il Psg è in positivo (+3), grazie a otto gol segnati e appena cinque invece al passivo dei transalpini. Numeri ben diversi per l’Istanbul Basaksehir, già condannato all’ultimo posto a causa di una vittoria e quattro sconfitte, che hanno dunque fruttato appena 3 punti in classifica. Per il Basaksehir è brutta anche la differenza reti (-7), che ci parla di sei gol segnati ma anche ben tredici al passivo. Adesso però basta numeri e parole: possiamo leggere le formazioni ufficiali di Psg Basaksehir, poi la partita comincia! PSG (4-3-3): Keylor Navas; Florenzi, Kimpembe, Marquinhos, Bakker; Verratti, Danilo Pereira, L. Paredes; Rafinha, Mbappé, Neymar. BASAKSEHIR (4-2-3-1): Mert Gunok; Rafael, Mehmet Topal, Ponck, Ali Kaldirim; Kahveçi, Ozcan, Tekdemir; Gulbrandsen, Crivelli, Deniz Turuc. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA PSG BASAKSEHIR: LO STORICO

Cosa possiamo dire sui precedenti della diretta di Paris Saint Germain Basaksehir? Le due squadre si sono affrontate in passato una sola volta, il 28 ottobre scorso. I transalpini andarono a vincere in trasferta col risultato di 0-2. La gara fu decisa da una doppietta dell’ex Juventus Moise Kean, arrivato in estate in prestito dall’Everton. La gara sicuramente risulta essere maggiormente importante per la squadra di Kylian Mbappe e compagni. Questo perché i turchi sono ormai fuori anche dal possibile ripescaggio in Europa League visto che al momento ha 3 punti rispetto ai 9 delle altre tre squadre del gruppo H. I transalpini devono vincere per evitare piacevoli sorprese visto che dall’altro lato Lipsia e Manchester United hanno i loro stessi punti. In caso di pareggio tra queste ultime due la gara potrebbe veder passare il Psg anche in caso di pareggio.

L’ARBITRO

Ovidiu Hategan avrà la responsabilità della diretta di Paris Saint Germain Basaksehir. L’arbitro rumeno sarà aiutato dai connazionali Octavian Sovre e Sebastian Gheorghe come guardalinee e da Sebastian Coltescu come quarto uomo. Gli italiani Marco Di Bello e Maurizio Mariani invece si accomoderanno in regia come Var e Avar. Ovidiu Hategan è nato a Arad il 17 luglio del 1980 ed è un arbitro davvero molto ben considerato dall’Uefa. Dal 1996 fa questo mestiere, ma è anche un medico dunque un uomo che ha studiato tanto e condotto, se si può dire, una doppia vita almeno a livello professionale. In Liga I rumena arriva nel 2006, diventando internazionale due anni più tardi. Si tratta di un fischietto piuttosto severo, basti pensare che in 433 partite da professionista ha tirato fuori ben 2134 cartellini gialli. I rossi diretti però sono “appena” 55 mentre le espulsioni per doppia ammonizione ammontano a 75. In area di rigore è uno che fischia molto spesso, quindi attenzione anche sotto questo punto di vista.

I FRANCESI NON DEVONO FARE PASSI FALSI

PSG Basaksehir, in diretta dal Parco dei Principi di Parigi, in programma martedì 8 dicembre 2020 alle ore 21.00, sarà una sfida valevole per la sesta giornata della fase a gironi della UEFA Champions League 2020/21. Francesi a un passo dall’accoppiata qualificazione-primo posto, dopo il fondamentale colpaccio esterno all’Old Trafford della settimana scorsa. I francesi hanno infatti gli stessi punti del Manchester United e del Lipsia, che si scontreranno però in Germania fra loro: nello scontro diretto individuale il Paris Saint Germain è in vantaggio sia coi tedeschi sia con gli inglesi, quindi la squadra di Tuchel battendo i turchi, già matematicamente ultimi nel girone, arriverebbero a dama. Il Basaksehir si è dimostrato duro a morire in questa Champions, soprattutto in casa battendo lo United e cedendo solo con un pirotecnico 3-4 col Lipsia la settimana scorsa. L’occasione però per i transalpini è troppo grande, con il PSG che anche in campionato ha vinto e convinto in casa del Montpellier, mantenendosi in testa alla Ligue 1 a +2 su Lille e Lione.

PROBABILI FORMAZIONI PSG BASAKSEHIR

Le probabili formazioni di PSG Basaksehir, sfida che andrà in scena presso il Parco dei Principi a Parigi. I padroni di casa saranno schierati dal tecnico Thomas Tuchel con un 4-3-3: Navas; Florenzi, Marquinhos, Kimpembe, Kurzawa; Verratti, Danilo, Paredes; Mbappé, Kean, Neymar. Gli ospiti guidati in panchina da Okan Buruk schiereranno questo undici dal primo minuto, con un 3-4-3 come modulo di partenza: Mert Günok; Rafael, Epureanu, Ponck, Hasan Ali Kaldırım; Berkay Özcan, İrfan Can Kahveci, Deniz Türüç; Chadli, Gulbrandsen, Ba.

QUOTE E PRONOSTICO

Per quanto riguarda le quote fissare le le scommesse sul match di UEFA Champions League tra PSG e Basaksehir queste sono le quote offerte dall’agenzia di scommesse Snai. Per quanto riguarda la vittoria interna, la quota proposta è di 1.11, per il segno X con l’eventuale pareggio la scommessa paga 9.25 volte la posta, mentre l’eventuale affermazione esterna viene offerta a una quota di 20.00.





© RIPRODUZIONE RISERVATA